La Russia potrebbe essere vittima di un attacco con armi per il clima


I cataclismi meteorologici che hanno colpito la Russia sollevano molte domande. Se abbiamo già affrontato il caldo anomalo che ha travolto la parte centrale del Paese nel 2010, ora nel sud della Russia è accompagnato da una vera e propria inondazione. È una specie di arma climatica segreta che viene testata su di noi, o il clima stesso del pianeta sta cambiando a un ritmo accelerato?


Una parte significativa della popolazione del nostro paese oggi si trova in condizioni meteorologiche estreme. Le regioni centrali della Russia sono di nuovo coperte da un caldo stupefacente, che raggiunge i 34-35 gradi Celsius a Mosca e nella regione di Mosca. I residenti e gli ospiti di San Pietroburgo, stremati dal caldo, nuotano nei canali e nemmeno la polizia può impedirglielo. Un quadro diverso si osserva nelle regioni meridionali. A causa delle piogge anomale nel Kuban e in Crimea, è stato necessario dichiarare un regime di emergenza nella penisola. Il sud della Russia, sperimentando un deficit di umidità, ne ha immediatamente ricevuto un'abbondanza. In Crimea, campi e giardini sono allagati, le località turistiche sono allagate, ci sono vittime umane. In precedenza, le autorità locali che quasi pregavano il cielo per la pioggia sono ora costrette a pompare acqua dalle strade, riparare le fognature, segare alberi caduti e far fronte alle conseguenze delle inondazioni per il settore pubblico. È arrivato al punto che il raccolto della Crimea deve essere protetto da una grandine insolitamente grande bombardando le nuvole dai sistemi missilistici. Sì, sì, e questo servizio è tutt'altro che gratuito (12mila rubli per la copertura di 1 ettaro di terreno agricolo con missili per sei mesi o 6mila per la copertura con malte speciali nello stesso periodo). Inoltre, il vicino territorio di Krasnodar soffre di grandine delle dimensioni di un uovo di gallina, in grado di perforare anche i tetti. La più colpita delle città del sud della Russia può ancora essere considerata Kerch, dove le strade si sono trasformate in fiumi, i cortili sono diventati laghi, auto e case sono allagate, l'acqua è scomparsa dai rubinetti, è scomparsa l'alimentazione elettrica. Inoltre, a causa dell'elevata umidità, è apparso un numero enorme di insetti, zanzare, afidi, cicale e coccinelle. Si è scoperto che quest'ultimo può formare veri stormi e, stranamente, persino mordere. I turisti cercano di mantenere il senso dell'umorismo e dell'ottimismo e scrivono nei commenti:

Invasione di coccinelle nel sud. Sono ovunque e ce ne sono molti, come le zanzare. E tu sai cosa? Mordono! Si si. Non forte, ma disgustoso. Spero che questo non faccia parte dell'attacco infettivo, ma del messaggio di Dio!

Tutto questo inevitabilmente ci costringe a pensare, se quello che sta accadendo è davvero un messaggio, allora di chi: Dio, l'Universo, il pianeta Terra o l'opera delle mani dell'uomo? Ognuno risponde a questa domanda in modo diverso. Gli scienziati spiegano che i cicloni e gli anticicloni sono responsabili dei cataclismi meteorologici sulla Russia. Quindi, il cosiddetto anticiclone bloccante è responsabile del caldo anomalo sulla parte centrale del Paese, che non consente il trasporto dell'aria da ovest-est. Nel sud, c'erano due fattori contemporaneamente. Innanzitutto, a causa dell'aumento generale della temperatura del Mar Nero di 2 gradi negli ultimi 40 anni, il movimento del calore nei suoi strati superiori è aumentato, così come il volume dell'evaporazione dell'umidità. In secondo luogo, un ciclone è passato sul Mar Nero, al confine del quale si è formata una cosiddetta "cima", raccogliendo quest'aria satura di umidità sulla terra, dove si è posata contro le montagne, si è condensata ed è caduta in superficie con potenti docce.

