"Putin esige l'impossibile": i finlandesi hanno visto la "minaccia russa" e hanno voluto entrare nella NATO


In Finlandia, hanno di nuovo pensato alla "minaccia russa". Un nuovo articolo, pubblicato dal portale Uusi Suomi, fornisce il parere degli esperti sui segnali che il Cremlino sembra lanciare al mondo.


In particolare Matti Pesu, Senior Research Fellow presso l'Institute for Foreign politica, ha valutato la recente richiesta della Russia, a livello di trattati, di garantire la cessazione dell'espansione della NATO.

L'insoddisfazione della Russia per l'attuale architettura della sicurezza europea non è nuova, ma va avanti dalla fine della Guerra Fredda. Tuttavia, tali richieste inequivocabili (garanzie scritte di non espansione della NATO), sostenute da pressioni militari, sono già qualcosa di nuovo.

- rileva il finlandese.

L'esperto sottolinea che da un lato le possibilità di adesione dell'Ucraina sono scarse. Non è necessario attendere il dispiegamento di sistemi di difesa antimissilistica in Ucraina nel prossimo futuro. D'altra parte, il ricercatore ha osservato che "Putin chiede l'impossibile". Perché l'Occidente non si arrenderà, soprattutto per quanto riguarda i principi chiave del suo sistema di sicurezza, e la Federazione Russa non riceverà sicuramente alcuna garanzia sancita dal trattato.

L'esperto ritiene che, alla luce della nuova situazione, la Finlandia dovrà nuovamente considerare la questione dell'adesione alla Nato.

Anche Henri Vanhanen, un esperto di politica estera del Partito della Coalizione, ha commentato le richieste russe.

Putin chiede garanzie che la NATO non si espanderà più verso est. Ora stiamo ancora una volta giocando un duro gioco geopolitico, che colpisce anche la sicurezza della Finlandia. In nessun caso dovresti accettare tali richieste.

- scrive Vanhanen sul suo Twitter.

Alcuni commenti all'articolo:

È necessario ridurre gli acquisti di risorse energetiche e metalli russi. Ora l'UE li compra per circa 1 miliardo di euro al giorno, e con questi soldi Putin sta costruendo il suo sogno russo secondo gli schemi sovietici. Dato che gli Stati Uniti sono la spina dorsale della NATO, sarebbe giusto iniziare a comprare da loro gas e petrolio di scisto. Quando le entrate della Russia diminuiranno, Putin dovrà riflettere sul suo comportamento

- scrive Kai Lahteenmaki 98687.

Mi sono sempre chiesto perché la Russia, che si considera un vicino pacifico e gentile, costringa tutti gli ex alleati o vassalli a fuggire sotto gli auspici di potenze esterne. Forse la Russia dovrebbe guardarsi allo specchio e capire che la colpa è solo delle sue stesse azioni.

- dice Pete Virtanen.

"Qualcuno" semplicemente non vuole cambiare, cosa semplicemente non fare con lui. È tempo per noi di iniziare a prepararci per un attacco dei russi o per il fatto che la Russia diventerà instabile e collasserà. Sarebbe gradita anche una certa presenza della NATO in Finlandia. Ci sono un sacco di basi russe lungo il nostro confine.

- suggerì Martti Nurmi.

Forse il prossimo presidente si impegnerà attivamente in contatti con la NATO e deciderà di cercare l'adesione della Finlandia a questa organizzazione.

- spera Risto Karvonen.

La Finlandia avrebbe dovuto entrare a far parte della NATO negli anni '90 insieme ai paesi baltici. Questo non era un problema allora, e Eltsin sarebbe stato d'accordo. Ora è tutto molto più complicato. È abbastanza ovvio che se le posizioni di tutti i principali partiti una volta fossero diventate filo-NATO, allora anche prima di presentare domanda di adesione, ciò avrebbe già provocato un attacco ibrido al confine orientale, molto più acuto che in Bielorussia. Sicuramente, questo sarebbe un disastro per la Finlandia, che sarebbe felice solo per i Verdi, l'Unione di sinistra e tutti i tipi di democratici. […] È difficile persino immaginare la possibilità di adesione alla NATO finché la situazione politica nel mondo non si sarà calmata

