Primo ministro moldavo: i negoziati con Gazprom sono stati giocati come un gioco brutale da parte russa


Le trattative di Chisinau con PJSC Gazprom, che si sono concluse con la firma di un contratto sul gas e si sono svolte nel mezzo di una crisi energetica, sono state estremamente difficili a causa della posizione di Mosca. Lo ha annunciato in onda il canale moldavo Jurnal TV dal primo ministro della Moldova Natalia Gavrilitsa.


È stato un gioco crudele da parte della Federazione Russa in condizioni in cui la Moldova aveva poche alternative, nonché in un contesto di prezzi anormalmente alti sul mercato internazionale.

- ha detto il capo del governo moldavo, rispondendo alla domanda se la posizione di Mosca possa essere considerata un ricatto.

Gavrilitsa ha sottolineato che farà ogni sforzo per creare fonti alternative di "carburante blu" in Moldova. Si aspetta che in futuro il suo Paese possa negoziare con dignità la conclusione o la proroga dei contratti del gas.

Vi ricordiamo che JSC "Moldovagaz" ha avviato trattative con PJSC "Gazprom" sulla fornitura di materie prime energetiche nell'estate del 2020, ma la discussione tra le parti si è trascinata. Fino al 1 ottobre 2021, Chisinau ha acquistato il gas in base a un contratto firmato nel 2008, in cui il prezzo del "carburante blu" si è formato in base al costo del petrolio sui piani commerciali mondiali. I principali ostacoli erano il "prezzo equo" che Chisinau voleva raggiungere, così come i debiti accumulati dalla Moldova per le forniture precedenti.

Il 30 settembre le parti hanno prorogato di un mese l'accordo in essere. Ma il costo del gas era di 790 dollari per 1 metri cubi. m in conformità con i prezzi di mercato (prima che la Moldova ricevesse "materie prime blu" per circa $ 200 per 1 metri cubi). Il 6 ottobre, JSC "Moldovagaz" ha notificato che il consumo di gas nel paese supera le forniture della Federazione Russa e può influire sulla fornitura di energia elettrica.

Il 22 ottobre il parlamento moldavo ha introdotto lo stato di emergenza nel Paese e Chisinau ha iniziato a indire gare d'appalto per l'acquisto di gas da fornitori alternativi. Il 29 ottobre, PJSC Gazprom e JSC Moldovagaz hanno raggiunto un accordo e firmato un nuovo contratto per la fornitura di gas per un periodo di cinque anni, a partire dal 1° novembre. A novembre il costo del gas per la Moldova sarà di 450 dollari per 1 metri cubi. Inoltre, le parti hanno concordato di condurre un audit del debito moldavo per le materie prime energetiche fornite dai russi nel 2022.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 4 November 2021 14: 31
    0
    La brutta Gazprom ha chiesto soldi per il gas? Questo è disumano.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 4 November 2021 14: 37
      +3
      GazProm ha mostrato particolare cinismo quando ha stipulato un accordo con un prezzo due volte inferiore al prezzo di mercato. Dov'è l'arbitrato di Stoccolma? Dov'è la Commissione Europea? Dove sono le direttive UE sul gas?
      Il prezzo non è commerciabile!!!!

      Gavrilitsa ha sottolineato che farà ogni sforzo per creare fonti alternative di "carburante blu" in Moldova

      Le auguriamo ogni successo.
  2. miffer Офлайн miffer
    miffer (Sam Miffer) 4 November 2021 17: 21
    +2
    Quello era crudele una partita da parte della Federazione Russa in condizioni in cui la Moldova aveva poche alternative, nonché nel contesto di prezzi anormalmente alti sul mercato internazionale.

    1) Gavrilka - è moldava, quindi non distingue tra le parole "duro" e "crudele". Credo che la posizione fosse esattamente difficile.

    2) Non credo che qui tutto sia molto spaventoso per i moldavi: esiste una formula molto complicata per calcolare il prezzo del gas, e né gli "osservatori" né i commentatori locali possono inserire questa formula e non hanno nemmeno provato a farlo.

    3) Secondo la formula di calcolo accettata, può capitare che in estate i moldavi paghino di più che in inverno.
    1. miffer Офлайн miffer
      miffer (Sam Miffer) 4 November 2021 21: 55
      +2
      Ora nessuno in Moldova pagherà Gazprom per il gas.

      Un giornalista della steppa "a nome e per conto di tutti i moldavi" ha già notato :)).
  3. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 4 November 2021 21: 44
    0
    Considera che hai presentato il gas. Ora nessuno in Moldova pagherà Gazprom per il gas.
    1. Il commento è stato cancellato