Perché il "governo mondiale" ha preso le armi contro la Russia


Secondo uno studio di VTsIOM, quasi la metà dei russi intervistati crede nell'esistenza di un governo mondiale segreto. Inoltre, più della metà degli intervistati ha un'istruzione superiore o incompleta e un buon livello di reddito, quindi non possono essere classificati come una sorta di "analfabeti emarginati". Quindi c'è davvero un "mondo dietro le quinte", e se è così, perché è ostile alla Russia?


Quando si parla di "governo mondiale segreto", è subito consuetudine ricordare i massoni, le corporazioni transnazionali, le cospirazioni governative, gli "uomini in nero", gli Illuminati, i "saggi di Sion", o anche rettili completamente alieni. Il nipote del primo miliardario del dollaro nella storia di John Rockefeller, banchiere e prominente "globalista" David Rockefeller, ha fornito un'ulteriore ragione per tali teorie cospirative, che ha dichiarato quanto segue in una riunione del Club Bilderberg nel 1991:

Sarebbe stato impossibile per noi sviluppare il nostro piano per il mondo intero se fosse stato reso pubblico in quegli anni. Ma ora il mondo è diventato più complicato ed è pronto per andare al governo mondiale. La sovranità sovranazionale dell'élite intellettuale e dei banchieri mondiali è indubbiamente più preferibile dell'autodeterminazione nazionale praticata nei secoli passati.

Se si guardano gli eventi storici dall'inizio del XX secolo, si può davvero vedere una tendenza alla globalizzazione e un graduale indebolimento della sovranità nazionale dei principali Stati: la creazione della Federal Reserve nel 20, la Società delle Nazioni nel 1913, il FMI nel 1919, l'ONU e la Banca mondiale nel 1944, l'OMS nel 1945, l'Unione europea nel 1948, l'OMC nel 1993, l'Unione africana nel 1998 e l'Unione delle nazioni sudamericane nel 2002. Si è parlato molto anche della possibilità di creare un'Unione nordamericana basata su Stati Uniti, Canada e Messico con una moneta comune per loro "amero". Si ha così un rafforzamento e una presa sotto controllo indiretto dei più importanti mercati di vendita.

Chi può beneficiare di questa globalizzazione? Certo, le multinazionali. La cifra è denominata secondo la quale meno di centocinquanta multinazionali controllano quasi la metà delle risorse mondiali e della ricchezza totale del pianeta. Ciò suggerisce che il cosiddetto "governo mondiale" potrebbe essere il club informale dei maggiori beneficiari di questi mostri finanziari e industriali e delle élite di potere ad essi affiliate nelle principali potenze mondiali, Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia, nonché alcuni paesi asiatici. Esiste persino un noto elenco di piattaforme internazionali in cui queste persone si incontrano periodicamente e discutono su come possono coesistere tra loro e in quale direzione sviluppare ulteriormente il mondo l'economia.

Ad esempio, includono la Commissione Trilaterale, creata nel 1973 su iniziativa di David Rockefeller, dove rappresentanti politico, élite scientifiche e commerciali del Nord America, dell'Europa occidentale e del Sud-est asiatico (Corea del Sud e Giappone). Un altro "think tank" è l'American Council on Foreign Relations, che pubblica la rivista Foreign Affairs, che pubblica funzionari, uomini d'affari, avvocati e giornalisti. Includono anche il cosiddetto Bohemian Club, creato nel 1899, dove una volta all'anno nel "Bohemian Grove" californiano si incontrano grandi uomini d'affari, editori, avvocati ed ex presidenti. E la più famosa piattaforma di comunicazione dei potenti di questo mondo tra i più conosciuti rimane il Bilderberg Club, dove vengono ex leader dell'intelligence e delle forze armate di Stati Uniti e Gran Bretagna, capi del FMI e del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti .

Queste organizzazioni possono essere considerate "governo mondiale"? Piuttosto, sono club chiusi, dove le decisioni consensuali vengono prese dietro le quinte da rappresentanti dei più alti circoli politici e finanziari-industriali. Il "mondo dietro le quinte", se esiste, allora probabilmente è proprio questo. Ora resta da pensare al motivo per cui queste persone hanno un atteggiamento così negativo nei confronti del nostro Paese.

