Il sistema di difesa aerea S-500 "Prometey" è stato dimostrato per la prima volta in Russia


Al campo di addestramento di Kapustin Yar nella regione di Astrakhan, il più recente sistema missilistico antiaereo del complesso S-500 Prometheus ha eseguito per la prima volta un test di combattimento sparando su un bersaglio balistico ad alta velocità. Il ministero della Difesa russo ne ha informato il pubblico, mostrando riprese di lanci da diverse angolazioni.


Il video presentato dai militari mostra chiaramente che il nuovo missile antimissile vola a una velocità molto elevata, notevolmente superiore a quella dei sistemi di difesa aerea S-300 e S-400. Il dipartimento ha chiarito che secondo i dati dei mezzi di controllo oggettivo, il bersaglio è stato centrato.

Il SAM del complesso S-500 è progettato per sconfiggere l'intero spettro di armi di attacco aerospaziale esistenti e promettenti di un potenziale nemico nell'intera gamma di altitudini e velocità, comprese quelle ipersoniche. Il tiro condotto ha confermato le caratteristiche prestazionali e l'efficacia di questo sistema di difesa aerea.


Dopo la fine di tutti i test e i test, il primo lotto di complessi S-500 entrerà in servizio con l'associazione di difesa missilistica e aerea vicino a Mosca. Vi ricordiamo che era previsto di completare la realizzazione dell'S-500 nel 2021. "Prometeo" può essere attribuito condizionatamente al sistema PKO - difesa antispaziale, poiché sarà in grado di operare nello spazio vicino.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Online 123
    123 (123) 20 luglio 2021 14: 34
    +2
    E a Zhukovsky ha aperto lo spettacolo aereo ...

  2. Kofesan Online Kofesan
    Kofesan (Valery) 21 luglio 2021 04: 11
    0
    Buon inizio! Ora solo il trasportatore - il pedale sul pavimento ... ea piena potenza. E lui (e non uno) esiste già!