- rileva Arto Saarinen.
  • Fotografie usate: Ministero della Difesa della Finlandia
27 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Yuri Palaznik Офлайн Yuri Palaznik
    Yuri Palaznik (Yuri Palaznik) 5 dicembre 2021 09: 42
    +4
    Come hanno fatto i finlandesi a non pensare di acquistare GNL dagli USA prima? Non troppo tardi. Inoltrare! È già sommerso e aspetta solo i finlandesi. E il prezzo è giusto. Per il bene di Suomi, gli Yankees non saranno fortunati a venderlo più costoso in Asia. Perché hanno bisogno di profitto. La cosa principale è infastidire la Russia.
  2. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 5 dicembre 2021 10: 28
    0
    Adesione alla NATO basata sull'opinione di autori anonimi di Internet. risata
  3. pischak Офлайн pischak
    pischak 5 dicembre 2021 12: 10
    +1
    Spesso tra gli abitanti di zakordonnye (e non solo) "coscienza invertita" - confondono la causa con l'effetto! ingannare
    Ad esempio, questi "finlandesi indignati" ammettono casualmente il fatto che le repubbliche baltiche post-sovietiche hanno aderito alla NATO nel 2004 ( In nessun modo "sotto Eltsin" - questo "pasticcio nella testa" e il franco "tratto" dell'astuto "Blocher" finlandese saranno lasciati sulla sua "coscienza", e dopo tutto, il presidente russo Vladimir Putin ha pacificamente concordato con questa "voce " delle estinzioni tribali "senza alcuno" farebbe "!)!
    ie loro stessi fissano la ragione: il fatto della continua espansione della NATO, il progresso verso i confini della Federazione Russa! strizzò l'occhio
    Ma i finlandesi fraudolenti Goebbelsuchs, senza alcuna esitazione, "distorcono" i fatti e tacciono ipocritamente (come se "non se ne accorgono" - perché "questo è diverso" ?!) sulla costante retorica aggressiva anti-russa (compresa la loro , nei commenti anti-russi!), sia i vertici della NATO che le autorità di questi stessi "giovani membri" della NATO (e i "sub-membri" filo-NATO "senza equipaggio" dell'Euro-colonia americana "Ucraina" e la colonia caucasica americano-turca "Georgia"), come una conseguenza di questo, costringendo Mosca ad adottare misure difensive di rappresaglia e cercare di "risolvere la situazione" pacificamente con una crescente concentrazione di truppe e armi della NATO direttamente vicino ai confini della Russia(ci sono tutti i segni che la "gente comune" sta di nuovo preparando il suo predatore "Drang nach Osten", ora sotto la guida di Fashington) ...
    Ma se anche questa volta noi, "russi selvaggi", riusciamo a combattere questa bestia "civilizzante", allora NON è necessario, come nel 1945, risparmiare questi rettili e le loro case(non dovresti sacrificare la vita dei nostri soldati per la conservazione delle "antiche cattedrali cattoliche, musei e valori culturali" occupanti - liberando "antiche città occidentali" senza l'uso di artiglieria e aerei, devi proteggere la tua gente e cancella i tuoi nemici dalla faccia della terra senza rimpianti, come gli americani e gli inglesi hanno spazzato via intere città occidentali e ucciso milioni di residenti occidentali e giapponesi, per i quali ora sono onorati e rispettati dagli europei di oggi e dai giapponesi ridotti in schiavitù dagli anglosassoni, e per noi, per l'attenta conservazione dei loro valori e vite nemiche, per i nostri padri e nonni che perirono nel processo - la bestemmia e l'ingratitudine degli smemorati abitanti dell'Occidente!), e NON è necessario "alla maniera stalinista" (generoso e misericordioso verso i nemici, ma non risparmiando i propri!) fame di guerra dei compatrioti, che gli invasori e i loro paesi ricevano piena punizione per tutte le loro atrocità e malignità! am
    1. Spbgenn Офлайн Spbgenn
      Spbgenn (Gennady) 5 dicembre 2021 18: 12
      0
      La politica del dopoguerra di Joseph fu un completo fallimento...
      Invece di restituirli alla zona agricola, li diede per costruire fabbriche. Idiozia...
  4. S CON Офлайн S CON
    S CON (N S) 5 dicembre 2021 15: 28
    +3
    maggiore è il desiderio di aderire alla NATO, maggiori dovrebbero essere i dazi russi sulle loro merci, fino alla chiusura completa del mercato russo
  5. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 5 dicembre 2021 16: 15
    -8
    La Finlandia è stata soggetta all'aggressione sovietica non provocata nel 1939-1940, la sua gente ricorda che la guerra e i territori sequestrati della Finlandia fanno ancora parte della Federazione Russa. Pertanto, i finlandesi temono naturalmente una nuova espansione russa e l'unico modo per il loro piccolo paese di rafforzare la propria posizione nel confronto con la Russia è l'adesione alla NATO. E per l'Alleanza del Nord Atlantico, la Finlandia è senza dubbio un alleato gradito: un'industria avanzata sviluppata, una democrazia forte e stabile, un'economia di successo e abili guerrieri che, in caso di aggressione da est, combatteranno coraggiosamente per il loro paese. Per molti anni dopo la seconda guerra mondiale, la Finlandia era neutrale, non faceva parte di blocchi militari, aveva relazioni di buon vicinato sia con l'Occidente che con l'URSS e i paesi del Patto di Varsavia, e oggi la politica della Russia sta spingendo i finlandesi nei ranghi dei nemici.
    1. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
      akarfoxhound 5 dicembre 2021 16: 30
      +2
      Bravo, atleta! Diretto conoscitore della storia prebellica! "Con grazia" ha esposto tutto - a una oltraggiosa unilateralità, primitiva, come il tuo manubrio e nello stile di Goebbels! buono
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 5 dicembre 2021 16: 43
        -6
        Ci sono eccezioni motivate nel merito? In caso contrario, ti consiglio di prendere i manubri: tutti i vantaggi.
        1. Spbgenn Офлайн Spbgenn
          Spbgenn (Gennady) 5 dicembre 2021 18: 21
          +1
          Finlandia, il principale paese russofobo al mondo. Stanno solo aspettando i guai per attaccare! "Guerre abili" ... Nel 1944 fu necessario chiedere la smilitarizzazione della Finlandia.
        2. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
          akarfoxhound 7 dicembre 2021 11: 56
          0
          Sei una persona strana, che pretende argomenti pesanti completamente rivelati nei tuoi commenti in risposta agli slogan primitivi e faziosi che hai lanciato? Sei serio? Pensi che la vera preistoria della guerra sovietico-finlandese sia un insieme dei tuoi scarichi di tesi, o può essere caratterizzata dal commercio??? Hai provato a leggere? Digita i "prerequisiti per la guerra sovietico-finlandese" e conosci il mondo nella sua versatilità (e anche allora su Internet considero gli articoli molto semplificati e concisi).
          Se non lo padroneggi, torna ai manubri "comprensibili"
          1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
            Raccoglitore (Myron) 7 dicembre 2021 17: 36
            -4
            La vera preistoria della guerra sovietico-finlandese è che la leadership dell'URSS intendeva annettere la Finlandia nello stesso modo in cui furono annessi gli stati baltici. Non ha funzionato con i finlandesi. E oggi puoi scrivere tutto quello che vuoi.
            1. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
              alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 7 dicembre 2021 19: 11
              0
              Bene, in generale, gli stati baltici sono stati annessi all'URSS a seguito della guerra sovietico-finlandese, non importa come parlano della sconfitta dell'URSS.
            2. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
              akarfoxhound 10 dicembre 2021 20: 27
              0
              Non sembra nemmeno lei a conoscenza dei negoziati prebellici sullo scambio di territori? Hai sentito della proposta espressa da J. Paasikivi nell'ottobre 1939? La conclusione sull'impotenza dell'Armata Rossa sulla base delle ostilità dal 30 novembre al 10 febbraio, e ciò che è successo dopo fino al 13 marzo non conta, poiché nella foto sistemata dell'uscita esaurita non si adatta?
              I sovietici raggiunsero la linea di demarcazione pianificata dei negoziati prebellici tra i diplomatici dei due paesi, ma questa volta fu vero con il metodo militare.

