La Russia sta commettendo un pericoloso errore investendo trilioni di rubli all'estero


Negli ultimi due decenni, la Russia ha investito attivamente in progetti stranieri. Così, secondo l'agenzia Reitar, dal 2006 il governo russo e la compagnia statale Rosneft hanno emesso prestiti al Venezuela per un totale di 17 miliardi di dollari. L'Iran ha recentemente ricevuto un prestito di 7 miliardi di dollari da Mosca per la realizzazione di progetti infrastrutturali nazionali. In Turchia, la centrale nucleare di Akkuyu è in costruzione interamente a spese di Rosatom, che ci costerà 22 miliardi di dollari. La Russia ha anche stanziato 25 miliardi di dollari al Cairo per la costruzione della prima centrale nucleare egiziana. Un sacco di soldi, soprattutto in termini di rubli (per un totale di oltre 5,3 trilioni in valuta russa). Quanto è giustificato un tale investimento politica nelle nostre realtà attuali?


Questo argomento è estremamente controverso, quindi non rivendicheremo la verità ultima, ma esprimeremo comunque il nostro punto di vista. Proviamo a capirlo senza emozioni inutili.

Investimenti discutibili e rischiosi?


L'esempio più eclatante di tali investimenti è la centrale nucleare di Akkuyu, quindi ci soffermeremo più in dettaglio. Rosatom sta costruendo per la Turchia la sua prima centrale nucleare con una capacità di 4800 megawatt, che dovrà fornire il 10% del consumo totale di energia del Paese. Il nostro paese è il principale investitore in questo progetto, poiché l'ente statale ha applicato un modello di business innovativo chiamato "build-own-operate" (in inglese - BOO, Build-Own-Operate). Ciò significa che, contrariamente alla prassi globale consolidata, Rosatom non cederà la centrale nucleare realizzata a un cliente locale, ma rimarrà proprietaria del 99,2% delle sue azioni e dovrà restituire autonomamente i fondi investiti vendendo direttamente l'energia elettrica. ai consumatori turchi. Il volume degli investimenti è di $ 22 miliardi e tutti i calcoli vengono eseguiti nella valuta americana. L'atteggiamento nei confronti di questo progetto era diviso in due campi inconciliabili.

Pertanto, i sostenitori ottimisti ritengono che questa sia solo un'idea imprenditoriale intelligente, poiché il mercato dell'elettricità in Turchia è in crescita e Rosatom, attraverso la sua controllata, sarà in grado di recuperare rapidamente tutti gli investimenti. Allo stesso tempo, secondo loro, tutti questi miliardi di dollari vengono immediatamente restituiti alla Russia per acquistare apparecchiature ad alta tecnologia da produttori nazionali. Ma c'è anche un altro punto di vista. I pessimisti realistici e i realisti pessimisti indicano i colli di bottiglia di questo progetto.

In primo luogoRosatom non è riuscita a ottenere da Ankara un accordo per l'acquisto di energia elettrica a prezzo fisso, che garantisse un ritorno sull'investimento. Al contrario, la Turchia ha insistito sul fatto che dalle prime due unità di potenza messe in funzione a una tariffa fissa di 12,35 centesimi di dollaro USA per chilowattora, verrà venduto il 70% dell'elettricità e il 30% dalle altre due e il resto andrà a valore di mercato. Questa condizione si applicherà per i primi 15 anni di funzionamento della centrale nucleare di Akkuyu. Cioè, dopo aver raggiunto il recupero, dovrà aspettare decentemente, e dopo che ciò accadrà, Ankara riceverà il 20% dell'utile netto dalla centrale elettrica "russa".

In secondo luogoLa Turchia è uno stato apertamente ostile alla Russia, che ci segue ovunque possibile e impossibile: in Siria, Libia, Nagorno-Karabakh, Ucraina, ora in Asia centrale. Cosa impedirà ad Ankara, per ragioni politiche, di nazionalizzare una centrale nucleare di proprietà di investitori della Russia “ostile”? Non importa. La centrale nucleare cambierà proprietario, il combustibile nucleare verrà fornito dagli Stati Uniti, fortunatamente Westinghausen ha già imparato a realizzare assemblaggi adatti ai reattori di progettazione russa, e le scorie andranno allo smaltimento in Ucraina, vicino alla centrale nucleare di Chernobyl centrale elettrica. La probabilità che questa dubbia impresa con la centrale nucleare di Akkuyu finisca in questo modo è molto alta. Quale conclusione si può trarre da ciò? Costruire o non costruire? Dovremmo investire in progetti infrastrutturali esteri o no?

