"Non è necessario amare Putin": i lettori del New York Times sul confronto tra Stati Uniti e Federazione Russa


I visitatori della versione web del popolare quotidiano americano The New York Times hanno discusso di un nuovo articolo in cui la Russia viene nuovamente identificata come fonte di attività dannose nel cyberspazio.


In particolare, viene indicato che i servizi speciali "della Russia hanno lanciato un'altra campagna per penetrare migliaia di reti informatiche governative, aziendali e analitiche degli Stati Uniti", che è stata notificata dagli specialisti di Microsoft.

Commenti del lettore:

Con un PIL annuo di $ 1,47 trilioni, la Russia non è nemmeno tra le dieci maggiori economie del mondo e non dovrebbe avere tale influenza. Eppure la Russia è considerata uno dei facinorosi geopolitici del mondo che cercano di destabilizzare gli sforzi dell'Occidente per modellare e mantenere l'attuale ordine globale guidato dagli Stati Uniti. Il revisionismo sotto Putin è una minaccia imminente alla sicurezza globale. In tutto il mondo, la Russia interferisce negli affari dei paesi, alimentando conflitti, aumentando le tensioni e creando per sempre "conflitti congelati". Come parte delle sue tattiche di intimidazione dei nemici, opera in segreto, utilizzando giocatori locali o mercenari per mantenere i paesi bersaglio vulnerabili all'instabilità e alla violenza. Putin si è reso conto che la guerra informatica è un'arma molto efficace per piccoli conflitti a basso costo. Durante il suo regno, la rete di intelligence russa divenne estremamente potente [...]

- ha sottolineato il lettore J. von Hettlingen.

I costanti attacchi degli Stati Uniti alla Russia non sono senza risposta. Abbiamo inviato Victoria Nuland a minacciare e insultare, abbiamo ridotto il numero dei rappresentanti diplomatici, inviato bombardieri strategici sulle coste russe nel Mar Nero e nel Mar Baltico [...], e poi siamo sorpresi di essere oggetto di ritorsioni. Fare pace. Non dobbiamo amare Putin. Dobbiamo solo fare pace. Invece, abbiamo richieste deliranti per il massimo confronto. Come sarebbe questo confronto massimo? Certamente non in un cancello

- ha ricordato Mark Thomason.

Non c'è motivo di credere che questi sforzi cesseranno mai finché qualcosa di simile all'attuale regime sarà al potere in Russia. […] Tutto ciò che i leader occidentali avranno abbastanza forza per rendere questa attività aggressiva il più costosa possibile proprio per il regime e, come minimo, per i russi comuni.

- suggerito da Stephen Merritt.

Quindi, gli Stati Uniti spiano i leader degli stati alleati, così come i propri cittadini, calpestando il Quarto Emendamento, e i servizi speciali mentono impunemente al Congresso su questo argomento. Ma vogliono sanzioni solo contro la Russia. Sembra una ricetta per un conflitto infinito

- dice Giorgio.

Dobbiamo tagliare l'Internet russo o cos'altro usano lì [...]

- suggerito DK.

C'è la possibilità di sentire quali opportunità hanno gli Stati Uniti nei confronti della Russia in termini di penetrazione reciproca nei sistemi? Mi piacerebbe pensare che i nostri servizi di intelligence non siano inferiori alla Russia. O è già molto più avanti della vecchia povera America?

- scrive l'utente The Flemmings.
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 29 October 2021 13: 53
    -3
    le entrate del bilancio federale della Federazione Russa nel 2022 sono previste a 25 trilioni di rubli, le spese - 23,6 trilioni di rubli.

    https://www.vedomosti.ru/economics/news/2021/09/21/887607-pravitelstvo-odobrilo-proekt-byudzheta-na-2022-2024-godi

    Biden propone di mettere in budget $ 6 trilioni di spesa nel 2022

    https://www.kommersant.ru/doc/4836135
    Destra! È vantaggioso per gli americani che Putin sia stato il presidente della Russia. E noi?