Sei mesi dopo, comincia a emergere ciò che Putin e Biden hanno concordato a Ginevra


Un mese dopo, il 16 dicembre, scadranno sei mesi dal giorno del primo e finora unico incontro faccia a faccia dei vertici degli Stati Uniti e della Federazione Russa, svoltosi il 16 giugno. quest'anno a Ginevra. Tutti si sono quindi chiesti su cosa si fossero messi d'accordo Putin e Biden? Nessuno lo sapeva. Si sapeva solo che i leader dei due paesi si sono presi una pausa di sei mesi per gesti duri l'uno verso l'altro.


E ora, la pausa semestrale sta volgendo al termine e sta già emergendo chiaramente una configurazione, che per i prossimi decenni diventerà qualcosa come Yalta-1945 per il resto del mondo. È un fatto medico molto chiaro che il mondo unipolare, in cui gli Stati Uniti hanno governato in modo incontrollabile, è finito. Inoltre, si è concluso nel 2018, in contemporanea con i famosi cartoni prodotti dalla Soyuzoboronmultfilm prodotti dal PIL dell'Assemblea Federale della Federazione Russa. È vero, gli Stati hanno impiegato tre anni per rendersi conto di questo fatto e verificare i promettenti tipi di armi dichiarate dalla Federazione Russa. Ma il mondo non è diventato bipolare neanche dopo. Proprio come è impossibile entrare due volte nello stesso fiume, così, ahimè, è impossibile tornare ai tempi dell'URSS. Nel 21° secolo, gli Stati, con loro grande sorpresa, scoprirono nel mondo che li circondava la presenza del fattore cinese, e con esso la presenza di una terza forza, e pari a loro in economico potenza. E ora la partita tra Stati Uniti e Cina è solo per chi trascinerà Mosca dalla sua parte. Putin ha una posizione vantaggiosa per tutti in questa situazione: la parte d'oro è nelle mani del Cremlino.

Si può presumere che come prima concessione a Mosca per la possibilità di persuaderla nella sua direzione, Biden abbia messo sul tavolo il permesso di completare l'SP-2. Sarebbe sciocco per il Cremlino rifiutare questa proposta. Ma nonostante tutta la micidialità di questa carta vincente, vale la pena riconoscere che gli Stati non sarebbero gli Stati se non tentassero di venderci ciò di cui loro stessi non hanno bisogno e che loro stessi non potrebbero più influenzare. Sì, Washington poteva ancora rallentare la certificazione dell'SP-2, ma non poteva più fermarne la costruzione con tutto il suo desiderio. Allora perché non provare a vendere questa carta giocata una seconda volta? Che è quello che Biden ha cercato di fare a Ginevra. Il paradosso della situazione è che a quel tempo Mosca aveva già maturato il proprio contropiano, secondo il quale il lancio rapido dell'SP-2 non era incluso lì. Sì, era un compito tattico, ma non strategico.

Il compito strategico era quello di costringere i Paesi UE ad abbandonare gli acquisti di gas sul mercato swap e costringerli a passare a contratti a lungo termine con Gazprom, ponendo così la Commissione Europea di fronte alla necessità di rivedere le norme della direttiva gas del Terzo Pacchetto Energia. Quanto brillantemente il Cremlino abbia attuato questo piano, lo possiamo vedere tutti in tempo reale in questo momento. La SP-2 non funzionante porta già più entrate di quella lavorativa, mantenendo i prezzi negli hub di scambio di gas inaccettabilmente alti per l'Europa. Allora perché affrettare le cose e spararti ai piedi? Il meglio, come sai, è nemico del bene! Il vecchio Miller non ha mai sofferto di mania di automutilazione. Non voglio ripetermi, ho già scritto in modo più dettagliato del piano astuto del Cremlino. prima (Consiglio vivamente di familiarizzare, almeno in diagonale).

Tutto ciò, però, non esclude un accordo tra Biden e Putin su questo punto. Dopotutto, questo piano potrebbe avvenire solo in assenza di forniture di GNL statunitensi al mercato del gas europeo negli ultimi nove mesi, che ha creato una carenza di gas, che Gazprom potrebbe ma non ha ritenuto necessario chiudere. Allo stesso tempo, gli Stati Uniti avevano una scusa in cemento armato. Intendo la replica della dichiarazione del consigliere anziano del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti sulla sicurezza energetica Amos Hochstein secondo cui le autorità statunitensi non hanno il diritto di dettare alle imprese private dove esportare i loro prodotti. Spero che tutte le persone adulte si siano radunate qui e che capiscano che quando è veramente necessario, le autorità statunitensi possono trasmettere il loro messaggio a qualsiasi uomo d'affari privato e spiegare loro pubblicamente quali problemi potrebbero avere se non tengono conto dei desideri di questi molto le autorità statunitensi. Apparentemente, questa volta non c'era questo compito. Di conseguenza, questo calo dei prezzi del gas in Europa ha sfondato il tetto e ha fatto capire a tutti gli abitanti europei sghignazzanti cos'è la povertà energetica. E non è ancora vero che l'inverno è arrivato nel continente europeo.