Cosa fare?


La questione è estremamente controversa. In teoria sì, certo che lo è. USA, Cina, Regno Unito, Francia, tutti i paesi ricchi e sviluppati lo fanno, quindi perché dovremmo restare in disparte? Se la Russia perde opportunità interessanti, il Cremlino riceverà meritate critiche per la sua lentezza. Ma il diavolo è sempre nei dettagli.

Il problema è che siamo con i poteri elencati in diversi economico "Categorie di peso" e ovviamente nelle peggiori condizioni. Americani, inglesi o francesi vivono bene e possono permettersi di investire pacificamente in tutto il mondo. Troveranno sempre un linguaggio comune tra di loro, e per "pacificare i papuani" senza esitazione invieranno AUG e un contingente militare, e nessuno al mondo alzerà ululati e strilli su questo. I cinesi non hanno ancora fatto ricorso a metodi così duri per proteggere i loro investimenti, ma loro, grazie a un'economia potente e a un'enorme risorsa finanziaria, hanno altri modi di pressione politica, inoltre, stanno anche costruendo rapidamente una potente marina.

In questo contesto, il nostro paese appare come un outsider schietto. Non abbiamo né l'esperienza delle guerre coloniali, né la risorsa militare appropriata per la proiezione della forza all'estero per questo. Cosa faremo se la Turchia nazionalizzerà la centrale nucleare di Akkuyu? Mandiamo una truppa a Istanbul? Oppure, con fastidio, ci lamenteremo del prossimo "coltello nella schiena"? E se i Fratelli Musulmani filo-turchi (un'organizzazione bandita in Russia) tornassero al potere in Egitto, e Rosatom, con i suoi 25 miliardi di dollari investiti nella centrale nucleare egiziana, venisse mandata all'inferno? Ricordiamo quanti investimenti russi sono già bruciati dopo che le truppe della NATO hanno invaso la Libia. Allo stesso modo, si bruceranno in Venezuela se (quando) gli Stati Uniti "strizzeranno" il regime del presidente Maduro a Caracas. Altrettanto rischiosi sono gli investimenti nelle infrastrutture dell'Iran, dove recentemente è stato molto irrequieto a causa della difficile situazione socio-economica. In altre parole, tutti questi progetti esteri devono essere sostenuti dal potere politico-militare ed economico dello Stato, in grado di difenderli con ogni mezzo. Fino a che punto la Russia sia ora pronta per questo è una questione discutibile.

Ma pensiamoci, cosa si può fare per correggere la situazione attuale? E se, invece di Egitto e Turchia, costruissimo diverse nuove centrali nucleari nel nostro Paese? Ricordiamo che Europa, Stati Uniti e Cina hanno intrapreso una rotta strategica verso la "decarbonizzazione", e i prodotti con un'elevata "impronta di carbonio" saranno soggetti a maggiori dazi. Quindi costruiamo nuove centrali nucleari e inondiamo la Russia con un oceano di energia pulita ed economica, chiudendo contemporaneamente dozzine di centrali a carbone che avvelenano letteralmente la vita di milioni di russi. Se all'elettricità a basso costo aggiungiamo incentivi fiscali e assistenza governativa nello sviluppo delle relative infrastrutture, molti produttori stranieri possono trasferirsi in Russia, aprendo i loro impianti di produzione e creando nuovi posti di lavoro per i russi, e non per i turchi, come nel progetto Akkuyu NPP.

