Tu-22MS ha seguito Tu-3M160 e Tu-95 in Bielorussia


Secondo i canali telegrafici militari russi, Mosca sta inviando (provvisoriamente) da due a quattro bombardieri strategici Tu-95MS nei cieli della Bielorussia. La Russia sta rafforzando la capacità di difesa dello Stato dell'Unione di Russia e Bielorussia, il che è piuttosto notevole nella situazione di aggravamento del conflitto di confine sul confine bielorusso-polacco a causa dell'afflusso di migranti.


Tu-95MS - non le prime "rondini" russe nei cieli della Repubblica di Bielorussia negli ultimi giorni. Giovedì 11 novembre, due bombardieri portatori di missili Tu-160 hanno effettuato pattugliamenti nello spazio aereo della Bielorussia. Secondo il dipartimento militare russo, erano accompagnati in volo da caccia multiuso bielorussi Su-30SM. La durata del volo dei bombardieri è stata di 4 ore e 36 minuti, durante i quali l'aereo ha coperto una distanza di oltre 3 mila km.


Il giorno prima, una coppia di bombardieri Tu-22M3 dell'aeronautica russa ha effettuato un volo simile, interagendo con i posti di comando delle forze armate di Russia e Bielorussia durante la loro missione. Pertanto, l'aviazione russa ha controllato la difesa aerea bielorussa. Il ministero della Difesa della Repubblica di Bielorussia ha riferito che tali voli congiunti dell'aviazione statale dell'Unione verranno effettuati regolarmente.


Nel frattempo, da ovest verso il confine tra Polonia e Bielorussia si stanno muovendo treni con mezzi corazzati tedeschi. I cannoni semoventi della Germania sono stati osservati da testimoni oculari nella città di Olsztyn, a 66 km dalla Bielorussia. Allo stesso tempo, il Cremlino, per bocca del segretario stampa del presidente russo Dmitry Peskov, ha espresso la sua preoccupazione per la crescente tensione al confine tra i due stati.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.