Ciao nuovo mondo tripolare


Bene, parleremo separatamente di Babbo Natale e del suo servizio nei ranghi delle forze armate RF, ma per ora vorrei finire la conversazione sul mondo tripolare. Quanto ci si può fidare di lui, ha mostrato Biden il 15 settembre 2021, quando, inaspettatamente per molti, ha svelato al mondo AUKUS (non sono passati tre mesi dal vertice di Ginevra, ed eccovi qui!). La delusione di Parigi per la formazione di un'alleanza di difesa trilaterale indo-pacifica, dove non è stato invitato, abbiamo potuto guardare tutti in diretta in onda, letteralmente senza lasciare la TV, ma il mondo ha visto la delusione di Pechino solo un mese e un metà dopo, il 30 ottobre, quando il leader del Celeste Impero non è venuto al tanto atteso vertice del G-20 a Roma, rinviato dallo scorso anno a causa del coronavirus. Anche Vladimir Putin non è venuto lì. Entrambi si sono limitati ai ministri degli esteri. Trai le tue conclusioni, poiché hanno anche ignorato contemporaneamente l'amato vertice sul clima COP26 di Biden, che si è recentemente concluso a Glasgow.

Biden considerava questo fatto come un risentimento personale. Non è per questo che ha incontrato Putin a Ginevra, tanto che era così subdolo con lui con la sua idea più importante di trasformare il mondo attraverso una transizione verde e sanzioni per l'inquinamento atmosferico (la cosiddetta carbon tax). La visita del direttore della CIA William Burns a Mosca, che è diventato il quarto viaggio di un alto funzionario dell'amministrazione statunitense nella capitale dall'incontro di Ginevra, e il suo incontro con il segretario del Consiglio di sicurezza della Federazione russa Nikolai Patrushev e Il direttore del servizio di intelligence estero Sergei Naryshkin non ha potuto cambiare nulla. Poiché nulla è cambiato, la visita di Victoria Nuland a Mosca, avvenuta una mezzaluna prima, l'11-13 ottobre. Il treno delle relazioni USA-Russia è ancora fermo sul binario laterale senza locomotiva, e non è un dato di fatto che Biden riuscirà a tirarlo fuori da lì. Penso che per questo il pan di zenzero dovrebbe essere più dolce di SP-2 e anche più dolce dell'Ucraina, che è anche una carta giocata. Come Putin può costringerla alla pace senza l'uso della forza, esclusivamente con metodi economici, è discusso anche nella sezione su Babbo Natale.

Fine del progetto "Chimerica"


Per ora, finiamo con la relazione USA-Cina. Arrivato allo Studio Ovale nel gennaio 2021, Biden, con sorpresa di molti, ha continuato la liquidazione di Trump del progetto Chimerica. E non c'è assolutamente nulla di cui stupirsi. Non per un grande amore e certamente non per un grande rispetto per il suo predecessore, Biden ha dovuto continuare l'attività che aveva iniziato. Lo ha costretto a questo, vale a dire il ritiro della produzione americana dalla Cina, una necessità crudele. E il nome di questa necessità è l'apparizione del secondo miliardo d'oro al mondo. L'esistenza del primo miliardo d'oro, che comprendeva, oltre agli Stati stessi, anche le grandi economie di Europa, Canada, Australia e Giappone, che consumavano risorse naturali di base e quindi avevano standard di vita più elevati, per Washington era abbastanza soddisfacente. Ma l'apparizione del secondo miliardo d'oro (cinese), che con la sua comparsa potrebbe privare il primo miliardo dell'accesso alla mangiatoia, non poteva essere organizzato dagli Stati. Pertanto, Mad Cowboy ha iniziato la sua lotta con il drago cinese nel 2017 e Sleepy Joe ha continuato.

Per tutto il tempo prima, si sono sforzati di convincerci che il modello matematico di un gioco a somma zero non funziona nell'economia mondiale (questo termine della teoria dei giochi significa che la vittoria di un giocatore significa automaticamente la perdita di un altro). Dicono che il mondo non è un sistema chiuso, ma aperto. Biden, in generale, ha cercato di fiutare l'idea che tutti beneficiano della globalizzazione. Ma nel primo quarto del 21° secolo, è diventato finalmente chiaro che tutto questo è un grande mito, e Biden sta semplicemente bluffando, solo gli Stati e i loro satelliti beneficiano della globalizzazione e il mondo vive secondo il modello di gioco a somma zero , ecco perché la vittoria degli States promette una perdita automatica di tutti coloro che hanno avuto la sfortuna di nascere nei paesi del primo miliardo d'oro. Ed è per questo che Biden sta ora cercando di trapiantare il mondo in un nuovo falso progetto che promette di beneficiare solo questo miliardo, intendo le danze climatiche attorno alla transizione verde e alla tassa sul carbonio.

