Le forze aerospaziali hanno schierato aerei antisommergibile Tu-142 a Kuban dopo il conflitto con il cacciatorpediniere britannico


Le forze aerospaziali (VKS) della Russia hanno trasferito tre velivoli antisommergibile a lungo raggio Tu-50 dalla base aerea dell'aviazione navale della flotta settentrionale della Marina russa (142 km da Vologda) all'aeroporto con sede a Yeisk in il Kuban. Il 24 giugno, il canale Telegram "Hunter's Notes", che monitora lo spazio aereo, lo ha informato.


Il rapporto rileva che alla luce dei recenti eventi nel Mar Nero al largo della costa della Crimea, dopo il conflitto con il cacciatorpediniere della Marina britannica HMS Defender (D36), questa mossa dell'esercito russo sembra abbastanza prevedibile e logica.


Va aggiunto che quanto sopra incidente, associata alla violazione del confine marittimo russo, può essere tranquillamente definita una pericolosa provocazione che mina la stabilità e la sicurezza nella regione. Lo stesso giornalista della BBC, che era a bordo del cacciatorpediniere britannico, ha ammesso che ciò è stato fatto deliberatamente per mostrare a Mosca la posizione di Londra.

Nota che anche l'esercito russo non è invano bloccato area acquatica del Mar Nero con il pretesto del lancio di razzi. Il fatto è che durante il periodo dal 28 giugno al 10 luglio nella parte nord-occidentale dell'area acquatica del mare specificato, nonché nelle regioni dell'Ucraina di Nikolaev, Kherson e Odessa, la NATO esercita Sea Breeze-21 (" Sea Breeze-2021") dovrebbe essere tenuto ... Pertanto, potrebbero esserci ulteriori provocazioni di natura militare da parte dei malvagi della Russia.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.