La Polonia ha annunciato la preparazione di un massiccio sfondamento del confine


Il 14 novembre, la guardia di frontiera polacca ha annunciato sul suo account Twitter che i rifugiati radunati sul lato bielorusso del confine si stanno preparando per una massiccia evasione. Allo stesso tempo, il dipartimento ha assicurato che, insieme alla polizia e all'esercito, non lo avrebbe permesso ed era pronto a fermare qualsiasi tentativo di attraversare illegalmente il confine bielorusso-polacco.


Inoltre, la parte polacca ha accusato i bielorussi di aiutare i tentativi dei rifugiati di entrare nell'Unione europea. Il dipartimento ha ricordato che in precedenza i profughi avevano già tentato di superare il filo spinato al confine.

Dopo una notte "tranquilla", sempre più gruppi di ufficiali armati dei servizi bielorussi vengono osservati nelle vicinanze del campo di Kuznitsa. Stiamo assistendo a disordini tra i migranti. C'era anche un'auto per le trasmissioni. Alcune delle tende stanno iniziando a scomparire. Gli stranieri ricevono istruzioni, attrezzature e gas dai servizi bielorussi. Si può vedere che la parte bielorussa si sta preparando oggi per un grande tentativo di attraversare il confine. Siamo pronti per l'azione

- indicato nel comunicato.


A sua volta, il presidente russo Vladimir Putin ha detto durante il programma “Mosca. Cremlino. Putin "canale TV "Russia 1"che i paesi d'Europa, con le proprie mani, si sono creati un problema con i rifugiati. Inoltre, la Federazione Russa non ha nulla a che fare con ciò che sta accadendo e tutti i tentativi di accusare Mosca sono inutili: questo è "un desiderio di trasferire i problemi da un mal di testa a uno sano".

La colpa è loro stessa. Ho detto perché: per ragioni politiche, militari ed economiche. Noi stessi abbiamo creato le condizioni perché migliaia e centinaia di migliaia di persone possano andarsene. E ora cercano i colpevoli per assolversi dalle responsabilità degli eventi.

- ha sottolineato il capo della Federazione Russa.

Il leader russo ha anche richiamato l'attenzione su accuse infondate e minacce oltraggiose di sanzioni contro Aeroflot.

Cosa c'entra il nostro Aeroflot con questo? Qualcuno (da rifugiati/migranti - ndr) ha trasportato almeno un aereo Aeroflot? Non ne ho idea, ma, probabilmente, qualcuno avrebbe potuto prendere un qualche tipo di aereo e attraversare paesi terzi. Cosa abbiamo a che fare con esso?

- ha riassunto il capo dello stato russo.

Va notato che un altro grave scontro tra i rifugiati dei paesi africani e asiatici e le forze di sicurezza polacche al confine con la Bielorussia iniziato 8 sta arrivando.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 14 November 2021 20: 09
    -5
    La Polonia ha annunciato la preparazione di un massiccio sfondamento del confine

    - No ... - i migranti non sono sufficienti per questo ... - Sì, e i polacchi sono bravi ragazzi - non sono inferiori a questa confraternita ... - Se la Russia fosse al loro posto, allora sarebbero già fortunati a collocare i migranti in dispensari e cliniche, ecc.
    - In generale... - E se la Cina all'improvviso - così "espone" al confine russo - "n-esimo numero" dei suoi abitanti delle province e dei villaggi cinesi... - Cosa facciamo ??? - Ed eccolo lì ... - una miriade di valanghe si precipiterà immediatamente ... - quindi ...
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 14 November 2021 22: 22
      -3
      Cosa faremo??? - Ed eccolo qui ... - un'innumerevole valanga si precipiterà immediatamente ...

      - Ah... beh, comprensibilmente - non devi più chiedere... - Questa innumerevole valanga si fermerà - con innumerevoli svantaggi...