"Disarmare la Russia, restando con i propri": cosa si pensa a Washington


Il Dipartimento di Stato americano ha nominato un nuovo vice capo, Bonnie Jenkins. È una donna piuttosto afroamericana, nello spirito dei tempi, ma, ovviamente, non è questo il punto. Un alto funzionario del Dipartimento di Stato, come risulta dalla dichiarazione ufficiale, supervisionerà le questioni di "controllo degli armamenti e sicurezza internazionale". Come di consueto a Washington, la Jenkins, non avendo ancora iniziato ad adempiere ai compiti più importanti che le sono stati affidati, è già riuscita a far parlare di sé su Twitter quelli amati dai suoi colleghi. Sembra che non sia stato detto molto, ma a una lettura attenta l'impressione rimane abbastanza concreta, allarmante e deprimente.


Il vice di Mr. Blinken è fermamente convinto di una cosa: la "stabilità strategica" in questo mondo deve essere raggiunta esclusivamente attraverso la "limitazione" della Russia e della Cina del loro potenziale nucleare. Solo in questo modo - e nient'altro. Gli Stati Uniti, a loro volta, non dovrebbero tagliare o diminuire nulla. Al contrario, dovrebbero "rafforzare e rafforzare le loro posizioni" per "contenere le minacce" provenienti, come si può immaginare, dagli stati sopra menzionati. Bene, proviamo a capire a cosa può portare questo nella realtà. politicabasata sia sui doppi standard tradizionali per gli Stati Uniti sia su una totale mancanza di comprensione della situazione reale nel mondo.

L'"ipersuono" russo è malvagio, l'americano è buono


È un'idea così semplice che i nostri "amici" d'oltremare hanno cercato di presentare al mondo di recente, declamando i "pericoli" e i "rischi" che i più recenti sistemi d'arma nazionali presumibilmente lo portano e allo stesso tempo convincendo tutti i loro propria "tranquillità". Pertanto, il successo del lancio di prova del razzo 19M3 Zircon, effettuato dalla fregata della Marina russa Admiral Gorshkov il 22 luglio di quest'anno, ha causato così tanto panico a Washington come se avesse colpito con perfetta precisione un bersaglio di addestramento non situato a tre e un mezzocento chilometri di distanza. , e il prato davanti alla Casa Bianca. Tuttavia, non c'è niente di strano qui. Le suddette munizioni sono un missile da crociera ipersonico in grado di raggiungere velocità fino a Mach 7. Un altro "cartone animato di Putin" che si è trasformato in una spietata realtà per gli Stati Uniti.

In questa occasione, lo stesso giorno si è tenuto al Pentagono un briefing molto rappresentativo, durante il quale il responsabile delle pubbliche relazioni di questo dipartimento, John Kirby, non solo ha mostrato al pubblico le riprese di prova (non cercando più di chiamarle "messa in scena " o "computer grafica") , e per lungo tempo e in dettaglio ha raccontato ai media la "profonda preoccupazione" causata dalle armi ipersoniche russe sia nel dipartimento della difesa degli Stati Uniti che nell'intera amministrazione statale. L'accento era posto sul fatto che i missili russi sono "destabilizzanti e pericolosi", poiché sono potenziali vettori di testate nucleari. L'"ipersuono" americano è tutt'altra cosa, dal momento che le "colombe della pace" del Pentagono non penseranno mai di mettere testate atomiche sui loro analoghi missili.

Ciò solleva una domanda del tutto naturale: per quanto tempo gli Stati Uniti continueranno a tenersi, mi scusi, per gli idioti intorno a tutti? Il signor Kirby, con lo sguardo più onesto, crocifiggendo sul "percorso non nucleare di sviluppo dell'"ipersuono" che gli Stati Uniti e i suoi alleati hanno scelto, pensa davvero che qualcuno gli crederà e prenderà sul serio le sue parole? In primo luogo, gli americani non hanno ancora creato nulla di simile ai loro modelli domestici. Se lo fanno (se lo fanno), allora parleremo se i loro missili possono contenere "ripieni" nucleari o meno. Secondo, esercito moderno della tecnologia sono tali che questo non può essere detto con assoluta certezza su molti moderni tipi di armi. Sì, sembra, la carica è normale. Ma questo è per ora ... Ad esempio, l'americano MLRS HIMARS potrebbe servire a lanciare un missile tattico con una portata fino a 300 chilometri. E piuttosto una carica nucleare. Bene, e, in terzo luogo, la questione qui non è nemmeno la sua presenza o assenza, ma dove e come questo o quello stato prevede di schierare e utilizzare il proprio arsenale ipersonico.

