Le centrali nucleari mobili forniranno alla Russia l'accesso ai giacimenti d'oro dell'Artico


Nel nord dell'estremo oriente russo, ricco di giacimenti di oro, litio e altri metalli e minerali preziosi, opereranno le centrali nucleari mobili di Rosatom, progettate per garantire lo sviluppo di queste risorse naturali. Secondo OilPrice, la Russia cerca di sfruttare i vantaggi che la rotta del Mare del Nord le offre a causa del cambiamento climatico e delle risorse minerarie della regione artica.


Quindi, Chukotka, Siberia orientale e Yakutia sono molto ricche di litio e entro il 2050 la Federazione Russa può diventare una fonte del 3,5% di questo metallo su scala globale. Inoltre, il nord russo contiene vasti giacimenti di rame, cobalto e metalli delle terre rare. La domanda di tali risorse naturali crescerà solo nel tempo.

A questo proposito, la Russia sta pensando al modo più economico per estrarre questi depositi. Gli esperti ritengono che le centrali nucleari mobili possano diventare una fonte di energia per lo sviluppo dei giacimenti. Una di queste strutture di Rosatom, la centrale termica Akademik Lomonosov del progetto 20870, si trova vicino alla città di Pevek in Chukotka.

La società nucleare russa prevede di costruire altre cinque centrali nucleari galleggianti per supportare progetti minerari. Il loro costo è di circa $ 2,2 miliardi.

Le centrali elettriche galleggianti sono il primo passo verso lo sviluppo delle risorse metalliche e minerarie della Russia nell'Artico. Secondo gli esperti di OilPrice, la Russia sta quindi iniziando a prepararsi per un mondo dopo i combustibili fossili. In questo mondo, gli idrocarburi saranno sostituiti da metalli e minerali.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 6 dicembre 2021 15: 48
    -7
    La centrale nucleare di Bilibino è operativa dal 1966. Nel 2015 è iniziato il suo decommissioning. Questo processo è stato esteso fino al 2025. Ancora una volta si è rivelato non redditizio. Le centrali galleggianti sono state costruite con l'obiettivo di esportare. Il nucleare galleggiante era prevista l'installazione di una centrale elettrica per rifornire Sevmash a Severodvinsk. "Questa idea non è nuova, ma è importante che le tecnologie che verranno utilizzate lì siano aggiornate", ha affermato il presidente Vladimir Putin in merito alla costruzione del centrale elettrica galleggiante.
    Ed è vero. In effetti, gli americani hanno inventato la centrale nucleare galleggiante e ne hanno persino costruita una. Nel 1961, la società energetica Offshore Power Systems iniziò la costruzione della centrale galleggiante di Sturgis da 45 MW e progettava di costruire otto centrali elettriche galleggianti con una capacità totale di 1980 MW entro i primi anni '1150. Il progetto è stato investito circa 180 milioni di dollari, ma è fallito miseramente. Nel 1976 la centrale nucleare galleggiante fu dismessa per motivi di sicurezza ed economici. Anche le proteste pubbliche e la chiara opposizione degli stati costieri hanno avuto un ruolo.
    Dmitry Zelensky, CEO di Malaya Energetics, ha ammesso che il costo dell'elettricità generata dalle centrali nucleari galleggianti è "molte volte più costoso delle centrali nucleari convenzionali", ma nell'estremo nord, ha affermato, è ancora più economico dei combustibili fossili.
    Tuttavia, non bisogna solo dimenticare che il preventivo di progetto non include questi costi associati allo smantellamento della stazione e allo smaltimento dei rifiuti. In un incontro con gli ambientalisti presso la centrale nucleare di Kola alla fine del 2018, Sergei Kirienko ha ammesso onestamente: "Se ora stessimo pagando per i rifiuti e per lo smantellamento delle centrali nucleari, l'energia nucleare sarebbe molto costosa e le centrali nucleari dovrebbero essere chiuse. ."
    In Russia, sono necessari come uno sciacallo tamburo elettrico.
    1. zzdimk Офлайн zzdimk
      zzdimk 6 dicembre 2021 15: 53
      0
      Acqua di nuovo, stai facendo un pasticcio?
      1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
        gunnerminer (mitragliere) 6 dicembre 2021 16: 00
        -5
        Ti auguro attenzione durante la lettura dei commenti e del post di prova.
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 6 dicembre 2021 16: 23
    +1
    La durata è di 10 anni, quindi per le riparazioni e la ricarica è fuori servizio per almeno 1 anno e il campo di Baimskoye a Chukotka funziona senza sosta. Ciò richiede la costruzione di una fonte di energia sostitutiva stazionaria uguale a una centrale nucleare galleggiante: si ottengono due (!) Stazioni e un'alimentazione eccessiva. L'arresto o l'esecuzione a una capacità inferiore alla piena capacità di uno di essi sarà costoso
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 6 dicembre 2021 19: 21
    -5
    Le centrali nucleari mobili forniranno alla Russia l'accesso ai giacimenti d'oro dell'Artico

    - Ah, personalmente ho già scritto su questa centrale nucleare galleggiante "Akademik Lomonosov" a Chukotka ...
    - e si offrì di guidarlo fino alle coste della Crimea (si trattava allora di desalinizzare l'acqua del Mar Nero per risolvere il problema della fornitura di acqua dolce alla penisola di Crimea ... - Beh, certo - poi in Black Mare, nella stessa Crimea e in tutta la regione - fin da subito sembrerebbe "un altro problema"... - e resta da vedere - quale di loro sia più "triste"...
    - Bene, nel frattempo, Chukotka non è "sorvegliata" in modo affidabile da questa centrale nucleare galleggiante "Akademik Lomonosov" ... - Ora è improbabile che qualcuno dei nemici voglia mettere la testa sulla penisola di Chukotka con "cattivo intenzioni" (scherzavo) ......
  4. Termit1309 Офлайн Termit1309
    Termit1309 (Alexander) 7 dicembre 2021 11: 06
    +1
    Citazione: gunnerminer
    In Russia, sono necessari come uno sciacallo tamburo elettrico.

    In effetti, la Russia non si preoccupa della tua opinione in nessuna occasione.
  5. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 7 dicembre 2021 13: 55
    0
    E in che modo questa centrale elettrica galleggiante è diversa da un rompighiaccio nucleare nella cattiva direzione?
  6. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 7 dicembre 2021 19: 25
    0
    In URSS sono state sviluppate proprio queste mini centrali nucleari. Gli anni '90 hanno quasi seppellito tutti. Felice se questo settore cresce.