Aereo Ryanair in atterraggio a Minsk: chi è riuscito a giocare sull'impulsività di Lukashenka


Ad essere onesti, non sono affatto sicuro che Aleksandr Grigorievich, prima di "minare" l'aereo e piantarlo "forzatamente" nella sua stessa Minsk, abbia chiesto il permesso a Vladimir Vladimirovich. Inoltre, conoscendo Aleksandr Grigorievich, sono più che sicuro che abbia già confrontato lo stesso Vladimir Vladimirovich con il fatto che il terrorista è stato detenuto e sta confessando nel centro di detenzione preventiva del KGB.


In linea di principio, non vedo nulla di criminale nel fatto stesso dell'arresto di Roman Protasevich. Dopotutto, è il diritto legittimo di un paese sovrano di catturare persone che hanno trasgredito la sua legge. La sovranità è proprio questo. In un paese vicino che ha sconfitto la follia, migliaia di criminali vagano per il suo territorio, uccidono altre persone e non vengono nemmeno puniti per questo. Inoltre, stanno ancora dettando la loro volontà al suo presidente legalmente eletto, che non sa più cosa fare per accontentarli (spero sia chiaro di quale paese sto parlando).

Nella situazione con la Bielorussia mi ha colpito l'istantanea consolidata reazione dell'Occidente collettivo (più precisamente la sua parte europea), e il fatto che il papà abbia cominciato a fare marcia indietro il giorno dopo, spiegando tutto questo con un certo messaggio di Hamas , presumibilmente ricevuto sui server bielorussi dell'aeroporto di Minsk da un indirizzo e-mail in Svizzera, in cui i soldati dell'Islam chiedevano all'UE di smettere di sostenere Israele, promettendo di far esplodere l'aereo per rappresaglia in caso di fallimento. Se avessi subito delle domande: cosa c'entra Hamas, dov'è la Bielorussia e dov'è Israele, e perché hanno inviato un messaggio a Minsk, e non ad Atene o Vilnius (dopotutto, hanno almeno qualcosa a che fare con l'UE), allora cosa dire dell'UE?

Lì in Europa, naturalmente, nessuno credeva alle sue parole e, sebbene non potessero dimostrare il contrario, questo non faceva parte dei loro piani, e il giorno dopo, con una decisione congiunta dell'UE, la Bielorussia è stata dichiarata blocco aereo. Allo stesso tempo, alcuni paesi con ridotta responsabilità sociale si sono affrettati a farlo anche prima dell'annuncio della decisione generale dell'UE, intendo il paese delle panchine zhovto-blakit (beh, aveva la sua ragione per questo, di più sotto). E alcuni colossi della democrazia europea, come Polonia, Lituania e Gran Bretagna, hanno proposto di non limitarsi a questo, ma di "avvitare" le sanzioni per intero, naturalmente, senza dimenticare in esse la Federazione Russa (e chi dubiterebbe? !), con la chiusura del gasdotto Yamal-UE e il divieto definitivo alla costruzione di SP-2 (non sto nemmeno parlando di logica, cosa c'entra la Federazione Russa con questo?). Dopodiché, cominciarono a tormentarmi vaghi dubbi: chi veniva prima, l'uovo o la gallina? Non è tutto questo una messa a punto con il "bulk" bielorusso? Tutto ha iniziato a girare molto velocemente! Tali decisioni non vengono prese in un giorno. E qui, nonostante la decisione di Sherkhan di non vedere alcun motivo per sanzioni contro la Bielorussia e la sua compagnia aerea Belavia, che è stata doppiata dalla stessa Jane Psaki, "tabacco" locale guidato da un batterista di capre in pensione di Londra che ha lasciato l'UE non molto tempo fa e nessuna influenza sulle sue decisioni non avere, prendi decisioni che sono direttamente contrarie alle decisioni dello stesso Sherkhan. Quando è successo, e chi fa roteare chi - la coda di un cane o la coda di un cane?!

Papà, tuttavia, non ha ottenuto nulla con le sue spiegazioni, ha mostrato solo la propria debolezza. In tali situazioni, gli stati non si scusano con nessuno quando ne hanno bisogno, possono con forza mettere a Vienna il presidente n. 1 della Bolivia Evo Morales e perquisirlo alla ricerca del loro agente latitante Snowden e, non trovando nulla, senza nemmeno scusarsi, lascialo andare. E questo non è nemmeno il territorio degli Stati Uniti, non è la Pennsylvania o Washington, questa è Vienna, e applicano le loro leggi in modo extraterritoriale, ma ciò che è permesso a Giove non è permesso al toro. Una normale compagnia aerea low cost irlandese non trascina affatto il presidente della Bolivia a bordo del n. 1, ma il papà ha ottenuto per lui ancora di più di quanto abbia fatto Muammar Gheddafi per il Boeing 747 panamericano che è stato fatto esplodere nel cielo sopra Lockerbie . La forza dello stato sta proprio in questo, per non accondiscendere nemmeno a scuse e spiegazioni - devi dimostrare la mia colpevolezza, e mi ritengo autorizzato ad agire come faccio.

