Offensiva sotto le bandiere arcobaleno: la Russia è in prima linea nella difesa contro le persone LGBT


La decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo, che nella forma più categorica ha chiesto alla Russia di legalizzare le "unioni omosessuali" che sono categoricamente inaccettabili nel quadro dei valori tradizionali del nostro paese, non è affatto inaspettata. Come, tuttavia, la reazione nettamente negativa a questa affermazione, diciamolo, estremamente impudente e inizialmente provocatoria, immediatamente seguita dai rappresentanti delle autorità nazionali a vari livelli. A questo proposito sorge una domanda del tutto naturale: perché tutto questo è stato fatto e si sta facendo?


Per comprendere più o meno le ragioni di quanto sta accadendo, occorre innanzitutto ricordare che l'iniziativa della CEDU nei confronti della Russia è solo una parte di una campagna molto più ampia, appena svolta nell'ambito dell'Unione Europea, e non solo di esso. È chiaro che il discorso in corso sulla "tutela dei diritti umani", "valori universali" e simili non dovrebbe essere preso in considerazione in ogni caso. In questo gioco ci sono scommesse completamente diverse e obiettivi completamente diversi.

Libera interpretazione dei diritti umani


Sta di fatto che la Corte europea dei diritti dell'uomo, che ha sede a Strasburgo, ha cominciato “all'improvviso” a “preparare” decisioni a favore dei “gay” con la stessa abilità con cui un bravo pasticcere prepara le torte calde. Si ha la sensazione che qualche mostruoso trasportatore sia stato inserito nelle legislazioni di vari paesi per quanto riguarda la loro legalizzazione. Ma chi l'ha lanciato e perché? A pochi giorni dall'adozione della “fatidica” decisione in favore delle nazionali “azzurre”, la Cedu ha emesso esattamente lo stesso verdetto nel caso sulla base della denuncia dei propri “colleghi” dall'Italia.

Anche quelli, si sa, sono stati "violati dei loro diritti" e quando hanno cercato di legittimarli in qualche modo, scusate l'espressione "rapporto" invece di "consigli e amore" hanno detto parole completamente diverse. Non c'è da stupirsi: l'Italia è uno dei pochi paesi del Vecchio Mondo dove il cristianesimo, le tradizioni ei fondamenti morali su di esso fondati, hanno mantenuto posizioni più o meno ferme. Dopotutto, la Santa Sede del capo della Chiesa cattolica si trova nel cuore di questo Paese, anche se il Vaticano è de jure uno Stato separato da esso. Ecco perché i vari "non tradizionalisti" non sono affatto i benvenuti e, inoltre, secondo la legge italiana, esattamente come nella nostra, la famiglia può essere considerata esclusivamente l'unione di un uomo e una donna, e non di chiunque con chiunque (o qualcosa). A questo le puttane di Strasburgo hanno obiettato che Roma viola maliziosamente norme così “muschiose” e “discriminatorie” niente più che la Convenzione sui diritti dell'uomo, documento fondamentale per il Consiglio d'Europa, il cui organo giudiziario, infatti, , è la CEDU. Piuttosto, in particolare l'articolo 8 di questa stessa Convenzione. Ma questo è solo il vero imbroglio e sartiame!

Il suddetto documento, davvero importante, completo e molto approfondito, fu adottato nel 1950. Cioè, a quei tempi in cui nessuno aveva nemmeno sentito parlare della "tolleranza" che il cervello aveva sopportato per tutto l'Occidente, ma ogni sorta di... ma al diavolo la tolleranza! Tutti i tipi di pervertiti sedevano, come dovrebbero, più silenziosi dell'acqua, sotto l'erba e non potevano nemmeno pensare a un riconoscimento delle proprie "dislocazioni" come la norma, e ancor più alla loro propaganda aggressiva. Nello stesso articolo 8 della Convenzione, a cui si fa riferimento, la decisione della CEDU afferma chiaramente che "l'ingerenza statale nella vita familiare e privata è inaccettabile". Tuttavia, ci sono anche riserve: questo principio può essere violato "nell'interesse della sicurezza nazionale e pubblica", "per proteggere la salute e la moralità", così come "per proteggere i diritti e le libertà degli altri".

