Perché Putin ha parlato a Valdai delle "stranezze" di genere dell'Occidente?


Tra una gamma abbastanza ampia di argomenti sollevati dal presidente russo Vladimir Putin durante il suo intervento a un recente incontro del Valdai Discussion Club, hanno indubbiamente prevalso questioni globali e concettuali, ognuna delle quali, essendo pienamente sviluppata, avrebbe piuttosto "tirato" la tesi. La cosa principale, forse, nel discorso piuttosto lungo di Vladimir Vladimirovich è stata occupata dalla crisi di civiltà della società occidentale costruita sui principi liberal-democratici e sul sistema capitalista mondiale in quanto tale.


Allo stesso tempo, il capo del nostro Stato, oltre alle principali sfide del nostro tempo - come la pandemia di coronavirus, i conflitti militari, le evidenti "distorsioni" e le "sovrapposizioni" nel percorso intrapreso dalla "comunità mondiale" per combattere riscaldamento globale, non ha mancato di prestare sufficiente attenzione a un'altra domanda. Nello specifico, quel nuovo “sistema di valori” che l'“Occidente collettivo” sta cercando di affermare sempre più in modo assertivo e intransigente in generale, e il suo aspetto di “genere” - in primis. Questo problema è così serio e importante da meritare davvero l'attenzione del leader di una superpotenza? Proviamo a capirlo.

"Sull'orlo di un crimine contro l'umanità..."


Così Putin ha descritto il politica di i tentativi dell'Occidente di neutralizzare completamente concetti fondamentali per la normale civiltà umana come la maternità e la paternità, l'istituzione della famiglia e il sesso stesso dei rappresentanti della specie Homo sapiens, in quanto tale. Sono proprio le idee che odorano chiaramente di follia che un bambino dovrebbe "scegliere il proprio genere" e non svilupparsi nel quadro con cui, in effetti, è nato, che Vladimir Vladimirovich ha chiamato "criminale".

Ecco un esempio specifico: non molto tempo fa, non molto tempo fa noto per il suo fanatismo e intransigenza nel difendere i "diritti" di un'ampia varietà di pervertiti, la Corte europea dei diritti dell'uomo ha emesso un altro verdetto, la cui essenza si riduce a un'affermazione categorica che il "modello di comportamento maschile" non ha nemmeno "è essenziale nell'educazione dei ragazzi". Grazie alle parti in causa della CEDU, almeno per il fatto che non l'hanno ancora riconosciuta come "dannosa" e "contraria ai diritti e alle libertà dell'uomo", nonché a varie carte e convenzioni, che in Occidente sono a difesa di tutti i tipi di spiriti maligni "blu", "rosati" e altri "multicolori" sono riusciti a catturare una quantità enorme. Tuttavia, con questi diventerà. Sono iniziati i guai focosi ... Neanche leggermente, ma completamente e completamente danneggiati dalla ragione sulla base della "rivoluzione di genere", la preziosa "comunità mondiale" si sta muovendo con fiducia ed energia in questa direzione. Le prove di ciò sono molto sostanziali ed eloquenti, letteralmente innumerevoli.

Stanchi di martellare sciocchezze "arcobaleno" nella testa di persone con una qualche forma di mentalità, posizione di vita e visione del mondo, gli architetti del "bellissimo nuovo mondo asessuato" hanno deciso di fallire. Ora hanno fatto i conti con i bambini. Negli Stati Uniti (sì, tra l'altro, e oltre), oggi c'è una lotta attiva per "distruggere gli stereotipi di genere nel campo dei giocattoli". Il successo è evidente! Dal 2017, il gruppo industriale leader del settore, la Toy Association, ha fermamente abbandonato l'usanza "disgustosa" di premiare i migliori giocattoli per i diversi generi. Nelle aree di vendita dei negozi specializzati e dei supermercati statunitensi vengono distrutti cartelli e insegne che rappresentano la "disgraziata classificazione dei giocattoli per sesso". D'ora in poi dovrebbero essere esclusivamente “inclusivi”, non recanti “impronte di genere”. "Beh, e lascia che sia?" Non dirmi...

