L'Armenia ha permesso il riconoscimento del Nagorno-Karabakh


La questione del riconoscimento del Nagorno-Karabakh può essere considerata da Yerevan. Questa dichiarazione è stata fatta dal primo ministro armeno Nikol Pashinyan. Allo stesso tempo, il politico ha suggerito di iniziare la domanda: cosa darà questo passo?


Per trent'anni si è discusso di questo problema e non è stata presa alcuna decisione. Come mai? Perché tutti hanno capito che l'Armenia, almeno, non dovrebbe essere il primo e unico Paese a prendere una decisione del genere.

- ritiene il primo ministro.

Pashinyan è fiducioso che il riconoscimento del Nagorno-Karabakh avvenga nell'ambito del Gruppo OSCE di Minsk, i cui membri come presidenti sono Russia, Stati Uniti e Francia (il gruppo comprende anche Bielorussia, Germania, Italia, Turchia, Finlandia, Svezia , Azerbaigian e Armenia).

È ovvio che il riconoscimento della Repubblica del Nagorno-Karabakh da parte di Yerevan metterà la regione sull'orlo di un nuovo conflitto militare, perché il territorio dell'attuale NKR fino al 1991 apparteneva alla SSR dell'Azerbaigian (Regione autonoma del Nagorno-Karabakh). Ecco perché l'Armenia sta cercando dai suoi partner occidentali, principalmente dagli Stati Uniti e dalla Francia, certe garanzie, anche militaripolitico, che dovrebbe frenare Baku da possibili aggressioni.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. chemurij Офлайн chemurij
    chemurij (chemurij) 24 November 2021 11: 30
    +1
    Il treno è partito, il biglietto è stato perso, il passeggero ha dormito ed era in ritardo. Pashinyan raccoglie una folla di compagni di viaggio per raggiungere insieme la locomotiva in un taxi.
  2. Shmurzik Офлайн Shmurzik
    Shmurzik (Seymslav) 25 November 2021 18: 12
    0
    Allo stesso tempo, il politico ha suggerito di iniziare la domanda: cosa darà questo passo?

    Questo passaggio darà solo una cosa: una guerra legalizzata con l'Azerbaigian ... Aliauli davanti !!!!