Cremlino: non ci sarà gasdotto Transcaspico senza il consenso di Mosca

Sono passati solo pochi giorni da quando i cinque Stati del Caspio hanno firmato la Convenzione sulla divisione di questo bacino unico con tutte le sue risorse. Questo evento è giustamente considerato una vera svolta nella risoluzione della controversia territoriale sorto dopo il crollo dell'URSS.



La divisione del Caspio ha una serie di aspetti: politico, economico e l'esercito. Il giorno prima abbiamo dettociò che la Russia è stata in grado di ottenere firmando militarmente la Convenzione. Mosca ha ricevuto garanzie che non ci saranno navi da guerra NATO o cinesi nel Mar Caspio e solo le flotte dei cinque stati del Caspio saranno in grado di navigare nelle sue acque. Grazie a ciò, la Flottiglia del Caspio della Marina russa ha ricevuto un ottimo punto d'appoggio per la possibilità di colpire con missili da crociera Kalibr contro le basi militari americane nella regione del Golfo Persico, nel Mar Rosso e nel Mar Mediterraneo, nonché in Medio Oriente, in caso di necessità. Questo può essere oggettivamente considerato un grande risultato nel campo della garanzia della sicurezza nazionale della Russia.

Ora è il momento di considerare attentamente l'aspetto economico della divisione del Caspio. Per molto tempo, la stessa Mosca è stata contraria alle opzioni proposte per risolvere la questione territoriale, dal momento che presumevano la possibilità di costruire un gasdotto Trans-Caspio dal Turkmenistan all'Azerbaigian bypassando la Russia. Perché il Cremlino ha trascurato per una volta gli interessi di Gazprom?

Come sapete, è attivo il cosiddetto Corridoio meridionale del gas, che prevede la costruzione di un gasdotto dall'Azerbaigian attraverso la Turchia fino ai paesi dell'Europa meridionale. Tutto ciò sta accadendo senza la partecipazione della Federazione Russa e non suscita il minimo entusiasmo, poiché significa l'emergere di un'ulteriore concorrenza sul mercato europeo del gas. Il gasdotto Trans-Caspio, originario della città di Turkmenbashy, si unirà al corridoio meridionale del gas nella capitale dell'Azerbaigian Baku. Il tubo può essere lungo 300 chilometri, con una capacità massima di 30 miliardi di metri cubi di gas turkmeno all'anno. Il prossimo gasdotto è stimato a $ 5 miliardi. Si ha notizia che anche Astana sia interessata ad essere collegata al gasdotto e diventare un concorrente di Mosca sul mercato del “carburante blu” in Europa.

C'è da meravigliarsi che l'inaspettata flessibilità del Cremlino sia stata una piacevole sorpresa per le ex repubbliche sovietiche:

La convenzione chiarisce che gli oleodotti sono oggetto di negoziati bilaterali tra i paesi attraverso i quali passano.


Tuttavia, l'ambasciatore russo Igor Bratchikov ha mitigato l'ardore dei venditori di gas:

Quando e se appariranno piani reali per la costruzione di condotte trans-caspiche, qualsiasi paese del Caspio (...) potrà aderire alla procedura per valutare le possibili conseguenze di tali strutture per l'ecologia del Caspio, e anche in fase di progettazione


