Viene rivelato il motivo principale della lotta della Germania per il Nord Stream 2


Entro ottobre di quest'anno verrà formato in Germania un mercato unico del gas, in cui la borsa Trading Hub Europe (THE) svolgerà il ruolo principale, e il russo Nord Stream 2 aiuterà la Germania a diventare il principale paese di transito del gas per l'Europa per il successiva distribuzione dei flussi di gas nella regione.


Il 1° giugno le capacità dei giganti tedeschi del gas Gaspool e NCG si sono fuse e da ottobre queste società entreranno a far parte del mercato unico del gas e diventeranno la borsa THE. Così, secondo il vicedirettore del Fondo nazionale per la sicurezza energetica (NESF) Alexei Grivach, che ha espresso alla pubblicazione EADailyLa Germania, come importante punto di trasbordo per il "carburante blu" russo e norvegese, potrà competere con la società olandese TTF e la britannica NBP nella lotta per i flussi di gas europei.

Tuttavia, la combinazione di Gaspool e NCG non è sufficiente ai tedeschi per prendere il comando nella corsa al gas, davanti a olandesi e britannici. Per aumentare la liquidità del mercato FRG, che acquista il 95% del gas, e principalmente con contratti a lungo termine, tornerà utile Nord Stream 2, che aumenterà il trasporto del gas attraverso la Germania.

Pertanto, SP-2 aiuterà Berlino a diventare un hub del gas europeo globale. Allo stesso tempo, Grivach crede, anche Gazprom trarrà vantaggio dall'attuazione delle ambizioni tedesche, anche se non troppo: il pagamento per il trasporto di carburante all'interno della singola zona diminuirà.
  • Foto utilizzate: www.gazprom.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.