Nel Celeste Impero, hanno capito da tempo che Bolivar non sopravviverà per due, ed è necessario rosicchiare il suo posto al sole sul globo, quindi, man mano che l'economia cresce, stanno rapidamente rafforzando le loro difese. Ma finora, senza l'aiuto della Federazione Russa, non possono sconfiggere gli Stati in termini militari. Quindi Pechino è interessata al Cremlino non meno che a Washington. Washington, tuttavia, in ritardo, ma tuttavia si rese conto che il pianeta non avrebbe più nutrito due miliardi di oro (semplicemente non ci sarebbero state abbastanza risorse naturali), e un aumento del tenore di vita di un miliardo di cinesi avrebbe portato automaticamente a un deterioramento del tenore di vita dell'americano medio. Gli americani non potevano più essere d'accordo su questo, quindi sono stati fatti tutti gli sforzi per garantire che la Cina rallentasse il ritmo del suo sviluppo economico, dal 7-8% di crescita ad almeno il 2-3%.

Pertanto, il progetto "Chimerica", appoggiato alla betulla cinese condizionale, ha ordinato di vivere a lungo (in altre parole, "ha dato una quercia") e la produzione dalla Cina ha iniziato a disperdersi massicciamente in altri paesi della regione - in Indonesia , Thailandia, Malesia, Filippine, Vietnam, Bangladesh e persino in Sri Lanka. La tendenza iniziata negli anni '80 del secolo scorso per politico e la sintesi economica degli Stati Uniti e della Cina, chiamata Chimerica, essendosi esaurita, giunse alla sua logica conclusione. L'idea in sé non era poi così male (ed entrambe le parti ne beneficiarono), quando gli Stati Uniti, usando manodopera a basso costo, localizzarono la loro produzione in Cina (ricordate tutti in che cosa si trasformò la città di Detroit in seguito), vi produssero beni che erano poi venduti nel mercato consumer americano (fortunatamente la logistica e la distanza tra i paesi lo hanno permesso), ei cinesi ne hanno investito i profitti in obbligazioni di tesoreria del Tesoro americano (i cosiddetti Treasury). Un modello così bello e autonomo: gli investimenti americani sono stati investiti nell'economia cinese e i profitti ricevuti dai cinesi sono stati investiti in titoli americani, consentendo agli Stati Uniti di aumentare il deficit di bilancio e, utilizzando il basso tasso di sconto dell'FRS , al servizio del proprio debito pubblico, garantendo ai propri cittadini un elevato tenore di vita. In un bagno caldo c'erano anche quelli che si nutrivano dalla mano americana, essendo nelle file del miliardo d'oro, ondeggiando sulle onde della bolla finanziaria gonfiata dagli States (nel 2008 è scoppiata, poi è stata rattoppata e gonfiata di nuovo , ma ora, quando esploderà, sommergerà tutti coloro che non avranno il tempo di liberarsi in tempo della valuta di riserva americana).

Devo ammettere che tutto finisce. Nel 2017, la favola finanziaria americana si è conclusa. Durante questo periodo, gli Stati Uniti hanno aumentato il loro debito nazionale di quasi 30 volte (da 909 miliardi nel 1980 a quasi 29 trilioni di dollari al momento) e la RPC è diventata il più grande creditore estero dell'America (1,139 trilioni di dollari, ovvero il 18,37% di tutti i debiti esteri). STATI UNITI D'AMERICA). Cosa succede se vogliono liberarsene immediatamente? Esatto, il dollaro crollerà. Dio ti proibisca di essere in questo momento sulla sua strada. Anticipando ciò, Putin ha già espulso dalle riserve della Banca Centrale tutti i buoni del tesoro americani (questi titoli non hanno mai avuto un rendimento elevato, e presto diventeranno del tutto un bene tossico). E gli Stati lo sanno e stanno facendo di tutto per rallentare questo processo. Se le misure economiche non aiutano, ricorreranno facilmente ai militari (pensi che AUKUS sia appena apparso così?), L'anello intorno alla Cina si sta restringendo, perché ha già iniziato a riempire il mondo intero con le sue merci e non ha si è limitato alla produzione di beni di consumo, ma è già entrato nelle industrie ad alta tecnologia, quindi le azioni degli Stati Uniti stanno diventando sempre più aggressive. Non hai dimenticato che solo un miliardo d'oro può sopravvivere sotto il sole. Il secondo non ha nulla a che fare lì!

