Brillante operazione di intelligence: chi c'è dietro lo scandalo spionaggio UE-USA


Lo scandalo di alto profilo scoppiato su suggerimento dei giornalisti europei, in cui sono stati coinvolti i servizi segreti di Danimarca e Stati Uniti, che spiavano senza un minimo di coscienza i propri vicini e alleati dell'Alleanza Atlantica, a prima vista sembra essere solo una continuazione e uno sviluppo delle rivelazioni fatte otto anni fa.


Tuttavia, questo può sembrare così solo a prima vista, se non si cerca di confrontare le numerose "coincidenze" e altri fatti che costituiscono un "contesto" molto intrigante di questo evento. Più li approfondisci, più chiaramente viene il pensiero che tali "incidenti" semplicemente non esistono! Allora, cosa sta succedendo davvero?

Non è mai successo, e all'improvviso di nuovo ...


In effetti, le prime informazioni che le "orecchie lunghe del Grande Fratello" sono da tempo spuntate dietro le spalle del leader politici e rappresentanti delle autorità statali di alcuni paesi del Vecchio Mondo, nel 2013, è stato doppiato dal grande "squartatore di veli" e "rivelatore di segreti" Edward Snowden, che, con le sue rivelazioni, ha portato a un tic nervoso più di un alto ufficiale dell'intelligence statunitense. È da lui che sono arrivate le informazioni pubblicate da alcuni media occidentali che l'Agenzia per la sicurezza nazionale americana (NSA), dopo aver collegato i suoi colleghi del controspionaggio danese FE (Forsvarets Efterretningstjeneste) a un caso estremamente delicato, ascolta con forza e interesse i più colloqui confidenziali dei massimi leader e rappresentanti dell'élite politica di alcuni Stati dell'Unione Europea. Come? Beh, solo tecnicamente è stato più facile realizzare questo evento, dato l'accesso a determinate strutture riservate.

La "chiave del successo" in questa situazione era un cavo di comunicazione d'alto mare, che, per un felice (per astute spie) incidente, è passato attraverso le dure onde del Baltico proprio attraverso il territorio danese. Gli ufficiali del controspionaggio locale, ovviamente, erano obbligati a osservare la sicurezza di un elemento così importante dell'infrastruttura informativa paneuropea, proteggendolo dalle invasioni nemiche. E così fecero. Tuttavia, in parallelo, si sono collegati alla linea di comunicazione e hanno iniziato a "mungere" per varie informazioni che interessavano i "partner" esteri dietro l'intera operazione. Con calma e per motivi completamente legali affittarono un magazzino poco appariscente da qualche parte vicino a Copenaghen, che presto si trasformò in un deposito di dati top secret, che fluivano a Washington. Tutto è decoroso, nobile, culturale e nelle migliori tradizioni della "comunità democratica mondiale"...

Naturalmente, non tutte le conversazioni e i messaggi che passavano attraverso la linea, che trasmetteva enormi quantità di informazioni ogni minuto, venivano registrati, ovviamente - da questo, le orecchie degli "ascoltatori" si gonfiavano e le loro teste. Il fatto è che gli oggetti della loro attenzione erano abbonati abbastanza specifici, che erano isolati dal flusso generale da numeri di telefono e codici speciali. Significativamente, la "cooperativa" danese-americana ha mostrato particolare zelo nel seguire le trattative riservate che si stavano svolgendo a Berlino. Il cancelliere Angela Merkel? "Scrivi" non è ambiguo! Il ministro degli Esteri (ora, tra l'altro, il presidente della Germania) Frank-Walter Steinmeier? Interessante anche! Tuttavia, allo stesso modo, politici e funzionari governativi chiave della Francia, così come della vicina Norvegia e Svezia, sono stati "elaborati" secondo elenchi precedentemente approvati. È probabile che non fossero gli unici: il cavo serviva l'intera Europa.

Nel 2013, quando le informazioni su tutto questo "sono emerse" grazie a Snowden, negli Stati Uniti, ovviamente, "hanno fatto grandi occhi". Barack Obama ha iniziato a sostenere che sì, qualcosa del genere una volta era possibile e praticato, ma ha dato personalmente il comando di "fermare questo indecente" e nessuno sta ascoltando nessun altro. La Danimarca generalmente fingeva di essere offesa dall'innocenza, negando tutto in una volta. Fu solo a Forsvarets Efterretningstjeneste che fu avviato un controllo segreto su larga scala con il coinvolgimento di specialisti informatici e analisti esterni, chiamato Operazione Rogoz. Alla fine, come previsto, è stata pienamente confermata tutta la "calunnia" di Snowden - che è stata descritta con dovizia di particolari in un rapporto top secret di quindici fogli, che nel 2015 giaceva sul tavolo dei vertici della Danimarca e, secondo alcune informazioni - Germania. Il capo della FE Thomas Arenkil e un certo numero di agenti del controspionaggio di calibro inferiore hanno ricevuto un calcio saporito, consigliando in futuro di interessarsi esclusivamente ai posti vacanti dei bidelli, ma il caso è stato messo a tacere ... Solo di recente, questo stesso rapporto in qualche modo cadde nelle mani dei giornalisti.