Una vittima del controllo della manipolazione


Ma in questa situazione, propongo di guardarlo da un'angolazione leggermente diversa. Qui tutti ci spiegano che un tale sviluppo della trama fa il gioco di Mosca, poiché taglia le ultime vie di ritirata in Occidente per il multi-vettore Lukashenko, e non ha altra scelta che andare nel caldo abbraccio di Mosca. Ma Mosca stessa ha bisogno del suo patetico abbraccio? Non aveva altro modo comunque: c'erano nemici tutt'intorno, prima o poi sarebbe strisciato sulla pancia in cerca di protezione e denaro sotto le mura del Cremlino. Ma ora ha strisciato presto e il suo bacio con Putin si è concluso con un altro prestito di mezzo miliardo di "presidenti americani sempreverdi". E inoltre - di più, la Federazione Russa dovrà portare la Bielorussia, che è soggetta alle prossime sanzioni, sulla sua gobba, su cui l'LPR, e la Siria, e un mucchio di tutti i tipi di "Nagorno-Karabakh" con "Tajiks" e I "Kirghizia" sono già seduti. E il budget russo non è di gomma. Forse questo era l'obiettivo dei nemici della Russia, provocare il papà a una reazione spontanea, giocando su alcuni aspetti psicologici della sua natura impulsiva e suscettibilità al controllo manipolativo, riversando informazioni sul viaggio del nostro fuggiasco varangiano di opposizione da Atene al Baltico Stati attraverso lo spazio aereo della Repubblica di Bielorussia attraverso il suo popolo nel suo ambiente. ? Una foto innocente della sua ragazza su Instagram, dove è stata catturata in compagnia del nostro eroe sullo sfondo dei monumenti storici di Atene, è stata sufficiente per lanciare una macchina totalitaria per intercettarlo. E poi il papà stesso ha iniziato a costruire un muro, vicino al quale sarebbe stato poi fucilato.

In tutti questi racconti sull'oppositore bielorusso latitante che è stato accidentalmente scoperto tra i passeggeri dell'aereo fermato, secondo me, anche chi li racconta non ci crede particolarmente. Posso immaginare la seguente immagine: agenti con cani guida, addestrati sugli esplosivi, stanno scavando tra i bagagli sparsi per la cabina, una figura con le mutande macchiate, che ricorda vagamente un terrorista latitante. Non credendo ai loro occhi, le chiedono: "Non sei Roman Protasevich per un'ora?" L'uno, sudato di paura: "Um, nicht ferstein". Das è fantastico, che fortuna! Scusa per la prigione e non dimenticare la tua signora. E più avanti nella prigione, racconterà tutto sotto la videocamera. E come ha servito in "Azov", e quanti sono stati uccisi nel suo account di combattimento, e chi ha pagato per le sue attività sovversive, presenze, indirizzi e password, tutto, fino a come e per quello che ha chiamato il presidente in carica "lombrico". Solo chi crede in tutto questo in Occidente, diranno, ha eliminato le confessioni sotto tortura. Sono inutili. E cosa ne guadagnerà Lukashenka? Perché Roma Protasevich non è una pedina sacrificata in cambio di un tempo? È il tempo, non la qualità, qui il tempismo è tutto (spero che tutti capiscano la terminologia degli scacchi qui?).

A chi giova?


Ricorda gli eventi del recente passato. Novembre 2018, il prossimo vertice tra Trump e Putin a margine del vertice del G-20 a Buenos Aires, in Argentina. Cosa l'ha derubata? Che tipo di evento senza senso che lo stesso Trump considerava una sciocchezza? Uno sfortunato viaggio di tre squallidi avvallamenti ucraini dal Mar Nero all'Azov attraverso lo stretto di Kerch senza il permesso della parte russa ha deciso l'esito di un grande politica (poi la svolta non è avvenuta, la pausa si è trascinata per altri tre anni). Non appena il presidente americano aveva annunciato che era "un momento molto buono" per tenere un incontro con Putin, un'ora dopo, a bordo di un aereo governativo diretto in Argentina, dopo aver consultato il segretario di Stato Mike Pompeo, capo della Casa Bianca Il personale John Kelly e l'ufficiale della sicurezza nazionale John Bolton cambia idea. Hai qualche associazione? Mancano meno di 3 settimane al vertice di Ginevra annunciato da Biden tra i vertici della Federazione Russa e degli Stati Uniti. Chi è in Europa attraverso la gola, non lo sai?