Gli americani non nascondono affatto il fatto che non appena lo avranno, i missili corrispondenti saranno nelle immediate vicinanze dei confini dei più probabili avversari militari degli Stati Uniti: il nostro paese e la Cina. La stessa Bonnie Jenkins, per inciso, nel suo post conferma esattamente al 100%, parlando della necessità di "rafforzare le posizioni americane nel Nord Atlantico e nel Sud Pacifico". Si dice piuttosto vagamente, ma intelligente, come si suol dire, basta. Non è senza ragione che letteralmente il giorno dopo il sentito discorso di John Kirby del Ministero degli Affari Esteri russo, gli sia suonata una risposta molto ragionata e che fa riflettere. O meglio, ai piani "ipersonici" del Pentagono.

Non spaventarci...


Il ministero degli Esteri russo ha giustamente notato che qualsiasi fatto dell'apparizione sul territorio dell'Europa di lanciatori americani per missili ipersonici (e il primo di questi è lo spiegamento di complessi di armi ipersoniche a lungo raggio (LRHW) con un ipersonico (fino a Mach 5) la testata C-HGB (Common Hypersonic Glide Body) è prevista tra due anni), sarà percepita da Mosca come "un fatto estremamente destabilizzante". Il dipartimento diplomatico russo in modo molto specifico, come si suol dire, "sulle dita" ha spiegato la ragione di una reazione così acuta: il tempo di volo estremamente breve di questi missili, in grado di colpire a una distanza superiore a 2.7 mila chilometri, potrebbe semplicemente non lasciare il nostro paese tempo per riflettere, ma richiederà una decisione immediata sulla risposta. Compresi - e riguardanti i "centri decisionali", e non solo i lanciatori americani, da uno dei quali "vola fuori" il razzo. Forse - e come risultato di un lancio accidentale.

Questa situazione in qualche modo non sarà assolutamente favorevole alla negoziazione e al chiarimento se è stato deliberatamente rilasciato nella nostra direzione e se è dotato di una testata nucleare o convenzionale. E, a proposito, anche se il blocco di pianificazione C-HGB non trasporta una testata atomica, rappresenterà comunque un notevole pericolo per il nostro sistema di difesa (per non parlare degli oggetti civili). Tali munizioni non colpiscono "in zone", ma devono, con spietata precisione, colpire i nodi chiave della struttura difensiva del nemico, rendendogli impossibile il contraccolpo. Quindi un tale lancio rientra interamente nell'ambito di applicazione dell'articolo 17 della dottrina russa della deterrenza nucleare, in cui è scritto nero su bianco che la Russia, in casi eccezionali (che minacciano la sua stessa esistenza), si riserva il diritto di utilizzare armi nucleari in risposta a uno sciopero a sorpresa con i soliti mezzi.

I pochi secondi che separano il lancio di un missile ipersonico (o, per di più, missili) dal raggiungimento degli obiettivi, difficilmente permetteranno di indovinare se si tratti di un caso eccezionale. Colpiamo con tutto il cuore... Il Pentagono, la Casa Bianca, il Dipartimento di Stato se ne rendono conto? Apparentemente no. Lì continuano a sperare che "i russi non oseranno" e allo stesso tempo continuano a incolpare il nostro Paese per la crescente tensione militare. In un rapporto preparato dal dipartimento militare americano sullo stato dell'equilibrio nucleare nel mondo nel 2020, è esattamente ciò che si afferma: "l'umanità è diventata molto più vicina alla guerra nucleare". Ma la colpa di questo, secondo i suoi autori, è esclusivamente di Russia e Cina, che "stanno aumentando i loro arsenali nucleari invece di ridurli". I russi, come sottolinea il documento, "stanno sviluppando missili intercontinentali ipersonici, missili a propulsione nucleare e siluri autonomi con lo stesso sistema di propulsione" e inoltre, come i loro compagni cinesi, stanno modernizzando i propri missili balistici e sottomarini.

