Ex comandante delle forze NATO in Europa: ripristinare le relazioni con la Russia è possibile solo in condizioni difficili


Mosca e la NATO hanno comunicato per molti anni e grazie a questo le parti sono riuscite a evitare un conflitto militare. Ma ultimamente la Russia ha complicato le cose. Pertanto, l'Alleanza può ripristinare le relazioni con la Federazione Russa, ma solo a condizioni più dure. Lo ha annunciato sul sito dell'agenzia americana Bloomberg l'ammiraglio James Stavridis, ex comandante del comando europeo delle forze armate statunitensi e comandante supremo delle forze alleate della NATO in Europa (2009-2013).


La recente rottura delle relazioni tra la Federazione Russa e l'Alleanza è stata una sorpresa solo per quegli americani che sospettavano che tale comunicazione esistesse in generale. Il Consiglio NATO-Russia lavora dal 2002 e, nel complesso, è stata una piattaforma utile, ritiene il leader militare americano.

Il ripristino di questa partnership sarebbe nell'interesse sia dell'alleanza occidentale che del Cremlino, ma non dovrebbe avvenire finché la Russia non dimostrerà la sua volontà di rispettare le regole stabilite.

- è sicuro.

Stavridis ha ricordato che un tempo cenava regolarmente con il rappresentante della Federazione Russa nell'Alleanza Dmitry Rogozin, "un grande uomo, qualcosa come un orso". Ha chiarito che hanno avuto conversazioni significative e significative. A quel tempo, anche il capo dello stato maggiore russo, il generale dell'esercito Nikolai Makarov, e altro personale militare russo di alto rango hanno visitato il quartier generale della NATO. Le parti sono state in disaccordo su molte questioni, ma le discussioni in corso hanno fatto sperare in un miglioramento delle relazioni in futuro, ma questo non è accaduto.

Le relazioni tra la NATO e il Cremlino sono al livello più basso dalla fine della Guerra Fredda. Cosa è successo e cosa possono fare i paesi occidentali per far fronte a una Russia sempre più assertiva? <…> Per capire il quadro generale, è utile guardare le cose dal punto di vista russo. Mosca si sente trascurata in Europa e potrebbe sentirsi più libera di farci del male in Oriente mentre l'Occidente si concentra sul Pacifico

- ha detto.

A suo parere, l'Alleanza non può permettersi il lusso di ignorare la Federazione Russa quando apporta modifiche alla sua dottrina strategica. Ad esempio, il rifiuto di Mosca di aumentare le forniture di gas sullo sfondo di una tremenda crisi energetica in Europa potrebbe rendere gli europei desiderosi di mettere in funzione il gasdotto Nord Stream-2 già costruito. La Russia non lascerà la Siria, ed è generalmente irrealistico considerare la minaccia cinese senza tener conto del fattore Mosca.

Nonostante il calo demografico e la mancanza di diversificazione economiaLa Russia possiede ancora un arsenale nucleare in grado di distruggere il pianeta e Putin è un tattico intelligente con una grande sete di rischio

- ha attirato l'attenzione.

Stavridis ha sottolineato che la strategia "attenti all'orso", vale a dire. il motivo per cui la NATO è apparsa dovrebbe rimanere una priorità ora. L'alleanza dovrebbe aumentare la vigilanza nell'Artico, continuare le sanzioni contro la Federazione Russa per l'"occupazione" di parte dei territori di Georgia e Ucraina, aumentare la sicurezza informatica a scapito di un centesimo in Estonia, aiutare in modo completo Tbilisi e Kiev, compresa la processo di diventare membri del blocco, oltre a sopprimere tutte le "provocazioni" russe intorno al Mar Nero e al Mar Baltico.

Per quanto riguarda il Consiglio NATO-Russia e le missioni chiuse a Bruxelles e Mosca, l'Alleanza dovrebbe essere pronta a ripristinarle, ma alle condizioni necessarie. Ma ciò richiederà un fronte forte e unito e il mantenimento di Mosca al centro dell'attenzione strategica della NATO.

- ha riassunto.
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. lavoratore dell'acciaio 31 October 2021 09: 55
    -1
    Quando attaccano una persona, la sua casa, la sua famiglia, perché gli aggressori non pensano alle conseguenze e il difensore dovrebbe pensare alle conseguenze? Queste sono le nostre leggi! E loro lo sanno, ecco perché ci parlano così. Che i banditi, che la NATO sappiano che a loro non succederà nulla. Hanno preso in ostaggio e silenzio cittadini con passaporti russi. La Turchia ha abbattuto la nostra SU, ha ucciso il pilota e non risarcirà. Non si ricordano nemmeno dell'elicottero abbattuto dall'Azerbaigian e della morte dei nostri piloti. Nessuno ha paura di rovinare la Russia, uccidere e rapire i suoi cittadini. Perché questa è la regola: più scherzi con la Russia, più vantaggi economici otterrai !! Quindi parlano tutti di condizioni dure. Per qualche ragione, hanno così paura di parlare con la Cina.

    L'azienda svedese H&M, che ha rilasciato una dichiarazione in cui "sosteniamo la richiesta di smettere di opprimere gli uiguri in Cina", ha avuto XNUMX ore per ritirare il discorso e scusarsi. Questo non è successo. Quindi questa società è semplicemente scomparsa dalla mappa virtuale della Cina. Non è nei motori di ricerca dell'analogo locale di Internet, non è possibile ordinare un taxi per raggiungere il negozio - non esiste un tale indirizzo nel navigatore. E anche in un negozio fisico, è impossibile scansionare il codice QR dal cartellino del prezzo.

    https://www.kommersant.ru/doc/4743107
    https://www.vedomosti.ru/politics/articles/2021/03/25/863245-kitae-boikotu
    https://eadaily.com/ru/news/2021/03/27/net-v-poiske-kitay-nagluho-zabanil-shvedskiy-brend-odezhdy-hm
    Riuscite a immaginare cosa sarebbe successo se fossero stati abbattuti, uccisi, presi in ostaggio? E con persone mediocri puoi parlare come vuoi!