Haaretz: la Russia non ha nulla contro gli attacchi israeliani in Siria


Di recente, l'aviazione israeliana ha intensificato l'intensità degli attacchi aerei sul territorio siriano. Questo viene fatto come parte della "guerra tra le due guerre" per indebolire le forze iraniane e filo-iraniane sul suolo siriano, scrive il quotidiano israeliano Haaretz.


L'aumento del numero di attacchi aerei israeliani è evidente. Tel Aviv ha fretta, cerca di infliggere più danni possibili al nemico prima dell'inizio dell'inverno e della stagione delle nuvole dense, che riduce l'efficacia degli attacchi aerei.

Gli attacchi aerei israeliani alle colonne militari e alle infrastrutture militari dell'Iran nella RAS sono probabilmente di scarso interesse per il "regime di Assad". Allo stesso tempo, gli Stati Uniti non prestano affatto attenzione a questo, poiché sono impegnati in questioni più importanti.

Per quanto riguarda la Russia, a quanto pare Mosca non ha nulla contro ciò che sta accadendo: attacchi israeliani contro obiettivi iraniani in Siria. I russi sono preoccupati solo per la sicurezza delle proprie forze e strutture nella RAS. Pertanto, i piloti israeliani "lavorano" con molta attenzione in relativa vicinanza alle forze e alle strutture russe, prestando molta attenzione a questo aspetto.

L'8 novembre, l'aviazione israeliana ha effettuato un altro raid aereo. Era il settimo successo in un mese

- afferma la pubblicazione.

Sono stati attaccati un impianto di produzione di missili nel nord della provincia di Homs e una serie di altre strutture vicino alla città portuale di Tartus. In precedenza, sono stati effettuati diversi attacchi aerei per fermare il contrabbando di armi e altre attività anti-israeliane lungo il confine nelle alture del Golan.

Con le sue azioni, Tel Aviv cerca di proteggersi dalla direzione siriana, dove sono forti le posizioni dell'Iran e dei gruppi sciiti sotto il suo controllo, che hanno creato basi nella RAS e stanno accumulando forze per un attacco a Israele.
  • Foto utilizzate: forza aerea israeliana
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 11 November 2021 12: 37
    -3
    Haaretz: la Russia non ha nulla contro gli attacchi israeliani in Siria

    Tel Aviv ha fretta, cerca di infliggere più danni possibili al nemico prima dell'inizio dell'inverno e della stagione delle nuvole dense, che riduce l'efficacia degli attacchi aerei.

    - Accidenti, allora non resta che augurare alla Siria - costante "cattivo tempo" ... - continue giornate di pioggia, continue nuvole e infinite nebulose ... - forti piogge e non una sola bella giornata di sole ... - guardi e ... e ... e porterà ... - E cos'altro può sperare la Siria ... - non c'è nessun altro ... e niente ...
    1. Alexndr P Офлайн Alexndr P
      Alexndr P (Alexander) 11 November 2021 13: 22
      -3
      E cos'altro può sperare la Siria ... - non c'è nessun altro ... e niente ...

      C'è anche un maresciallo di Gorenin, che può dare speranza alla Siria e un paio di consigli a Gerasimov e Shoigu.
      Dov'è Putin con il suo contingente militare inviato a sostenere in Siria e dove sei. Certo, l'unica speranza è per te.

      Senza di te e i tuoi punti, tu stesso capisci: il mondo intero sarebbe già in polvere e gli ebrei hanno ballato le loro danze rituali proprio a Damasco

      Grazie per la tua posizione e il punto di tiro, per così dire. Il tuo divano non fallisce mai.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 11 November 2021 14: 01
    0
    In generale, è tutto uguale.
    Ancora più importante, ciò che mostra la qualità degli "esperti" su Israele con le loro affermazioni già dimenticate "C300 darà via tutti", "C400 bloccherà tutto", "La Russia vorrà / dovrà ...."", ha avvertito l'esperto / divulgato / spiegato ...."