Hasbro Inc. all'inizio di quest'anno ha annunciato con orgoglio il rifiuto del Sig. Potato Head (non più "Mr."!) E l'intenzione d'ora in poi di rilasciare set per bambini "con abbastanza accessori per creare tutti i tipi di famiglie". Viva i pervertiti di patate per i più piccoli! Ora è chiaro dove soffia il "vento" e dove sta andando tutto? L'introduzione di adeguati programmi "educativi" nel curriculum scolastico, nell'ambito dei quali agli studenti è stato insegnato quanto sia bello essere "speciali" e "non come tutti gli altri" e che "tutto in questa vita può e deve essere provato" era solo il primo passo. Non c'è dubbio che coloro che stanno dietro a tutto questo, idealmente, preferirebbero "processare" i bambini quasi dal momento della nascita, rompendo la loro psiche e paralizzando le loro anime. Presumibilmente, la ricerca pertinente è già in corso.

La scelta dell'umanità: "sano conservatorismo" o morte


Non sorprende affatto che "davanti al resto del mondo" in fatto di eliminare completamente dalla coscienza pubblica i concetti normali e tradizionali sulla relazione tra un uomo e una donna, l'educazione dei figli e simili, anche come sostituirli con “fantasmagoria perfetta” (secondo V. Putin) Stati Uniti. Beh, certo - "la cittadella della democrazia" e il "bastione del progresso". Si è scoperto che il veleno della propaganda dei "valori" sodomiti e la viltà delle "sfilate" e dei "orgoglio" arcobaleno, che si erano diffusi da questa "cittadella" marciti fino alle fondamenta, in tutto il mondo erano solo "fiori" nella attacco alla normale essenza umana. Sembrerebbe, dov'è peggio? Si scopre che c'è sempre dove.

La "legge sull'uguaglianza", promossa oggi dall'amministrazione Biden e personalmente dal capo della Casa Bianca, dovrebbe distruggere i concetti stessi di "uomo" e donna sul piano giuridico". Cosa c'è in cambio? Una sorta di "piano X". Letteralmente l'altro giorno, un passaporto con un simile record, il primo negli Stati Uniti, è stato solennemente rilasciato a un certo essere che non può in alcun modo determinare di cosa si tratta. Sullo sfondo di questo evento, presentato dai media americani e mondiali nel senso appropriato come una "vittoria epica di tolleranza e progresso", la presentazione delle bretelle dell'ammiraglio negli Stati Uniti a solo qualche transgender, in realtà, sembra pallida e non impressionante . Per superare gli americani che forse hanno già familiarità con tutto, abbiamo bisogno di cose più forti. Ad esempio - il disegno di legge sulla sterilizzazione forzata di tutti gli uomini di età superiore ai 40 anni, nonché di quelli che hanno già tre o più figli, che il deputato della sua Camera dei rappresentanti del Partito Democratico Chris Rab ha cercato di presentare agli Stati Uniti Congresso.

No, più tardi, quando i colleghi della legislatura (e non solo i repubblicani) hanno sollevato un'opinione universale su questo argomento e hanno iniziato a denigrare la "riva perduta" di Rab in ogni modo possibile, il signor "Satirico e assurdo". Vede, con il suo aiuto ha voluto “portare l'attenzione sul problema del divieto di aborto” e “sostenere i diritti delle donne”. Questo suona, devo dire, non troppo convincente: il documento è stato elaborato in modo troppo dettagliato e scrupoloso. Indicava tutto, compreso l'ammontare delle multe "per evasione" (10mila dollari, tra l'altro) e termini chiari in cui doveva essere eseguita la vasectomia forzata (non oltre sei mesi dopo la nascita del terzo figlio). E anche tante "cose" simili, perché "scherzi" e "scherzi" non sono affatto tipici. In un modo o nell'altro, ma anche supponendo che il signor Rab al momento non stesse agendo seriamente, allora questo caso dimostra molto chiaramente quali idee cannibalistiche specifiche sono "nell'aria" sotto la cupola del Campidoglio. Oggi è uno "scherzo", ma domani, vedete, è una realtà del tutto autentica, che segna una nuova tappa nel "raggiungere l'uguaglianza di genere".