Pertanto, l'origine naturale dei cataclismi è evidente. Tuttavia, molti sono ora allarmati dalla frase "bloccare l'anticiclone". Tutti i russi ricordano quello che è successo un incubo nel 2010, quando, a causa di un simile anticiclone, il caldo ha aleggiato su gran parte del Paese per quasi due mesi. Quante foreste sono state bruciate, quante persone sono morte a causa di complicazioni di malattie sullo sfondo di un caldo infinito. Non è mai successo, ed eccolo di nuovo. Ancora una volta, un anticiclone bloccante incombe sulla Russia nel 2021 e il paese e la sua popolazione languono per il caldo. E ancora una volta ci si può imbattere in teorie secondo cui sarebbero i nostri avversari geopolitici a usare armi per il clima. Non sappiamo se sia davvero così o no (molto probabilmente no), ma giochiamo un po' con la teoria del complotto e facciamo il presupposto che siamo davvero diventati vittime dell'"attacco".

Cosa sono le armi climatiche (meteorologiche)? È considerata un'ipotetica arma di distruzione di massa, progettata per distruggere economia un singolo paese o un gruppo di paesi attraverso un impatto mirato su condizioni meteorologiche, clima e risorse naturali. La dubbia fama di pionieri in questa zona è guadagnata dagli americani, che fecero piogge torrenziali durante la guerra del Vietnam. Ma anche dopo, furono gli Stati Uniti i principali sospettati a causa del suo sistema di ricerca sulla ionosfera HAARP, situato in Alaska, che era considerato in grado di controllare il tempo. È vero, nel 2013 questo programma è stato chiuso e nel 2015 la struttura con tutte le attrezzature è stata trasferita all'Università dell'Alaska ed è ora aperta al pubblico. Quindi, gli americani sono innocenti nei nostri problemi di oggi? Infatti, sul territorio dell'Alaska c'è un altro oggetto con uno scopo simile chiamato HIPAS (High Power Auroral Stimulation), il cui segreto non è stato rimosso, e un altro a Puerto Rico. Quindi c'è ancora spazio per le teorie del complotto.

Ma veniamo al punto principale. Perché gli Stati Uniti dovrebbero anche teoricamente creare un calore anomalo sulla Russia? Chi nelle loro menti potrebbe pompare miliardi per renderci semplicemente sexy?

Se ci pensate, allora alcuni motivi, se lo si desidera, possono ancora essere individuati. Pertanto, il caldo insopportabile dell'estate del 2010 ha portato a un fallimento del raccolto nel nostro paese. E la Russia, se qualcuno ha dimenticato, è uno dei maggiori esportatori di grano. A causa dello scarso raccolto, Mosca è stata costretta a imporre un abbraccio alle sue esportazioni, che ha portato ad una carenza e ad un aumento dei prezzi dei generi alimentari in Medio Oriente e Nord Africa. E questo, a sua volta, è diventato uno dei principali presupposti per le conseguenze della "primavera araba", che ha portato al cambiamento dei regimi al potere che sembrava incrollabile. I principali beneficiari di una serie di colpi di stato nella regione sono i democratici americani, che hanno messo le mani sulle "rivoluzioni colorate" in tutto il mondo.

E ora è arrivato il 2021. Il Partito Democratico Usa è tornato a cavallo. La pandemia di coronavirus ha inferto un duro colpo non solo alla produzione industriale in tutti i paesi, ma anche all'agricoltura. Nel 2020, i principali esportatori di cibo hanno cercato di conservarlo per i propri bisogni. I prezzi dei prodotti agricoli in tutto il mondo stanno ricominciando a salire, e qui un anticiclone bloccante incombe nuovamente sulla Russia, che prosciuga i raccolti, e nelle regioni meridionali, al contrario, inondazioni d'acqua e grandine. È improbabile che entro la fine dell'anno il raccolto ci soddisfi piacevolmente, e quindi è iniziata una nuova ondata di isteria intorno al COVID-19 e ai suoi nuovi ceppi. Cosa potrebbe seguire tutto questo? Ancora un embargo, e poi un'altra redistribuzione regionale?

È chiaro che tutto questo è pura fantasia basata sull'ignoranza dei veri obiettivi dei progetti americani HAARP e HIPAS e una libera interpretazione dei cambiamenti climatici e geopolitici globali. Ma c'è ancora qualcosa a cui pensare a tuo piacimento.
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk 15 luglio 2021 12: 49
    +3
    Stiamo aspettando una serie di articoli sulle armi tettoniche.
  2. Ortodosso Офлайн Ortodosso
    Ortodosso (Ortodosso) 15 luglio 2021 13: 01
    +1
    Chi ha "inventato" questi cataclismi climatici - il Signore Dio o gli americani cattivi, è sconosciuto!
    Ma per organizzare la carenza di cibo sulla scala del nostro pianeta, ad es. fame -
    è "nello stile" dei globalisti! Libera il Signore dall'umanità dai misantropi!!!
  3. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 15 luglio 2021 13: 16
    -3
    È chiaro che tutto questo è pura fantasia basata sull'ignoranza dei veri obiettivi dei progetti americani HAARP e HIPAS e una libera interpretazione dei cambiamenti climatici e geopolitici globali.