Gli investimenti nel proprio Paese, nelle sue energie, infrastrutture e industria, nel proprio staff di professionisti sono la forma di investimento più corretta, ottimale e sicura. Non era ragionevole cominciare col risolvere tutti i problemi interni, che sono innumerevoli nel nostro Paese, e poi occuparsi degli affari esteri?
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
27 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 3 August 2021 15: 48
    +2
    La cosa principale è stare lontano dalla gente della Russia.
  2. lavoratore dell'acciaio 3 August 2021 17: 14
    -2
    La Russia è diventata una vacca da mungere e a nessuno interessa che la Russia diventi un paese autosufficiente. Il potere è nostro e non è interessato in primo luogo! Prendi l'ultimo aumento dei prezzi del metallo e del legname. Il paese dove ce n'è un mucchio! E le unghie sono cinesi. E non è necessario dire che Putin e il governo non possono farci nulla. È solo che per alcuni è persino molto redditizio: commerciare nella Patria! Quando non gli imbonitori ma gli statisti verranno a governare il paese, allora la Russia rinascerà in brevissimo tempo. Nel frattempo, la vendita della Patria continuerà!
    E come definire una persona di stato da un imbroglione? Nella vita, tutto l'ingegno è semplice. Benessere delle persone! Se le persone sono più ricche, lo stato diventerà più ricco. Per esempio. Un semplice aumento del salario minimo a 25 mila rubli aumenta le detrazioni fiscali al bilancio. Ora due volte. Il potere d'acquisto della popolazione aumenta, di conseguenza le imprese e l'industria aumentano la loro produzione. I soldi nel budget raddoppiano immediatamente! Per esempio. Nel 2011, il budget della Russia è di 11 trilioni di rubli al ritmo di 32 rubli per $. Nel 2021, il budget è di 18,8 trilioni di rubli !!!! "Dove sono i soldi di ZIN?" La regola degli imbonitori - decisamente !!
    1. Kofesan Офлайн Kofesan
      Kofesan (Valery) 4 August 2021 20: 47
      0
      Il produttore di acciaio concorda sul fatto che la Russia sia diventata una vacca da mungere. Ma dire che questa è la politica della Russia... non è vero. Questa è la politica di Putin, comprarsi degli amici a spese della Russia. Così è con Erdogan, e con Medvedchuk, e gli americani, e... con tutti coloro che Putin vuole pacificare, placare e imbrogliare. Paga per scopi personali .. A spese del russo.

      E oltre a tutto quanto elencato nell'articolo, c'è anche un FONDO! Non per niente circa la metà del denaro va al budget del FONDO per il petrolio e il gas. Che per qualche motivo non cresce. E di cui non risponde a nessuno. E i regali sono già paragonabili a quanto spende a malincuore per "noi" prima delle elezioni. Presumibilmente per motivi di stabilità strategica. Premuroso!

  3. Shelest2000 Офлайн Shelest2000
    Shelest2000 3 August 2021 18: 54
    +1
    I ladri. Ladri naturali del Cremlino. Invece di sviluppare il loro paese, ritirano denaro.
  4. 123 Online 123
    123 (123) 3 August 2021 19: 06
    +1
    Ancora una volta spalmiamo il moccio sulle scarpe di rafia di Rossiyushka, siamo grigi e miserabili, tutti si sforzano di offendere. DOVE ANDARE? Dritto byada.

    Rosatom non è riuscita a ottenere da Ankara un accordo per l'acquisto di energia elettrica a prezzo fisso, che garantisse un ritorno sull'investimento.

    Era necessario? Gli europei hanno anche vinto a lungo i prezzi di mercato del gas.

    Al contrario, la Turchia ha insistito che dalle prime due unità di potenza messe in funzione a tasso fisso a 12,35 centesimi di dollaro USA per chilowattora, verrà venduto il 70% dell'elettricità e il 30% dagli altri due, e il resto andrà al valore di mercato.

    I prezzi fissi sono diversi? Per niente quei prezzi fissi che non potresti raggiungere?
    A proposito, il prezzo dell'elettricità in Turchia è di $ 0.08 per la popolazione, per le imprese - $ 0,089.
    https://ru.globalpetrolprices.com/electricity_prices/
    Si scopre che il prezzo sul mercato è di 8 e 8,9 centesimi, ma hanno torto le mani a Rosatom e costretto a vendere a 12, 35? Sono pienamente d'accordo con te, una specie di disgustoso risata

    La Turchia è uno stato apertamente ostile alla Russia, che viene alle nostre calcagna laddove possibile e impossibile.

    Si prega di annunciare l'elenco degli stati amici, il cui commercio non ti infastidirà.

    Cosa impedirà ad Ankara, per ragioni politiche, di nazionalizzare una centrale nucleare di proprietà di investitori della Russia “ostile”?