Veramente. Esiste una Convenzione per la protezione dell'ambiente marino del Mar Caspio. Se, ad esempio, il Regno di Danimarca si oppone alla costruzione del Nord Stream 2 per motivi ambientali, perché la Russia non dovrebbe difendere l'unico bacino idrico?
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 18 August 2018 18: 44
    0
    -E 'strano ... ma prima della firma della "Convenzione sulla divisione di ..." la Flottiglia del Caspio della Marina russa non aveva "un ottimo punto d'appoggio per la possibilità di colpire con missili da crociera Kalibr alle basi militari americane nella regione del Golfo Persico, nel Mar Rosso e nel Mar Mediterraneo, e anche il Medio Oriente in caso di bisogno "???
    -Naturalmente avevo .., cosa che ho dimostrato più di una volta ... -Era necessario restare con lo "status quo" ...
    -E adesso ...? -E ora .. questi nostri fratelli nella CSTO che hanno ricevuto la loro "quota legalizzata" del Mar Caspio .... -Azerbaigian, Kazakistan, Turkmenistan ...- certo, prima o poi faranno passare la costruzione del "Corridoio meridionale del gas-gasdotto" e sarà molto presto e anche la costruzione di non un gasdotto ... ma diversi ...
    -Sì, e molto altro ... -E 'ora che Kazakistan, Azerbaijan e Turkmenistan hanno una "opportunità legale" ... per "invitare" nel loro "territorio condiviso" del Caspio ...- anche basi militari americane, persino cinesi ...
    -E le pietose argomentazioni sulla "Convenzione sulla protezione dell'ambiente marino del Caspio" ... sono argomenti a favore dei poveri (si sarebbero ricordati del Lago d'Aral) ... -Questo è solo un aneddoto ... -ma la Russia non dovrà farlo ridere di lui ...
    - Non è chiaro ... - chi nella nostra leadership russa promuove tutto questo ... - "nemici del popolo o cosa"? -Altre cose non mi vengono nemmeno in mente ...
    1. commbatant Офлайн commbatant
      commbatant (Sergey) 19 August 2018 11: 32
      -1
      Citazione: gorenina91
      .. questi sono i nostri che hanno ricevuto la loro "quota legalizzata" del Caspio fratelli nella CSTO .... -Azerbaigian, Kazakistan, Turkmenistan ... - certo, prima o poi, la costruzione del corridoio meridionale del gas-gasdotto sarà spinta e avverrà molto presto, e anche la costruzione di non un gasdotto ... ma diversi ...

      Decisamente. Inoltre, dei paesi che hai citato, solo il Kazakistan è membro della CSTO ...
  2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 19 August 2018 07: 46
    -1
    Citazione: gorenina91
    Semplicemente non è chiaro ... - chi nella nostra leadership russa promuove tutto questo ... - "nemici del popolo o cosa"? -Altre cose non mi vengono nemmeno in mente ..

    Domande ragionevoli. Ma sono lassù, i geopolitici, lo sanno meglio ...
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 19 August 2018 11: 49
      0
      - NON POSSONO essere ... possono essere visti sopra ...

      -Anche è chiaro a tutti che ora lo stesso Kazakistan "di lingua latina" sovrano e ... e gli stessi Azerbaijan e Turkmenistan ... -possono sempre e facilmente lamentarsi della Russia con la fraterna America (USA) "di lingua latina". Basta chiedere aiuto USA .., motivando il suo appello per il fatto che la Russia presumibilmente minaccia la loro integrità territoriale e la conservazione della loro sovranità ... -E gli USA risponderanno immediatamente ... -arriveranno i giganti "Boeings" e ... e gli americani nelle "zone legali del Caspio" di ciascuno di questi stati ... sia l'Air Force che la Marina costruiranno le loro basi molto rapidamente ... -E tutti i precedenti "accordi-colloqui" sui divieti su tali azioni si trasformeranno in accordi scritti nella sabbia, che saranno spazzati via dall'onda del Caspio ...
      -E dove saranno in grado di sparare i nostri "Calibri" ... quanto lontano ... quando i nostri avversari avranno l'opportunità di sparargli a bruciapelo ... dal tipo di arma più semplice relativamente poco costoso ...?
      -È semplicemente sorprendente il fatto ... come la stessa Russia affonda profondamente l'amo nel labbro ... e consegna la canna da pesca nelle mani dei suoi nemici ...
      -Ma la firma di questo trattato avrebbe potuto essere rinviata di duecento anni ... -Nessuno aveva costretto la Russia a farlo ...
      1. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
        gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) 30 August 2018 14: 31
        +1
        E gli Stati Uniti risponderanno immediatamente ... - arriverà il gigante "Boeings" ...

        Prima di pubblicare le mie sciocchezze e sciocchezze, ti consiglio di familiarizzare con la Convenzione sullo status giuridico del Mar Caspio.
        La convenzione contiene anche una disposizione per impedire la presenza nel Caspio di forze armate che non appartengono alle parti del trattato.
        Secondo questa convenzione, il Caspio è riconosciuto come un mare, non come un lago. Ciò significa che solo 12 miglia dalla costa di ogni paese sono territoriali. Ciò consente alla flotta russa di muoversi liberamente in tutto il Caspio.
        Solo il fondo del serbatoio ha ricevuto una rigida divisione in settori.
  3. Boris Ioselevich Офлайн Boris Ioselevich
    Boris Ioselevich (Boris Ioselevich) 24 August 2018 14: 16
    0
    Il problema con i serbatoi "unici" è che iniziano a preoccuparsi della loro unicità solo quando l'intera "torta" non può essere inghiottita.