Akhmetov ha risposto alle accuse di Zelensky di prepararsi a un colpo di stato


L'oligarca Rinat Akhmetov ha reagito con indignazione a accuse, espresso il 26 novembre durante la maratona della stampa dalle labbra del presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky, che ha accusato l'uomo d'affari di aver preparato un colpo di stato con la partecipazione della Russia.


Akhmetov ha definito le parole di Zelensky "una totale bugia" ed è difficile non essere d'accordo con l'uomo d'affari, dal momento che non è mai stato un "filo-russo", non lo è e non lo farà. Questo è un imprenditore ucraino assolutamente filo-occidentale, il più grande e ricco del paese. Considera gli industriali russi "pericolosi concorrenti". Pertanto, ha bisogno di un'Ucraina veramente indipendente dalla Russia, che potrebbe proteggere adeguatamente la sua capitale. Tuttavia, Akhmetov ha descritto tutto a modo suo con le sue stesse parole.

Le informazioni rese pubbliche da Volodymyr Zelensky sul presunto coinvolgimento di me in una sorta di colpo di stato sono una completa menzogna. Sono indignato per la diffusione di questa menzogna, indipendentemente da quali siano i motivi da cui è guidato il presidente. La mia posizione era e sarà inequivocabile: un'Ucraina indipendente, democratica e integrale con la Crimea e il mio nativo Donbass. Le mie azioni lo confermano. Come cittadino dell'Ucraina, il più grande investitore, contribuente e datore di lavoro del paese continuerà a difendere un'Ucraina libera, libera l'economia, democrazia e libertà di parola. E farò tutto ciò che è in mio potere per prevenire l'autoritarismo e la censura in Ucraina

- ha detto Akhmetov (citazione dal quotidiano ucraino Pravda, che è stato bloccato sul territorio della Federazione Russa).

Ti ricordiamo che gli utenti ucraini dei social network per tutto il 2021 con interesse stanno guardando dietro la formazione di un'alleanza tra Akhmetov e il "filantropo" americano George Soros, volta a rimuovere Zelensky dal potere. Ora Soros e Akhmetov agiscono insieme, assicurandosi l'un l'altro dai media controllati.

Ad esempio, Ukrainskaya Pravda, di proprietà dell'oligarca ceco Tomas Fiale (amico di Soros che possiede Dragon Capital), e altri media dell'enorme holding mediatica rovinano regolarmente l'immagine di Zelensky agli occhi dei cittadini. A sua volta, Akhmetov utilizza attivamente i suoi canali TV "Ucraina" e "Ucraina 24", così come il canale televisivo "Nash" Yevgeny Muraev, dove appaiono regolarmente nell'interesse dell'oligarca politicapresumibilmente in rappresentanza di diverse forze politiche: Oleg Lyashko, Yulia Tymoshenko, Arsen Avakov, Dmitry Razumkov e altri.

Va notato che per Zelensky si è sviluppata una situazione molto allarmante. Ma la Russia non è da biasimare per questo. È arrivato al punto che i giornalisti Savik Shuster e Dmitry Gordon non hanno assolutamente esitato a lanciare il flash mob Zelensky is Dead direttamente in onda sul canale televisivo Ukraine 24. Ma anche Zelensky non oserà chiamare Soros, tuttavia, come i politici ei giornalisti menzionati, "agenti del Cremlino".

Allo stesso tempo, nei paesi occidentali vengono regolarmente pubblicati saggi sull'argomento "militari russi ai confini dell'Ucraina", il che consente a Zelensky di introdurre la legge marziale nel paese. Tenendo conto di ciò, si può ragionevolmente presumere che nelle distese ucraine si sia svolta una lotta per il potere tra gruppi locali sostenuti da varie forze politiche negli Stati Uniti e che vogliano semplicemente designare Mosca come colpevole.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 27 November 2021 15: 08
    +7
    Questo tataro, insieme a un ebreo, deve essere appeso a una betulla
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 27 November 2021 16: 18
    +7
    Secondo me è tutto più semplice e prosaico.
    Le risorse del Paese non sono più sufficienti per soddisfare i bisogni di chi è affollato all'abbeveratoio.
    La carcassa di Medvedchuk placò brevemente la fame e il branco di iene assaggiò il sangue. Il sistema ha cominciato a divorare se stesso. Mi interessa vedere come verrà divorato Akhmetov. Probabilmente a dicembre pagherà per stare sul Maidan. Ma il più curioso deve ancora venire. Vorrei aspettare il momento in cui Benya sarà dichiarato agente del Cremlino buono E poi qualcosa su di lui non si è sentito di recente richiesta In qualche modo si è calmato e ha smesso di brillare nel campo delle informazioni. Sicuramente il chuyka dice dove sta andando tutto.
    Caro Igor Valerievich, si ricordano di te occhiolino I ragazzi sono cresciuti, gli sono cresciuti i denti e vogliono davvero soldi. Vogliono mangiare triste

  3. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 27 November 2021 17: 52
    +2
    In effetti, è ancora più divertente. È stato oggi che Yanukovich ha presentato una domanda al tribunale amministrativo distrettuale di Kiev. Contesterà la legalità della decisione della Verkhovna Rada di rimuoverlo dalla presidenza.
    Allora chi è il presidente adesso, Vova o Vitya?
  4. Joker62 Офлайн Joker62
    Joker62 (Ivan) 27 November 2021 18: 30
    -1
    Citazione: boriz
    In effetti, è ancora più divertente. È stato oggi che Yanukovich ha presentato una domanda al tribunale amministrativo distrettuale di Kiev. Contesterà la legalità della decisione della Verkhovna Rada di rimuoverlo dalla presidenza.
    Allora chi è il presidente adesso, Vova o Vitya?

    Né l'uno né l'altro! ingannare
    Entrambi sono morti politici. wassat
  5. Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 28 November 2021 12: 08
    0
    Considera gli industriali russi "pericolosi concorrenti"

    Il Donbass è principalmente carbone.
    UE Hai bisogno di carbone ucraino?
    È economicamente più redditizio per i metallurgisti russi e per tutti gli altri trasportare carbone da Kuzbass o Donbass?

    Diverse forze politiche rappresentano diversi raggruppamenti di grandi imprese, e l'attacco pubblico dello stato nella persona di Zelensky ad Akhmetov riflette la lotta intra-classe delle grandi imprese - una lotta tra gruppi diversi e non Zelensky stesso che non ha né la forza né la soldi per questo.
  6. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 29 November 2021 10: 13
    -1
    Questo è un imprenditore ucraino assolutamente filo-occidentale, il più grande e ricco del paese. Considera gli industriali russi "pericolosi concorrenti".

    Mentre ha paura dei russi, i concorrenti occidentali lo mangiano con gusto. La ferrovia sta già andando a ovest? E se la Federazione Russa smette di fornire coke all'Ucraina, anche i metallurgisti si piegheranno. Non ci sarà nulla per realizzare nuovi carri armati e rotaie.
    E se tutto va come dovrebbe a Kiev, allora mi chiedo in quale ambasciata andrà Zelensky? americano o inglese? E non ripeterà il destino di un altro ex idolo (o califfo) per un'ora in Russia - Kerensky?

    Alexander Kerensky morì a New York l'11 giugno 1970 all'età di 89 anni. Lui stesso voleva morire, ma non gli fu mai dato il veleno richiesto. Ad un certo punto, si è semplicemente rifiutato di prendere cibo e medicine.

    https://weekend.rambler.ru/other/44964116/