Olimpiadi di Tokyo: la competizione più malsana di sempre


In qualche modo si è recentemente scoperto che la situazione attuale mi costringe a scrivere su argomenti che non avevo nemmeno considerato in linea di principio per la riflessione e la copertura in precedenza. Non mi considero uno specialista in vaccinazioni e infezioni, ma quando questo problema ha già raggiunto il livello di discussione nel grande pubblico non parlare di questo argomento non poteva. Ora, i prossimi Giochi Olimpici dell'"anno scorso" sono seriamente perplessi. Il cosiddetto "sport di grandi conquiste" non mi interessa affatto da molto tempo, ma un evento come le Olimpiadi è ancora qualcosa che rientra nel campo dei valori universali.


Un vero e proprio evento storico, e sotto ogni punto di vista - sia per i contemporanei che come patrimonio culturale di tutta la nostra civiltà. E da questo punto di vista, ciò che accadrà presto a Tokyo è, per usare un eufemismo, sconcertante. Sono sicuro di non essere l'unico. Inoltre, ancora e ancora, secondo diversi parametri contemporaneamente, che, beh, non si adattano in alcun modo allo sport, o alle tradizioni olimpiche storiche, o ai concetti generalmente accettati di tali eventi di massa.

A quanto pare, bisogna partire dal fatto che per la prima volta nella storia i Giochi Olimpici si svolgono in un determinato Paese dove in questo particolare momento la stragrande maggioranza della popolazione non è affatto d'accordo. E in Giappone ora è esattamente così. Nella stessa capitale olimpica - Tokyo - il numero di avversari dei Giochi è superiore all'ottanta percento. Questa è una situazione assolutamente senza precedenti. Dopotutto, di solito, nel concetto di persone, le Olimpiadi sono una vacanza luminosa che è attesa, le persone si stanno preparando, ne sono felici, principalmente emozioni positive, incontri, comunicazione, spirito di sana, onesta rivalità e reciproca comprensione sono anticipati da esso. Storicamente, le Olimpiadi, oltre a dimostrare semplicemente le conquiste degli atleti, hanno disposto proprio ad incontrare varie persone provenienti da diverse parti del nostro pianeta su base apolitica, sui principi di uguaglianza e conoscenza reciproca, e, di conseguenza, hanno contribuito alla rafforzamento della comprensione reciproca e della pace tra i popoli. Ma nel 2021 nulla di simile accadrà sicuramente a Tokyo: il coronavirus ha dato il suo contributo. Non solo le stesse partite del 2020 si svolgono con un anno di ritardo (solo a causa della pandemia), ma anche senza spettatori.

All'inizio, per motivi di sicurezza infettiva, si decise di non far entrare nel paese tifosi stranieri, poi l'ingresso alla maggior parte delle competizioni fu strettamente limitato ai giapponesi stessi, e gli atleti-partecipanti e i loro accompagnatori furono decisi rigorosamente isolati nelle cosiddette "bolle di sicurezza" con cui non consentire la comunicazione, il movimento con mezzi rigorosamente isolati lungo "corridoi" isolati dal punto di alloggio al luogo della competizione o dell'allenamento. Lo stesso "villaggio olimpico", che in passato è sempre stato e ovunque centro di attrazione per stampa, tifosi e ospiti, nonché principale luogo di incontro e comunicazione per gli stessi atleti, ora in Giappone è una struttura spartana e sicura, tagliata fuori non solo dal mondo esterno, ma anche rigidamente delimitato all'interno in settori separati, di fatto, senza possibilità di incrociare le persone in essi. Una strana "atmosfera olimpica", vero?

Da un punto di vista prettamente sportivo, per così dire, tutto è anche più che strano. Sebbene in quello che viene chiamato "grande sport", queste "stranezze" sono state osservate per molto tempo. A proposito, è stato per questo motivo che personalmente ho perso ogni interesse per lui.

