Il sistema di navigazione inerziale renderà l'aviazione russa praticamente invulnerabile


La Russia ha creato e testato un sistema di navigazione inerziale strapdown unico che consentirà ai nostri UAV e ad altri aviazione tecnica continuare a svolgere il compito assegnato anche se la costellazione di satelliti GLONASS viene distrutta.


Vale la pena notare che l'idea di utilizzare giroscopi e accelerometri per determinare con precisione le coordinate non è nuova. Per la prima volta, un tale approccio è stato proposto dagli ingegneri tedeschi per aumentare la precisione del razzo V-2. Inoltre, il sistema inerziale è stato utilizzato nel missile MGM-31 Pershing-1A (USA). Allo stesso tempo, la sua probabile deviazione circolare a una distanza di 740 km era di ben 930 metri, il che era già inaccettabile per una testata nucleare di 400 chilotoni. In questo caso, non c'è niente da dire su missili da crociera e veicoli a pilotaggio remoto.

La soluzione al problema con l'accuratezza delle coordinate è stata la creazione di sistemi di navigazione satellitare - GPS (USA) e GLONASS (Russia). Questi sistemi consentono di calcolare continuamente le coordinate con una precisione di circa 2,5 metri.

Tuttavia, avevano anche un "punto debole". Grazie ai moderni mezzi di guerra elettronica, il nemico può disturbare il segnale satellitare in qualsiasi momento e persino prendere il controllo dell'UAV. Inoltre, in caso di "grande guerra", è l'astronave che diventerà il primo obiettivo delle fazioni avversarie.

Pertanto, gli ingegneri hanno dovuto affrontare un compito ambizioso: creare un sistema di navigazione accurato ma autonomo per gli aerei. Va notato che gli sviluppatori russi della holding KRET lo hanno affrontato più che con successo.

Gli esperti hanno creato un sistema inerziale che consentirà ai nostri aerei di mantenere la rotta indipendentemente dai punti di riferimento e dalle condizioni meteorologiche. Allo stesso tempo, nella modalità di funzionamento autonomo, il suo errore è solo del 2% e insieme a GLONASS diminuisce all'1%.

Infine, la cosa più importante è che il nostro sistema è già un prodotto di serie e quest'anno inizierà ad essere installato sugli UAV russi, rendendoli praticamente invulnerabili. Altri paesi non hanno nulla del genere in futuro.

13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dima Dima_2 Офлайн Dima Dima_2
    Dima Dima_2 (Dima Dima) 27 June 2021 12: 06
    0
    errore del 2%, quanto è in km?)
    1. 123 Online 123
      123 (123) 27 June 2021 13: 04
      -1
      errore del 2%, quanto è in km?)

      Misura con passaggi o transizioni diurne, probabilmente sei più abituato.

      Ad oggi, l'errore nel determinare le coordinate di GLONASS è leggermente maggiore di quello del GPS: 3 - 6 metri contro 2 - 4 metri. L'uso di segnali dai satelliti di entrambi i sistemi contemporaneamente aumenta notevolmente la precisione: l'errore medio in questo caso non supera 1,5 - 3 metri

      Informazioni da lì:
      https://mssglonass.ru/

      Allo stesso tempo, nella modalità di funzionamento autonomo, il suo errore è solo del 2% e insieme a GLONASS diminuisce all'1%.

      Prova a moltiplicare la precisione di posizionamento di cui sopra per 2 o aggiungi la stessa quantità se la moltiplicazione è troppo difficile (l'aritmetica è una scienza di Mosca).
  2. derattizzatore Офлайн derattizzatore
    derattizzatore (Michael) 27 June 2021 14: 19
    0
    L'1% per 1000 km è 10 km. TE Un razzo con questo sistema devierà di 1000 km per 10 km ??? E gli americani hanno solo 930 m per 740 km ... Questo è poco più dello 0.1%
    1. Caro esperto di divani. 30 June 2021 20: 34
      +2
      L'1% per 1000 km è 10 km. TE Un razzo con questo sistema per 1000 km devierà di 10 km ??

      Questo non è completamente vero.

      Se il razzo vola attraverso tutti questi 1000 km sull'INS, la deviazione risulterà essere proprio così grande, ma l'INS non viene utilizzato in una singola, ma in una versione ibrida (ad esempio con GPS). Cioè, la maggior parte del tempo il razzo volerà sulla navigazione satellitare o in modalità ibrida e l'INS passerà alla modalità autonoma solo in alcune situazioni specifiche. Ad esempio: in manovra a fine volo, in condizioni di forti contromisure elettroniche.
      L'utilizzo dei sistemi di navigazione inerziale (INS) è possibile solo nel caso di piccoli intervalli di tempo, quindi la distanza, e con essa la deviazione in errore, non sarà così grande come si pensa.

      Quindi, l'errore dichiarato dagli americani: una deviazione di 930 m è dello 0,1% sull'intera distanza di 740 km, ma per nulla nella sezione operativa in modalità ANN. Immagina che il razzo sia volato verso l'INS solo l'ultimo (e abbastanza reale) - 10 km. Calcola la percentuale di errore in questo caso e tutto andrà a posto per te.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 27 June 2021 14: 25
    0
    UAV russi, rendendoli praticamente invulnerabili. Altri paesi non hanno nulla del genere in futuro.

    E come poi sono tornati i droni della NATO dal Mar Nero e dall'Ucraina, dopo il "fallimento" del 777
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) 27 June 2021 15: 03
      0
      Solo con gps. Un collega in una radura l'ha mostrato 10 anni fa. Vert rialzato. L'ho portato via per km, ho spento il telecomando, l'ho messo a terra. Abbiamo acceso una sigaretta. Vert è volato dentro, si è librato e si è seduto alla sua gamba e ha spento il rotore ...
      1. Amaro Офлайн Amaro
        Amaro (Gleb) 27 June 2021 19: 36
        0
        si librò e si sedette alla sua gamba e spense il rotore ...