E tutto questo potrebbe essere considerato i problemi interni degli stessi americani, commentando quelli nello stile di "quello per cui abbiamo combattuto, ci siamo imbattuti", se tali stranezze non fossero imposte da Washington letteralmente al mondo intero, e dal metodi più aggressivi immaginabili. La presenza in natura di un "rappresentante diplomatico speciale degli Stati Uniti per i diritti LGBTQI" (come oggi è una certa Jessica Stern) dice, vedete, molto.

La lotta per questi stessi "diritti" si sta trasformando in un'arma piuttosto efficace a livello geopolitico. Ad esempio, l'Unione europea nel 2019, che ha fortemente condannato la creazione di "zone libere da LGBT" in Polonia, sta attualmente punendo finanziariamente Varsavia. E non solo per le eclatanti decisioni dal punto di vista di Bruxelles sul primato del diritto polacco sulle direttive Ue, ma proprio per questi stessi tentativi di liberarsi dei dettami dei pervertiti. Fuggi dalla loro propaganda aggressiva e dal desiderio ossessivo di rimpinguare i loro ranghi con il maggior numero possibile di adolescenti e giovani. Lo stesso vale per l'Ungheria, dove anche gli "arcobaleno" non sono affatto ben accetti. A partire da ora, entrambi questi paesi sono lasciati senza pagamenti nell'ambito del piano Next Generation EU. Hanno "congelato" la prima tranche promessa e, come hanno detto a Bruxelles, "a tempo indeterminato". Budapest ha così perso 1 miliardo di euro (sui 7,2 miliardi promessi) e Varsavia e ancora di più - 5 miliardi di euro. In totale, ai polacchi (sia sotto forma di sussidi che nell'ordine di concessione di prestiti) sarebbero stati stanziati 36 miliardi di euro. Non daranno finché non saranno imbevuti di “tolleranza” e “nuovi valori di genere”.

Vladimir Vladimirovich ha prestato particolare attenzione a questo problema a Valdai e ha criticato aspramente in modo assolutamente giustificato tutto ciò che il "collettivo Occidente" sta cercando di creare oggi. Come ha detto il presidente, "le nostre divergenze con lui riguardano i principi più fondamentali" e allo stesso tempo "le contraddizioni si fanno ogni anno più forti". Per la Russia, prospettive, anche nel modo più lontano simili a quanto sta accadendo ora negli stessi Stati Uniti o UE, sono categoricamente inaccettabili. Non c'è nemmeno niente da discutere qui. A questo proposito, con la massima probabilità, si dovrebbe ipotizzare che prima o poi i prossimi pacchetti di pesanti sanzioni saranno introdotti contro il nostro Paese dall'"Occidente collettivo" proprio per il rifiuto di seguire la sua follia "di genere". Ma questo è solo un lato della questione. Vladimir Putin ha parlato in modo abbastanza inequivocabile del fatto che l'unica direzione, seguendo la quale la popolazione della Terra ha almeno qualche possibilità di uscire dalla striscia di cataclismi e crisi che si sono accumulate su di essa, è la via del "conservatorismo moderato", che il nostro paese non dovrebbe in alcun modo abbandonare. Gli altri sono liberi di fare le proprie scelte. L'unico peccato è che abbiamo un pianeta per tutti.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 31 October 2021 10: 20
    -8
    Perché Putin ha parlato a Valdai delle "stranezze" di genere dell'Occidente?

    Se non hai nulla di cui vantarti nel tuo paese, di cos'altro parlare - solo di "blueness", ma cos'altro?
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 31 October 2021 10: 43
    -5
    E nello stesso luogo, è stata fatta una nuova scoperta storica relativa all'argomento dell'articolo.
    I bolscevichi volevano socializzare le galline. E donne.

