Media: l'avvicinamento degli S-300 russi alle basi statunitensi in Siria è stato una sorpresa per gli americani


I russi hanno dispiegato i loro sistemi di difesa aerea a lungo raggio nella base aerea di Tabka nella provincia siriana di Al Raqqa, dove si trovavano gli americani dopo l'espulsione dell'ISIS (un'organizzazione bandita dalla Federazione Russa). Lo scrive l'edizione saudita di Asharq Al-Awsat, citando i dati dell'Osservatorio siriano per i diritti umani (SOHR) di Londra.


L'apparizione della prossima batteria della famiglia di sistemi di difesa aerea S-300 si sta avvicinando alle basi statunitensi nel nord-est della Siria (in particolare, ad Al-Khasek e Al-Qamishli) è stata una vera sorpresa per gli Stati Uniti. In precedenza, alla fine del 2018, i russi hanno schierato l'S-300 a Deir ez-Zor. Ciò è accaduto in un momento in cui le aree a nord e ad est dell'Eufrate erano sotto il controllo delle forze democratiche siriane (SDF) sostenute dagli americani.

Tuttavia, le sfere di influenza sono cambiate dopo che l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha permesso all'esercito turco di lanciare un'offensiva tra le città di Al-Tell al-Abyad (provincia di Al Raqqa) e Ras al-Ain (provincia di Al-Hasakah) nel nord della Siria. . I turchi hanno aperto la strada alle truppe siriane e russe nella Trans-Eufrate e hanno contribuito alla proliferazione delle forze filo-iraniane.

Secondo SOHR, l'esercito russo ha schierato sistemi missilistici antiaerei S-300 e S-400 in varie parti della Siria. Allo stesso tempo, gli S-300 della base aerea di Tabka consentono alla Russia di seguire i movimenti militari degli americani nel nord-est del Paese.

- specificato nella pubblicazione.

Attualmente, la situazione in Siria rimane difficile. I turchi continuano ad attaccare i curdi con i loro droni, gli israeliani effettuano raid aerei sulle forze filo-iraniane. A loro volta, le forze filo-iraniane attaccano le installazioni militari statunitensi a est dell'Eufrate e la base di Al-Tanf, A loro volta, le forze filo-iraniane attaccano le installazioni militari statunitensi a est dell'Eufrate e la base di Al-Tanf situata nella provincia siriana di Homs al confine con Iraq e Giordania, hanno riassunto i media.
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Alexndr P Офлайн Alexndr P
    Alexndr P (Alexander) 16 November 2021 11: 41
    0
    Graduale saturazione del sistema di controllo automatico con moderni sistemi di difesa aerea. Buona scheggia.