In precedenza, gli Stati Uniti e i suoi satelliti vivevano derubando colonie. Quando il sistema coloniale è crollato, gli States hanno lanciato il progetto Chimerica e, dopo essersi riavviati, si sono ritrovati di nuovo a cavallo. Poi è arrivato con successo il crollo dell'Unione e del campo socialista e hanno iniziato a dominare con successo i mercati liberati dei paesi socialisti, e poi anche le ex repubbliche sovietiche. Tutto ciò ha ritardato la fine degli Stati Uniti e dell'Occidente collettivo che si era unito a loro, e ha permesso alla loro popolazione di vivere effettivamente indebitata, pagando una bella vita con inutili involucri di caramelle americane. Ma, come si suol dire, tutto finisce, e quanta corda non si attorciglia... (si sa oltre). Non ci sono più mercati liberi e la mancanza di risorse naturali costringe gli Stati Uniti a ricorrere a misure estreme. Se Biden non riuscirà a trapiantare il mondo in energia verde e costringerà i proprietari di queste risorse (in particolare, gli idrocarburi necessari per generare elettricità), a pagare la carbon tax (presumibilmente per l'inquinamento atmosferico e l'effetto termico), allora passerà facilmente da sciabola al suo uso e guai a quei paesi che non possono difendersi. La Cina, che non dispone di risorse naturali proprie ed è completamente dipendente dal loro approvvigionamento via mare, sarà la prima a saperlo. Solo un'alleanza con la Federazione Russa può salvarlo da questo destino.

Ma fino al momento X è ancora lontano. Minimo 10-15 anni. Mentre Biden conta sulla vernice verde, lo scenario militare non viene attivato. Pertanto, Pechino può dormire bene per ora, le Olimpiadi lì nel febbraio 2022 passeranno sicuramente senza incidenti. Per attuare il "piano verde" di Biden, deve portare il costo della generazione di gas e carbone al costo delle fonti energetiche rinnovabili (fonti energetiche rinnovabili). Finora, tutto sta andando secondo i suoi piani. Ma questo piano non si addice affatto a Putin, che in questo caso rischia di perdere i mercati di vendita dei suoi idrocarburi. Come può Biden mettersi tra Scilla Putin e il compagno Cariddi. Si, non lo so.

Quello che Putin ha fatto per distruggere il "piano verde" di Biden è già nel prossimo testo. Si chiama "Babbo Natale al servizio della Federazione Russa".
23 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 14 November 2021 18: 56
    -8
    Quanto brillantemente il Cremlino abbia attuato questo piano, lo possiamo vedere tutti in tempo reale in questo momento. La SP-2 non funzionante porta già più entrate di quella lavorativa, mantenendo i prezzi negli hub di scambio di gas a un livello inaccettabilmente alto per l'Europa.

    - Accidenti ... - cosa, quale "profitto non funziona SP-2" ???
    - Sì, ha permesso agli speculatori di gonfiare i prezzi sul mercato spot e fare fortune ... - dal nulla !!!
    - E cosa ci guadagna la Russia da tutto questo??? - Dopotutto, Gazprom non è entrata nel mercato spot ... - ma ha già ricevuto perdite. SP-2 è già servito da specialisti al minimo e Gazprom è già stata inflitta con nuove multe ...
    - Accidenti ... - beh, non iniziamo affatto SP-2 ... - e lasciamo che gli speculatori traggano profitto ... di più ... - Anche se, se ciò accade, i prezzi in borsa semplicemente crolleranno . .. - Anche se - figuriamoci - con questo mercato ... - ma dopotutto, Gazprom non guadagnerà nulla ...
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 14 November 2021 19: 13
      -6
      Il vecchio Miller non ha mai sofferto di mania di automutilazione. Non voglio ripetermi, più in dettaglio sul piano astuto del Cremlino.

      - Sì, è sempre più incline al "suicidio economico" ...
      - Gazprom ha soddisfatto tutti - tutti tranne la Russia ...
      - SP-2 è inattivo (anche se personalmente non sono un sostenitore di SP-2, ma questo è un altro argomento - quanti ne hanno già scritto);
      - Sembrerebbe che ora i venditori di gas debbano correre in Europa per scambiare gas costoso ... - Ma si sono precipitati in Oriente, sapendo che Gazprom può facilmente abbassare il prezzo con il suo prezzo contrattuale del gas (non è il mercato spot per il commercio aria) .. ...
      - Ma a est, dove la Russia è schiava degli accordi sulla fornitura di gas russo a basso costo alla Cina (tramite il gasdotto Power of Siberia) - a est, la Russia non può più influenzare il prezzo del gas ... - a est , questi venditori di gas stanno vendendo tranquillamente il loro gas al "nuovo prezzo costoso" ... - E la Russia continua a fornire il suo gas a buon mercato alla Cina in base al contratto ...
      - Quindi qual è il vantaggio per la Russia ??? - E qual è il "piano astuto" ???
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 14 November 2021 22: 12
        -1
        - Sembrerebbe che ora i venditori di gas debbano correre in Europa per scambiare gas costoso ... - Ma si sono precipitati in Oriente, sapendo che Gazprom potrebbe facilmente abbassare il prezzo con il suo prezzo contrattuale del gas (non è il mercato spot per scambiare aria)

        Si sono precipitati a est perché il gas è più costoso lì. E il mercato spot non è scambiato in aria. L'Ucraina sta comprando gas sul mercato spot. E non solo Ucraina.

        - Quindi qual è il vantaggio per la Russia ???