Anche la storia del divieto dei simboli di stato per i rappresentanti russi è apparsa molto tempo fa, tutti lo sanno anche da molto tempo e, si potrebbe dire, hanno messo i denti sul bordo. Tutto è iniziato come a causa del doping, ed è stato con gli atleti russi. Ma va avanti da troppo tempo, così a lungo che tutti ci sono quasi abituati. Sembra essere addirittura diventata una norma non scritta che i nostri atleti si esibiscano un po' ovunque senza la bandiera, l'inno e i simboli del proprio Paese sulle divise. Personalmente non capisco affatto cosa stiano facendo lì in condizioni così umilianti, specialmente sullo sfondo, ad esempio, degli sciatori norvegesi - tutti loro "asmatici", ginnaste americane seriamente "malate", ecc. e simili, che in questa occasione possono assumere qualsiasi droga illegale. Ma questo è un argomento leggermente diverso che i nostri atleti fanno lì in questa forma, ora non lo smonterò, anche se ho un'opinione abbastanza definita su questo argomento. Un'altra domanda che tutti capiscono non è sul doping, ma su politica di.

Lo "sport di grandi risultati" non è stato a lungo uno sport in generale, è uno spettacolo, politica e affari, ovviamente. Qualcosa come un circo. È vero, c'è decisamente meno politica nel circo. Anche lì, gli imbroglioni spesso vanno oltre i limiti delle capacità fisiche di una persona, e talvolta, come sembra, anche per loro, ma per qualche motivo nessuno fa loro i test antidoping. Questo è comprensibile: sono professionisti, questo è il loro lavoro e il loro rischio, e ciò che queste persone fanno per il bene dell'interesse pubblico, i loro affari. E il pubblico li paga per questo. C'è qualcosa di diverso nel "grande sport" o qualcosa del genere? Gli atleti di livello olimpico non sono professionisti che non fanno altro nella vita? Non ottengono soldi per questo, rischiando la propria vita e la propria salute? Dopotutto, non è un segreto per nessuno che un tale livello di stress non abbia nulla a che fare con uno stile di vita sano. Piuttosto, è vero il contrario. E la differenza dal circo, in generale, solo nel fatto che il pubblico è milioni di volte più grande e, di conseguenza, il denaro è completamente diverso - enorme, non un singolo circo ha sognato così tanto. Apparentemente è proprio per questo che qualsiasi spettacolo circense può essere annullato a causa della pandemia, ma le Olimpiadi no. E tutto questo parla del fatto che gli atleti, dicono, si stanno preparando allo stesso modo, che questa è la loro vita, le loro speranze, ecc. vero, certo, ma non è affatto il motivo principale per indire, o meglio per non annullare, tali concorsi.

Per gli artisti circensi, questa è anche la loro vita e le loro speranze. Così come per artisti di teatro, lavoratori di ristoranti e così via. Ma le somme di denaro non sono ancora coinvolte lì. Ma per il fatto che puoi fare soldi alle Olimpiadi, una pandemia non è una pandemia; per alcuni, il gioco vale chiaramente la candela. E nello "sport dei grandi successi" il doping, queste e altre cose ufficialmente proibite per il bene di queste alte conquiste e del denaro per loro sono ampiamente utilizzate e applicate, e ogni individuo sano di mente dovrebbe capirlo. È come con le regole della strada: in qualche modo da qualche parte forte o non molto, spesso o raramente, a volte inconsciamente, ma quasi tutti coloro che le guidano le violano, e solo chi viene sotto la telecamera o nel campo visivo è responsabile. -occhio di un vigile urbano. E per alcune persone questo accade: luci lampeggianti, "ksiv", connessioni, numeri "belli", tangenti, di nuovo e così via. Quindi nello sport tutto è esattamente lo stesso, niente di nuovo.

