"Questo non basta": l'Ue valuta l'iniezione di gas russo negli impianti UGS


La sera dell'8 novembre, Gazprom ha iniziato a riempire i suoi depositi sotterranei in Europa. L'analista di mercato del gas di Rystad Energy Emily McClain ha calcolato che, mantenendo il ritmo attuale, la Russia distribuirà non più di 2 miliardi di metri cubi di gas naturale tra gli impianti europei di UGS. Questo, secondo l'esperto, non sarà sufficiente in caso di temperature invernali inferiori alla norma.


La ripresa dei flussi di gas russo verso la Germania ha rassicurato borse e operatori di mercato. Ora è difficile dire quanto gas sarà fornito da Gazprom. Secondo i nostri calcoli, circa 2 miliardi di metri cubi entro la fine dell'anno. In caso di un inverno rigido, questo non sarà sufficiente

pensa McClain.

L'esperto ha aggiunto che nel prossimo futuro nelle regioni nord-occidentali dell'Europa le temperature saranno regolate al di sotto della norma, il che aumenterà il consumo di gas naturale. Ciò creerà nuovamente rischi di aumento dei prezzi dell'energia.

Tuttavia, questo rischio può essere limitato se volumi di gas aggiuntivi entrano effettivamente nel mercato.

- lo specialista considera.

Attualmente, Gazprom sta iniettando carburante negli impianti di stoccaggio di Jemgum, Katarina, Reden, Etzel in Germania e Haidach in Austria. Per questa ragione cresciuto transito di gas attraverso il territorio della Polonia e dell'Ucraina.
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Lascia che Sevpotok 2 sia lanciato, ci sarà abbastanza tada per tutti! Quindi tocca alla Germania!
  2. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 10 November 2021 19: 39
    -12%
    Tuttavia, la Russia dipende fortemente da ciò che le accadrà quando non farà il suo lavoro per quello, dopotutto, è stata creata.
    1. avg Офлайн avg
      avg (Alexander) 10 November 2021 20: 18
      +7
      Sai qualcos'altro? occhiolino
  3. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 10 November 2021 20: 39
    +4
    Il Nord Stream non può in alcun modo aiutare l'Europa. Lascia che non siano due, ma cinque o dieci. Puoi scaricare solo ciò che è contrattato e pagato. Sebbene i paesi europei non presentino domande per le forniture di gas, GazProm sta pompando il PROPRIO gas nei propri impianti di stoccaggio. Ma c'è il rischio che gli europei, da veri gentiluomini, comunichino semplicemente questo gas, riferendosi all'inverno anormalmente freddo.
    Quindi, se fossi Gazprom, non avrei fretta di fare il pieno di benzina in territorio straniero. Ci sono contratti: devi pompare gas. Se non ci sono contratti, non hanno bisogno di gas.
    1. Valera75 Офлайн Valera75
      Valera75 (Valery) 11 November 2021 03: 46
      -1
      A quanto ho capito, questo gas è solo per chi lo riceve con un contratto, è come una rete di sicurezza per Gazprom in inverno quando ci sono picchi di carico in condizioni di gelo, si scopre che se l'Occidente inizia a rubare il gas dal sottosuolo impianti di stoccaggio del gas, ruberà il proprio gas.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 11 November 2021 09: 00
        +2
        Un po' sbagliato. Ad oggi, Gazprom esegue tutte le consegne contrattuali. Allo stesso tempo, SP-2 non funziona e il transito attraverso l'Ucraina e la Polonia è minimo. Il pompaggio negli impianti UGS europei è davvero una rete di sicurezza. Ma tutte le consegne fuori contratto vengono pagate a prezzi hub. Anche se, come ho letto, nei contratti c'è la possibilità di acquistare gas in eccesso rispetto al contratto ai vecchi prezzi. Non conosciamo i dettagli del contratto.
        Gli europei non hanno il loro gas. Un esempio di strutture UGS ucraine davanti agli occhi di tutti. La Slovacchia ha pompato il gas che vi era immagazzinato. Quindi il gas negli impianti di stoccaggio sotterranei in Germania (che ora viene pompato) è gas russo. E Gazprom non riceve ancora nulla per questo.
    2. Dan Офлайн Dan
      Dan (Daniele) 11 November 2021 06: 56
      +1
      Citazione: Bakht
      Nord Stream non può aiutare l'Europa

      La bolla dei prezzi dipende fortemente dalle aspettative degli speculatori sugli hub. Qualsiasi notizia positiva sulla joint venture riduce significativamente il prezzo del gas negli hub. Ad un certo momento, quando i prezzi di alcuni livelli "psicologici" passano, è possibile prevedere un aumento degli ordini di gas da parte degli acquirenti. D'altra parte, nella situazione attuale, Gazprom ha un profitto significativo nel quadro delle attuali forniture dalla politica irragionevole dell'UE, che sta ancora spingendo per il terzo pacchetto energetico e non lo abbandonerà.

      Citazione: Bakht
      Gli europei, da veri gentiluomini, comunicano semplicemente questo gas, riferendosi all'inverno anormalmente freddo

      Questo è irto della rottura delle relazioni commerciali con Gazprom, e questo è un completo collasso nel loro settore energetico, indipendentemente dalla stagione. Gli europei non sono ucraini. Pensano ancora, anche se non sono più sempre ragionevoli.
      1. Aico Online Aico
        Aico (Vyacheslav) 11 November 2021 07: 41
        0
        La testa non è sana, come il resto delle parti della trazione posteriore: non possono pensare in modo sano, hanno giorni critici nella vita fuori dalle loro orecchie!!!
      2. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 11 November 2021 09: 09
        +2
        Se il prezzo di un prodotto dipende dalle parole di una persona, significa che non ci sono relazioni di mercato. E non esiste un rapporto domanda-offerta. C'è speculazione in borsa. Di cosa sono stati avvertiti gli europei. Ma questo significa anche che gli speculatori possono facilmente far crollare i prezzi prima dell'anno scorso. 50 dollari per mille metri cubi. Quindi l'iniezione di gas di riserva è un errore.
        Vedo la politica corretta solo nelle consegne di volumi strettamente contrattuali. Quello a cui ti iscrivi, lo ottieni.
        Gli europei possono prendere questo gas. Ci sono scappatoie. Diciamo per ordine del tribunale o per debito. Quando ti congeli, non penseranno davvero alle conseguenze. Le decisioni degli europei non si discostano molto da quelle ucraine. Due di un genere.
  4. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 11 November 2021 09: 02
    0
    Mentre il gas nell'UE ha un prezzo leggermente inferiore a quello del gas in Asia, gli Stati Uniti e il Qatar invieranno il loro gas lì, in Asia. E questo è ciò di cui la Russia ha bisogno!