        Confronta gli aumenti di prezzo dall'inizio dell'anno. Almeno contrattuale, almeno spot. Non abbastanza per te?
      2. tulipano Офлайн tulipano
        tulipano 16 November 2021 10: 36
        -3
        tutti i prezzi nei contratti aumentano insieme al prezzo del gas in loco, seppur con un intervallo di tempo. Il gas viene venduto dalla Russia e non solo nei tubi: anche l'aumento dei prezzi del gas ha portato buoni profitti. SP-2 ha davvero già reagito al prezzo. Gazprom ci ha speso poco meno di 10 miliardi, il resto è stato speso da tutte le altre aziende occidentali. Il profitto aggiuntivo della Russia dalle tasse per il gas fornito per quest'anno sarà di almeno 20 miliardi - Gazprom riceverà di più. Bene, dov'è lo svantaggio della Russia?)))
        Non importa quanto dirai halva, la tua bocca non diventerà più dolce. Meglio fare scorta di sterco)))
    2. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 14 November 2021 22: 14
      0
      - ma Gazprom non guadagnerà mai nulla...

      Sei onesto?
    3. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) 14 November 2021 23: 33
      0
      Il 25% delle forniture di gas all'Europa da parte di Gazprom passa attraverso uno swap, nel restante 75% dei contratti a lungo termine il prezzo viene adeguato con un time lag di 9 mesi aggiustato per lo swap, es. sta anche crescendo
      1. Boriz Офлайн Boriz
        Boriz (borizia) 15 November 2021 00: 05
        -1
        Per non parlare del fatto che una parte consistente del gas oggetto dei contratti va al 100% alle controllate (quasi, tedesche) di Gazprom. E già queste figlie vengono scambiate a prezzi spot. Per qualche ragione mi sembra che anche queste filiali ricadano nella Gazprom. Oltre ai soldi ricevuti dalle figlie sotto contratto.
    4. Dima Офлайн Dima
      Dima (Dmitry) 15 November 2021 11: 14
      0
      Più dell'80% dei contratti a lungo termine esistenti di Gazprom sono in tutto o in parte legati ai prezzi spot, ma con un ritardo di 6 mesi, cosicché i prezzi nei contratti fissi sono più che raddoppiati.
  2. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 14 November 2021 22: 06
    +1
    Pertanto, Pechino può dormire bene per ora...

    Pechino deve prendere Taiwan prima dell'inizio (massimo - metà estate). Quindi inizieranno i problemi di AUKUS. Il resto di Xi sognerà solo. La situazione assomiglierà alla Crimea, in partenza per il suo porto di origine, ma molto più dura. Dato che il fatto stesso del ritorno di Taiwan in Cina è stato concordato. Ma la Cina dovrà pagare molto pesantemente per questo.
    E il mondo non sarà tripolare. Tre poli: la proposta degli Stati Uniti. Ma, almeno, ancora l'India. Non è un dato di fatto che gli Stati Uniti saranno in grado di tirare l'intero continente americano in un anno, in modo che il Brasile possa essere sorteggiato.
  3. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
    Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 14 November 2021 22: 09
    -6
    E ora, la pausa semestrale sta volgendo al termine e sta già emergendo chiaramente una configurazione, che per i prossimi decenni diventerà qualcosa come Yalta-1945 per il resto del mondo.

    Yalta 2,0 si conclude con pari.

    Inoltre, si è concluso nel 2018, in contemporanea con i famosi cartoni realizzati dalla Soyuzoboronmultfilm prodotti dal PIL dell'Assemblea Federale della Federazione Russa.

    Divertente. I cartoni hanno distrutto il mondo unipolare.
  4. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 14 November 2021 22: 19
    -1
    A Washington, con un ritardo, ma nonostante ciò, si sono resi conto che il pianeta non avrebbe più nutrito due miliardi d'oro

    In primavera, Washington si rese conto di non avere abbastanza risorse per mantenere il mondo intero. Pertanto, hanno iniziato a drenarlo. Ma stanno cercando di strappare il prezzo massimo per questo dai loro futuri partner alla guida del mondo. Quello che stiamo vedendo ora.

    ... che un aumento del tenore di vita di un miliardo di cinesi porterà automaticamente a un deterioramento del tenore di vita dell'americano medio.

    Il tenore di vita calerà in Cina, negli Stati Uniti e in Europa.
  5. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 14 November 2021 22: 39
    -2
    Nessuno lo sapeva.

    Bene perchè.
    Nei commenti a
    https://topcor.ru/20356-zhenevskij-sammit-pjat-chasov-kotorye-nichego-ne-izmenili.html#comment-id-176955
    ho scritto qualcosa.
  6. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 15 November 2021 09: 59
    0
    quando il leader del Celeste Impero non è venuto al tanto atteso vertice del G-20 a Roma, rinviato dallo scorso anno a causa del coronavirus. Anche Vladimir Putin non è venuto lì.