    Probabilmente il fatto che il volume degli investimenti turchi in Russia sia superiore a $ 2 miliardi e sia in crescita, il fatturato commerciale nell'ultimo anno covid è di oltre 20 miliardi, questo è già più di 11. Il flusso di turisti si asciugherà improvvisamente up, l'S-400 sarà lasciato senza servizio, e così via.
    https://turkey.mid.ru/ru/countries/bilateral-relations/trade-economic-cooperation/

    Non importa. La centrale nucleare cambierà proprietario, il combustibile nucleare verrà fornito dagli Stati Uniti, fortunatamente Westinghausen ha già imparato a realizzare assemblaggi adatti ai reattori di progettazione russa, e le scorie andranno allo smaltimento in Ucraina, vicino alla centrale nucleare di Chernobyl centrale elettrica.

    I turchi vogliono sperimentare? Hanno un ottimo rapporto con gli Stati Uniti? A proposito di Chernobyl, sei completamente offeso, le lacrime stanno già salendo pianto risata Quindi i russi avrebbero preso da soli il combustibile esaurito, ma poi dovranno pagare. Un'altra opzione strizzò l'occhio

    In teoria sì, certo che lo è. USA, Cina, Regno Unito, Francia, tutti i paesi ricchi e sviluppati lo fanno, quindi perché dovremmo restare in disparte?

    Semmai la Cina, insieme alla Russia, è considerata un'economia in via di sviluppo. Se approfondiamo il tuo ragionamento, allora i cinesi non vivono più ricchi di noi, ma possono, ma non dovremmo. Per qualche ragione, i cinesi non aspettano di vivere bene come gli inglesi oi francesi, perché capiscono che l'economia ha bisogno di crescere. E noi ska staremo seduti nella palude finché non diventeremo miracolosamente ricchi triste Aspetteremo il sorteggio dello Sportloto?

    In questo contesto, il nostro paese appare ancora come un outsider schietto. Non abbiamo né l'esperienza delle guerre coloniali, né la risorsa militare appropriata per la proiezione della forza all'estero per questo.

    Puoi dirci di più sull'esperienza cinese delle guerre coloniali? sorriso Potremmo non avere esperienza di guerre coloniali, ma abbiamo una discreta quantità di liberazione. A proposito, hai sentito parlare di Siria, Crimea, Abkhazia e Ossezia del Sud? triste E la Repubblica Centrafricana? La Mongolia stava "proiettando" lì? A proposito, i "partner" ora stanno bevendo dal bacino dell'esperienza di proiezione afghana. sentire

    Ricordiamo che Europa, Stati Uniti e Cina hanno intrapreso una rotta strategica verso la "decarbonizzazione", e i prodotti con un'elevata "impronta di carbonio" saranno soggetti a maggiori dazi. Quindi costruiamo nuove centrali nucleari e inondiamo la Russia con un oceano di energia pulita ed economica, chiudendo contemporaneamente dozzine di centrali a carbone che avvelenano letteralmente la vita di milioni di russi.

    Non hai un posto dove mettere i tuoi soldi? Non siamo ricchi, dici tu stesso. Ora inizieremo a far esplodere le stazioni, a costruirne di nuove. Domani penseranno loro che l'energia atomica è dannosa, dobbiamo cominciare a far saltare in aria le centrali nucleari?

    Se all'elettricità a basso costo aggiungiamo incentivi fiscali e assistenza governativa nello sviluppo delle relative infrastrutture, molti produttori stranieri possono trasferirsi in Russia, aprendo i loro impianti di produzione e creando nuovi posti di lavoro per i russi, e non per i turchi, come nel progetto Akkuyu NPP.

    Abbiamo elettricità costosa? Niente agevolazioni fiscali? Non costruisci infrastrutture per il business? Quali produttori stai aspettando, chi speri di attirare? Chi sta aspettando nuove centrali nucleari?

    Non era ragionevole cominciare col risolvere tutti i problemi interni, che sono innumerevoli nel nostro Paese, e poi occuparsi degli affari esteri?

    Prova tu stesso il consiglio. Per prima cosa, risolvi i tuoi problemi, quindi scrivi articoli. probabilmente sarà ragionevole, allo stesso tempo diventerai ricco facendo affidamento esclusivamente sulle tue forze. Commissioni a te stesso come inizi a pagare compagno Perché dovresti arrampicarti prematuramente nel mondo esterno?
    1. lavoratore dell'acciaio 3 August 2021 21: 49
      -2
      Gli europei hanno anche vinto a lungo i prezzi di mercato del gas.

      Per gli europei il prezzo del gas non incide sul benessere dei cittadini.

