Cina e Cile preparano un progetto per un cavo sottomarino attraverso l'Oceano Pacifico per la trasmissione dell'energia solare


Il passaggio all'energia verde, di cui tanto parlano gli esperti, è ostacolato dalla volatilità delle fonti energetiche rinnovabili (eolico e solare) e dall'incapacità di garantire un flusso stabile di energia elettrica. Secondo la risorsa OilPrice, hanno cercato di trovare una soluzione a questo problema in Cina e Cile.


Quando si implementa l'energia senza emissioni di carbonio, i metodi di stoccaggio e stoccaggio dell'energia sono in primo luogo. A questo proposito, gli scienziati cinesi hanno avuto l'idea di importare elettricità dal Cile attraverso l'Oceano Pacifico. Secondo l'Associazione cilena per l'energia solare (ACESOL), i governi dei due paesi stanno attualmente progettando di posare sul fondo dell'oceano un cavo per fornire energia fotovoltaica dal Sud America all'Asia orientale.

Il cosiddetto progetto Antípodas si baserà sull'enorme potenziale dell'Atacama, il deserto non polare più arido del mondo, situato in Cile. Sebbene le temperature ad Atacama siano generalmente miti, possono raggiungere i 50 gradi Celsius. Il deserto quasi completamente senza nuvole lo rende il luogo perfetto per installare i pannelli solari.

Ottenere l'energia dalla luce del giorno al mercato cinese, tuttavia, può essere difficile. Oltre all'enorme costo del cavo stesso, la RPC dovrà investire pesantemente nella costruzione di infrastrutture per gli impianti solari. Richiederà anche molti accordi geopolitici tra Cile, Cina e altri paesi asiatici.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Hayer31 Офлайн Hayer31
    Hayer31 (Kashchei) 20 November 2021 10: 47
    0
    Se l'autore dell'articolo conosceva la fisica, beh, almeno l'ottavo livello, allora non ha scritto questo sconosciuto
  2. BSB Офлайн BSB
    BSB (Boris Babitsky) 10 gennaio 2022 10: 33
    0
    La trasmissione di energia elettrica su lunghe distanze è possibile attraverso tubazioni contenenti ioni positivi e negativi secondo l'invenzione brevetto RF n. 2735039.