Allo stesso tempo, nella sua ultima conferenza stampa, proprio in occasione della preparazione contro ogni pronostico per i giochi di Tokyo 2021 già quasi in programma nel 2020 a Tokyo, nonché in connessione con un gran numero di domande incisive a loro, il capo del CIO Thomas Bach, tra l'altro, ha detto: "... l'importante è che lo spirito di concorrenza leale sia preservato e i diritti umani siano rispettati!" Niente come, ben detto, come "per tutti i buoni e contro tutti i cattivi", non troverai difetti. Ma per me personalmente, tutto questo è già stufo. Malato di ipocrisia costante e menzogne ​​pure, mascherate sotto le frasi snelle e universali generalmente accettate di tutti i tipi di "funzionari internazionali di alto rango" di vari profili, Bach non esclude.

Oltre a diversi nuovi sport, le prossime Olimpiadi prevederanno la partecipazione ufficiale di una sollevatrice di pesi transgender della Nuova Zelanda. La novità, infatti, consiste solo nel fatto che la partecipazione di una persona transgender a concorsi di questo livello sarà solo ufficiale. Per quanto riguarda la questione del doping e l'onestà della competizione, si può notare che nelle squadre femminili in vari sport, i partecipanti sono apparsi, sia nell'aspetto che nelle capacità fisiche, pochissime donne. Ma questo è tutto, dicono, madre natura ha così rallegrato e i farmaci ormonali non hanno nulla a che fare con questo, beh, o sono stati semplicemente prescritti, a causa di una malattia, ovviamente, in quale altro modo ...


Laurel Hubbard, sollevatrice di pesi transgender neozelandese

Ma torniamo al primo olimpionico transgender "ufficiale" o, più precisamente, transgender - dopotutto una donna. Qui mi spiego subito: in linea di massima non sono contro le persone transgender, gay, lesbiche e tutti gli altri “LGBT+kyu” o quant'altro, per non offendere nessuno, i cittadini. La nostra società è già completamente tollerante e modernamente avanzata: ognuno è libero di fare di sé ciò che vuole, in questo senso, completa libertà. Il mio corpo è il mio lavoro, per così dire. Ma qui, non solo alla "lealtà della concorrenza" proclamata dal signor T. Bach, ma anche alla sua osservanza dei diritti umani così rispettati, sorgono grandi interrogativi. Una persona che è nata uomo e più recentemente è stata ancora donna, secondo le sue caratteristiche fisiche, supera decisamente una donna, e di conseguenza le sue possibilità di vincere in una competizione con lei sono decisamente più alte, soprattutto in uno sport come il sollevamento pesi. Allora che dire dell'onestà? E se parliamo di tutela dei diritti, allora di chi sono i diritti, di fatto, tutelati in questo caso?

Beh, è ​​comprensibile con un transgender - si sente una donna, anche se quasi non le assomiglia affatto - benvenuto nella squadra femminile. Sembra e ha ragione. Ma per quanto riguarda i diritti delle donne reali in questo caso? Hanno anche il diritto di competere onestamente, con i propri pari. O ora sputeremo solo per proteggere i diritti di una singola persona transgender sui diritti di tutti gli altri concorrenti non transgender in questa disciplina? Come può essere? Dov'è l'uguaglianza? Non sto nemmeno parlando dei principi democratici della regola dei diritti di maggioranza. E inoltre, la maggioranza delle donne, per i cui diritti tutti si battono attivamente. Sì, certo, ei vari diritti delle minoranze vanno in qualche modo rispettati, ma non a scapito di un'evidente violazione dei pari diritti della maggioranza, per di più, della stragrande maggioranza! Per qualche ragione, non viene mai in mente a nessuno in una singola fila, diciamo, di mettere un corridore a competere con una persona con una gamba sola o anche su una sedia a rotelle. E comprensibilmente - questo non è giusto. Ci sono giochi separati per le persone con disabilità - Giochi paralimpici. Ed è vero, è giusto. E i diritti delle persone che hanno problemi di salute, ma vogliono competere, sono rispettati: competono con loro, a parità di condizioni. Allo stesso tempo, non ci sono solo persone con problemi puramente fisici nelle squadre paralimpiche. Ci sono anche atleti con disabilità mentali.