      Stipendio medio in Europa
      Europa
      Germania 3978,00 09.2020
      Danimarca 42592,00 12.2019
      Europa 1876,00 09.2020
      Spagna 2061,00 12.2020

      Si prega di notare che l'Europa compra il gas, non lo vende!

      prezzo dell'elettricità in Turchia

      In Turchia, e-mail quindi l'esempio non è sufficiente. Abbiamo questa energia - non c'è nessun posto dove andare! Eppure, due volte l'anno, il governo alza i prezzi.

      commercio con il quale non sarai infastidito.

      Abbiamo commercio? La Cina commercia, ma noi vendiamo la nostra patria!

      fatturato commerciale nell'ultimo anno covid 20 miliardi in più, questo già più di 11

      Per quel tipo di denaro, i nostri imbonitori venderanno la propria madre, e non solo la Patria! I turchi mettono gli interessi del paese al di sopra del denaro. Se così non fosse, non avrebbero abbandonato l'F-35. E fare un esempio quando i nostri imbonitori, per il bene degli interessi del paese, rinuncerebbero ai soldi?

      I turchi vogliono sperimentare?

      E quando il nostro aereo è stato abbattuto e il pilota è stato ucciso? I turchi, per fare un pasticcio della Russia, e non così possono andare. Perché tutti lo sanno perfettamente: non otterranno nulla per questo!

      Semmai, la Cina insieme alla Russia è considerata un'economia in via di sviluppo

      L'hai detto con forza sulla Cina. È necessario fare uno spuntino, non annusare! Avevi bisogno di un avvocato per vedere Efremov, avresti potuto farcela.

      Ora iniziamo a far saltare in aria le stazioni,

      Questo è il consiglio del Dipartimento di Stato per te? Hai provato a bruciare gas invece del carbone? O l'UE compra il gas per "salarlo"?

      Abbiamo elettricità costosa? Niente agevolazioni fiscali? Non costruisci infrastrutture per il business?

      Vivi davvero in Russia?

      Per prima cosa, risolvi i tuoi problemi, quindi scrivi articoli.

      Non chiedere, non ballare! Oppure non dirmi cosa fare e non ti verrà detto dove andare. Il Dipartimento di Stato non imparerà i proverbi russi in modo simile.
      1. 123 Online 123
        123 (123) 4 August 2021 08: 49
        0
        Per gli europei il prezzo del gas non incide sul benessere dei cittadini.

        Te l'hanno detto i compagni d'armi al raduno? risata Come funziona? Gli danno il gas gratis?

        Stipendio medio in Europa
        Europa
        Germania 3978,00 09.2020
        Danimarca 42592,00 12.2019
        Europa 1876,00
        Spagna 2061,00 12.2020

        Quanto è interessante la Bulgaria, la Croazia, l'Albania? Cosa non è? Bene, allora confrontiamo in base al tuo manuale di allenamento sì
        Stipendio medio (aprile 2021);
        Mosca - 117 rubli o 769 euro.,
        Magadan - 112 rubli. oppure 422 euro;
        Distretto autonomo di Yamalo-Nenets - 119 rubli. oppure 137 euro.;
        Chukotka - 141 rubli. o 908 euro.
        https://gogov.ru/articles/average-salary

        Qui i migranti sono adescati, la Spagna è lodata, scrivono che l'80% dei cittadini che lavorano riceve uno stipendio da 900 a 1300 euro.
        https://migrantvisa.ru/zarplata/srednjaja-zarplata-v-ispanii/

        Non ha funzionato bene, vero? sorriso
        Ma probabilmente sarà giusto non usare i tuoi manuali e non impegnarti in giochi di prestigio.
        È necessario confrontare correttamente.
        1) Quando i nostri stipendi erano più alti che in Spagna, Germania o Danimarca, dimmi? Ebbene, per mostrare più chiaramente come le attuali "mediocrità mettono il Paese nelle mani"? Inoltre, tieni conto di come tutto si è sviluppato. Non è in Germania che la DDR e la Baviera sono diventate paesi separati o la Catalogna in Spagna. Non era il loro paese che i comunisti polimerizzavano.
        2) È necessario confrontare non solo le entrate, ma anche le spese. Ad esempio, lo stesso gas costa in modo diverso.
        Germania - 0,852 dollari o 62,06 rubli.
        Spagna - $ 0,904 o RUB 65,85.
        Russia - $ 0,398 o 28,99 rubli.
        https://ru.globalpetrolprices.com/lpg_prices/
      2. 123 Online 123
        123 (123) 4 August 2021 09: 20
        +1
        In Turchia, e-mail quindi l'esempio non è sufficiente. Abbiamo questa energia - non c'è nessun posto dove andare! Eppure, due volte l'anno, il governo alza i prezzi.

