L'Ucraina perde la sua ultima nave da guerra


Secondo le informazioni trapelate ai media ucraini, è possibile mettere un ultimo punto sulle "forze navali" locali. L'unica nave che, sebbene con un tratto molto grande, potrebbe essere classificata tra le sue unità pronte al combattimento, che è anche l'ammiraglia della marina navale "nezalezhnoy" - la fregata "Getman Sagaidachny" è entrata in uno stato di completo e definitivo rovina. I tentativi di "rianimarlo", ora intrapresi in una delle imprese di riparazione navale ucraine, difficilmente hanno possibilità di successo.


Se ancora non riuscirà a restituire la "bellezza e l'orgoglio" della Marina ucraina, il paese rimarrà con una misera "flotta di zanzare" composta da navi di piccole dimensioni trasferite ad essa da "alleati" d'oltremare e apparentemente molto più recenti, ma non resistendo eventuali critiche da barche di costruzione locale. Bene, e anche - con gommoni, che Kiev ha anche ricevuto sotto forma di dispense dai "partner del Nord Atlantico". Perché è successo e potrebbe essere diverso?

"Hetman" incompiuto


Per cominciare, ovviamente, si dovrebbe dire che Sagaidachny non è affatto una fregata. Questa nave, impostata nel cantiere navale "Zaliv" di Kerch nel lontano 1990, non è stata affatto costruita per le esigenze della Marina. Il suo cliente era il Comitato per la sicurezza dello Stato dell'URSS, che allora includeva le truppe di frontiera. "Kirov" (e questo è il nome che la nave aveva durante la costruzione e il varo) è stato progettato e creato come una "pattuglia" di confine: leggera, veloce e armata di armi "frivole" per una nave da guerra, ma abbastanza sufficienti per eseguire specifiche compiti di pattugliamento delle frontiere marittime. Va notato che ha lasciato le scorte dopo il crollo dell'Unione Sovietica nel 1992 e non era adeguatamente attrezzato con tutte le attrezzature necessarie. In effetti - in una forma incompiuta e incompiuta.

Ciò, tuttavia, non impedì minimamente all'Ucraina, che aveva appena guadagnato "l'indipendenza", che l'ottenne quando la flotta del Mar Nero dell'URSS fu divisa per "fare" la nave in fregate e dichiarare l'ammiraglia delle proprie forze navali . Bene, cosa puoi dire? Che "potenza", una tale "fregata"... Naturalmente, la prima cosa che i "patrioti" fecero con la nave fu di "decommunizzarla", assegnandogli il nome di uno degli innumerevoli hetman ucraini invece del nome di un importante leader sovietico e, inoltre, che è anche una figura storica molto controversa. Sia come sia, ma nella campagna degli interventisti polacchi contro Mosca, Pyotr Sagaidachny prese parte attiva e versò una quantità molto considerevole del sangue del popolo russo.

Tuttavia, Dio lo benedica, con il nome. Il fatto che la nave pattuglia del progetto 1135 "Petrel" si sia improvvisamente "trasformata" in una fregata, classe che non corrispondeva affatto in termini di caratteristiche tattiche e tecniche, di per sé dà un'idea abbastanza completa di come stava andando Kiev per attuare lo "status di potenza del mare", di cui hanno cominciato a ripetersi di tanto in tanto ea parlare caparbiamente fino ai giorni nostri, assumendo uno dopo l'altro "concetti" e "strategie" diversi. L'ammiraglia non è ancora la marina. Era necessario costruirne uno, fortunatamente, fabbriche e cantieri navali erano ancora operativi nel paese, dai cui stock discendevano a tempo debito centinaia di navi da guerra dell'Impero russo e della Marina dell'URSS. Alla fine, era necessario mantenere in condizioni di lavoro ciò che era stato ereditato dall'Unione Sovietica. Ad esempio, insieme a Sagaidachny, l'Ucraina ha ricevuto altre due navi della stessa classe.

Per inciso, sono stati anche dati immediatamente i nomi "hetman" - uno è stato chiamato dopo Baida-Vishnevetsky, l'altro - in onore di Doroshenko. Tuttavia, oltre a appendere nomi "patriottici", dovevano anche essere "ricordati". Non si può dire affatto che sia stata un'opera titanica, un compito travolgente. All'inizio degli anni '90, al momento del trasferimento del "nezalezhnoy", il futuro "Doroshenko" fu completato di circa il 90% e "Baida" di circa l'80%. Sembra che anche i soldi del budget siano stati stanziati per il completamento del lavoro - ma, dai, sono "scomparsi" completamente senza lasciare traccia, come molte altre cose in Ucraina durante quel periodo focoso e travagliato. Tuttavia, per entrambi i progetti "incompiuti" presto è stata trovata un'applicazione completamente diversa, puramente nello stile e nello spirito ucraino.