"Piantagrane

»
Non è difficile capire perché i "globalisti" odiano così tanto il nostro Paese e cercano in tutti i modi di infangare il suo passato sovietico. L'URSS ha offerto al mondo una strada diversa: invece del capitalismo, dove tutte le risorse sono concentrate nelle mani di una ristretta cerchia di persone, il socialismo, che porta in una prospettiva storica al comunismo. È stato creato un sistema finanziario occidentale alternativo, nonché un'economia pianificata molto efficace, non importa cosa possano dire ora gli "esperti" liberali. Ma la sfida più terribile per gli Stati Uniti e i suoi satelliti è stato il sistema sociale dell'URSS, che ha costretto i paesi capitalisti, stringendo i denti, a introdurre nella popolazione standard moderni di servizi sociali, affinché non venissero inviati al margini della storia.

Questo non è perdonato. La Guerra Fredda si concluse con la sconfitta dell'Unione Sovietica a causa del vile tradimento di Belovezhskaya Pushcha con il tacito consenso della nomenklatura interna, che voleva partecipare alla spartizione della ricchezza nazionale per vivere come in Occidente. L'esercito è stato prosciugato di sangue senza una guerra, la marina è stata per lo più venduta all'estero o come rottame e i bulldozer hanno usato missili. La Federazione Russa si è indebitata con il FMI, è entrata obbedientemente nell'OMC e nell'OMS, non è salita quando il blocco della NATO stava schiacciando la Jugoslavia, l'Iraq, la Libia.

Ma poi qualcosa è cambiato. Nel 2014 abbiamo superato il punto di non ritorno con l'annessione della Crimea. Tale audacia è impensabile e inaccettabile senza il consenso dell'Occidente, ma è stato fatto. Secondo i "globalisti", la Russia dovrebbe dare la penisola all'Ucraina e poi cominciare a pagare e pentirsi. Tuttavia, per il settimo anno Mosca ha cercato di seguire il proprio corso, ricostruendo in fretta l'esercito e la marina, perseguendo una politica di sostituzione delle importazioni. Nessuno al Cremlino parla nemmeno di un ritorno al socialismo, anzi, di tanto in tanto nelle dichiarazioni "prendere a calci un leone morto". Non rappresentiamo ancora una minaccia ideologica esistenziale per l'Occidente collettivo, ma il solo fatto di disobbedienza è sufficiente per spingere la Russia con sempre più nuove sanzioni.

Dove porterà una tale politica di confronto con l'Occidente il nostro Paese all'interno del sistema della Western Cap senza un proprio progetto di sviluppo unico? Dio lo conosce.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
23 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 20 September 2021 14: 05
    +1
    dove si incontrano rappresentanti delle élite politiche, scientifiche e imprenditoriali del Nord America, dell'Europa occidentale e del Sud-est asiatico (Corea del Sud e Giappone)

    Dove sono i rappresentanti di India, Cina e Russia?
    Molto probabilmente sono gli anglosassoni che stanno cercando di prendere il potere in tutto il mondo. Chi per corruzione, chi per ricatti e minacce sono attratti dalla loro parte. Ma il Signore vede tutto e per ora guarda "tra le dita" questi gesti degli anglosassoni. Ma non vale la pena mettere alla prova la sua pazienza per molto tempo. Forse punire. Questo è accaduto più di una volta nella storia della civiltà umana.
  2. Vadim Ananyin Офлайн Vadim Ananyin
    Vadim Ananyin (Vadim Ananyin) 20 September 2021 14: 37
    +1
    Il sistema di relazioni tra l'Occidente e il mondo circostante non cambierà, perché qualcuno dovrà essere distrutto. Non devi essere ingenuo, puoi vedere tutto in superficie e in profondità. L'Occidente non si accontenta dello sviluppo dell'Oriente, dovrebbero essere i principali e basta!
  3. Alexey Davydov (Alex) 20 September 2021 15: 33
    -5
    Dove porterà una tale politica di confronto con l'Occidente il nostro Paese all'interno del sistema della Western Cap senza un proprio progetto di sviluppo unico? Dio lo conosce.