        Perché non ha successo? Il confronto non è a loro favore? sorriso Chi ha impedito loro di costruire centrali elettriche? È poi la Germania, semmai con noi nella costruzione di macchine utensili, per esempio, non confrontare. Questo non è un buon esempio. risata

        Abbiamo commercio? La Cina commercia, ma noi vendiamo la nostra patria!

        Sì, stanno ancora vendendo. Ma non durò a lungo. La pulizia è iniziata. Guarda per strada, forse sono già partiti per te sì

        Per quel tipo di denaro, i nostri imbonitori venderanno la propria madre, e non solo la Patria! I turchi mettono gli interessi del paese al di sopra del denaro. Se così non fosse, non avrebbero abbandonato l'F-35. E fare un esempio quando i nostri imbonitori, per il bene degli interessi del paese, rinuncerebbero ai soldi?

        Che cosa stupida? ingannare assicurare Non hanno rifiutato l'F-35, ma non l'hanno venduto. E non l'hanno venduto perché l'S-400 è più importante e prezioso per loro. Cosa c'entra il venditore ambulante. I turchi hanno tratto profitto dall'acquisto di questo o quello? Che soldi hanno rifiutato?

        E quando il nostro aereo è stato abbattuto e il pilota è stato ucciso? I turchi, per fare un pasticcio della Russia, e non così possono andare. Perché tutti lo sanno perfettamente: non otterranno nulla per questo!

        Sono solo i turchi? Ci si possono aspettare cose brutte da qualsiasi paese. Ti ricordi come sono andati i compagni cinesi a Damansky?

        L'hai detto con forza sulla Cina. È necessario fare uno spuntino, non annusare! Avevi bisogno di un avvocato per vedere Efremov, avresti potuto farcela.

        Cosa non ti si addice? La Cina non è un'economia in via di sviluppo?
        I consigli sulla pratica legale di Batman Platoshkin sono infinitamente preziosi per me hi

        Questo è il consiglio del Dipartimento di Stato per te? Hai provato a bruciare gas invece del carbone? O l'UE compra il gas per "salarlo"?

        Perché chiami l'autore dell'articolo il Dipartimento di Stato? sorriso Hai provato a leggere l'articolo? O non l'hai completamente padroneggiato? A quanto ho capito, lei propone di convertire immediatamente le centrali elettriche a carbone al gas? Secondo me, lasciateli lavorare fino a esaurimento della risorsa, potete costruire gas per sostituirli. Non c'è bisogno di sperperare i soldi della gente. Devi demolire tutto al suolo, e poi... come va.

        Vivi davvero in Russia?

        Non chiedere, non ballare! Oppure, non dirmi cosa fare e non ti verrà detto dove andare.

        Sei tu per me o per l'autore? strizzò l'occhio A proposito, qualcuno mi ha consigliato di diventare avvocato... ma non ho chiesto consigli... strizzò l'occhio

        Il Dipartimento di Stato non imparerà i proverbi russi in modo simile.

        Ok, mi arrendo sì mi hai appena "battuto" hi Chiamare un funzionario del Dipartimento di Stato è forte buono
        Vai già, Platoshkin sarà lieto di fare colazione, è ora che tu apparecchi la tavola. strizzò l'occhio
  5. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 3 August 2021 19: 33
    +2
    Lo Stato, in quanto organizzazione politica della classe dirigente, ha due compiti:
    1. Protezione e tutela del patrimonio della classe dirigente
    2. Promozione degli interessi della classe dirigente nel mondo - conquista di mercati, fonti di materie prime, territori.
    La base delle relazioni internazionali è l'economia, il commercio, la finanza. Essendo un derivato dell'economia, le relazioni internazionali mirano a sviluppare e rafforzare l'economia, e questo si misura non solo dalla massa delle banconote.
    Investire solo nel proprio paese porta all'isolazionismo e al degrado, che è ciò che i nostri partner occidentali stanno cercando di ottenere introducendo varie sanzioni e restrizioni.
  6. GRF Офлайн GRF
    GRF 4 August 2021 05: 29
    -2
    Chi non rischia non beve champagne e l'acqua non scorre sotto la pietra che giace. Inoltre, "è meglio avere un'amicizia costruita sugli affari che un'azienda costruita sull'amicizia" allo stesso tempo verificheremo...
  7. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 4 August 2021 06: 55
    +1
    Citazione: Jacques Sekavar
    Investire solo nel proprio paese porta all'isolazionismo e al degrado, che è ciò che i nostri partner occidentali stanno cercando di ottenere introducendo varie sanzioni e restrizioni.