    Non so del presidente Xi, ma Putin è stato vaccinato con il vaccino Sputnik B, che non è riconosciuto in Europa. Forse Putin aveva paura di non essere accettato in Europa occidentale a causa del vaccino russo non autorizzato lì? Quindi non è venuto perché non ci fosse scandalo. E i signori dall'Europa devono invocare rapidamente il vaccino russo se vogliono che Putin venga a trovarli!
  7. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 15 November 2021 12: 14
    -3
    - Ora non capisco assolutamente perché siano così cauti su Pechino (Xi) e così familiari su Biden (lo dico subito - né "a quello" né "a questo" personalmente, non provo alcuna simpatia, a dir poco)...
    - Qui Biden è troppo debole per combattere contro la Cina (Xi)... -
    - Invece di pizzicare adeguatamente la Cina ... - invece, gli Stati Uniti hanno iniziato una sorta di cornamusa ...
    - Pechino oggi è legata mani e piedi... - Taiwan è pronta a cadere nelle sue mani... - ma è codardo e inattivo... - D'altra parte, come può oggi Pechino fare qualcosa contro Taiwan - quando lui ha le Olimpiadi invernali sul naso...
    - Cerca solo di suscitare qualcosa contro Taiwan ... - e l'intera comunità mondiale dichiarerà la Cina un aggressore e non verrà alle Olimpiadi ... - E questo è un tale fiasco per la Cina - in tutto il mondo - e persino in un momento in cui in Cina una vera crisi economica (che per qualche motivo tutti la chiamano "energia")...
    - E gli Stati Uniti, invece di interrompere le Olimpiadi di Pechino ... - stanno facendo una specie di balaustre e incontri inutili ...
    - Oggi gli Stati Uniti possono facilmente concludere un accordo con la Cina (contro la Russia), ricattandola "tenendo le Olimpiadi"... - e questo è già un "big game"...
    - Il mondo intero ha visto oggi (tutti lo sapevano prima, ma oggi tutti lo hanno visto) ... - hanno visto che ... che ... che è sufficiente solo guidare una folla di persone al confine e ... e ... e niente "Iskander" "," Pugnali ",. niente iperarma ... - niente sottomarini nucleari, interi AUG, formazioni aeree e corpi di carri armati e divisioni meccanizzate - NON PUOI FARE NULLA !!! - è già ieri!!!
    - Personalmente, ho già scritto che è la Cina che può inviare 5-10-15 milioni di abitanti dei suoi villaggi e villaggi "a fare una passeggiata" al confine russo ... - E un gruppo delle nostre guardie di frontiera li incontrerà .. . perché sorridere invano); e chi non è felice può piangere...
    - Tutto questo potrebbe essere "discusso" da Biden e C... - - Ebbene, e Biden è vecchio e debole... - tutto qui...
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 15 November 2021 12: 43
      -2
      - Questo è l'unico modo in cui gli Stati Uniti possono strappare una Russia devota dalla Cina - o, almeno, fare una seria divisione ...
      - Personalmente scrivo - senza specificare (avrei potuto esporre tutto molto più dettagliatamente - ma il "formato è troppo piccolo" per i "dettagli")...
      - E se la Cina inizia a eludere un accordo temporaneo separato con gli Stati Uniti (nonostante il ricatto con le Olimpiadi), allora gli Stati Uniti possono aggiungere un altro ricatto alle Olimpiadi - questa è presumibilmente un'opportunità per negoziare con la Russia alle spalle della Cina - e contro la stessa Cina... - E gli Stati Uniti (insieme a Israele) possono colpire l'Iran e provocare un conflitto militare in Afghanistan (la Cina è già entrata in campo)... - e "promettere" alla Cina di iniziare a fornire "buone armi moderne". " in modo adulto (e aerei e missili) in India (a credito)
      - E tutto "questo" gli Stati Uniti hanno già fatto e molte volte ... - e con successo ...
      - E tutto "questo" oggi, la Cina, per usare un eufemismo... - non è affatto necessario...
      - Ma tutto questo è possibile per gli Stati Uniti - con un presidente più giovane ed energico...
      - E Biden - questo è Biden... - alcuni lo lodano e gli attribuiscono una certa "dignità", come hanno elogiato Trump e gli hanno attribuito tutto questo... - abbastanza recentemente... - ma questo "vanto" non è niente non cambia ...
      1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
        Monster_Fat (Qual è la differenza) 15 November 2021 16: 32
        0
        Sembra che nessuno abbia capito quale sia il nuovo "reset" della civiltà. Nessuno ha bisogno di nuovi mercati ora, non esistono davvero più. Ora è iniziato... calo demografico e restrizione dei consumi. La civiltà basata sulla crescita dei consumi è finita. È iniziata una nuova civiltà, basata su... consumi regolamentati, beh, alcuni lo chiamano un "campo di concentramento digitale" molto più semplice. Ora, il compito dei potenti di questo mondo: stabilire un efficace sistema di controllo e gestione della massa umana e con ogni mezzo smaltire circa 6,5 ​​miliardi di "spazzatura" di popolazione. Si sta costruendo un nuovo mondo "meraviglioso", "verde", "ecologicamente pulito" sulla base di un sistema socio-politico feudale-clan-casta per un numero limitato di persone, che sarà dotato di produzione e trasporto completamente robotizzati, sotto il controllo dell'intelligenza artificiale. Quello che sta succedendo ora sono le convulsioni della vecchia civiltà, i costi di ristrutturazione del sistema, che dureranno circa altri 15-20, massimo 25 anni, e poi .... e poi ciao al mondo "meraviglioso, verde". ... per l'élite.
        1. gorenina91 Офлайн gorenina91
          gorenina91 (Irina) 15 November 2021 17: 31
          -2
          La civiltà del consumo è finita