    Non hai bisogno di alcun progetto di sviluppo unico tuo.
    Non è necessario reinventare la ruota una seconda volta.
    Costruire il comunismo è una via d'uscita per il mondo intero dal vicolo cieco dello sviluppo e la sua salvezza dall'autodistruzione.
    Allo stesso tempo, è un traguardo che può unire tutta l'umanità.
    Questa ideologia non mette fretta ai singoli paesi, è capace di aspettare. Non contiene per loro la minaccia della competizione e dell'antagonismo reciproci.
    Ora il nucleo di questa radice viene piegato. È importante che la Russia non sia in ritardo nell'adesione
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 21 September 2021 10: 11
      +1
      Quindi si trattava di comunismo, se non capisci sorriso
      1. Alexey Davydov (Alex) 21 September 2021 17: 56
        -1
        Piuttosto, ho pensato che gli altri potrebbero non capirti:

        senza il tuo progetto di sviluppo unico

        Gli amanti delle mezze misure, con piacere, alzeranno, come traguardo finale, il primo passo di questo percorso. La versione russa del capitalismo di stato socialmente orientato come progetto di sviluppo unico! Nuova idea nazionale! Perché, infatti, “stuzzicare le oche”? E le pecore sono nutrite e i lupi sono al sicuro.
        Infatti, senza un fine ultimo, questo e tutti i successivi passi intermedi perdono ogni significato e determinatezza di forma. Chi ha bisogno di una scala che non porti da nessuna parte? O un gradino su cui dovrai stare in piedi per sempre?
        Non puoi essere affascinato dai passaggi. Ha senso crearli per seguirli semplicemente.
        Porre la costruzione del comunismo come obiettivo finale non è affatto idealismo.
        Questo è un approccio pragmatico per costruire una traiettoria di movimento chiara e comprensibile per tutti attraverso il presente.
  4. shiva Офлайн shiva
    shiva (Ivan) 20 September 2021 16: 49
    +1
    I governanti occidentali hanno un imperativo psicologico cucito nella subcorteccia del cervello: tutto è per me! Pertanto, secondo loro, il mondo dovrebbe essere diviso tra l'élite e coloro che alimentano questa élite. Durante il tentativo di costruire il comunismo, abbiamo proposto un nuovo principio: tutto a tutti. Ha funzionato benissimo all'inizio. Ma stavamo andando controvento, cosa che i leader occidentali hanno costretto per banale invidia. Ad un certo punto, i nostri manager, che avevano dimenticato l'obiettivo principale, hanno spostato il cervello sullo stomaco: voglio mangiare non solo ciò che è gustoso per tutti, ma qualcosa di speciale. E per portare il sedere non su un'auto normale, ma con volant, luci lampeggianti e sedere riscaldato. La solita invidia umana e la salivazione alla vista di un succoso hamburger (che nella vita reale non sembra mai un costoso schifo disgraziato) alla fine ha rovinato l'unione. Se la folla che si era messa in fila al primo McDuck si fosse voltata e, dopo averci detto che non è necessario, fosse andata al Cremlino, il comunismo avrebbe vinto.
    Ora, per non diventare un donatore e non dare le nostre risorse, i bambini, gli organi, i talenti oltre la collina, siamo costretti a rialzarci di nuovo contro il vento e proporre una nuova idea - tu a me, io a te. Molti ascoltano, soprattutto da paesi che anche non vogliono essere un terzo mondo e un donatore.
    P.S. - nella mia infanzia la mia famiglia poteva permettersi il caviale nero per il nuovo anno e ogni estate un viaggio nel resort della Crimea, e ho studiato tutto a scuola gratuitamente. Papà era un meccanico senior nella flotta, la mamma era una normale segretaria in un'agenzia governativa. Ed era quasi comunismo.
    Risultato - Siamo di nuovo in piedi contro il vento. Possiamo sopportarlo? O cadremo in ginocchio sotto la pressione di tutto questo shobla occidentale dietro le quinte?
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) 20 September 2021 19: 35
      0
      Ciao cara, scusa non so come chiamare per nobilitare...
      Non so voi, ma la mia tessera del partito è in una scatola con i documenti e non ho scritto una dichiarazione al 91. Ho appena smesso di pagare i contributi a 90.
      Opinione personale.
      Se la festaiola fosse andata in normali negozi e cliniche, avrebbe potuto rendersi conto che stava facendo qualcosa di sbagliato
      In questa vita è stata molto, e le toilette a pagamento hanno visto e negoziato i prezzi.
      Guarda la Cina, che ha impedito loro di fare come hanno fatto.
  5. lavoratore dell'acciaio 20 September 2021 20: 38
    -1
    Il budget della Russia nel 2011 è di 11,367 trilioni di rubli al tasso di cambio di $ 32 rubli.
    Il budget della Russia nel 2021 è di 18,8 trilioni. rubli al prezzo di $ 64 rubli.
    Dove sono i soldi? Che tipo di mediocrità dominiamo? Non c'era la guerra, non c'era bisogno di ripristinare l'industria. Anche se non è stato costruito nulla, in questi dieci anni, con un solo rublo, il budget avrebbe dovuto raddoppiare.Riuscite a immaginare come rubano sotto Putin? Ora immagina che al posto di Putin sia arrivato un altro sovrano. Dove e come ottenere denaro? Come si può almeno raddoppiare il budget senza shock e rivoluzioni? Per cominciare, aumenta il salario minimo dagli attuali 12 a 25 mila rubli. Le tasse al bilancio raddoppieranno in una volta. Il potere d'acquisto della popolazione aumenterà, il giro d'affari di denaro aumenterà e, di nuovo, aumenteranno i contributi al bilancio. E cosa succede se il tasso di interesse sul prestito viene abbassato per le imprese? Fermare l'esportazione di capitali all'estero. Sotto Primakov - Maslyukov, la crescita del PIL per 6 mesi è stata dell'8-12%. E questo, vodka e tabacco, lo stato non l'ha ancora preso per sé e non ha nazionalizzato l'industria. Nel primo anno, il budget sale a 40-45 trilioni. strofinare. e raddoppierà solo nei prossimi anni. Tra tre anni, tutte queste repubbliche faranno la fila per unirsi alla Russia!!