    Interessante colpo di scena buono buono
    Ma nessuno sembra chiedere l'isolazionismo. Si tratta di priorità. Questa è la prima cosa.
    In secondo luogo, c'è una differenza tra il progetto e l'Akkuyu turco a tali condizioni, è semplicemente una follia contattare.
    In terzo luogo, per giocare i giochi neocoloniali su un piano di parità, bisogna avere gli strumenti adeguati per proteggere gli investimenti: un paio di AUG, un Corpo dei Marines con un Udc, e così via. per la proiezione del potere attraverso i tre mari.
    1. GRF Офлайн GRF
      GRF 4 August 2021 10: 15
      0
      Quali imprese di proprietà della Russia sono state portate via dalla Russia da stranieri?
      (Omettendo il periodo di privatizzazione predatoria delle imprese nell'URSS, poiché la Russia ora non è la tarda URSS)
    2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
      Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 6 August 2021 19: 06
      0
      C'è una priorità: l'esportazione, non soggetta a dazi. Anche le armi più recenti sono in vendita.
      I progetti sono diversi, la loro essenza è la stessa
      Per giocare i giochi neocoloniali ad armi pari, è necessario risolvere il compito assegnato dal Presidente - entrare nei cinque principali stati imperialisti, che oggi sono Stati Uniti, Nemetchina, Giappone, Gran Bretagna, Francia, e respingere qualcuno questo piedistallo.
  8. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 4 August 2021 06: 58
    0
    Citazione: 123
    Prova tu stesso il consiglio. Per prima cosa, risolvi i tuoi problemi, quindi scrivi articoli. probabilmente sarà ragionevole, allo stesso tempo diventerai ricco facendo affidamento esclusivamente sulle tue forze. Commissioni a te stesso quando inizi a pagare Perché dovresti arrampicarti prematuramente nel mondo esterno?

    Che assurdità demagogica... risata
    Qui sei una persona intelligente, ma quando inizi a "guardare", ti trasformi immediatamente in un troll che capovolge tutto e sostituisce i concetti.
    1. lavoratore dell'acciaio 4 August 2021 11: 41
      -1
      Che assurdità demagogica..

      In genere sospetto che si tratti di una sorta di "traduttore di Google". Fai una domanda e lui non risponde affatto sull'argomento. Confronti in generale.....censurati e non te lo diranno. In generale, sembra che non sia stupido, ma non puoi chiamare intelligente.
  9. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 4 August 2021 12: 24
    0
    Corso scolastico dell'URSS.
    Il capitale nazionale si sforza sempre di diventare transnazionale. C'è più denaro in circolazione.