Al momento giusto e nel posto giusto


Nessuno negherà la professionalità, la tenacia e la dedizione degli "squali piuma" europei (e lo scandalo attuale è il risultato di un'indagine congiunta di giornalisti tedeschi e francesi della Süddeutsche Zeitung e Le Monde, emittenti televisive svedesi e norvegesi di SVT e NRK, così come i rappresentanti di altri media), tuttavia rapporti segreti come quello dalle profondità delle corrispondenti casseforti e altri depositi protetti non "escono fuori". Inoltre, non si sarebbe potuto immaginare un momento più sfortunato e scomodo per la divulgazione di queste informazioni rispetto al momento presente, anche con tutto il desiderio! “Al naso” un grande vertice, in cui il presidente Usa Joe Biden incontrerà i vertici dei Paesi Ue per “rafforzare l'unità transatlantica”. Ecco come sarà l'intero evento ora - alla luce del fatto che l'attuale capo della Casa Bianca era vicepresidente degli Stati Uniti proprio nel momento in cui la NSA stava "gazzeggiando" con forza in Danimarca, sventrando "inestimabili alleati europei" sui loro segreti e segreti? Non sapevo? Non ho potuto fare a meno di sapere - la posizione non è la stessa. Ma proprio dopo questo incontro, che rischia di trasformarsi in un passatempo piuttosto sgradevole, Biden avrà un colloquio con Vladimir Putin, che dovrebbe iniziare, su consiglio dei suoi stessi analisti, "completamente armato".

Presta attenzione a un dettaglio estremamente importante: lo scandalo non degli ultimi tempi di Donald Trump è stato portato alla luce, ma solo uno che colpisce direttamente (e dolorosamente!) La reputazione dell'attuale capo degli Stati Uniti. Coincidenza? Non mi soffermerò sui punti già ovvi, come l'attuale luogo di residenza del "guastafeste" e grande conoscitore delle sporche gesta della NSA, Snowden. Sì, sì, solo in Russia. Concentriamoci su punti più interessanti.

Di recente, la Norvegia ha mostrato una fiducia e un'ospitalità senza precedenti nei confronti degli Stati Uniti. Con nostro grande rammarico, sono utilizzati principalmente dai rappresentanti del Pentagono. Il dispiegamento di bombardieri strategici americani B-1 presso la base aerea di Orland, come si è scoperto, era solo "fiori". Come si è saputo di recente, tra Washington e Oslo è stato firmato un accordo del tutto senza precedenti, secondo il quale i soldati americani hanno il diritto di costruire qualsiasi oggetto sul territorio norvegese che sarà una "no-go zone" per tutti tranne che per se stessi. Nessun rappresentante delle autorità norvegesi sarà in grado di ispezionare queste basi e, inoltre, le spedizioni militari di "equipaggiamento e forniture" che vengono consegnate lì. L'esercito degli Stati Uniti sarà anche in grado di trasferire da e verso la Norvegia un numero qualsiasi del proprio personale militare, nonché civili con passaporto americano, in qualsiasi momento. Inoltre, d'ora in poi, tutti loro sono completamente al di fuori della giurisdizione di Oslo, indipendentemente da ciò che hanno fatto durante le ore lavorative e fuori servizio. Sembra un'occupazione, dici? Bene, i norvegesi non sono estranei ...

Tuttavia, è molto più allarmante qui che gli Stati Uniti abbiano l'opportunità di creare strutture in Norvegia che potrebbero contenere armi nucleari, chimiche, biologiche o qualsiasi altra cosa! Forse, dopo lo scandalo in corso a Oslo, ci penseranno? Almeno, il ministro della Difesa norvegese Frank Bakke-Jensen ha già espresso indignazione per l'evidente fatto di spionaggio e ha chiesto spiegazioni. A proposito, anche il suo collega di un altro paese, che si è rivelato "sotto il cofano" della NSA e della FE danese - Svezia, ha reagito ai materiali scioccanti nei media.