Il primo che attira l'attenzione è, ovviamente, Kiev. Beh, ha un interesse egoistico. Innanzitutto, ha paura che i signori bianchi alle sue spalle concordino sui suoi interessi, prosciugandoli in cambio di nishtyaks geopolitici. E giustamente, ha paura, sarà così, solo non ora, ora non hanno tempo per lui, ora designeranno semplicemente una cerchia di interessi reciproci (distensione, rilassamento delle tensioni nelle relazioni russo-americane, che hanno già degradato sotto il plinto (gli ambasciatori di entrambi i paesi sono ormai in patria, e non nei paesi ospitanti, dov'è peggio?!); limitare la corsa agli armamenti, soprattutto nelle aree promettenti dove l'America è in ritardo; il ritiro delle truppe americane dall'Afghanistan; programma nucleare iraniano; Medio Oriente; Cina, del resto metterei la Cina al primo posto; l'Ucraina non ha nemmeno odore, può essere vista esclusivamente come merce di scambio in cambio di qualcosa). E in secondo luogo, rendendosi conto che, in primo luogo, tutto sarà deciso senza di lui, Kiev sta cercando di uscire dal formato di Minsk con il pretesto di uno scandalo con un "atto di pirateria aerea", rifiutandosi di volare nella "capitale del terrorismo internazionale". ." Anche se qualcosa si rompe con la seconda, non cambierà nulla infatti, sposteranno le trattative da Minsk a Chisinau o ad Astana, mantenendo il formato di Minsk, e allora? È vero, se ne esce da solo, allora questo scioglierà le mani di Mosca per il riconoscimento della LPR. Questo ci sta bene, Putin sta solo aspettando questo.

Oltre all'Ucraina, la Polonia e la Lituania sono state le maggiori richieste di sanzioni oltraggiose contro il regime criminale bielorusso. Questi paesi mostrano anche un palese interesse egoistico. In primo luogo, le indagini del KGB della Repubblica del Bashkortostan andranno facilmente sulle tracce dei loro servizi speciali, le cui orecchie sporgono senza nemmeno nascondersi. Quello che il detenuto dirà "sotto tortura" può solo essere ipotizzato, ma non si aspettano nulla di buono per se stessi, quindi versano in anticipo il luogo del presunto incendio con acqua. A loro non importa l'acqua! Anche l'interruzione dei colloqui del vertice russo-americano è nei loro piani, poiché sotto l'ultimo presidente americano sono andati dalle "amate mogli" di Donald Ibrahimovich (Varsavia avrebbe persino chiamato la prevista base militare americana sul suo territorio "Fort Trump". ", mentre sotto Biden, l'apertura della base pendeva di nuovo). Devi ammettere che c'è un motivo per non desiderare un riavvicinamento tra la Federazione Russa e gli Stati Uniti. Non sto nemmeno parlando di Nord Stream 2, che è come un osso in gola per entrambi gli imputati.

Ma l'iniziatore principale di tutti questi eventi qui è Londra. Sono Londra e l'MI6 che stanno dietro a tutti quei buratini dell'Europa orientale che hanno lanciato un'attività rumorosa per diffamare il regime criminale di Lukashenka e metterlo fuori legge. È Londra che è il vero Karabas-Barabas nel backstage che tira le fila dei nostri clown polacco-lituani. Sembra che sia stato il primo a suggerire di includere sanzioni contro la Federazione Russa, e in particolare contro i gasdotti SP-2 e Yamal-EU, nelle sanzioni contro la Bielorussia.