    Mi piace Sergey perché, tuttavia, separa chiaramente i fatti dalla speculazione. Almeno lui prova a farlo.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 15 luglio 2021 13: 40
    0
    Sì, è quello che abbiamo trovato i prerequisiti per la Primavera Araba! RF risulta aver provato. Puramente
    Ma la colpa è anche dell'insidioso Dipartimento di Stato...

    E l'aumento dei prezzi di polli, set borscht, uova e latte - dovuto anche all'attacco del Dipartimento di Stato con armi climatiche...
  5. 123 Офлайн 123
    123 (123) 15 luglio 2021 15: 22
    +2
    I moscoviti "languenti per il caldo" possono nascondersi dalle terribili armi e intrighi degli imperialisti nel nostro paese, non finisce la Siberia. Oggi ha riscaldato fino a + 15C.
    E la grandine non è niente di ordinario per il sud della Russia, 40 anni fa le nuvole venivano regolarmente sparate dai cannoni.
    Forse già abbastanza per parlare di Nibiru e dell'asse celeste?
  6. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 15 luglio 2021 18: 37
    +2
    Si dovrebbe pensare alla dipendenza degli esseri umani dai cambiamenti climatici e dalle loro cause: la struttura della Terra e i processi sotto la sua crosta, il campo magnetico, la rotazione, la precessione, l'orbita, ecc., Ecc., su cui non solo i cambiamenti climatici ma anche la vita dipendono dal pianeta così com'è.
    Il fattore antropico non regge alla critica scientifica, contraddice il buon senso ed è di evidente natura commerciale.
    Sagge sono quelle persone che hanno inventato tutto questo: hanno aperto una nuova nicchia per investire capitali, sopprimere i concorrenti ed estrarre super profitti.
    Sorprendentemente, solo una cosa, così tanti paesi e persone intelligenti sono state portate a questa assurdità.
    È chiaro che opporsi a una potente campagna di propaganda significa porre fine alla crescita della carriera, e non esiste una piattaforma pubblica simile in cui si possa dire una parola contro tutti questi baccanali sul cambiamento climatico e l'influenza delle attività umane su di esso.
    1. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 17 luglio 2021 00: 54
      0
      Il fattore antropico non regge alla critica scientifica, contraddice il buon senso ed è di evidente natura commerciale.

      Può fare una "critica scientifica" del fattore antropico?
  7. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 15 luglio 2021 21: 23
    +3
    questi piccoli articoli creano un profilo di risorse ... Vorrei più analisi di alta qualità o almeno solo fatti interessanti.
  8. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
    Capitano Stoner (Capitano Stoner) 15 luglio 2021 22: 24
    -4
    ti fa chiedere se quello che sta accadendo sia davvero un messaggio, di chi allora: Dio...

    Non ho letto oltre: i sacerdoti sono impegnati nei messaggi di Dio. ...
  9. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 16 luglio 2021 07: 16
    0
    Guerre climatiche da Marzhetsky ...
  10. Nikolay Malyugin Офлайн Nikolay Malyugin
    Nikolay Malyugin (Nikolay Malyugin) 16 luglio 2021 16: 40
    0
    Il riscaldamento o il raffreddamento in sé non sono terribili; il ciclo intermedio è terribile. È pericoloso a causa di anomalie meteorologiche. Penso che in futuro molti progetti dovranno essere abbandonati, tutti gli sforzi saranno rivolti alla lotta contro gli elementi, ma questa è solo una mia speculazione.
    1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
      igor.igorev (Igor) 17 luglio 2021 09: 46
      0
      Uno spreco di fatica, denaro e tempo. L'elemento vincerà in ogni caso. Pertanto, le persone in ogni momento hanno cercato luoghi in cui vivere dove non avevano bisogno di combattere gli elementi.
  11. igor.igorev Офлайн igor.igorev
    igor.igorev (Igor) 17 luglio 2021 09: 44
    +1
    Stanno sperimentando anche con la Germania?