La capitale russa ha ricevuto una protezione incomparabile dagli attacchi aerospaziali


Mosca e la Regione Industriale Centrale, per la loro importanza per il Paese, sono state coperte dai più moderni sistemi di difesa aerea fin dai tempi dell'URSS. All'inizio degli anni '70, il sistema di difesa missilistico A-35 è entrato in servizio nei sobborghi della capitale russa. È stato sostituito, già nella Russia moderna, dal sistema A-135 "Amur", progettato per proteggere Mosca da un attacco nucleare limitato del nemico.


Ad oggi, gli sforzi delle principali società di difesa nazionali stanno sviluppando un sistema di difesa missilistico territoriale di livello A-235 "Nudol". Il suo dispiegamento in servizio di combattimento è previsto per la metà degli anni 2020.

Tuttavia, la difesa della Regione Centrale Amministrativa-Industriale sullo sfondo della tesa situazione geopolitica nel mondo richiede misure urgenti. Secondo una fonte vicina al Ministero della Difesa, il primo set di brigate del sistema missilistico antiaereo S-500 Prometey è già stato messo a disposizione della 15a armata delle forze speciali aerospaziali (15 A VKS OSN) a Krasnoznamensk (Regione di Mosca) ...

Le truppe riceveranno la seconda brigata di S-500 entro e non oltre un anno.

Il sistema di difesa aerea S-500 Prometey non è un sostituto, ma un'aggiunta ai sistemi S-300 e S-400 esistenti. Il compito principale del nuovissimo sistema antiaereo sarà la distruzione di testate di missili balistici nello spazio extra-atmosferico, oltre a promettenti bersagli ipersonici che volano negli strati densi dell'atmosfera.
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Kim Rum Eun Офлайн Kim Rum Eun
    Kim Rum Eun (Kim rum yn) 14 October 2021 09: 30
    -2
    sullo sfondo della tesa situazione geopolitica nel mondo, richiede misure urgenti.

    Come ricordo, negli anni '70 del secolo scorso c'era una politica di "distensione", trattati sulla limitazione delle armi strategiche offensive, e così via. Nel 1991, tutto grugniva.
    Si scopre che anche il mondo è teso ora, quindi sono necessari sottomarini, ipermissili e contromissili, e in Siria c'è proprio di tutto.
    Si scopre che mentre la Russia crea vari pezzi di ferro e li scuote, lei vive; se le ghiandole vengono rimosse e per impegnarsi in un lavoro pacifico, allora tutto finisce con il suono di un grande bacino di rame.
    1. Pavel57 Офлайн Pavel57
      Pavel57 (Paolo) 15 October 2021 10: 41
      -2
      Finché la Russia avrà questi "pezzi di ferro", può impegnarsi in un lavoro pacifico. Senza questo, ci sono troppe persone che vogliono derubare la Russia.
      1. Kim Rum Eun Офлайн Kim Rum Eun
        Kim Rum Eun (Kim rum yn) 16 October 2021 13: 47
        -1
        Senza questo, ci sono troppe persone che vogliono derubare la Russia.

        Ci sono circa 1450 aziende possedute o controllate da cittadini russi nelle giurisdizioni offshore.
        Se la Russia viene derubata dai suoi stessi cittadini, perché altri non dovrebbero farlo?
        I tempi di Napoleone e Hitler sono ormai lontani, agitando una sciabola o sparando dai carri armati non sono quasi più in guerra, e la Russia o zoppicherà dietro i paesi civilizzati o si trasformerà nel regno del Lesotho.