    Perché il "governo mondiale" ha preso le armi contro la Russia

    Hanno paura che Putin se ne vada e che la Russia, in breve tempo, rinasca come "uccello fenice" dalle ceneri! E quello che tu chiami "prendere le armi" in realtà è andato in difesa di Putin.
  6. NikolayN Офлайн NikolayN
    NikolayN (Nicholas) 20 September 2021 21: 41
    -1
    Gestito dal FMI. Noi - attraverso la Banca Centrale della Federazione Russa. Sullo stemma dell'URSS c'era un globo con una falce e un martello. Da qui i problemi. L'orientamento sociale del capitalismo con l'URSS (socialismo) non è in alcun modo collegato. Questa è una necessità per un costante aumento dei volumi di produzione. I nostri problemi sono associati a una mancanza di comprensione della fonte della ricchezza dello stato. La fonte della ricchezza sono le persone. Impresa privata e attività d'impresa dei cittadini. Ma per risolvere questo problema, è necessario rivolgersi ai cittadini e sconfiggere la riproduzione della corruzione, cioè. non banali tangenti a livello del 5 - 7%, ma progetti per il gusto del taglio. Non c'è altro modo. Ebbene, quando, in base alla ricchezza di tutti, il PIL del Paese crescerà di 3-4 volte, gli altri Paesi inizieranno a fare i conti con noi.
  7. Marzhetsky Online Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 21 September 2021 10: 14
    0
    Citazione: NikolayN
    Gestito dal FMI. Noi - attraverso la Banca Centrale della Federazione Russa. Sullo stemma dell'URSS c'era un globo con una falce e un martello. Da qui i problemi. L'orientamento sociale del capitalismo con l'URSS (socialismo) non è in alcun modo collegato. Questa è una necessità per un costante aumento dei volumi di produzione. I nostri problemi sono associati a una mancanza di comprensione della fonte della ricchezza dello stato. La fonte della ricchezza sono le persone. Impresa privata e attività d'impresa dei cittadini. Ma per risolvere questo problema, è necessario rivolgersi ai cittadini e sconfiggere la riproduzione della corruzione, cioè. non banali tangenti a livello del 5 - 7%, ma progetti per il gusto del taglio. Non c'è altro modo. Ebbene, quando, in base alla ricchezza di tutti, il PIL del Paese crescerà di 3-4 volte, gli altri Paesi inizieranno a fare i conti con noi.