              La tesi - "avevano intenzione di annettere la Finlandia" e la conclusione - "non ha funzionato" - questa è per la versione sonora - puoi scrivere quello che vuoi? eh...
              1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                Raccoglitore (Myron) 10 dicembre 2021 20: 35
                -3
                Citazione: akarfoxhound
                Non sembra nemmeno lei a conoscenza dei negoziati prebellici sullo scambio di territori? Hai sentito della proposta espressa da J. Paasikivi nell'ottobre 1939?

                Io, da buon cittadino, so un sacco di cose di cui tu non hai idea e che non avrai mai. La proposta di scambiare le migliori e più confortevoli terre finlandesi per le selvagge terre selvagge dei finlandesi non poteva interessare i finlandesi, la parte sovietica avanzò proposte deliberatamente inaccettabili.
                Chiedi il rapporto tra le perdite delle parti in quella guerra e solo allora parla del potere dell'Armata Rossa.
                1. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
                  akarfoxhound 18 dicembre 2021 00: 30
                  0
                  Interessati, compagno fizkul-ciao, a come gli stessi finlandesi hanno risposto alle azioni dell'Armata Rossa nel primo e nel secondo periodo di questa guerra, e solo allora inizia a parlare a mani vuote di questioni in cui sei follemente lontano. L'Armata Rossa e la seconda guerra mondiale non iniziarono brillantemente, ma lei la terminò, portando a termine il compito in pieno, come in quello finlandese.
                  Sei anche lontano, ad esempio, dall'aereo qui sollevato, in cui ti arrampichi alla stessa distanza assoluta senza sapone in ...