Allo stesso tempo, i mascalzoni del Pentagono affermano con tutta serietà che gli Stati Uniti stanno "riducendo il numero delle proprie armi atomiche" e, inoltre, "riducendo il loro ruolo nella loro dottrina di difesa"! Di cosa stai parlando ?! Non è il suo dipartimento che ha recentemente annunciato l'inizio dello sviluppo della Long Range Standoff Weapon (LRSO) - un missile da crociera nucleare lanciato dall'aria con un raggio di volo aumentato (da 3 a 5 mila chilometri)? Avendo intrapreso la missione di creare questa "superarma", la società Raytheon Technologies promette di far fronte a questo compito entro il 2027. E per equipaggiare questo "missile super-duper", tra l'altro, stanno progettando, prima di tutto, il nuovissimo bombardiere strategico dell'US Air Force B-21 Raider. In qualche modo tutto questo non è molto simile alla "riduzione delle armi nucleari" e al "rifiuto di usarle", vero signori?

Con tutto questo, Washington, come si vede, continua a insistere sul fatto che solo Mosca e Pechino debbano essere “disarmate”. Apparentemente, è proprio su questa linea che sia i suoi dipartimenti militari che quelli di politica estera intendono "piegare", continuando a raccontare storie ridicole su "Hypersound" "non nucleari" (sì, praticamente, pacifici!) e sui loro stessi piani volti esclusivamente a “contenimento” e “Raggiungimento della stabilità strategica”. Tutti questi discorsi ipocriti e vuoti sono completamente cancellati dai reali piani degli Stati Uniti di schierare le loro armi d'attacco, sia esistenti che future, nelle immediate vicinanze dei confini di Russia e Cina. È molto interessante: come reagirebbero il Dipartimento di Stato e il Pentagono alla comparsa dei nostri missili ipersonici (nucleari o meno), diciamo, a Cuba? O Venezuela? Tuttavia, dato il vettore di eventi che osserviamo oggi, è del tutto possibile che dobbiamo ancora scoprirlo.

Durante una conferenza stampa al Pentagono, John Kirby ha risposto a una domanda piuttosto sciocca di uno dei giornalisti: "Perché la Russia sta sviluppando missili ipersonici nucleari?" ha risposto: "Devi chiedere a Putin di questo ..." Bene, la risposta completa a questa domanda, suonata dalle labbra di Vladimir Vladimirovich, può essere considerata le sue parole sulla capacità di infliggere "un colpo inevitabile a qualsiasi nemico", detto di recente, in occasione della celebrazione della Giornata della flotta navale della Russia. Questa formulazione vi si addice, signori? Pensaci, con un'enfasi speciale sulla comprensione della parola "inevitabile".
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. TRONO Офлайн TRONO
    TRONO (Andrii Shevchyk) 27 luglio 2021 09: 36
    -20%
    Articolo debole, le armi nucleari ipersoniche rappresentano una minaccia per la stessa Russia, poiché l'imprevedibilità della traiettoria della stessa avanguardia nucleare non consente di calcolare il luogo esatto dell'attacco. Ad esempio, la Russia colpirà una base americana e gli Stati Uniti, pensando di volare verso una città pacifica, colpiranno una città russa. Lo scambio non è a favore della Russia. Gli Stati Uniti hanno perso solo una base, la Russia un'intera città e un milione di persone.
    Pertanto, le armi nucleari ipersoniche come l'Avanguardia dovrebbero essere vietate. Ed è praticamente inutile, poiché un Vanguard ha le dimensioni di massa di 6 testate convenzionali, la velocità del Vanguard nella fase terminale è inferiore alla velocità delle testate convenzionali, l'errore accumulato lo costringe ad avere una guida satellitare, l'affidabilità è inferiore , non ci sono falsi obiettivi. Sembra che l'Avanguardia sia stata accettata per motivi di prestigio.
    Cosa succede se non viene firmato il nuovo START ??? La Russia prenderà altre 5000mila testate dagli arsenali. Sarà possibile mettere 16 testate e decine di esche sul missile Sarmat, perché poi Vanguard...
    1. Kristallovich Офлайн Kristallovich
      Kristallovich (Ruslan) 27 luglio 2021 11: 40
      + 10
      l'imprevedibilità della traiettoria della stessa Vanguard nucleare non consente di calcolare l'esatta posizione dell'attacco