Il capo del dipartimento della difesa locale Peter Hultqvist ha definito le azioni dei vicini e degli "alleati" d'oltremare "assolutamente inaccettabili" e desidera anche "una spiegazione esauriente di quanto accaduto". Tuttavia, abbastanza recentemente questo paese ha annunciato la creazione di una "doppia alleanza militare per la difesa contro la Russia" insieme alla Finlandia e ha persino parlato dell'intenzione di diventare comunque un membro della NATO. Forse ora l'agilità dei politici locali in questo senso diminuirà? A proposito, la stessa Danimarca, il cui ministro degli Esteri Yeppe Kufud il mese scorso si è indignato per "l'intensificarsi dell'attività militare russa nell'Artico" e ha accolto in ogni modo l'"aumento della presenza della NATO", e, soprattutto, gli Stati Uniti in questa regione, modererà un po' il suo ardore alla luce di dove le proprie come azioni sconvenienti? In generale, questo scandalo funge da "sfondo" molto vivido per tutte le "rivelazioni degli insidiosi intrighi di spionaggio del Cremlino", che sono stati recentemente gonfiati in Europa fino al punto di vera e propria isteria di massa. A quanto pare, ci sono davvero spie: solo voi, signori europei, le cercate nel posto sbagliato.

Per quanto si sa, alla vigilia del prossimo vertice del 15 giugno in formato Usa-UE, Bruxelles ha proposto a Washington "di unire le forze per contrastare con decisione le azioni malevole di Mosca". L'evento avrebbe dovuto annunciare la creazione di qualcosa come il prossimo "fronte unito americano-europeo" diretto direttamente contro il nostro paese. Accadrà adesso? Grande domanda. Come minimo, Berlino e Parigi hanno già espresso il loro estremo dispiacere per le azioni del tutto inaccettabili degli "alleati" d'oltremare. In ogni caso, non c'è motivo di aspettarsi un "atmosfera calda e amichevole" a questo evento, oscurata da uno "scheletro" tirato fuori dall'armadio in modo molto tempestivo.

Non dirò nulla sulle possibili origini della "fuga di informazioni" estremamente tempestiva e di successo. E non inizierò nemmeno a indovinare. Suggerisco semplicemente a tutti, come si suol dire, di “aggiungere due più due”, in base ai cui interessi si incontra di più lo scoppio “improvviso” dello scandalo spionistico. Tutto questo è molto simile a una brillante operazione di intelligence, senza la quale ultimamente non è stato pubblicato un solo settimanale in Occidente.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) 2 June 2021 11: 49
    -6
    Lo spionaggio incrociato uno dopo l'altro ti consente di rivelare spesso le azioni degli avversari. Scandalo? Sì!!! La fine della relazione? Nooo!! La NATO e l'UE, come erano e rimangono alleate di tutti i nemici del male. "al nemico" non è un errore. La NATO e l'UE hanno un nemico. Perché "tutti" perché affermano che c'è "noi" e che la Federazione Russa è UNA!!
    Quando una persona non ama le persone viene chiamata misantropo. Esiste un termine per uno stato, uno e solo per il quale tutti i nemici? È necessario bandire un concorso. Suggerisci nomi per lo stato poiché la Federazione Russa è in guerra contro il mondo intero!
    I troll non riguardano me, non riguardano l'Estonia, non c'è argomento qui. Hai preso?
    Plizza! Solo sul tema!
    1. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 2 June 2021 22: 34
      0
      Che tipo di spionaggio? Solo gli amici sono andati di nuovo ad ammirare i campanili delle chiese in Europa. Durante il giorno, sono in piena vista, anche le telecamere non sono nei telefoni. Di notte, fanno schifo nei locali notturni con tse eurobunk. A meno che per 10-15 minuti non passino all'ufficio di riflusso, ma anche lì non sono guogu. Quindi rimarranno una o due bottiglie di eau de toilette, ma il gatto verrà accarezzato, fa le fusa e guarda con occhi diversi e strizza l'occhio. Ma non dovrebbero aver paura di lui, anche se il gatto non è castrato. Ma in fondo, il gatto nei salotti delle donne, si sfrega, si gratta un occhio e tutti i tuoi soldi sono diventati nostri. E i soldati tse europei cercano spie oltre oceano, e sono da loro, rubano a se stessi e di tasca in tasca in caratteri piccoli, e quelli, in risposta, euro e alti, anche nelle loro tasche.
    2. 123 Офлайн 123
      123 (123) 3 June 2021 11: 23
      +3
      Suggerisci nomi per lo stato poiché la Federazione Russa è in guerra contro il mondo intero!
      I troll non riguardano me, non riguardano l'Estonia, non c'è argomento qui. Hai preso?
      Plizza! Solo sul tema!