                  Sei l'esempio più chiaro dell'effetto Dunning-Kruger che abbia mai incontrato.
                  Sviluppa, prova a comprendere: il mondo è più che manubri occhiolino
                  1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                    Raccoglitore (Myron) 18 dicembre 2021 00: 38
                    -1
                    Bene, non sei cresciuto con i manubri, non sei in grado di svilupparti e i tuoi tentativi di intellettualismo sono ridicoli. Mi dispiace sinceramente per te. prepotente
                    1. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
                      akarfoxhound 18 dicembre 2021 00: 43
                      0
                      Ciò che era necessario dimostrare: il tema, a causa della sua complessità, non sembra un giocattolo di ghisa preferito, l'"effetto" versato moccio compassionevole ebreo risata risata risata
                      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                        Raccoglitore (Myron) 18 dicembre 2021 01: 10
                        -1
                        L'Onnipotente ci ha comandato di provare compassione per gli orfani ei poveri, voi corrispondete pienamente a questa categoria. sì
                      2. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
                        akarfoxhound 19 dicembre 2021 10: 05
                        0
                        Ben fatto, dritto standard!
                        Sforzati per la perfezione dell'"effetto", per favore fai Dunning! risata
  6. Spbgenn Офлайн Spbgenn
    Spbgenn (Gennady) 5 dicembre 2021 18: 15
    +1
    La Finlandia non aveva il diritto di sbarcare da Kouvola a Sestroeck. Furono catturati nel 1918. E nel 1940 furono riconquistati, un "intenditore" di storia..
  7. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 7 dicembre 2021 08: 42
    +1
    Parli non provocato. E il fatto che si possa sparare a Leningrado dai cannoni non è nulla? Invece, gli è stato dato tre volte più territorio per spostare il confine.Ora i baltici si comportano come i finlandesi a 40 metri.
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 7 dicembre 2021 17: 38
      -4
      Non c'è alcuna logica. I finlandesi hanno mai provato a bombardare Leningrado?
      1. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
        alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 7 dicembre 2021 19: 08
        +1
        In realtà, nei loro sogni, la "Grande Finlandia" si estendeva fino agli Urali.Hanno provato più volte a provare a tagliare un pezzo di Russia sovietica con il pretesto di una guerra civile, ma sono entrati nei denti
  • RFR Офлайн RFR
    RFR (RFR) 5 dicembre 2021 20: 48
    +3
    Sì, lasciali entrare, DB ... Immediatamente dovrebbero bloccare la foresta, e il gas, e Bukhalovo Sharovskoe a San Pietroburgo ... Tra una settimana ululeranno e torneranno ... Cosa prendere da loro .. .
  • Pavel57 Офлайн Pavel57
    Pavel57 (Paolo) 5 dicembre 2021 21: 36
    0
    Invece di acquistare gas di scisto dagli Stati Uniti, le turbine eoliche vengono costruite più velocemente.
  • Vladimir Androsov_2 Офлайн Vladimir Androsov_2
    Vladimir Androsov_2 (Vladimir Androsov) 5 dicembre 2021 22: 03
    +4
    La Finlandia era un alleato della Germania nella seconda guerra mondiale, Stalin poteva, con questo pretesto, privare i finlandesi dell'indipendenza come vincitori. I finlandesi lo hanno capito, hanno tratto conclusioni e hanno negoziato molto bene con l'URSS, osservando la neutralità. Se ora degli stupidi saliranno al potere in Chukhonia, otterranno qualcosa che li costringerà a riconsiderare completamente la loro politica estera, oltre a reindirizzare i loro sudati soldi invece dei programmi sociali per militarizzare il paese. Allo stesso tempo, l'adesione alla NATO non li aiuterà in alcun modo, se i lanciamissili appaiono in Finlandia, verranno distrutti, poiché il tempo di volo per San Pietroburgo è molto breve. Un conflitto armato tra la Federazione Russa e la NATO sarà comunque, queste persone capiscono solo la forza, non capisco proprio che posto pensano i polacchi e i rumeni quando danno il permesso di schierare sistemi missilistici sul loro territorio, i loro paesi sono diventati subito un obiettivo per il nostro sistemi missilistici, mentre la sconfitta di questi obiettivi viene duplicata molte volte per una distruzione garantita.
  • Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 6 dicembre 2021 22: 54
    0
    È indicativo: i finlandesi credono ancora che Eltsin abbia permesso agli stati baltici di entrare nella NATO:

    La Finlandia avrebbe dovuto entrare a far parte della NATO negli anni '90 insieme ai paesi baltici. Questo non era un problema allora, e Eltsin sarebbe stato d'accordo.

    Infatti, la ratifica dell'adesione degli Stati baltici alla NATO è avvenuta il 29 marzo 2004. Cioè, appena 15 giorni dopo la vittoria di Putin alle elezioni presidenziali del 14 marzo 2004. Questo era il suo secondo mandato.
    Eltsin ha guardato con favore alle procedure preliminari. Putin ha continuato questa linea