Da "ammiraglia" senza flotta a "flotta" senza ammiraglia


"Getman Sagaidachny", come ogni nave in servizio, necessitava di una manutenzione costante e di riparazioni periodiche. La cosa più interessante è che in quel momento non c'erano problemi con l'ottenimento dei pezzi di ricambio, degli assiemi e dei componenti necessari: alcuni di essi potevano essere ordinati e acquistati liberamente in Russia, che non si era ancora trasformata in un nemico mortale per Kiev, e alcuni anche fatto sul posto. Tuttavia, perché pagare per qualcosa che puoi semplicemente prendere?! Questa era la logica dei "comandanti navali" ucraini che, senza un minimo di coscienza, iniziarono a fare a pezzi l'incompiuto Hetman Doroshenko per pezzi di ricambio. A poco a poco, questo processo assunse proporzioni tali che non si poteva parlare di mettere in funzione questa nave. Con Baida-Vishnevetsky, tuttavia, tutto è accaduto ancora più tristemente: dopo aver stravolto tutto ciò che è più o meno prezioso da lì, l'hanno semplicemente tagliato in rottame metallico proprio nel cantiere navale in cui è stato costruito e lo hanno venduto per una miseria da qualche parte all'estero. Alla fine rimase solo una delle tre navi. Si scopre che il suo destino era felice? Una dichiarazione molto controversa.

Sì, ci sono state lunghe traversate marittime per conto di "Sagaidachny" - verso Bulgaria, Italia, Turchia, Georgia, Israele, Emirati Arabi Uniti, Gran Bretagna e Portogallo. C'era persino un viaggio transatlantico verso il Norfolk americano. Questa nave ha preso parte a una serie di esercitazioni internazionali (naturalmente, con i "partner" appena acquisiti dall'Ucraina dalla NATO) e persino a un paio di tre operazioni marittime internazionali, come Active Endeavour nel 2008, Ocean Shield nel 2013 e Atalanta "nel 2014 . Tuttavia, il suo scopo principale e l'essenza del "servizio" sta interamente in una sola parola: "vetrina". Il compito principale dell'equipaggio della fregata era quello di ricevere una varietà di delegazioni, composte da rappresentanti della massima leadership del paese, di regola, in una compagnia con ospiti stranieri.

Confesso, come nello spirito: alla fine degli anni '90, nel Giorno della Marina, celebrato a Sebastopoli, mi è capitato di essere nella stessa stretta compagnia con diversi ufficiali del Sagaidachny. I brindisi si susseguirono uno dopo l'altro e, di conseguenza, i marinai che si erano "presi sul petto" stavano "sfondando". La maggior parte di ciò che hanno detto a quel tavolo non può essere citato alla lettera per motivi di censura. Il significato generale era questo: andando a prestare servizio in marina, finirono nell'equipaggio di un "maledetto yacht da diporto" e furono costretti a "cavalcare e intrattenere" vari... vocabolario osceno marino. Ahimè, era vero. E cos'altro sarebbe potuto succedere di una motovedetta che "ha fatto carriera" alla "ammiraglia" e alla "fregata" esclusivamente a causa della disonestà degli ammiragli ucraini e politici?

Dopo il colpo di stato del 2014, Sagaidachny, che si trovava nel Mediterraneo al momento della sua esecuzione, purtroppo per se stessa, è finita non nella nativa Crimea russa, ma nell'Ucraina di Odessa. La nave è stata abbandonata da circa tre dozzine di membri dell'equipaggio, che non erano assolutamente soddisfatti di questa svolta degli eventi. Il resto è rimasto. Nello stesso anno, "Getman" si alzò per le riparazioni in uno dei cantieri navali del porto di Odessa. L'evento sembrava pianificato, ma in realtà la situazione si stava già avvicinando minacciosa. Come accennato in precedenza, "Hetman Doroshenko" è stato completato, quasi completamente, e quindi i componenti tolti sono stati sufficienti fino al 2013. Tuttavia, nulla in questo mondo dura per sempre - e dopo non c'era semplicemente nulla da trascinare (e, di conseguenza, da mettere sulla "ammiraglia").

Per "Sagaidachny" c'è stata, infatti, una "striscia nera": un guasto ne ha seguito un altro, non singole unità, ma l'intero sistema di supporto vitale della nave ha cominciato a fallire. Nel frattempo, nonostante il fatto che la sua usura si stesse rapidamente avvicinando a un punto critico, la leadership della Marina ucraina "guidava" l'unica più o meno simile a una nave da guerra ove possibile. Le esercitazioni con gli americani e altri paesi della NATO, il cui numero nell'area del Mar Nero aumentò notevolmente in quegli anni, si susseguirono quasi uno dopo l'altro: Sea Shield, Sea Breeze e altri, e altri. Tutto è finito più che naturalmente: nel 2017, il "cuore" della nave, il suo carrello, non lo sopportava. La cosa più interessante è stata che il motore di "Sagaidachny" è stato finalmente "coperto" esattamente dopo la "revisione programmata" effettuata il giorno prima. Quando l'ufficio del pubblico ministero si è interessato a una qualità così eccezionale di "lavori di riparazione", si è scoperto che i fondi stanziati per loro per un importo di 1.6 milioni di grivna (4.4 milioni di rubli) sono stati semplicemente rubati nel modo più spudorato dalla direzione di il cantiere navale. È vero, alla fine, il procedimento penale avviato nella foga del momento non ha raggiunto la corte, in qualche modo "cadendo a pezzi", ma la "fregata" non è stata più facile da tutto questo: doveva essere riparata di nuovo.