E se una persona dentro di sé non è molto in grado di determinare di che genere si tratta, non è una deviazione mentale, un problema psicologico profondo interno o addirittura psichiatrico? Secondo me è lei. Il gran numero di suicidi o ripetuti interventi chirurgici "ricorrenti" tra le persone transgender ne è un'ulteriore prova. Ad essere onesti, non capisco davvero come queste persone in alcuni stati "particolarmente avanzati" servano persino nell'esercito e nella polizia, cioè vengono date loro vere armi militari con il diritto di usarle nelle mani, nelle mani di un cittadino mentalmente labile, diciamo... Ma anche questo è un argomento un po' diverso.

Torna alle Olimpiadi. Se il CIO è così disposto a rispettare i diritti di questa minoranza, per favore, lasciateli competere con i loro simili. Per mantenere lo "spirito di concorrenza leale". Dopotutto, tutti i nuovi discorsi su una sorta di "normalità speciale" di queste persone sono solo un'altra bugia per il bene di qualcosa. Perché? In generale, questa è una domanda ampia, per certi versi anche politica. Ma nel nostro caso particolare, tutto è semplice e banale: i soldi. Forse più fama personale, che, ancora una volta, porta soldi. Dopotutto, sia come sia e con tutto il rispetto per queste, a mio parere personale, persone semplicemente eroiche - Paralimpici, incassi delle loro competizioni, profitti da pubblicità, trasmissioni televisive, souvenir, ecc. non certo paragonabile a quello degli atleti "sani". Quale sarebbe il possibile interesse del pubblico e degli sponsor in una competizione transgender? Anche se ce ne fossero abbastanza per fare una cosa del genere?

E con tutto il clamore creato intorno a questo oggi su scala globale, ed è così che si posizionano i Giochi Olimpici, tale interesse difficilmente avrebbe davvero superato la scala dell'errore aritmetico. E tutti lo capiscono molto bene, compresi anche i più avanzati attivisti "LGBT + qualcosa lì". Ma per le medaglie alle Olimpiadi "normali", schemi finanziari completamente diversi. Alcune persone sono pronte a cambiare sesso per tali importi, o almeno fingono di essere cambiati. Sorpreso?... Sì, sì, e questo è possibile oggi! "A ciò che è arrivato il progresso - a miracoli senza precedenti!" - come cantato in una famosa canzone della mia infanzia sovietica felice e senza nuvole.

L'unica domanda è se abbiamo bisogno di questo tipo di "progresso" oggi, in questa forma. E quali, se così posso dire, "Olimpiade" che non hanno avuto niente a che fare con questo concetto per molto tempo?
21 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 21 luglio 2021 09: 01
    -2
    Chi paga chiama la melodia. E in "Sports of High Achievements" pagano e donano auto / appartamenti, è chiaro chi.
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 21 luglio 2021 19: 11
      +2
      E cosa ne pensi, a questa "signora" della Nuova Zelanda, che "ordina la melodia" e regala le auto?
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 21 luglio 2021 19: 54
        -1
        Sponsor, inserzionisti + un po' di governo.
        Ho letto che questo allineamento è quasi ovunque, solo% differisce.

        E alle aziende pubblicizzate in generale non interessa, lui, lei o quello.

        E anche gli atleti. Una banca, un oligarca, un ladro o un produttore di alimenti sportivi...
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 22 luglio 2021 00: 34
          +1
          E alle aziende pubblicizzate in generale non interessa, lui, lei o quello.

          - Sì, non nei fichi, anche se non ti interessa, questo "esso" sarà sicuramente pieno di attenzioni, anche se non vincerà nulla. E "esso" molto probabilmente vincerà anche - non è per competere con gli uomini ... Questo è il tipo di attività che hanno gli inserzionisti. E se a loro non importa, è l'effetto che tutto questo ha sugli altri, su chi sollecita e così via.
          1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
            Sergey Latyshev (Serge) 22 luglio 2021 08: 38
            -1
            "l'attenzione sarà sicuramente piena" - questo è solo all'inizio, finché non si abitueranno ...