    Anche come sociale. responsabilità era legata. E ora sta cominciando a essere gradualmente eliminato in Europa in quanto non necessario.
    La ricchezza di tutti sotto il capitalismo è impossibile, la ricchezza di pochi è possibile a spese di tutti gli altri.
    Ripetete i triti e falsi cliché del liberdismo, sotto il quale l'URSS veniva distrutta. hi
  8. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 22 September 2021 07: 24
    0
    Tutto questo non ha senso. La globalizzazione è inevitabile, ma non perché l'Occidente la pensi così. E questo non è il suo know-how, ma una conseguenza dello sviluppo delle tecnologie di trasporto e delle comunicazioni. I globalisti stanno cercando di cavalcare questo processo. Mi spiego All'inizio della colonizzazione del Nord America (flotta a vela) il viaggio durò due mesi, verso la fine del XIX secolo solo una settimana, fino a 19 giorni per attraversare la Russia da Mosca a San Pietroburgo sotto Pietro Io, ora 5-5 ore. Raggiungere Baikal o Arkhangelsk è stato un compito piuttosto non banale e potrebbe richiedere fino a sei mesi. Ora, 6-4 giorni in treno lentamente. L'aviazione è ancora più veloce. E il processo sta solo accelerando A questo proposito, i confini stanno diventando piuttosto arbitrari, i processi migratori dipendono direttamente dalla capacità media di muoversi nello spazio dell'emigrante medio.Non c'è un governo mondiale, c'è Il problema perenne delle risorse e dei territori.L'Europa è sovrappopolata e le risorse sono state a lungo divise. Naturalmente, il suo sguardo è sempre rivolto dove ce n'è abbondanza. Russia e Africa E se l'Africa è ancora abbastanza indifesa (stanno derubando tutti quelli che possono), allora la Russia resiste attivamente a questo processo (con successo variabile) e può dargli una mano fermamente asset. La globalizzazione è un processo continuo e ora la quinta ondata di questo processo è iniziato.
    1. Il commento è stato cancellato
    2. Alexey Davydov (Alex) 22 September 2021 10: 15
      0
      Hai scritto correttamente sulla globalizzazione come fattore oggettivo. Ma tu stesso hai indicato anche la resistenza della Russia.
      Cioè, oltre a questo fattore, ce ne sono altri nel processo globale.
      Le tue parole:

      Non esiste un governo mondiale

      L'assenza di un governo mondiale ci porta all'assenza dell'unico soggetto che può beneficiare della "dissoluzione" del resto nel mondo globale.
      Questi stessi soggetti, America, Cina, Russia, ecc., come ogni altro soggetto, non vorranno "sciogliersi", resisteranno e non lo permetteranno. Vogliono solo essere i beneficiari di questo processo (per quanto possono).
      Se c'è un governo mondiale, penso che viva e agisca nel sistema generale degli interessi mondiali, e quindi, in un modo o nell'altro, sia subordinato agli interessi dei sudditi del mondo esistenti.
      La vera globalizzazione sarà possibile quando i soggetti del mondo non avranno più l'esigenza oggettiva di avere confini politici ed economici.
      Solo sarà chiamato diversamente
      1. shinobi Офлайн shinobi
        shinobi (Yury) 22 September 2021 11: 57
        +1
        Se tralasciamo le belle parole, allora l'essenza di ciò che sta accadendo è antica quanto il mondo. La lotta per il potere assoluto. E se prima avveniva a livello locale, ora sta accadendo su scala globale. E i gruppi ombra, comunità di interesse, hanno sempre sostenuto una qualsiasi delle parti in lotta. Ebbene, gli agenti di influenza, dove possiamo fare a meno di loro. Le formazioni internazionali non governative, pensando che i governi, i loro strumenti siano sbagliati e siano uno strumento di comunicazione al di fuori dei regolamenti diplomatici e non vincolato dalle convenzioni. Queste sono le piattaforme per le discussioni preliminari. Gli esempi sono davanti agli occhi di tutti, ma nessuno di loro è così. pensa che i grandi soldi risolvano molto, ma non tutto.
  9. consultare Офлайн consultare
    consultare (Vladimir) 22 September 2021 10: 25
    -3
    ...un'economia pianificata molto efficiente, .... Ma la sfida più terribile per gli Stati Uniti e i suoi satelliti è stata il sistema sociale dell'URSS, ...