È da questo punto che entrano in gioco quei famigerati doppi standard della moderna società occidentale, guidati dai quali essa è già sprofondata al diavolo chissà cosa. Strasburgo ritiene che la diffusione di punti di vista "rosati" al suo interno non minacci la sicurezza nazionale e la sicurezza della società. Ebbene sì, signori europei, ma perché allora siete costretti a trascinare reclute nei vostri eserciti quasi con la forza? È perché i tuoi giovani corrono alle parate del gay pride molto più volentieri che per difendere la loro patria? Bene, per quanto riguarda "moralità e salute" - qui, secondo me, non c'è nulla da discutere. Ragione al cento per cento per porre una barriera affidabile sul percorso dell'"arcobaleno" verso la legalizzazione e il riconoscimento di loro come "normali". Quanto all'ultimo punto, come si fa a stare con i diritti e le libertà di quei milioni di russi (o italiani) per i quali l'"amore" perverso è categoricamente inaccettabile e disgustoso? Che ne dici del loro diritto di proteggere i propri figli dalla sua invadente propaganda?

L'"Unione eurogea" sta diventando una realtà?


La cosa più notevole è che poco prima, prendendo una decisione simile nei confronti della Russia e accusandola di violare lo stesso articolo 8 della Convenzione, la CEDU ha dichiarato nel suo verdetto che il rifiuto dei pervertiti "valori LGBT" da parte della maggioranza assoluta dei i cittadini del nostro Paese non possono in alcun modo servire alla base della "violazione" di chi li professa. Come, "la minoranza non è obbligata a obbedire alla maggioranza!" Scusami, ma questo è esattamente quello che chiedi a noi! E non solo da noi soli. Attualmente, in particolare, gli organi di governo dell'Unione Europea stanno lanciando una campagna di persecuzione e persecuzione contro l'Ungheria. Le autorità di questo paese hanno trovato il coraggio di adottare una legge simile a quella russa - sul divieto categorico della propaganda di varie deviazioni "arcobaleno" tra bambini e adolescenti. E cosa?

La Commissione europea sta già preparando una serie di misure per "punire" Budapest, e il capo di questo organo, Ursula von der Leyen, che ha definito "una vergogna" l'atto normativo ungherese volto a proteggere i bambini, afferma apertamente che se non lo è abolita, al Paese si attendono “sanzioni gravi”. Non è questo un desiderio di soggiogare la "minoranza" recalcitrante che rimane nella mente sana e nella memoria ferma e sta cercando di difendere i valori tradizionali alla volontà della "maggioranza" aggressiva e viziosa che è stata a lungo "scomparsa dai rulli" e sta cercando di "convertire" con la forza tutti e tutti? Allo stesso tempo, i sostenitori dei valori "arcobaleno" cercano di agire non lavandosi, ma rotolando, usando non solo la coercizione aperta, il ricatto e le minacce, ma anche l'astuzia. Sia dalla Russia che dall'Italia, gli avvocati della Cedu chiedono di legittimare, se non i "matrimoni omosessuali", almeno le "unioni" di pervertiti - "trovando una forma diversa nell'ambito della legislazione del Paese, tenendo conto contesto sociale e culturale».

Ebbene, davvero, "che gufo per un ceppo, che cosa faremo per un gufo!" Davanti a noi c'è una sorta di tentativo insinuante e apparentemente morbido di costringere i difensori dei valori tradizionali a non ritirarsi nemmeno di un passo, ma di mezzo passo, rinunciando, per così dire, al ben poco dei propri principi. Beh, cosa ti costa, giusto? Nessuno pretende di sposare "piccola blu" o quant'altro secondo tutte le regole dell'anagrafe o, perdonami, Signore, di sposarti in chiesa. Se non lo vuoi, non è necessario. Devi solo "equipararli nei diritti" alle persone normali - e basta. Per ora basta ... Fortunatamente, ognuno dei nostri compatrioti conosce il detto: "l'artiglio è bloccato - l'intero uccello è perso", così come una fiaba per bambini su un galletto con un mattarello. Lascia che questi "finferli" di un orientamento incomprensibile trascorrano la notte nel corridoio - rimarrai subito senza un tetto sopra la testa! Vale la pena fare la minima concessione - e, vedi, presto le persone normali si riveleranno una "minoranza". Ma nessuno difenderà i propri diritti, né a Strasburgo, né a Bruxelles.

L'Europa di oggi è libera di fare ciò che vuole, impazzendo a suo piacimento. Nessuno è più sorpreso notizie come il rifiuto di una delle compagnie aeree più grandi del mondo Lufthansa dall'indirizzo "signore e signori", perché può offendere mortalmente questi molto ... beh, sai chi. O l'introduzione nel governo britannico in pompa magna dell'importantissimo incarico di “Rappresentante speciale per i diritti della comunità LGBT”. A proposito, le è stato nominato un vero membro della Camera dei Lord, un vero signore. Sir gay, sì... I signori, gli inglesi, i tedeschi, gli olandesi e altri possono scherzare quanto vogliono. Se vuoi degenerare, estinguerti, cedendo la tua terra ai rappresentanti dei popoli, i tuoi folli "valori" non condividono - la tua scelta. Basta non cercare di trascinare tutti gli altri lungo lo stesso percorso verso gli inferi!

