La sconfitta in Karabakh ha portato il ministero della Difesa armeno alla necessità di riformare l'esercito


Il 27 novembre si è tenuta una riunione della dirigenza del dipartimento presso il Ministero della Difesa dell'Armenia. La sconfitta nel Nagorno-Karabakh ha portato l'esercito armeno a capire che l'esercito doveva essere riformato. Lo riferiscono i media armeni, riferendosi ai funzionari della sicurezza locale.


Il nuovo capo del ministero della Difesa armeno Suren Papikyan ha parlato dell'importanza, della coerenza e dell'efficacia delle riforme su larga scala. Ha sottolineato che le autorità del paese sono determinate ad assistere qualsiasi passo volto ad aumentare ulteriormente la capacità di combattimento delle forze armate armene.

Il ministro ha richiamato l'attenzione sulla risoluzione delle questioni disciplinari e ha attribuito importanza all'aumento dell'attrattiva della professione militare nel paese. Ha anche espresso fiducia che lo stato nel prossimo futuro adotterà misure efficaci e mostrerà preoccupazione per gli ufficiali.

In questo caso, politico la situazione in Armenia continua ad essere instabile. Contemporaneamente alla riunione dei militari, l'opposizione armena ha tenuto il suo raduno in Piazza della Rivoluzione a Yerevan, avviato dal gruppo "Movimento di liberazione". I requisiti principali sono le dimissioni del primo ministro Nikol Pashinyan e del presidente Armen Sargsyan.

Chiediamo a partiti, organizzazioni e individui di unirsi attorno a queste due richieste. <…> Il problema della nostra sicurezza non è stato risolto. Non sappiamo cosa accadrà con lo status di Artsakh. Pashinyan non è in grado di promuovere gli interessi dell'Armenia

- ha detto uno dei leader del Partito Nazionale Cristiano "Risveglio" Ara Zohrabyan.

Il politico ha sottolineato che nella dichiarazione trilaterale di Mosca, Yerevan e Baku del 26 novembre 2021 si diceva della creazione di una commissione sulla delimitazione del confine tra Azerbaigian e Armenia con il sostegno della Russia. Allo stesso tempo, le parti hanno fatto riferimento all'accordo trilaterale del 9 novembre 2020, i cui punti, secondo Zohrabyan, sono stati violati a danno dell'Armenia. Ha spiegato che l'esercito azero non è rimasto nelle sue posizioni, ma ha invaso il territorio dell'Armenia. Allo stesso tempo, gli azeri non hanno restituito gli armeni prigionieri e il sangue continua a scorrere sulla linea di contatto.

Si noti che di recente dai ranghi dell'esercito azero sono stati licenziato militari che condividono sui social network foto e video sulle ostilità in Nagorno-Karabakh e al confine con l'Armenia.
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 27 November 2021 20: 45
    -3
    La sconfitta in Karabakh ha portato il Ministero della Difesa dell'Armenia alla necessità di riformare l'esercito a spese della Russia.Secondo i risultati delle esercitazioni strategiche Kavkaz-2020, le Forze Armate dell'Armenia e l'NKAO hanno ricevuto una valutazione positiva dalla NGSH delle forze armate della Russia Gerasimov Il presunto nemico è stato ricognizione, stordito e accecato con successo con mezzi di guerra elettronica, i suoi UAV sono stati abbattuti e le armi semoventi sono state distrutte.
    1. sgrabik Офлайн sgrabik
      sgrabik (Sergey) 29 November 2021 07: 41
      0
      Che assurdità, quando Gerasimov ha parlato positivamente della presunta elevata prontezza al combattimento dell'esercito armeno sotto Pashinyan, questo non era e non poteva essere.
      1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
        gunnerminer (mitragliere) 29 November 2021 11: 47
        -3
        Leggi i media quasi militari in Russia con materiali sui risultati delle esercitazioni strategiche Kavkaz-2020.
  2. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 27 November 2021 22: 01
    +6
    La sconfitta in Karabakh ha portato il ministero della Difesa armeno alla necessità di riformare l'esercito