          ?
          - Divampa solo ... - Questa "Civiltà del consumo" ... - E persino incoraggiata dal mondo intero ... - È solo che i paesi civili hanno iniziato a vedere in coro la "cagna mondiale" su cui l'intero il mondo riposa... - Sarebbe stato meglio La terra (il mondo intero) stava sopra "l'elefante e le tartarughe"... - allora almeno non sarebbe stato possibile raggiungerli...
          - Accidenti, oggi c'è un miliardo di "incivili" che non producono né fanno niente - ma solo consumano... - vogliono consumare ancora di più!!!
          - E in Africa ... - nonostante eventuali epidemie, pandemie e altre disgrazie ... - ogni anno la crescita della popolazione arriva fino a 35 655 585 !!! - E cosa sta succedendo in Asia! - E in India e Cina e in altre enclavi asiatiche - cosa sta succedendo !!! - Non sto parlando delle nostre ex "repubbliche sovietiche del sud" !!! - - Sì, anche nella stessa Turchia!!!
          - Accidenti ... - La Turchia tutto il tempo - presumibilmente - "sta trattenendo le folle di profughi" che si precipitano verso l'Europa occidentale (ed Erdogan ottiene "buoni soldi" per questo) ... - Ma la stessa Turchia si sta moltiplicando in modo esponenziale !! ! - E dove andrà Erdogan a reinsediare i suoi turchi ??? - In Azerbaigian, o qualcosa del genere ... - ce ne sono abbastanza dei loro "bakhtiyar" in abbondanza ...
          - E la "Civiltà civilizzata" guarda tutto questo e ... e ... solo "suona il du_ra_ka" ... - E sogna il "miliardo d'oro" ... - beh, non è "id_iot_stvo" ??? - Ma hanno escogitato - "il problema della carbonizzazione", il movimento verde e così via ...
          - Ah... - sì, il "problema della carbonizzazione" - scomparirà da solo, quando gli arieti verranno fritti milioni di volte meno..., shashlik, churek, ecc...
      2. Volkonsky Офлайн Volkonsky
        Volkonsky (Vladimir) 15 November 2021 21: 23
        +1
        Pensavo fossi un esperto solo di questioni relative al gas, e capisci anche la geopolitica con lo stesso successo del gas, spero, almeno nello spazio e nei siluri marini, che tu non abbia ancora raggiunto queste altezze
    2. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 15 November 2021 16: 58
      -2
      - e l'intera comunità mondiale dichiarerà la Cina un aggressore e non verrà alle Olimpiadi

      E nel 2014. com'era?
      Interessante coincidenza, non trovi?

      - Personalmente, ho già scritto che è la Cina che può inviare 5-10-15 milioni di abitanti dei suoi villaggi e villaggi "a spasso" al confine russo ...

      Xi, grazie a Dio, non ha problemi con la testa.

      - Tutto questo potrebbe essere "discusso" da Biden e C... - - Ebbene, e Biden è vecchio e debole... - tutto qui...

      Ma a loro non interessano queste sciocchezze. Discuteranno di quanto denaro riceverà la Cina dalla catena tecnologica "materie prime-produzione-vendita negli Stati Uniti" e quanto - i banchieri globali.

      - E gli Stati Uniti, invece di interrompere le Olimpiadi di Pechino...