            Ma in linea di principio è vero. Esso + il denaro è una forza terribile.
            Chi paga gli ordini...

            Nessuno si stupisce degli atleti alla Duma, nella burocrazia, nei fondi, nella mafia e così via.
            1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
              Pishenkov (Alex) 22 luglio 2021 13: 06
              +2
              questo è solo all'inizio, finché non si abituano ...

              - questa è la cosa peggiore, se ci abituiamo, tutto... al fatto che questa è la stessa donna, come le altre, abbastanza normale con se stessa; che le olimpiadi possono essere a distanza di bolla, che il doping e così via sono possibili per alcuni, ma non per altri, che alcune organizzazioni incomprensibili detteranno a tutti se possono camminare con la propria bandiera o no, ecc.
              La cosa principale è che qualcuno, da qualche parte, gocciola soldi ... E poi a tutti noi per questi soldi verrà finalmente dato il cancro, e staremo lì, e quelli a cui non piace sarà semplicemente superfluo in questo mondo, soggetto alla liquidazione. Questo è esattamente il punto in cui verremo a quest'ora
              1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
                Sergey Latyshev (Serge) 22 luglio 2021 13: 42
                -1
                Quindi questo è diverso ...)))

                Questo è già per Mutko, i media, gli oligarchi .... Chi se ne frega del denaro, ma non il controllo sul meldonium, ecc. non può stabilire, né può parlare normalmente nei tribunali...

                Il PIL ha detto: è possibile, quindi è possibile ... sotto una bandiera diversa. E giusto.
                1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
                  Pishenkov (Alex) 22 luglio 2021 14: 05
                  +1
                  e il controllo sul meldonium non aiuterà nulla - in primo luogo, è un integratore alimentare abbastanza innocuo, infatti, è stato aggiunto solo di recente all'elenco delle droghe proibite e uno americano simile è assente nella stessa lista
                  in secondo luogo, lo stesso meldonium o qualcosa di più brusco a chi ne ha bisogno sarà ancora consentito, anche prescritto, secondo la ricetta
                  in terzo luogo, nei tribunali di questi stessi parlare o tacere - il risultato sarà lo stesso, era già stato predeterminato in anticipo da questi stessi soldi, di cui abbiamo parlato prima
                  E VVP non ha certo ragione in questo, dal mio punto di vista personale, ma non sta a me giudicarlo. Ha già dimostrato a tutti più di una volta di essere sicuramente un campione nei giochi da molto tempo. Possiamo solo sperare che ci sia qualcosa di simile in questo da qualche parte.
                  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
                    Sergey Latyshev (Serge) 22 luglio 2021 15: 40
                    0
                    E qui correggeremo un amico ... (da un aneddoto)
                    1) Meldonius - mi hanno avvertito con un anno di anticipo, mi hanno dato un altro anno e mezzo (più o meno), poi hanno detto: ok, hanno mangiato, ma in modo che non ci fossero più manciate nel sangue))) e ancora ne ho avuti un mucchio. Solo un casino e disprezzo ..
                    E lo stesso, poi hanno perdonato.
                    2) Nei tribunali - I nostri funzionari non hanno fatto causa, hanno solo acconsentito e ammesso.
                    Nessun testimone, nessun esame indipendente, nessun avvocato, quasi niente...
                    Ma gli stessi atleti hanno fatto causa con successo e hanno rimosso con successo i divieti ... c'erano molte notizie ...
                    3) il PIL nella risoluzione si è rivelato giusto (lo ha detto).
                    Se lo proibisci, atleti e allenatori scapperanno semplicemente sulla collina. ci sono sviluppi positivi ...
                    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
                      Pishenkov (Alex) 22 luglio 2021 19: 42
                      +1
                      Se lo vieti, così atleti e allenatori correranno semplicemente sulla collina.