    La cosa principale è durante risata... Meno di trent'anni dopo, la loro brillante idea è venuta loro in mente.
  3. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 27 November 2021 23: 00
    0
    Oggi non si vedono prospettive reali per il rafforzamento delle forze armate dell'Armenia. Non ho dubbi sul coraggio dei militari armeni e sulla loro motivazione a difendere gli interessi del loro stato, ma l'esercito moderno è un'arma moderna che costa un sacco di soldi e l'Armenia non ha soldi. Allo stesso tempo, l'Azerbaigian possiede notevoli risorse finanziarie e le usa con saggezza, fornendo l'esercito in pieno. Tutti hanno visto il risultato l'anno scorso in Karabakh. Bene, non dimenticare che la Turchia è dietro l'Azerbaigian, e questo è già un giocatore di un altro campionato ...
    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 27 November 2021 23: 05
      -1
      Gli armeni hanno avuto l'opportunità di scavare strutture ingegneristiche in un terreno conveniente in direzione degli attacchi nemici. C'erano carri armati e veicoli per il trasferimento di unità. C'erano sistemi di difesa aerea e di guerra elettronica. Non c'era motivazione per combattere fino alla fine. Turchia non dispone di molte forze per condurre operazioni militari prolungate in teatri operativi remoti.
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 27 November 2021 23: 29
        -4
        Nella guerra moderna, le strutture ingegneristiche difensive non svolgono più lo stesso ruolo di prima. E carri armati, veicoli dell'esercito e altre attrezzature diventano facili prede per i droni da combattimento, come abbiamo visto in Karabakh. I sistemi di difesa aerea e di guerra elettronica di fabbricazione russa non sono stati in grado di far fronte con successo agli UAV azeri e alle munizioni vaganti. Ebbene, è improbabile che i turchi debbano condurre operazioni militari a lungo termine contro gli armeni, sembra che l'esercito azero, organizzato e addestrato dai turchi secondo i modelli della NATO, possa da solo risolvere i compiti di soppressione delle forze armate armene.
        1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
          gunnerminer (mitragliere) 27 November 2021 23: 49
          -1
          E carri armati, veicoli dell'esercito e altre attrezzature diventano facili prede per i droni da combattimento, come abbiamo visto in Karabakh

          Se in armeno vengono utilizzati mezzi di trasporto e altre attrezzature, è possibile profilare anche i pre-coscritti del deybray amazzonico.

          Nella guerra moderna, le strutture ingegneristiche a scopo difensivo non svolgono più lo stesso ruolo di prima

          Soprattutto se non sono mascherati, non creare falsi rifugi, primi piani, campi minati, ecc.

          I sistemi di difesa aerea e di guerra elettronica di fabbricazione russa non sono stati in grado di far fronte con successo agli UAV azeri e alle munizioni vaganti.

          In mani abili e una scheggia di un pugnale, gli armeni fecero pietosi tentativi di utilizzare le caratteristiche prestazionali dei mezzi di difesa aerea e di guerra elettronica.

          Non così spesso, e molto, gli azeri hanno usato UAV e altre novità.Il lavoro principale è stato svolto dai calcoli dei cannoni semoventi.Gli UAV sono stati più coinvolti in ulteriori ricognizioni di obiettivi, precedentemente aperte dagli operatori dell'AWACS turco e complesso U.

          Al momento, il budget militare russo viene costantemente tagliato, quindi gli armeni non si aspettano un drastico ripristino su larga scala di ciò che hanno perso. Inoltre, la leadership armena non ha deciso una politica verso la Russia. Nonostante gli schiaffi ricevuti dalla Francia , stanno cercando di stabilire una cooperazione con esso, anche in ambito di difesa.Gli Iskander si sono rivelati delle valigie senza maniglia per gli armeni, proprio come tre Su-30SM.
  4. BoBot Robot - Free Thinking Machine 27 November 2021 23: 41
    +1
    L'esercito armeno non ha combattuto in Karabakh, lo sanno tutti!
    1. Shmurzik Офлайн Shmurzik
      Shmurzik (Seimslav) 28 November 2021 10: 33
      0
      L'esercito armeno non ha combattuto in Karabakh, tutti sanno!

      Dadadad ... - Ma, tuttavia, è necessario riformare l'esercito armeno!?))))
    2. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 29 November 2021 11: 47
      -3
      Trova una scusa più intelligente.
  5. Rosa 123 Floyd 328 Офлайн Rosa 123 Floyd 328
    Rosa 123 Floyd 328 (Fluido Rosa) 27 November 2021 23: 55
    0
    Se gli armeni, con l'angoscia che si spacciano per patrioti russi, più di qualsiasi russo, tutti questi simoniani, keosayani, migranti, Karen Shakhnazarov, un intero ministro milionario Lavrov, tutti questi "russi" della lista di Forbes 200, così...
    Sergey Galitsky (Harutyunyan), fondatore e comproprietario (fino al 2018) della più grande catena di negozi Magnit, si classifica 40 con una fortuna di $ 3.5 miliardi.