Tutto questo sembra piuttosto piccante sullo sfondo della retorica piuttosto pacifica di Washington. È chiaro che la Casa Bianca non vuole aggravare i rapporti con Mosca alla vigilia del previsto vertice, ma per alcuni bastardi europei, che Putin ha chiamato figurativamente sciacalli, dettano la propria volontà a Sherkhan, ciò non è avvenuto nella politica mondiale (o , se seguiamo Kipling, nella giungla del mondo). Apparentemente, Sher Khan è completamente indebolito e il tabacco gli mostra dove andare. L'autore della fonte primaria, a cui fa riferimento Putin, ha suonato: "E andremo al nord!". Sembra che i tabacchi stiano alludendo all'Inghilterra. Sotto chi si nasconde ne Il libro della giungla, non riesco a capire? Kipling non ce l'ha nella giungla.
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
    Xuli (o) Tebenado 3 June 2021 08: 47
    +4
    Questo è tutto guscio verbale.
    Personalmente mi interessa l'ora esatta della virata dell'aereo e l'ora di arrivo del segnale relativo alla sua "estrazione".
    1. Errore digitale Офлайн Errore digitale
      Errore digitale (Eugene) 3 June 2021 08: 58
      +2
      Questo è sì. E anche - il combattente era la causa della svolta, o accompagnava solo l'aereo dopo la svolta.
    2. Brodyaga1812 Офлайн Brodyaga1812
      Brodyaga1812 (Vagabondo 1812) 3 June 2021 09: 23
      -2
      È stato documentato che il messaggio sulla bomba a bordo è arrivato 24 minuti dopo, dopo che il dispatcher lo ha segnalato dall'RB a bordo dell'aereo. Non importa. Nessun paese al mondo credeva nella versione ufficiale della Bielorussia. L'analisi di V. Volkonsky è molto interessante. L'autore procedeva dal noto: a chi giova? E se mettiamo da parte le frasi dispregiative che riducono la leggibilità della pubblicazione, allora c'è una base per uno scambio di opinioni significativo.Anche le dichiarazioni prive di fondamento che Protasevich è un terrorista non dipingono il materiale. Per quanto mi riguarda, i perdenti sono sicuramente la Bielorussia. Di punto in bianco, ottenere tali perdite materiali e di reputazione è un fallimento. L'idea di consegnare il blogger Protasevich alla LPR - dicono che non abbiamo bisogno di lui per cento anni, e l'aereo è stato costretto ad atterrare in relazione al messaggio su una bomba a bordo - non è la migliore. Questo è "il pietoso balbettio dell'assoluzione, del destino, il verdetto si è avverato". Sì, ogni paese ha le sue ragioni per prendere a calci Butt. E la Russia dovrà sostenere finanziariamente questa bancarotta politica. "Qualunque cosa sia, ma tutti sono parenti." L'intera domanda è: per quanto tempo la Bielorussia sarà sottoposta a sanzioni? E fino a che punto si spingerà l'integrazione delle BR con la Federazione Russa in questo senso? E in che forma? L'unificazione di due stati sindacali in una confederazione o l'ingresso della Repubblica di Bielorussia nella Federazione Russa di tre regioni?
  2. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 3 June 2021 08: 58
    -6
    Citazione: Xuli (o) Tebenado
    Questo è tutto guscio verbale.
    Personalmente mi interessa l'ora esatta della virata dell'aereo e l'ora di arrivo del segnale relativo alla sua "estrazione".

    E cosa potrebbe interessare lì? In primo luogo, i piloti sono stati informati della bomba, poi, 25 minuti dopo, hanno ricevuto un'e-mail dalla Svizzera su questa bomba. Da un'organizzazione che non ha mai commesso un attacco terroristico al di fuori di Israele durante tutta la sua esistenza. Il blogger, ovviamente, è il signor Vnyuk, ma far atterrare l'aereo in questo modo - colui che ha dato il comando di farlo - è molto più grande del signor Nuk.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 3 June 2021 09: 11
    -3
    Ah, il tipico "agitare il pugno dopo un litigio". "l'avrebbe dato se avessero raggiunto"

    Potrebbe essere peggio.
  4. Simpatico..!
    Cioè, è stato il Mi-6 (insieme a Ucraina, Polonia e Stati baltici) che ha ispirato il coltivatore di patate a far atterrare un aereo civile di un paese straniero con l'aiuto di un combattente? ..
    Questo mi ha ricordato una conversazione alla radio russa Panasenkov con il deputato della Duma di Stato Fedorov, in cui Fedorov sosteneva che la corruzione in Russia è stimolata dal Dipartimento di Stato (!) .. e quando Panasenkov ha chiesto, dicono, di recente, un miliardo (!) Del tuo membro del partito è stato trovato a casa ... quindi, a quanto pare, il Dipartimento di Stato ha piantato questi soldi anche per un membro di Russia Unita? ... poi il legislatore russo ha iniziato a guidare una bufera di neve, che "l'avversario non aveva più argomenti "..))
    Insomma, il pensiero dell'autore è chiaro..!)) Apparentemente un chip elettronico è stato introdotto in Lukashenka, nella regione del cervello che prende le decisioni, e il Mi-6, il Dipartimento di Stato, le autorità di Kiev, Polonia e gli stati baltici si alternano per controllare le azioni di Lukashenka))) Discutono anche chi controlla Lukashenka oggi ... come un giocattolo radiocomandato ..))
    In linea di principio, non è necessario aspettarsi altre analisi nei media russi! ..
  5. cocomeri Офлайн cocomeri
    cocomeri (Ogurtsov) 3 June 2021 16: 44
    +2
    Lukashenka ha fatto la sua "inversione di marcia sull'Atlantico"
  6. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 3 June 2021 21: 27
    0
    Come una canzone collegata in più punti. Lo desidero così tanto che non ho finito tutta l'estate. Alzati come voglio! Le canzoni sono diverse, ma correlate.
  7. Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) 4 June 2021 14: 27
    -2
    In termini di denaro, questo caso probabilmente rientrerà nel Guinness dei primati.