      Mi vergogno persino a chiederti da dove hai preso queste informazioni risata

      Ad esempio, la Russia colpirà una base americana e gli Stati Uniti, pensando di volare verso una città pacifica, colpiranno una città russa. Lo scambio non è a favore della Russia. Gli Stati Uniti hanno perso solo una base, la Russia un'intera città e un milione di persone.

      In qualche modo è persino difficile commentare queste sciocchezze. E cosa, infatti, impedisce alla Russia di contrattaccare?
    2. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
      Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 27 luglio 2021 12: 55
      +7
      Selyuki e le realtà moderne non sono cose compatibili
      Bene, coltiva semi di colza, tsibuli, raccogli fragole
      perché andare dove non chiamano?
      non è nemmeno una storia che i Selyukes riscrivono ogni giorno
    3. Irina Sulimova Офлайн Irina Sulimova
      Irina Sulimova (Irina Sulimova) 27 luglio 2021 13: 53
      0
      Ad esempio, la Russia colpirà una base americana e gli Stati Uniti, pensando di volare verso una città pacifica, colpiranno una città russa. Lo scambio non è a favore della Russia. Gli Stati Uniti hanno perso solo una base, la Russia un'intera città e un milione di persone.

      E la Russia è seduta e aspetta che gli americani lancino la risposta)))) Logica!
      1. Ulisse Офлайн Ulisse
        Ulisse (Alex) 27 luglio 2021 20: 14
        0
        Ad esempio, la Russia colpirà una base americana e gli Stati Uniti, pensando di volare verso una città pacifica, colpiranno una città russa.

        Cattivo esempio
        Secondo la "più recente dottrina" americana, la consegna di attacchi nucleari mirati a basso rendimento non dovrebbe portare a un massiccio attacco di rappresaglia.
        Compresi i suoi alleati. buono

        Dovresti rispondere a questa domanda, almeno per il futuro dei loro figli.

        Come ha osservato l'oratore, lo scenario dell'esercitazione includeva uno scambio di attacchi nucleari con la Russia, la cui leadership ha preso una decisione imprevista e improvvisa di lanciare attacchi limitati con armi nucleari a basso rendimento. su alcuni oggetti sul territorio di alcuni paesi europei della NATO. Ha inoltre sottolineato che durante l'esercitazione, il Ministro ho una buona comprensione di come tutto va in pratica.

        amiamo
    4. Il commento è stato cancellato
    5. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 27 luglio 2021 20: 16
      +3
      Perché l'Avanguardia ha bisogno di bersagli falsi? Nessuno entrerà in esso e là.

      Pertanto, le armi nucleari ipersoniche come l'Avanguardia dovrebbero essere vietate.

      Così come SP-2, il ponte di Crimea e la Crimea russa. Che benedizione nessuno ti chiede!

      Il missile Sarmat può essere equipaggiato con 16 testate e decine di esche,

      Sì, puoi metterlo. Verranno consegnati. E il Vanguard sarà posizionato sui primi due palchi dell'UR-100 UTTH.
      1. Sono "liberi". Le unità da combattimento sono state distrutte in base all'accordo e le prime due fasi sono ancora nulla.
      2. Quando trascinano solo una testata invece di 6 testate e richiami, la velocità sarà tale che sarà impossibile abbatterli senza sollevarli.
      3.
      Ed è praticamente inutile, poiché un Vanguard ha le dimensioni di massa di 6 testate convenzionali, la velocità del Vanguard nella fase terminale è inferiore alla velocità delle testate convenzionali, l'errore accumulato lo costringe ad avere una guida satellitare, l'affidabilità è inferiore , non ci sono falsi obiettivi.