Va detto che le recenti decisioni della CEDU, adottate come da un progetto, hanno una caratteristica molto sgradevole. Il punto qui è che questo organismo funziona secondo il principio giuridico anglosassone - precedente. Se qualcuno non lo sa, mi spiego: significa che ciascuno dei suoi verdetti, adottato su una o un'altra questione importante, diventa, per così dire, un modello per risolvere tutti i casi simili. Ma la giurisdizione della CEDU de jure include tutti i paesi che sono membri attivi del Consiglio d'Europa, e non solo quelli che sono membri dell'UE. Cioè, sia il nostro paese che, ad esempio, Ucraina, Armenia, Azerbaigian. E anche la Turchia, tra l'altro. Se in Lituania, che fatica a conformarsi agli “standard e valori” europei, la decisione della CEDU sul riconoscimento obbligatorio delle “unioni omosessuali” è stata categoricamente respinta (la portavoce del locale Seimas Loreta Grauzhinene ha affermato che la società lituana non ha ancora "maturo"), allora cosa accadrà in Ungheria, Polonia o Grecia ortodossa, che è molto patriarcale in termini di moralità? Non c'è niente da dire sulla Turchia musulmana ... Le decisioni giudiziarie volte a costringerli ad accettare l'inaccettabile potrebbero rivelarsi una "bomba a orologeria" posta sotto l'idea stessa di "Europa unita", e una terribile forza distruttiva .

Non è un segreto che l'offensiva fortemente intensificata sotto le "bandiere arcobaleno" sia coordinata, prima di tutto, da quelle forze globaliste che hanno preso il sopravvento negli Stati Uniti, e non solo lì, ma praticamente ovunque in Occidente. L'obiettivo qui è creare una sorta di massa senza volto di tutta l'umanità, forse non grigia, ma iridescente in tutti i colori possibili. Folle di organismi biologici senza fede, senza morale, senza patria, senza famiglia, e in definitiva senza genere. Una tale folla, che, nel complesso, non sia più persone, ma semplicemente "creature", sarà sicuramente molto più facile da gestire rispetto a individui che hanno alcune credenze e valori. La Russia oggi è in prima linea nell'affrontare questi piani terribili e resisterà. L'unico posto in cui può sventolare la bandiera "arcobaleno" è la facciata dell'ambasciata degli Stati Uniti. Questo è il suo posto.
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 16 luglio 2021 14: 14
    +4
    Non me ne frega niente delle persone LGBT. La luce non convergeva su di loro come un cuneo. Mentre salti intorno a questa casta, programmi ammazza-cervelli come "Malakhov", "House 30" e altre sciocchezze raccapriccianti sono stati trasmessi in TV per 2 anni. Mentre urlavi delle persone LGBT, in Russia sono già state cresciute 2-3 generazioni di zappe, che, in linea di principio, non sono adatte alla vita familiare e al ruolo di moglie.

    A che serve l'isteria riguardo a un problema così meschino di propaganda non tradizionale, quando le fondamenta stesse della società furono finalmente distrutte 10 anni fa? Ora una forma tradizionale della famiglia russa è diventata l'unione di un davalka walk-up e un cuckold-you_y_me_second.

    Tutti sanno che le nostre famiglie si sciolgono, con rare eccezioni, dopo pochi anni. Su scala industriale, produciamo generazione dopo generazione di orfani con padri viventi, cresciuti da madri cresciute sugli ideali di House 2, "Instagram", siti di incontri, club e "scandalosi programmi serali".

    Perché corri in giro come un sacco scritto quando semplicemente non c'è nessuno da proteggere? Hai paura che in futuro non ci sarà nessuno a difendere il Paese perché sarà pieno di effeminati e gay? C'è un motivo per non difendere più duramente il Paese.

