Prime immagini di un sottomarino nucleare americano dopo la collisione con un oggetto sconosciuto nel Mar Cinese Meridionale


Le prime immagini di uno dei sottomarini nucleari più preziosi della Marina degli Stati Uniti - USS Connecticut ("Connecticut" o SSN-22), della classe "Seawolf" sono apparse sul Web, che si è scontrato con un oggetto sconosciuto nel Mar Cinese Meridionale il 2 ottobre 2021, scrive l'edizione online americana di The Drive.


Dopo che è diventato chiaro che il sottomarino era stabile e il suo reattore era sicuro per ulteriori operazioni, è uscita zoppicando dal Mar Cinese Meridionale e si è diretta alla base navale degli Stati Uniti a Guam per valutare i danni e indagare sull'incidente. Allo stesso tempo, la Marina tace su cosa, secondo loro, ha affrontato il sottomarino nucleare e hanno idea che sia stato

- si dice nella pubblicazione.

Il 20 ottobre, Planet Labs ha catturato immagini satellitari del porto di Guam che mostrano la nave di rifornimento e manutenzione USS Emory S. Land (AS-39) ormeggiata al molo, nonché un sottomarino nucleare che ricorda il Connecticut. Il fatto che questo sia esattamente USS Connecticut è stato calcolato da caratteristiche esterne: dimensioni e design. Allo stesso tempo, un altro sottomarino, ormeggiato al molo nella parte opposta del porto, non dispone di un sistema di propulsione a getto ed è dotato di un'elica. Inoltre, la Marina ha confermato che il sottomarino nucleare del Connecticut è effettivamente ancora nel porto di Guam.



È interessante notare che le immagini non mostrano assolutamente danni gravi all'USS Connecticut, come quello dell'altro sottomarino. Non c'è nulla che indichi un colpo forte. Probabilmente, le parti danneggiate si trovano ben al di sotto della linea di galleggiamento superficiale del sottomarino nucleare. Ad esempio, un sottomarino potrebbe urtare il fondo, questo esclude la possibilità di uno scontro frontale diretto o di un impatto sulla parte superiore.

Il danno leggero sarà ancora invisibile in tali immagini. Ma bene notizie sta nel fatto che l'intera parte anteriore del sottomarino non è distrutta, come è stato in altri incidenti

- specifica l'edizione.

La US Navy ha solo tre sottomarini nucleari di classe Seawolf (oltre a quello descritto, c'è anche il capo SSN-21 - (Seawolf) Seawolf e SSN-23 - (Jimmy Carter) Jimmy Carter), quindi quello danneggiato deve essere riparato e rimesso in servizio il prima possibile. La pubblicazione ha anche espresso la speranza che i militari riferiscano presto sull'entità dei danni e sulle cause dell'incidente.
  • Foto utilizzate: US Navy e Planet Labs
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. NikolayN Офлайн NikolayN
    NikolayN (Nicholas) 23 October 2021 15: 39
    +1
    Cose meravigliose! Anche risucchiato dal nulla. Di cosa parla l'articolo? Qual é l'argomento?
    Articolo: Te lo dico io: qualcuno si è imbattuto in qualcuno. Non ci sono dati, ma ti diremo tutto. È successo! Qualcuno si è scontrato con qualcuno. Delirio!
    1. turista Офлайн turista
      turista (turista) 23 October 2021 21: 47
      +1
      la prima foto è tutta uguale. feed di notizie.
  2. turista Офлайн turista
    turista (turista) 23 October 2021 23: 00
    0
    in questa notizia l'azienda stessa è piuttosto interessante Planet Labs
    immagini disponibili in commercio. 3,7 m per tutti circa una volta al giorno. 50 cm è visibile per clienti speciali.

    https://www.planet.com/gallery/#!/post/drone-base
    https://www.planet.com/markets/defense-and-intelligence/

    circa 200 satelliti, Capacità di raccolta 350M + km2 / giorno Archivio indietro al 2009 400K km2 / giorno

    Aumenta l'accesso ai dati geospaziali con la gamma di soluzioni satellitari scalabili di Planet. La costellazione PlanetScope monitora l'intera massa terrestre e le aree strategiche di interesse ogni giorno con una risoluzione di 3.7 metri e la costellazione SkySat può eseguire raccolte di immagini satellitari di 50 centimetri ogni giorno.

    Planet Analytics ti consente di identificare e quantificare il cambiamento. Con l'estrazione delle funzionalità di Planet basata sull'apprendimento automatico, osserva questi sviluppi in isolamento e prendi decisioni di conseguenza. L'analisi automatizzata di rilevamento degli oggetti di Planet consente di osservare modelli di vita, monitorare le anomalie e fornire valutazioni basate sull'attività.