      Succhiato dal dito. Ho già scritto di falsi obiettivi.

      Sembra che l'Avanguardia sia stata accettata per motivi di prestigio.

      E per cosa stanno facendo gli Stati Uniti? Semplicemente non funziona. Perché, allora, questa "bionda" si sforza per uno stipendio considerevole? Sputavano e dimenticavano.
      Il primo paragrafo può essere correlato allo stesso modo per gli Stati Uniti. Perché allora si librano per decenni, sudano ... Ma non funziona.
      In generale, questo argomento non fa per te. I ragazzi adulti lo scopriranno qui.
      E pensi ai tuoi problemi: come non congelare in inverno e così via.
    6. Alexander Pankov Офлайн Alexander Pankov
      Alexander Pankov (Alexander Pankow) 28 luglio 2021 01: 24
      0
      Sei uno specialista militare? In caso contrario, indica le tue fonti, è interessante leggerle.
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 27 luglio 2021 09: 38
    +3
    Piuttosto una signora afroamericana,

    A se stesso, il gentiluomo afroamericano ha già promesso di fare a pezzi l'economia russa.

    È molto interessante: come reagirebbero il Dipartimento di Stato e il Pentagono alla comparsa dei nostri missili ipersonici (nucleari o meno), diciamo, a Cuba?

    La Russia potrebbe benissimo creare una base sottomarina a Cuba, sulla quale ci sono molti missili diversi. Non hai nemmeno bisogno di lasciare la base ...
    Quanti soldi ha perdonato la Russia a Cuba per il suo debito?
    1. Irina Sulimova Офлайн Irina Sulimova
      Irina Sulimova (Irina Sulimova) 27 luglio 2021 13: 55
      +1
      cosa siamo tutti uguali compassionevole)) ci dispiace per tutti) quindi ci dispiace non aver messo basi a Cuba)) ma davvero, sarebbe necessario)
      1. Ulisse Офлайн Ulisse
        Ulisse (Alex) 27 luglio 2021 20: 22
        0
        cosa siamo tutti uguali compassionevole)) ci dispiace per tutti) quindi ci dispiace non aver messo basi a Cuba)) ma davvero, sarebbe necessario)

        Noi cubani del 91° ci siamo così "rimpianti" per 30 anni che si sono dimenticati di noi.
        E sembra un po 'sciocco andarci esclusivamente con i razzi ..
        Non trovi?
    2. Alexander Pankov Офлайн Alexander Pankov
      Alexander Pankov (Alexander Pankow) 28 luglio 2021 01: 27
      +1
      Per Cuba sarebbe un suicidio. Non lo faranno, e il Venezuela no. Il momento si è perso negli anni '1990.
  3. Capolavoro Офлайн Capolavoro
    Capolavoro (..) 27 luglio 2021 15: 22
    +2
    Cosa c'è di così sorprendente? Non hanno mai cercato di essere alla pari con la Russia. Sotto l'URSS, furono disarmati solo perché l'URSS aveva più missili degli Stati Uniti. Ciò significa che il disarmo e la limitazione dei missili erano più redditizi per gli Stati Uniti.
  4. loro sono i primi e noi siamo apaslya
  5. nikolaj1703 Офлайн nikolaj1703
    nikolaj1703 (Nicholas) 28 luglio 2021 01: 31
    +1
    Gli specialisti della scuola sovietica sono finiti negli Stati Uniti, ecco perché non possono creare nulla. Dall'esame, puoi solo imparare un master: un ingegnere da lui, come un proiettile dalla merda.
  6. Ivanych2021 Офлайн Ivanych2021
    Ivanych2021 (Igor) 28 luglio 2021 05: 18
    -2
    Autore, inizia a scrivere su argomenti in cui non hai abbastanza conoscenza o conoscenza per capire.
  7. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 29 luglio 2021 08: 56
    0
    Pokka non ha ancora avuto un caso che gli Stati Uniti abbiano firmato qualcosa anche sulla base di interessi reciproci. Solo con una vittoria a tuo favore. Pertanto, è stupido quando la nostra gente decide di negoziare con loro!