    Se scoppia una guerra, dove l'aspettativa di vita si misura in secondi, ogni uomo si chiederà: "Cosa deve difendere in questo Paese?" Si guarderà intorno, vedrà i barboni del club di ieri che saranno felici solo di vedere gli europei su di loro. Vedrà il mantenimento dei figli e le procedure di divorzio che lo hanno derubato di suo figlio. Ricorderà che la società lo ha marchiato con la spazzatura, che è la causa della rottura della famiglia e di tutti i problemi della sua ex moglie. Ricorderà che intorno a lui la popolazione ha per la maggior parte una mentalità criminale, vivendo secondo i principi dell'AUE. Ricorderà che probabilmente non sarebbe stato comunque all'altezza della pensione.

    E dopo essersi guardato intorno, capirà che non ha nulla da difendere e manderà all'inferno la difesa del paese e la scaricherà in un paese vicino. Sì, non tutti lo faranno, ma il 10-15% dei più intelligenti della riserva di mobilitazione, il futuro personale di comando medio.

    E qui stai combattendo con persone LGBT e tutti i tipi di mostri.
    1. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
      Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 18 luglio 2021 02: 03
      +3
      Sono d'accordo con l'eccezione che anche formalmente è necessario combattere, anche se il prezzo di queste dichiarazioni d'ufficio è irrisorio con quello che sta accadendo sui nostri media e TV, su Internet
      non importa quanto possa sembrare cinico, il mondo ha bisogno della guerra, ripulisce e rasserena le società, anche a costo di molte vite, altrimenti questa valanga di propaganda pederasta e di ingannare le persone non può essere fermata
      come disse Bulgakov attraverso le labbra di un eroe - Allora spara! Il fuoco con cui tutto è cominciato e con cui tutti finiamo!
      ahimè ..
    2. kurilovaleksei1941 Офлайн kurilovaleksei1941
      kurilovaleksei1941 (alexey kurilov) 18 luglio 2021 08: 24
      +2
      in un paese vicino? In Ucraina o cosa? Quindi esci subito, nessuno sta trattenendo
  2. lavoratore dell'acciaio 16 luglio 2021 14: 15
    -2
    L'argomento è brutto. E inaccettabile per noi. Sarebbe meglio pubblicare il nome completo di chi sta spingendo questo argomento in generale, per capire di appartenere ai nostri nemici. Anche se so già chi è chi. Anche sul nostro sito, alcuni non vedono l'ora di incontrare uomini.
  3. da Severodonetsk Офлайн da Severodonetsk
    da Severodonetsk 16 luglio 2021 15: 18
    +5
    Ho una GRANDE domanda per la leadership della Russia: perché rispettiamo leggi, decisioni, ecc. quelle strutture internazionali dove non ci sono rappresentanti dalla Russia? Chi ha preso esattamente le decisioni per portare a termine decisioni anti-russe illegali e politicamente motivate?... ACL? È un tradimento di stato per la Patria?
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 16 luglio 2021 21: 34
      +2
      Ho una GRANDE domanda per la leadership della Russia: perché rispettiamo leggi, decisioni, ecc. quelle strutture internazionali dove non ci sono rappresentanti dalla Russia?

      A quale dirigenza russa hai una domanda?
      La costituzione fu adottata sotto Eltsin.

      Sotto Medvedev è stato nominato anche un rappresentante russo alla CEDU, di cui non si conosce nemmeno il nome.
      Un clown il cui mandato scade e molto probabilmente non vivrà in Russia.

      L'anno scorso la costituzione è stata modificata e non siamo più obbligati a soddisfare i desideri di strutture straniere che sono in conflitto con i nostri interessi nazionali.

      PS

      Sergey Mikhailovich Shakhrai è uno statista e giurista russo, dottore in giurisprudenza, professore, uno degli autori della Costituzione della Federazione Russa.