    Sono sempre stato sorpreso da tali affermazioni: o le persone non vivevano allora, o vivevano in un altro paese, o erano legate alla nomenclatura. A questo proposito, sorge la domanda: perché è crollato un sistema così efficace? Basta non parlare di Belovezhskaya Pushcha: lo stato si è già avvicinato in uno stato di morte clinica. La carenza di tutto, la corruzione in tutti i gradi, i buoni per il burro e la carne anche sotto Breznev iniziarono a essere introdotti (400-600 grammi a persona al mese !!!), e così via. A meno che l'istruzione non fosse molto più forte di adesso. Ci sarebbe stato un leader al livello di Putin, forse avrebbe salvato lo Stato, ma non c'erano persone del genere nemmeno vicine. Questa è la falla del sistema che dipendeva dal leader (o meglio, dalla sua assenza) e dall'anziano Politburo. La critica all'Occidente è sempre stata e sarà diretta non contro il comunismo nel nostro paese, ma contro la Russia come Stato sovrano indipendente. E troveranno una ragione, è ovvio.
    1. shinobi Офлайн shinobi
      shinobi (Yury) 22 September 2021 12: 19
      0
      In generale, ha ragione. L'economia era davvero efficace. Ma la spesa delle entrate che ne derivava era un atas completo. L'URSS conteneva l'intero blocco orientale e un terzo dell'Africa. Le repubbliche "fraterne" si resero conto di essere contenute solo dopo aver ottenuto "l'indipendenza". Le nostre armi hanno combattuto contro tutto e tutti fino alla fine degli anni '90. E da qualche parte stanno ancora combattendo. L'URSS si è solo stupidamente tesa. In realtà, questo era il fulcro della Guerra Fredda da parte degli americani. Ma ecco cosa c'è di divertente. Quello che questa "vittoria" minaccia, l'uomo ha realizzato Reagan, che se ne è appropriato, ha detto in un'intervista privata, "Noi (l'Occidente) lo rimpiangeremo ancora molto. Allora gli Stati Uniti erano al culmine del loro sviluppo industriale potere. E se la Russia è un paese di distributori di benzina, allora gli Stati Uniti sono ora una macchina da stampa di libri verdi. Seleziona questa macchina e tutto. Della grandezza rimarranno i ricordi. Gli Stati Uniti ripetono la storia dell'alma mater.
  10. TAM DV 25 Офлайн TAM DV 25
    TAM DV 25 (Registratore digitale 25) 22 September 2021 12: 14
    0
    È stato creato un sistema finanziario occidentale alternativo, così come un'economia pianificata molto efficace, non importa cosa possano dire ora gli "esperti" liberali. Ma la sfida più terribile per gli Stati Uniti e i suoi satelliti è stato il sistema sociale dell'URSS, che ha costretto i paesi capitalisti, stringendo i denti, a introdurre standard moderni di servizi sociali alla popolazione, in modo che non fossero inviati al margini della storia.

    Questo è il motivo per cui:

    Per cui il "governo mondiale" ha preso le armi contro la Russia.

