BI: tre sfide affrontate da un combattente statunitense di sesta generazione


Come parte del programma NGAD (Next-Generation Air Dominance), l'aeronautica americana vuole ricevere un caccia stealth di sesta generazione entro il 2030 per sostituire ulteriormente l'F-6 e l'F-22. Tuttavia, questi piani potrebbero non avverarsi, poiché gli sviluppatori dovranno affrontare tre problemi principali, scrive Business Insider.


Un promettente aereo americano dovrà superare l'aviazione dei suoi avversari: Cina e Russia, ma ciò potrebbe richiedere materiali e della tecnologiache ancora non esistono

- annotato nella pubblicazione.

In primo luogo, i piloti americani non dovrebbero comunque avvicinarsi troppo ai loro bersagli, poiché possono essere abbattuti anche se i loro aerei hanno una migliore invisibilità. Pertanto, saranno necessari più missili a lungo raggio che supereranno la portata di quelli esistenti. Attualmente è in fase di finalizzazione il missile aria-aria Joint Advanced Tactical Missile (JATM) AIM-260 con una gittata di 200 km. Sviluppa una velocità di Mach 5 e dovrà sostituire l'attuale AIM-120 AMRAAM con un'autonomia di 160 km. Tuttavia, questi miglioramenti non sono molto significativi, quindi forse anche i missili ipersonici a più lunga gittata sarebbero l'opzione migliore.

In secondo luogo, il caccia di sesta generazione dovrebbe anche avere una cellula più grande con uno scomparto per le munizioni più grande per trasportarne di più. Ma un aliante più grande richiederà motori migliori. Inoltre, c'è bisogno di tecnologie stealth avanzate, nuovi materiali radioassorbenti, nonché sistemi di guerra elettronica / guerra elettronica migliorati e droni di accompagnamento che volano a fianco del combattente come "fedele seguace".

In terzo luogo, e soprattutto, l'esercito deve spaventare il Congresso degli Stati Uniti con la "minaccia" russa e cinese in modo che i legislatori sborsino $ 350 miliardi per un programma per lo sviluppo di un nuovo aereo da combattimento. Pertanto, dovremo ricordare regolarmente che Mosca e Pechino inizieranno a creare i loro caccia di sesta generazione nel prossimo decennio, dopodiché Washington potrebbe perdere il suo vantaggio aereo.

I costi di ricerca e sviluppo saranno di circa $ 150 milioni per ciascun aereo e il costo unitario è di $ 200 milioni, ovvero $ 350 milioni per l'aereo, che è persino più costoso dell'F-22.

- specificato nel materiale.

Se queste condizioni saranno soddisfatte, il caccia americano di sesta generazione apparirà entro il 6 e, in caso contrario, i concorrenti aggireranno gli Stati Uniti, hanno concluso i media.
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 11 November 2021 14: 09
    -1
    Queste sono le domande standard per qualsiasi nuovo aereo: nuove capacità, nuovi motori e tecnologie e nuovi soldi.

    C'è anche un concetto (logistica e un business plan per analogia), ma a riguardo qui, no, no, puoi vederti non al corrente ...
  2. Viso Офлайн Viso
    Viso (Alexander Lik) 11 November 2021 16: 38
    +2
    E hai anche bisogno di un mantello dell'invisibilità e proiettili infiniti. I desideri e i rapporti vittoriosi dei pinguini sembrano sempre più i mriyka bagnati degli hohloshki.
  3. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 11 November 2021 17: 16
    0
    - Giusto. Tutto è corretto.
  4. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 12 November 2021 01: 08
    0
    Qualcun altro non dormirebbe, e non mi interessano i problemi americani. Anche se camminano a quattro zampe. Nessuno sopravviverà fino al 2030 perché l'umanità ha da tempo detto addio alla mente.