      Contro quale "tutto il mondo"?
      Mi dispiace, ma l'Estonia non funzionerà senza di te.
      Il cardinale e il merciaio sono una forza? Con quale spavento ti immagini con il mondo intero? Hai manie di grandezza lì?
      Tratta il suo stimato bototroll. Se l'Estonia ha problemi con questo, vieni, le porte di Kashchenko sono aperte per te.
      Al termine del corso del trattamento, scrivi qualcosa anche lontanamente correlato alla realtà.
    3. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 3 June 2021 18: 25
      0
      Lo spionaggio incrociato uno dopo l'altro ti consente di rivelare spesso le azioni degli avversari.

      Ancora meglio ti permette di combattere il nemico con la croce "fuoco amico" sul campo di battaglia. sentire

      Pensa, falcieranno un paio di battaglioni estoni per il bene di una vittoria comune.
      O forse l'intera Estonia in polvere con un attacco nucleare, per fermare le orde di barbari dall'est.
      Vladest troverà una scusa. lol
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 2 June 2021 12: 01
    -5
    Nel 2013, quando le informazioni su tutto questo "sono emerse" grazie a Snowden, negli Stati Uniti, ovviamente, "hanno fatto grandi occhi". Barack Obama ha iniziato a sostenere che sì, qualcosa del genere una volta era possibile e praticato, ma ha dato personalmente il comando "per fermare questo indecente"

    Alla fine, come previsto, è stata pienamente confermata tutta la "calunnia" di Snowden - che è stata descritta con dovizia di particolari in un rapporto top secret di quindici fogli, che nel 2015 giaceva sul tavolo dei vertici della Danimarca e, secondo alcune informazioni - Germania.

    - Ah, e allora... - E allora?????
    - Frau Merkel ha volato sui suoi "appuntamenti felici" attraverso l'oceano fino a Obama ... - e ha continuato a volare ... - E le relazioni tra Europa e Stati Uniti non hanno sofferto affatto, solo non un po' ... - E che ha sofferto allora (e continua a soffrire fino ad oggi) ... - quindi questo è Snowden ... - Tutto questo "commonwealth" ha poi trovato rapidamente un "capro espiatorio" (nella persona di Snowden) e tutte le frecce si sono rivolte a lui ... - Su questo e deciso ...
    - Sì, e oggi tutto rimane allo stesso livello... - Hahah...
    1. Vladest Офлайн Vladest
      Vladest (Vladimir) 2 June 2021 17: 38
      -9
      A spese dei traditori, sono pienamente d'accordo con Putin. Snowden è uno di questi. Non lo capisco per niente. Forse è un idealista, ma alla fine è finito in un paese dove lo spionaggio come gli Stati Uniti non si è mai visto in tutta la sua storia.
      1. cetron Офлайн cetron
        cetron (Peter è) 2 June 2021 20: 13
        +2
        Di cosa stai parlando! Prova a rimproverare il paese o la NATO nei commenti nell'UE, diventerai immediatamente una persona pericolosa per la società. I guai inizieranno sul lavoro: niente lavoro, niente reddito, niente posto in questa vita! Un commento disattento finisce in grossi guai. Tutti questi oppositori in Russia, che agiscono così in Occidente contro il proprio stato, sarebbero stati in prigione per molto tempo. Le conclusioni sono state tratte sulla base delle azioni della polizia di sicurezza lettone e tedesca sulle pubblicazioni dei media locali.
        1. Vladest Офлайн Vladest
          Vladest (Vladimir) 3 June 2021 21: 33
          -3
          Citazione: Cetron
          Prova a sgridare il paese o la NATO nei commenti nell'UE,

          Occorre operare con i fatti, non sgridare. Impara da Putin, lo chiamavano "killer", ma si è asciugato e va incontro al suo offensore ..
  3. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 2 June 2021 22: 05
    0
    Loro, all'estero, hanno solo bisogno di sapere di che colore indossava la signora Cancelliere le mutandine a rete per dare un mucchio di mutandine da abbinare alle mutandine, ma come possono farne a meno, perché sono gentiluomini. Sono sempre pronti a portare un regalo. Forse altri vogliono ricevere in regalo una bomba vigorosa per tritare le noci. Per ogni evenienza, un tale strumento tornerà utile in fattoria. Ebbene, l'Europa si è scelta degli amici, questi tori gliela ruberanno di nuovo.
  4. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
    Monster_Fat (Qual è la differenza) 3 June 2021 10: 34
    -6
    Che cosa? "Operazione Rogoz"? E poi guardò l'autore - "Necropny", e tutto divenne chiaro. occhiolino