    Per il fatto che l'URSS ha creato un sistema potenzialmente attraente per tutti i paesi. E lei ha LAVORATO! Come è con Ilf e Petrov - dal contesto: il sistema sovietico mostra il successo. Va bene. Per questo la distruggeremo! E l'hanno distrutto. Corruzione e tradimento, bassezza. Cosa, il mondo ha cominciato a vivere meglio, come l'URSS non è diventata? non l'ho fatto. E non lo farà. Credo ancora che la Russia abbia ancora una possibilità...
  11. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 23 September 2021 01: 15
    0
    Questi "risolutori" dietro le quinte hanno preso le armi contro la Russia, forse perché la Russia agisce come una sorta di ammiraglia dell'antiglobalismo e, in misura ancora maggiore, dell'antiliberalismo. La Russia, semplicemente con il suo esempio, sta in guardia dai valori conservatori, che, viste le tendenze attuali nelle società occidentali, vi trova un gran numero di sostenitori (basti pensare ai nuovi movimenti politici in Europa). Allo stesso modo, l'esempio dell'efficacia del governo statale autoritario attrae molti in Occidente (sebbene questo governo molto efficace nel contesto della corruzione russa e dell'assenza dello stato di diritto sia forse solo immaginario). Così, Russia e Cina colpiscono non solo le società occidentali, ma anche molti paesi del mondo che cercano il proprio percorso di sviluppo. La stessa Russia è un soft power di enorme importanza. Questo non può che preoccupare l'Occidente. Forse non abbiamo ancora idea di quanto sarà importante il ruolo della Russia come faro nell'oscurità nel prossimo futuro. La Cina è troppo diversa per diventare l'ispiratore ideologico dell'Occidente.
  12. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 23 September 2021 20: 40
    0
    -noi, tu, loro, -cantando "batterie nella matrice")) quanti cuori di donatori aveva lo stesso Rockefeller, e dov'è il suo corpo materiale ora ...
  13. Radziminsky Victor Офлайн Radziminsky Victor
    Radziminsky Victor (Radziminsky Victor) 23 September 2021 21: 37
    0
    La domanda non è posta correttamente! - amico, Marzhetsky.
    Affatto?" - e "PERCHÉ il governo mondiale ha preso le armi contro la Russia?"
    Con una tale formulazione della domanda, la discussione si svolgerebbe in modo reale, ragionevole.
    La cosa principale sono gli obiettivi e il risultato che vogliono ottenere.
    Dobbiamo capire perché sono questi giochi di "poliziotti cattivi".
  14. Marzhetsky Online Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 25 September 2021 08: 12
    0
    Citazione: konsult
    Sono sempre stato sorpreso da tali affermazioni: o le persone non vivevano allora, o vivevano in un altro paese, o erano legate alla nomenclatura. A questo proposito, sorge la domanda: perché è crollato un sistema così efficace? Basta non parlare di Belovezhskaya Pushcha: lo stato si è già avvicinato in uno stato di morte clinica.

    vissuto, visto. e, sì, parleremo di Belovezhskaya Pushcha e della nomenclatura marcia.
    e tu, probabilmente, sei iscritto a Yu. Dudya?
  15. consultare Офлайн consultare
    consultare (Vladimir) 27 September 2021 19: 24
    0
    Citazione: Marzhetsky
    ... e tu, probabilmente, sei iscritto a Yu. Dudya?

    No, non firmato, e non so nemmeno di cosa si tratta. Che cosa mi consiglia? Ho la mia opinione: Belovezhskaya Pushcha, sebbene criminale, è ancora solo una conseguenza dell'inefficace meccanismo statale di quel tempo. Certo, c'era anche un aspetto positivo: dovrebbe essere usato e sviluppato, ma nel complesso il sistema è arrivato al collasso. E questo è un dato di fatto.
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 27 September 2021 21: 03
      -1
      Citazione: konsult
      ... ma l'intero sistema è crollato.

      È venuto alla Perestrojka! Tutto è stato annunciato in anticipo, nuovo pensiero, ecc.

      I cinesi saggi hanno notato da tempo che le persone nate nella perestrojka hanno difficoltà. sì
  16. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 27 September 2021 21: 20
    -1
    Citazione: Marzhetsky
    Dove porterà una tale politica di confronto con l'Occidente il nostro Paese all'interno del sistema della Western Cap senza un proprio progetto di sviluppo unico? Dio lo conosce.

    Tutto è già successo, si chiama "Perestrojka". E altri stanno cercando di ricostruire, ma ... sembra che abbiamo iniziato prima! sorriso