                      - C'è una cosa del genere. Ebbene, se questa idea è sviluppata fino in fondo, a chi scappa, in genere, non interessa sotto quale bandiera agire, purché venga pagato. Significa che non si battono per l'onore del paese lì (come tutti e altri come loro si intromettono a lungo e con insistenza) ma per se stessi e per gli sponsor. Perché queste persone dovrebbero essere sostenute a livello statale? Non stiamo parlando del prestigio di uno Stato senza inno e bandiera, e allora? È che lo "sport ad alte prestazioni" è una parte così significativa dell'economia? O gli atleti sono una parte così significativa della società e persino disfunzionali? Né l'uno né l'altro ... In quasi tutti i talk show politici del nostro paese, i Vlasoviti vengono immediatamente ricordati, e quindi cosa c'è di meglio ???
                      E riguardo ai funzionari - questa è la vecchia domanda "sul conservatorio" secondo Zhvanetsky, ma semplicemente non si perderanno - si laveranno un altro trogolo. Abbiamo, a quanto pare, alcuni agenti della polizia stradale regionale vivono meglio di qualsiasi olimpionico ... Quindi a casa c'è qualcosa di cui nutrirsi. sentire
                      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
                        Sergey Latyshev (Serge) 22 luglio 2021 20: 50
                        -1
                        Giusto, ma.....

                        Perché queste persone dovrebbero essere sostenute a livello statale?

                        Se supportano, allora è necessario ... per coloro che hanno il potere ...

                        Quante persone lì, zabugrom hanno qualcosa? E?
                        Jacobi - 200mila funzionari sono cresciuti solo in Gran Bretagna. (forse mentendo...)

                        "bisogna rallegrarsi" (PIL)
                      2. Pishenkov Офлайн Pishenkov
                        Pishenkov (Alex) 22 luglio 2021 22: 56
                        0
                        Di nuovo stai parlando di cosa c'è in qualcuno dove ... E questo ha qualcosa a che fare con le Olimpiadi? Bene, andrebbe bene a Londra ... Tokyo sembra non essere così popolare tra i funzionari del governo della Federazione Russa per l'acquisto di immobili risata
                      3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
                        Sergey Latyshev (Serge) 22 luglio 2021 23: 18
                        -1
                        E qual è la differenza fondamentale tra gli stipendi dei funzionari e gli stipendi degli atleti statali?
                        Se supportano i funzionari del governo, supportano anche gli atleti del governo.

                        Tokio? Se fosse nel Mediterraneo, sarebbe come a Courchevel...

                        Ok, è semplice: se supportano, allora dobbiamo... Nostra - senza un inno. Ihnim - IT.

                        L'erettorato con i loro sudati soldi potrebbe non sostenere quanto necessario ...
                        IMHO, il totale è zero
  • Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) 21 luglio 2021 10: 26
    +3
    Quando lo sport generalmente portava salute? Questi atleti sono solitamente disabilitati alla fine della loro vita. La cultura fisica sovietica è ciò che dovrebbe essere l'ideale.
  • lavoratore dell'acciaio 21 luglio 2021 19: 51
    -1
    A queste Olimpiadi, la Russia è come al solito, senza bandiera e senza inno! E l'autore è tutto suo.
    "Chi sta parlando di cosa, e schifoso per il bagno."
    L'articolo non è corretto!
    1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
      Pishenkov (Alex) 22 luglio 2021 00: 39
      +2
      E l'autore ha scritto su questo, tu, a quanto pare, hai letto di nuovo solo i titoli ...

      E l'opinione personale dell'autore - o non c'è niente da fare in questa forma, o battere tutti in testa in modo che non si permettano di fare qualcosa del genere ... E questo sembra essere un superpotere da un lato , e dall'altro un capro espiatorio come chi voleva prendere a calci. WADA è in qualche modo fatto, come l'OPCW, l'ECHR, l'OSCE, e puoi anche estendere CNN, DW, CNBC, così come USAID, ecc., Tutto uno sharashka con un capo ...
      1. lavoratore dell'acciaio 22 luglio 2021 10: 12
        -2
        Anche la storia del divieto dei simboli di stato per i rappresentanti russi è apparsa molto tempo fa, ..........