    Il fondatore del gruppo di società Tashir Samvel Karapetyan, che si è classificato 2020° nel 39, è 2021° nel 46. La sua fortuna è di 3.3 miliardi di dollari.

    Per la prima volta, nell'elenco è stato incluso Artem Khachatryan, comproprietario della catena di negozi a prezzo fisso Fix Price, diventato miliardario dopo la vendita delle azioni del rivenditore. È al 49° posto con una fortuna di 3.1 miliardi di dollari.

    Al 73 ° posto c'è il miliardario di origine armena Andrei Andreev (Ogandzhanyants) - il fondatore del servizio di incontri su Internet Badoo, ha $ 1.9 miliardi.

    Fondatore e proprietario di SKARTEL, nonché titolare di azioni Yota, Albert Avdolyan, è al 115esimo posto. La sua fortuna è di $ 1 miliardo.

    Proprio dietro di lui c'è il filantropo e imprenditore Ruben Vardanyan. Anche la sua fortuna è stimata in 1 miliardo di dollari.

    I fratelli Nikolay e Sergei Sarkisov - proprietari e presidenti del consiglio di amministrazione di RESO-Garantia - occupano rispettivamente 141 e 142 posti nell'elenco. La fortuna di ciascuno dei fratelli è stimata in $ 850 milioni.

    Imprenditore russo di origine armena, fondatore e membro del consiglio di amministrazione del gruppo di società ABBYY, co-fondatore di iiko, Findo e Ayb Foundation David Yan è classificato 174°. La sua fortuna è stimata in 700 milioni di dollari.

    - piegheranno il 10% della loro fortuna, sarà possibile creare un esercito più bruscamente di quello russo.
  6. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 29 November 2021 00: 52
    -1
    Citazione: gunnerminer
    Gli armeni hanno avuto l'opportunità di scavare strutture ingegneristiche in un terreno conveniente lungo le linee degli attacchi nemici, c'erano carri armati e veicoli per il trasferimento delle unità. C'erano attrezzature per la difesa aerea e per la guerra elettronica. Non c'era alcuna motivazione per combattere fino alla fine: la Turchia non ha molta forza per combattere ostilità prolungate in teatri operativi remoti.

    - I sistemi di difesa aerea e di guerra elettronica armeni (di fabbricazione russa, ovviamente) erano assolutamente inefficaci contro il "Bayraktar" turco, che distrusse in mille pezzi tutte le armature armene e altre attrezzature. La sconfitta fu mostruosa, incredibile, paragonabile solo ad alcuni aspetti delle guerre arabo-israeliane...
    1. sgrabik Офлайн sgrabik
      sgrabik (Sergey) 29 November 2021 07: 52
      +1
      Non dovremmo incolpare tutto sull'equipaggiamento, non dimentichiamo la cosa più importante: la professionalità e la formazione del personale, che nell'esercito armeno tende allo zero assoluto.
      1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
        gunnerminer (mitragliere) 29 November 2021 11: 49
        -3
        Per qualche ragione, la valutazione dello stato maggiore nazionale delle forze armate russe della prontezza al combattimento armena nel luglio 2020 è stata positiva.
  7. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 29 November 2021 00: 54
    +1
    Citazione: Pink 123 Floyd 328
    - piegheranno il 10% della loro fortuna, sarà possibile creare un esercito più bruscamente di quello russo.

    - Non si piegheranno...
  8. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 29 November 2021 12: 36
    -2
    Citazione: sgrabik
    Non dovremmo incolpare tutto sull'equipaggiamento, non dimentichiamo la cosa più importante: la professionalità e la formazione del personale, che nell'esercito armeno tende allo zero assoluto.

    - Non è vero - era tutta una questione di tecnologia. Se Il radar "Tora" non vede "Bayraktar" nel raggio di lancio delle bombe- anche se l'accademico Hambardzumyan siederà lì alla console, non aiuterà ... pianto
  9. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) 30 November 2021 01: 48
    0
    Citazione: gunnerminer
    Per qualche ragione, la valutazione dello stato maggiore nazionale delle forze armate russe della prontezza al combattimento armena nel luglio 2020 è stata positiva.

    - Come sarebbe "inventato" e senza un tappetino da formulare ?? lol "Cos'è l'NGSH, tale è la valutazione..." risata