    Ma il mercato interno non è unico, e tutti ne tirano fuori, chi può.
  10. Foxsvl Офлайн Foxsvl
    Foxsvl (Vladimir) 4 August 2021 12: 36
    0
    Gundezh non è solido. Anche in Russia gli investimenti esteri non sono pochi. Basta iniziare a occuparsi dell'esposizione, questa inizierà nel mondo! Quindi puoi dire della SP-2. Un articolo con un suggerimento per zittire la Russia e non andare da nessuna parte. Pura provocazione.
  11. Sergey Praytivanov Офлайн Sergey Praytivanov
    Sergey Praytivanov (Sergey Praytivanov) 4 August 2021 13: 25
    +1
    La Russia per loro, che prendono tali decisioni, è il luogo in cui vengono fatte le nonne. Non gliene frega niente della Russia. Lo venderanno a chiunque sventoli un pezzo di carta. Almeno grivna, almeno tenge. Si arrenderanno per il verde. Ma prima ci offriranno.
  12. Maxim82 Офлайн Maxim82
    Maxim82 (Maxim) 4 August 2021 14: 54
    0
    Per l'assicurazione, è necessario lanciare investitori turchi nel nostro paese, questo è il caso dell'industria petrolifera e del gas, le nostre società hanno attività all'estero, gli stranieri possiedono una parte delle attività nel nostro settore petrolifero e del gas.
    1. Kofesan Офлайн Kofesan
      Kofesan (Valery) 4 August 2021 20: 55
      0
      Per quanto ho capito, non c'è speranza per i "loro" "investitori". Quelli turchi sono migliori? Non elimineranno la capitale? Partiranno in Russia e aumenteranno lo stipendio!?
  13. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 4 August 2021 16: 59
    +1
    Questa non è una domanda oziosa. La Turchia rischia di rinunciare a quasi nulla. Sì, e l'Egitto avrà presto una situazione completamente terribile nell'economia.
    1. smersh chek Офлайн smersh chek
      smersh chek (somsh chk) 5 August 2021 16: 36
      0
      i turchi non dovrebbero dare nulla, la centrale nucleare è di proprietà della Federazione Russa
  14. Yuriy Gagarin Офлайн Yuriy Gagarin
    Yuriy Gagarin (Yuri Gagarin) 4 August 2021 20: 51
    0
    Ho letto l'articolo e non so se sorridere o arrabbiarmi?
    Assoluta mancanza di comprensione da parte dell'autore dei principi della geopolitica.
    Un paio di domande:
    Qual è lo scopo della costruzione di ulteriori centrali nucleari ad alta capacità in Russia, se il bilancio energetico del paese è eccessivo?
    Chi ha garantito all'autore che nel tempo, su suggerimento dell'Occidente, il nucleare non cadrà in disgrazia, come il carbonio?
    L'autore conosce l'atteggiamento del Cremlino e di Ankara nei confronti delle questioni curda, sciita, israeliana, cipriota, delle questioni di macroeconomia turca, della lotta politica interna e più in basso nella lista?
    Come rapportarsi alla proposta dell'autore di chiudere intere industrie - carbone, petrolio, gas, in cui ci sono milioni di posti di lavoro - per amore dei mitici investimenti occidentali?
    E ci sono molte di queste domande, ma la principale è: l'autore ha la capacità di pensare analiticamente o le inferenze sono basate sulle emozioni?
  15. smersh chek Офлайн smersh chek
    smersh chek (somsh chk) 5 August 2021 16: 34
    0
    È stupido costruire una centrale nucleare per il tuo credito, ma i turchi sono anche stupidi ad affidare la salute e la vita dei turchi alle tecnologie nucleari della Federazione Russa, c'è un rischio reciproco
  16. Igor Berg Офлайн Igor Berg
    Igor Berg (Igor Berg) 8 August 2021 10: 02
    0
    Non era ragionevole cominciare col risolvere tutti i problemi interni, che sono innumerevoli nel nostro Paese, e poi occuparsi degli affari esteri?

    Ho subito ricordato una vecchia canzone su un delfino e una sirena, e che non sono una coppia ... Per analogia, l'attuale Cremlino e la mente sono simili ...
  17. Jj2 Офлайн Jj2
    Jj2 11 August 2021 21: 33
    0
    Calcolando le cifre curiose, "a un tasso fisso di 12,35 centesimi di dollaro USA per chilowattora, verrà venduto il 70% dell'elettricità e il 30% dagli altri due, funzioneranno i primi 15 anni di funzionamento della centrale nucleare".
    2,4 Gigawatt x $ 0,125 = $ 300k all'ora
    24 ore * 365 giorni * 15 anni = 131400 kilowattora
    $ 300k * 131400 = 39.4 miliardi di dollari è dalla metà della capacità in 15 anni
    La centrale nucleare è progettata per 60 anni, moltiplicando all'incirca per 8, otteniamo 315 miliardi di dollari in 60 anni con un investimento di 22, che figata! O mi sbaglio?
  18. Vlad Vlad (Shimas) Офлайн Vlad Vlad (Shimas)
    Vlad Vlad (Shimas) 11 September 2021 23: 57
    0
    molti produttori stranieri possono trasferirsi in Russia, aprendo i propri impianti di produzione e creando nuovi posti di lavoro per i russi, e non per i turchi, come nel progetto Akkuyu NPP.
    questo è lo stesso con un forcone scritto sull'acqua. non abbiamo tante risorse lavorative, e nessuno ha annullato le sanzioni. dove non gettare un cuneo ovunque.