        E questo lo chiami "l'autore ha scritto"? Un paragrafo? Si chiama: "Sia nostro che tuo!" In modo che tu possa essere giustificato: "Ho scritto!"

        cosa ci fanno lì a condizioni così umilianti,

        Quindi era necessario scriverne! Dobbiamo prestare attenzione alla nostra vergogna e ai nostri principi morali, e non al blu. Deciderai sui tuoi principi morali. E quando sia nostro che tuo, si chiama diversamente. Nella società si chiama addirittura un mestiere, anche antichissimo!

        Per vivere con dignità, devi parlare correttamente e con coraggio,
        come tagliare la legna.
        Compiacere e umiliarsi non è essere amici,
        è presentarsi al massacro.
        Queste persone non sono rispettate, non sono protette,
        per persone così disponibili ci sarà un sentiero come una frusta.
        Fai tutto secondo la tua coscienza, dillo bene
        dall'inizio sarà difficile, ma il risultato è una ricompensa.
        1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
          Pishenkov (Alex) 22 luglio 2021 12: 35
          +2
          ... hai evidenti problemi con la percezione del testo stampato, la cosa principale è il carico semantico generale. In qualche modo sembra che si possano leggere parole e frasi, a volte anche interi paragrafi (anche se non ne sono sicuro), ma l'intero testo e il suo significato non possono essere collegati tra loro.
          Se provi a concentrarti di nuovo (l'articolo è per niente breve, per i miei standard), allora forse capirai il significato generale. Non si tratta sicuramente di blu, ma sicuramente non di problemi dei simboli di stato russi: questi sono solo componenti del quadro generale, e ce ne sono molti ...
          E come e su cosa scrivere questo, in qualche modo lo scoprirò da solo.
          1. lavoratore dell'acciaio 22 luglio 2021 21: 11
            0
            hai evidenti problemi con la percezione del testo stampato,

            Bene, capisci subito il mio testo e non hai bisogno di rileggerlo. L'istruzione dovrebbe essere ottenuta, non acquistata. Quindi il testo scritto da te sarà compreso immediatamente e non avrà bisogno di essere riletto.
            1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
              Pishenkov (Alex) 22 luglio 2021 22: 50
              0
              Capisco ... occhiolino
              e anche per tali testi non occorre neppure l'educazione, ma basta l'attenzione. hi
  • Il commento è stato cancellato
  • Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 23 luglio 2021 14: 31
    +3
    Le Olimpiadi, in fondo, sono anche queste cose dal campo dei valori universali

    I Giochi Olimpici avevano un valore umano universale nell'antichità e all'inizio del Rinascimento nel XX secolo, quando riflettevano davvero le qualità fisiche e morali-volitive dei partecipanti.
    Oggi, i Giochi panasiatici rivendicano in misura maggiore questo ruolo e i Giochi olimpici sono diventati da tempo uno strumento di politica e vari tipi di manipolazione. Le discipline olimpiche cambiano in base a intrighi sotto copertura e possibilità di risultato di squadra, e quindi il numero delle discipline è cresciuto a proporzioni incredibili, nonostante il supporto tecnico e chimico-farmaceutico inizialmente metta gli atleti in condizioni disuguali. Il lato finanziario della questione esclude il 99% degli stati del mondo dalla possibilità di organizzare i Giochi Olimpici, e anche le istituzioni statali europee non povere li tengono insieme, e perché - per quanto sopra e molti altri motivi.
    Sport ad alto rendimento: affari, denaro. I Giochi Olimpici sono diventati un evento prettamente politico ed economico, in cui agli atleti viene assegnato il ruolo di strumento politico e mezzo di arricchimento degli sponsor-sfruttatori che li sostengono, per i quali acquistano a pagamento il meglio della loro professione e capaci di sovraccaricare carichi sovrumani al fine di mostrare i più alti risultati e recuperare i loro fondi investiti con un profitto.