        Trovato dall'odore occhiolino
    2. Igor Berg Офлайн Igor Berg
      Igor Berg (Igor Berg) 27 June 2021 15: 15
      0
      Ebbene, perché mettere gli adepti in una pozzanghera tutti in una volta?
    3. Caro esperto di divani. 30 June 2021 20: 48
      +2
      E come poi sono tornati i droni della NATO dal Mar Nero e dall'Ucraina, dopo il "fallimento" del 777

      Sono tornati molto facilmente...
      Per fare questo, hanno solo bisogno di accendere il loro INS per un paio di minuti per lasciare freneticamente il "quadrato delle responsabilità" delle contromisure elettroniche russe, quindi riaccendere il loro comodo GPS e tornare in pace da dove sono venuti . Nessuno li inseguì, non vi fu alcun comando di distruggerli, e così via.
      In una situazione di combattimento reale, (in una guerra) sarebbero probabilmente un po' meno fortunati.
  4. cmonman Офлайн cmonman
    cmonman (Garik Mokin) 27 June 2021 17: 02
    -2
    Altri paesi non hanno nulla del genere in futuro.

    È come al solito in Russia: dopo aver creato qualcosa di tuo, per la prima volta a casa, dichiarare che non ci sono analoghi!
    Ho chiesto a Google dei sistemi inerziali: ce ne sono molti anche in vendita aperta! Eccone uno da VectorNav:

    Il VN-300 è progettato per applicazioni che richiedono una soluzione di navigazione inerziale altamente accurata in condizioni operative sia statiche che dinamiche, specialmente in una rotta magnetica inaffidabile e scarsa visibilità GNSS. Il VN-300 è il primo e unico sistema di navigazione inerziale con due antenne GNSS in un unico alloggiamento a montaggio superficiale. Con le dimensioni di un francobollo, il VN-300 SMD richiede solo un alimentatore da 3,2-5,5 V e può essere integrato direttamente nell'elettronica dell'utente per vantaggi SWAP senza precedenti.
    Il VN-300 Rugged è una versione plug and play del VN-300 SMD. Alloggiato in un alloggiamento a conchiglia in alluminio anodizzato di precisione, il VN-300 Rugged fornisce una protezione aggiuntiva per i sensori MEM interni, i ricevitori GNSS e l'elettronica. La comunicazione con il modulo avviene tramite un connettore di blocco a 10 pin, oltre a due connettori MMCX per antenne GPS attive esterne.

    Dimensioni: circa un francobollo, signori!
    Oppure da Safran:

    Padroneggiando l'intera gamma di tecnologie inerziali (meccanica, trattamento termico, laser, fibra ottica, struttura di risonanza), Safran ha accumulato oltre 70 anni di know-how nei sistemi di navigazione civile e militare operanti in tutti gli ambienti. Le soluzioni di Safran combinano l'orientamento e la rotta con la navigazione inerziale per offrire un alto livello di prestazioni e precisione. I blocchi di riferimento inerziali di Safran sono al centro dei sistemi d'arma. Forniscono informazioni accurate sulla navigazione e sulla posizione alle piattaforme di combattimento durante l'esecuzione delle missioni, sia che si tratti della loro posizione o della guida di sistemi d'arma (artiglieria, missili, ecc.), sensori (radar, optronica, ecc.) o dell'arma stessa. aiutano questi sistemi garantendo la massima sicurezza. Sui caccia moderni come il Rafale, forniscono un funzionamento completamente autonomo e resistenza alla guerra elettronica. Anche l'elicottero europeo NH90 ha installato questa tecnologia.

    Te Rafale ha, e un elicottero NH90. E questo è solo sulla superficie di Google - le prime due fonti che hanno colpito.
    E nell'articolo - "non ci sono analoghi"! Anche se sì - in Africa questo non è ancora stato creato ...
  5. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 28 June 2021 21: 44
    +4
    wow, quanti bindyuzhnik con cavalli laterali e crestati sono venuti di corsa, a quanto pare hanno ferito il loro messaggio
    1. cmonman Офлайн cmonman
      cmonman (Garik Mokin) 28 June 2021 22: 27
      0
      ... apparentemente ha toccato il loro messaggio

      E questi sono dalla rabbia! Non pensavano che la Russia sarebbe stata in grado di creare qualcosa che esisteva da 20 anni!
  6. Alexander Ok. Офлайн Alexander Ok.
    Alexander Ok. (Alexander Okropiridze) 29 June 2021 12: 17
    0
    Non so quale fonte primaria abbia letto l'aspirante giornalista, ma è persino riuscito a chiamare "INERZIALE" il sistema di navigazione "INERZIALE".
    E poi è anche peggio...

    All'inizio dell'articolo, è stato fornito un esempio con il Pershing, dove la precisione di 930 m (0,93 km) a una distanza di 740 chilometri è considerata insoddisfacente.
    Seguendo i risultati dell'articolo, confrontiamo questa precisione con una precisione del 2% del nostro sistema. Cioè, il 2% di 740 km è 14,8 km. Cioè, alla stessa distanza di 740 km, il nostro nuovo sistema commette un errore 16 volte più del vecchio Pershing prodotto nel 1969! Risultato geniale!!!
    Cioè, il nostro giornalista agita la lingua/penna come vuole, senza capire il problema.

    Nemmeno io sono speciale, ma leggendo vado d'accordo, riesco a capire che questa è una stronzata.