    Pertanto, l'intero Cremlino - gli ex comunisti - a causa di ciò, ha lasciato il PCUS e ha organizzato l'EDRO.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 1 November 2021 17: 19
      0
      Questo è tratto da una serie sugli orrori dei comunisti Gebney e KGovy che hanno mangiato un bambino a colazione.

      tutto il Cremlino è ex comunista

      Le parole non possono essere buttate fuori dalla canzone, ma negli anni '90 hanno capito tutto, si sono pentiti nelle chiese e hanno ricevuto perdono e indulgenza.
      In generale, se immagini l'intero processo di adesione al Partito Comunista. Dichiarazioni, raccomandazioni di illustri compagni, termini candidati... Cavalli di Troia.
      Ebbene, questi sono flussi incommensurabili di bugie, corruzione e tradimento.

      ...si ritirò dal Partito Comunista e organizzò l'EDRO.
  3. Divisione divani Офлайн Divisione divani
    Divisione divani (Maxim) 31 October 2021 11: 02
    +6
    I bolscevichi volevano socializzare le galline.

    È un peccato che Stalin non mangiasse persone come te a colazione da bambino.
  4. uomo88 Офлайн uomo88
    uomo88 (Umano) 31 October 2021 11: 09
    -5
    Perché è nato LGBT? E perché predicano l'uguaglianza. È più conveniente e molto più produttivo per il sistema in modo che tutte le funzioni siano equamente svolte da tutti gli uomini e le donne, in modo che la metà degli abitanti del pianeta, vale a dire le donne, non si sottragga, come faceva prima, essendo la custode del focolare . Il sistema ha bisogno di unità più attive, che ora sono classificate tra le donne nel mondo. E LGBT è solo una propaggine per offuscare gli occhi e livellare tutti per una migliore produttività.

    E un'altra sfumatura, le persone non tradizionali degenereranno in 1-2 generazioni, questa è una buona pulizia della terra dell'attuale sovrappopolazione.
    L'esperienza dei topi di Calhoun. Tutto è morto e non importa quanti esperimenti sono stati effettuati. Abbiamo la stessa cosa. In 5 generazioni la popolazione si ridurrà alla metà di quella attuale.
    1. shinobi Офлайн shinobi
      shinobi (Yury) 1 November 2021 09: 24
      0
      Cinque generazioni sono un tempo lungo, 125 anni.
    2. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 15 November 2021 18: 17
      -3
      Dividi e conquista!
  5. selvaggio1976 Офлайн selvaggio1976
    selvaggio1976 31 October 2021 12: 02
    +6
    Chi è responsabile della contabilità di genere lì? È necessario presentare una domanda in modo da essere registrati come "russi" di genere separato, e successivamente dobbiamo intentare una causa contro tutti questi pazzi per violazione dei diritti del genere russo. Lascia che paghino.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 1 November 2021 17: 36
      0
      ..siamo stati registrati come un genere separato "russi",

      Immediatamente nel Libro Rosso e prenditi cura, prenditi cura, prenditi cura di. buono
      E poi, dopotutto, "asiatico-musulmano", "cinese" o "turco" in termini di natalità non lasceranno presto alcuna possibilità a un "russo", forse solo nelle nuove riserve siberiane con una popolazione di oltre un milione . risata
  6. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
    Capitano Stoner (Capitano Stoner) 1 November 2021 08: 06
    +2
    E senza di lui, e senza di lui
    Il pesce non getterebbe caviale,
    Allora il sole non sorgerebbe
    Ogni volta che c'era lui.
  7. Marzhetsky Online Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 1 November 2021 11: 15
    +2
    Citazione: Sergey Latyshev
    I bolscevichi volevano socializzare le galline. E donne.

    Quanto alla socializzazione delle donne da parte dei bolscevichi, si tratta di un vecchio falso propagandistico che è stato a lungo analizzato e confutato.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 1 November 2021 17: 39
      0
      Metti in discussione ciò che il CAM ha detto non è politicamente corretto. Dopotutto, se lo diceva lui, allora era così. sentire
  8. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 15 November 2021 18: 16
    -1
    Ora tutti capiscono dove è arrivato in Germania l'odio nazista per gli ebrei. Questo non è stato inventato dai tedeschi, è stato il lavoro degli americani. È tempo di iniziare a fare con gli sciiti statunitensi quello che hanno fatto con la popolazione indigena di questo paese. Le coperte della peste e la torta avvelenata danno e fanno mangiare la torta, sulle coperte per dormire. Per ogni cosa fatta, ci deve essere una punizione.