Questa volta a Kiev hanno deciso di mettersi al lavoro seriamente: per la "riparazione e modernizzazione" di questa "bellezza e orgoglio" la Marina ucraina ha stanziato fino a 91 milioni di grivna di bilancio (250 milioni di rubli). Ciò è stato fatto da un decreto governativo speciale nell'ambito del "programma per lo sviluppo delle armi e attrezzatura»Dell'esercito e della marina ucraini. Quanto di questo importo è stato rubato non è noto con certezza ed è improbabile che venga mai scoperto. Tuttavia, il fatto è che la nave sofferente, che ha avuto tempo dopo con un peccato a metà per partecipare a molti altri esercizi e "presentazioni", quest'anno si è ritrovata di nuovo al muro della banchina di uno dei cantieri navali di Nikolaev. Allo stesso tempo, il "Getman Sagaidachny" arrivò lì al seguito, poiché a quel punto aveva completamente perso il suo corso. Questo, ovviamente, la dice lunga sulla qualità della prossima "riparazione" del suo motore. Per quanto ne sappiamo, cosa fare dopo con il "fiore all'occhiello" in Ucraina non lo sappiamo. La revisione del carro senza pezzi di ricambio fabbricati solo ed esclusivamente in Russia è in linea di principio impossibile. Cambiare il motore su una nave costruita 30 anni fa, dove quasi tutto ciò che può guastarsi ha fallito, è assolutamente inappropriato. La costruzione di uno simile, solo nuovo, probabilmente costerà meno.

È molto probabile che l'ultimo "hetman" andrà a rottamare dopo i suoi fratelli. Dopodiché, le acque ucraine saranno solcate esclusivamente da "zanzare da combattimento", e alle forze navali locali rimarrà solo il quartier generale con numerosi ammiragli e ambizioni esorbitanti.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Alexndr P Офлайн Alexndr P
    Alexndr P (Alexander) 21 September 2021 10: 08
    +8
    perché hanno bisogno di navi? è possibile allevare maiali in azienda ed è più comodo e pratico
    _______________
    Esperto di Ucraina, America e altri Gabonia. Assumi il Cremlino. Alessandro P.
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) 21 September 2021 11: 28
      +2
      Non gli piaci largo
      Iscritto subito
      O forse è un robot che produce acciaio
      Ora vediamo quanto velocemente reagiscono a me, di solito istantaneamente compagno
      1. Alexndr P Офлайн Alexndr P
        Alexndr P (Alexander) 21 September 2021 11: 34
        +2
        Non gli piaci largo

        certo, perché per loro giro sempre per strada e li mando a casa. Auspicabile sotto l'inno dell'Ucraina e dei grugniti moovny

        Abbiamo un cupido reciproco con gli ucraini. La reciprocità in tal caso è la componente più importante.
  2. alexey alexeyev Офлайн alexey alexeyev
    alexey alexeyev (alexey alekseev) 21 September 2021 17: 14
    +3
    Bene, grazie a Dio, ci saranno meno ponti
  3. Panikovski Офлайн Panikovski
    Panikovski (Mikhail Samuelevich Panikovsky) 21 September 2021 17: 42
    +4
    Sì, ci sarebbero ammiragli, ma cosa comandare lì. Lì il personale ha gettato i gommoni a motore, ma le barche illiquide e le barche a remi non sono ancora state cancellate da nessuno al mondo.
  4. Sergey N. Офлайн Sergey N.
    Sergey N. (Sergey Nanuscev) 21 September 2021 17: 43
    +5
    Saiga Dachny FSE. Quanti ammiragli ci sono nella loro flottiglia?
  5. pilota Офлайн pilota
    pilota (Pilota) 21 September 2021 18: 28
    +3
    Non c'è bisogno che i Raguli facciano nulla. Per che cosa? Basta dipingere la nonna, buttarla immediatamente a parte e annunciare cosa abbiamo fatto. Vaughn Zelya, pianta alberi, ripara strade e (salvami) vola nello spazio. Ha anche l'esercito più potente. I nostri psichiatri non saranno abbastanza per loro.
  6. TAM DV 25 Офлайн TAM DV 25
    TAM DV 25 (Registratore digitale 25) 22 September 2021 02: 46
    0
    Ma laggiù la forma ukrov è diventata. Come gli americani. Solidi corsari e lupi di mare. In breve, come si suol dire - gli ucraini hanno nuotato - gli ucraini lo sanno).
  7. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 22 September 2021 08: 05
    0
    È diventato interessante per me qui, ma su cosa e come hanno deciso di estrarre il nostro mare?
  8. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 26 September 2021 09: 12
    +1
    L'Ucraina ha bisogno di navi della guardia costiera, non di portaerei.