      Sì, a nessuno importa delle Olimpiadi. Gli stessi banchieri non te lo lasceranno fregare. Ecco quanti soldi perderanno interrompendo la trasmissione, la pubblicità, ecc.! È troppo tardi per ripetere.
      1. gorenina91 Офлайн gorenina91
        gorenina91 (Irina) 15 November 2021 18: 03
        -2
        - Per quanto riguarda le Olimpiadi di Pechino, la Cina le aspetta come "manna dal cielo"!!! - Come qui ... qui ... si è parlato molto di come la Cina avrebbe iniziato a "lavorare per il suo mercato interno" e "si fornisce a tutto" ... - Ebbene, sì, con i suoi prodotti elettronici cinesi, tutti i tipi di dispositivi per ufficio che assicurano un soggiorno confortevole ai turisti che devono venire a queste Olimpiadi da tutto il mondo ... - Con tutto ciò, la Cina può davvero fornire le sue Olimpiadi ...
        - A proposito - nella stessa Cina - nessuno ha bisogno di tutti questi "artigianato cinese" per molto tempo ... - il cosiddetto "mercato interno" della Cina è stato a lungo saturo di tutto questo ...
        - Quindi la Cina conta di "guadagnare bene" alle Olimpiadi...
        - E gli americani - non fanno un figurone per interrompere facilmente queste "Olimpiadi cinesi" - un mucchio di sanzioni contro la Cina, accusandola di "espansione dell'Afghanistan", nella "minaccia della cattura di Taiwan", creando tensione nell'intera "Regione del Pacifico" ... e così via. ...
        - E tutte le Olimpiadi - ciao! - E sarà supportato da Zap Europe, India, Giappone e così via...
        - E chi verrà a queste Olimpiadi??? - Povera Russia, Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay e così via... - Ebbene... - Africa affamata...
        - Risate - e solo ...
        - E i "banchieri globali" diranno solo grazie a una situazione del genere ... - L'involucro di caramelle cinesi-yuan - cadrà sotto il piedistallo (anche la Russia non salverà qui) - e gli americani riprenderanno la parte del leone dei loro "beni cinesi"... - Sarà possibile - almeno sui nuovi "prestiti" alla Cina... - per ripagare la sua crisi economica.. e per le sue "altre necessità"... - Hahah ...
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 15 November 2021 20: 41
          0
          Russia nel 2014. in qualche modo è riuscito a restituire la Crimea e tenere le Olimpiadi. Dimenticato?
          Nessuno darà la trasmissione al mondo intero alla Cina. Altri ci guadagneranno soldi. Il grande sport è un affare sovranazionale, la situazione con le Olimpiadi è già carica, nessuno lascerà che venga sconvolta.
          Non ho scritto nulla sul mercato interno. Ho scritto ovunque che l'autunno sarebbe stato in Cina, Europa e Stati Uniti. Nessun mercato interno li salverà.
          E le Olimpiadi non faranno la differenza per la Cina. Soldi sbagliati. La loro attività di sviluppo si sta gradualmente avvicinando. Negli Stati Uniti, viene accreditata la domanda dei consumatori e in Cina la costruzione di alloggi e infrastrutture.
          1. gorenina91 Офлайн gorenina91
            gorenina91 (Irina) 15 November 2021 21: 21
            -2
            Il grande sport è un affare sovranazionale, la situazione con le Olimpiadi è già carica, nessuno lascerà che venga sconvolta.

            - Sì, non c'è "Big Sport" - ma c'è una domanda mondiale di "Pane e circhi" ... - E il corrotto, ma "sport legale" - già stanco dell'ordine ... - Dove la rottura di le Olimpiadi stesse sono molto più interessanti ... - e anche a Pechino ... - Quanto sarà interessante per tutti vedere come si accartoccerà la Cina quando inizieranno a "sputare" nella sua direzione (scusa) ... - sarà anche possibile scommettere su questo... - E quanto "interessante" vedrà - come l'intero impero comincerà a crollare davanti agli occhi del mondo intero!!! - E quali saranno le "tariffe mondiali" ... - tu semplicemente "swing" - solo brillare !!! - Grandi sportivi - fuma solo nervosamente in disparte !!!
            - A proposito - chi "ha bisogno" di nuovo della vittoriosa squadra nazionale russa di pattinaggio artistico - a queste Olimpiadi ???
            - Qualsiasi "Bolshoi Sport" può essere venduto e acquistato - è solo una componente delle esigenze di "Pane e circhi" ...

            Ma le Olimpiadi non faranno il clima per la Cina

            - E come farà...

            La loro attività di sviluppo si sta gradualmente chiudendo. La domanda dei consumatori è accreditata negli Stati Uniti e la costruzione di abitazioni e infrastrutture in Cina.

            - Bene, qui - e allo stesso tempo, tutti gli "edifici delle Olimpiadi" in Cina saranno coperti con un bacino di rame ... - rimarranno non reclamati ... - E chi verrà poi iniettato lì ???
            - E gli americani assumeranno semplicemente i cinesi per la loro costruzione ... come ... come ... come i messicani, come altri popoli ... - Lascia che costruiscano società di costruzioni cinesi separate ... ... quando in Cina "cada tutto"... - allora gli americani "riceveranno una riduzione di prezzo per tutta questa costruzione"... e i messicani non accetteranno di lavorare...
            - Beh, sì - e alcune aziende americane - "voleranno bene" anche - ma in generale gli americani ne trarranno beneficio ... - E cosa resterà ai cinesi ... - I cinesi ??? -Ahahah...
  8. Yuri Titov Офлайн Yuri Titov
    Yuri Titov (Yuri Titov) 17 November 2021 17: 11
    0
    Tutto questo dimostrava solo che Biden era... una demenza senile. Ora la Cina è la seconda, se non la prima potenza mondiale!
    E quanto alla Russia, tronchetto di un impero... a cui sputano anche i moldavi...