I principali oppositori di Nord Stream 2 in Germania si oppongono alle sanzioni statunitensi


Il Tesoro degli Stati Uniti ha introdotto nuove sanzioni contro Nord Stream 2. Questa volta hanno colpito la compagnia cipriota Transadria e la nave Marlin, collegata a un nuovo oleodotto russo lungo il fondo del Mar Baltico. La risorsa del ministero indica che queste misure sono state adottate in conformità con la legge "Sulla protezione della sicurezza energetica in Europa" del 2019.


Le restrizioni di Washington non sono state approvate a Berlino. Omid Noripur, membro della fazione del partito Union 90/Verdi nel Bundestag tedesco, si è opposto alle misure proibitive statunitensi. È importante notare che i Verdi tedeschi sono sempre stati nemici di Nord Stream 2. Nonostante ciò, Noripur considera SP-2 il caso di Berlino e Mosca e l'intervento di terzi in questo caso è inaccettabile: i partner non lo fanno.

Il gasdotto è e rimarrà la decisione tedesca sbagliata, non quella americana

- ha sottolineato il parlamentare (citato da Reuters).

Secondo il deputato del Bundestag del partito "Alternativa per la Germania" Jan Nolte, gli americani hanno intrapreso queste azioni per indebolire i legami tra la Federazione russa e l'UE.

In precedenza, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha espresso l'intenzione di imporre sanzioni al gasdotto russo. Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha definito "egregie" tali misure da parte americana e ha osservato che Washington sta applicando sanzioni con o senza motivo.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Vladimirovich Vorontsov 24 November 2021 16: 04
    0
    I principali oppositori di Nord Stream 2 in Germania si oppongono alle sanzioni statunitensi

    I Verdi non vogliono diventare blu per il freddo...
  2. Arpa Офлайн Arpa
    Arpa (Ibrahim) 24 November 2021 16: 30
    0
    La Russia dovrebbe fare affidamento sul GNL e sulla flotta rompighiaccio NSR. Vendi GNL dove pagano non c'è più alcuna dipendenza dai paesi di transito, ecc. Tutti questi gasdotti verso l'Europa sono una dipendenza molto grande della Russia dall'Europa e soprattutto dai paesi di transito. Puoi vedere tu stesso la situazione con SP-2.
    1. Alexndr P Офлайн Alexndr P
      Alexndr P (Alexander) 25 November 2021 12: 11
      +1
      La Russia dovrebbe scommettere sul GNL

      è bello che il Cremlino si sia teletrasportato nel futuro dal 2017 alle 21 per leggere il tuo commento sull'ascia e farlo bene! Dopo aver posato la costruzione di Yamal

      Questo è davvero, senza commenti su questo sito non sarebbero tornati in sé - nello stesso posto, come la sbuffante broda contraffatta - il fabbricante di acciaio, dice, sono seduti dei truffatori incompetenti! Grazie!

      1. Arpa Офлайн Arpa
        Arpa (Ibrahim) 26 November 2021 11: 55
        0
        Yamal LNG è scarso. Tutti gli sforzi dovrebbero essere diretti ai progetti LNG, voglio dire, non c'è bisogno di pensare a SP-3. Se più della metà del gas esportato è GNL, ecco le regole.
  3. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 24 November 2021 16: 40
    0
    Russia e Stati Uniti stanno scavando una buca, e nei calcoli dovrebbe essere una piscina. Ma potrebbe rivelarsi una tomba enorme quella che l'Europa dovrà espandere. Gli Stati Uniti stanno lì con un piede. E vogliono saltare l'abisso che si è formato con un triplo salto.
  4. BoBot Robot - Free Thinking Machine 25 November 2021 12: 51
    +1
    un paio di tedeschi completamente sciocchi seduti per mezzo secolo sotto il culo amerskoy! È questo il paese di Bismarck! Guarda, gli scarabocchi dicono loro dove comprare la benzina, e tremano come un cagnolino fustigato! Vergogna!