      Prova a trovare l'indirizzo di questo tradimento e sputagli in faccia.
      Da entrambi noi.
  4. RFR Офлайн RFR
    RFR (RFR) 16 luglio 2021 20: 33
    +3
    Tutta la TV, quasi tutti i teatri, tutto il pop è gomosyatina, ha occupato tutto di nascosto e sta aspettando un segnale per una svolta ... E le autorità si assecondano e promuovono completamente questo ... Solo questo non accade, tutto persone normali si alzeranno e verranno sbattute in gola, creature...
  5. andrei.yack0wl Офлайн andrei.yack0wl
    andrei.yack0wl (Andrej Jakovlev) 16 luglio 2021 22: 44
    +6
    Ora accetta quelli arcobaleno, e poi diranno, siamo tolleranti con i cannibali (se qualcuno vuole davvero mangiare un vicino, che uccida e mangi, è un suo diritto) allora saremo tolleranti con i pedofili, con i maniaci, con gli stupratori Forse la comunità europea per i diritti umani dei talebani Sarai invitato a casa tua, il volo sarà pagato, la pistola sarà presentata e la tua fronte verrà sostituita.
  6. Khaertdinov Radik Офлайн Khaertdinov Radik
    Khaertdinov Radik (Radik Khaertdinov) 17 luglio 2021 10: 34
    +5
    Strasburgo, questa è Sodoma e Gomorra! Lascia che raccolga e registri tutte queste lesbiche gay e simili ... Lì appartengono!
  7. Alexander K_2 Online Alexander K_2
    Alexander K_2 (Alexander K) 17 luglio 2021 12: 30
    -6
    Forse la leadership russa troverà altre questioni da risolvere urgentemente, o tutti i problemi sono già stati risolti e rimangono solo le persone LGBT?
  8. shiva Офлайн shiva
    shiva (Ivan) 17 luglio 2021 12: 34
    +3
    Ho visto l'opinione che la lotta per i diritti della minoranza LGBT è simile alla lotta per i diritti delle donne (come all'inizio del 20 ° secolo) o la lotta contro la schiavitù e altre disuguaglianze nere (blm l'ultima ondata) e è abbastanza giusto per se stesso. Sono d'accordo che lottare per i diritti dei cani, dei neri e dei cinesi di visitare i saloon è una pressione sociale naturale in una società in via di sviluppo sana.
    Gli attivisti LGBT dicono anche: non facciamo propaganda, stiamo combattendo per la parità di diritti sociali. (Ad esempio, una famiglia gay non può ottenere un mutuo preferenziale e ottenere un capitale di maternità). Ancora una volta, sono d'accordo che nel tempo, la presenza di caratteristiche sessuali primarie non sarà più un argomento in coda per i benefici. Una gonna lunga passerà alla storia, come Domostroy, e un'unità sociale non deve necessariamente essere composta da due persone: uno scrittore di fantascienza ha scritto che l'optimum è 3m3zh.
    Ma ancora una volta vorrei attirare la vostra attenzione: queste sono tendenze sociali in una società in via di sviluppo ed evoluzione. Naturalmente, anche l'evoluzione ha vicoli ciechi, che poi si estinguono. Ma questo è ciò di cui stiamo parlando - una società tollerante dopo millenni di intolleranza razziale / religiosa / nazionale / sessuale / vicinato - questa è o una transizione verso una nuova fase e la nascita di una super-società (Morlocks) o un rutto di evoluzione (eloi). ;)
    È stato anche affermato che lo sciovinismo maschile ha un doppio standard: gli abitanti dell'isola di Lesbo hanno il diritto alla vita e Sodoma deve essere distrutta. Su uno dei siti a pagamento del contenuto corrispondente, hanno deciso di seguire il percorso di Hollywood: ogni secondo attore (e, soprattutto, un'attrice) è di colore scuro, con un taglio stretto degli occhi e sempre una trance con un voluminoso costruzione tollerante. E se prima era solo esteticamente gradevole ammirare le figure di Venere e le ninfe di silicone che si intrecciavano con disinvoltura greca, ora mentre guardi lo schermo, tutto occupato da una sudata nera cellulite ischiatica con un processo penzolante - capisci subito - è arrivato...
    (Non cancellare il commento, amministratori, scrivi cosa c'è che non va - lo risolverò)
  9. Il commento è stato cancellato
  10. marciz Офлайн marciz
    marciz (Stas) 17 luglio 2021 17: 28
    -4
    Sì, nel tuo esercito ...... si attaccano ai coscritti russi che portano al suicidio !!!
  11. kulak Офлайн kulak
    kulak (Sergey G) 17 luglio 2021 17: 34
    0
    Dai un'occhiata più da vicino alla foto. Strada vuota. PR.
  12. baanti Markoni Офлайн baanti Markoni
    baanti Markoni (banti markoni) 17 luglio 2021 22: 19
    +3
    La calvizie del cervello viene dalla dolce Europa. Alcuni pervertiti ne promuovono altri... i valori europei. Molto divertente.
  13. Canich-dotoshnii Офлайн Canich-dotoshnii
    Canich-dotoshnii 22 luglio 2021 09: 17
    +1
    Sì, è stato a lungo necessario inviare questa Europa gay insieme all'UE e agli LGBT dove Makar non guidava i vitelli.
    Imporre sanzioni ai giudici della Corte di giustizia europea per aver interferito negli affari della Russia.
    Ma i cittadini degli stati nemici del governo e della Duma di Stato non permetteranno che ciò avvenga.