Ishchenko ha spiegato perché la Russia includerà inevitabilmente la LPNR nella sua composizione


Non è necessario che la Russia annette il Donbass con mezzi militari, poiché prima o poi sorgerà la questione dell'ingresso pacifico di questi territori nella Federazione Russa. Questo punto di vista è stato espresso ai media dal politologo ucraino Rostislav Ishchenko.


Secondo l'esperto, molti cittadini russi vivono anche in altri Paesi, come l'Ossezia del Sud e l'Abkhazia, mentre la questione dell'adesione a questi territori non è all'ordine del giorno. È un'altra questione se quasi il 100 percento della popolazione ha la cittadinanza russa: in questo caso, la LPNR entrerà inevitabilmente a far parte della Federazione Russa. Ed è qui che va tutto.

La partenza di 2,5-3 milioni di persone che ora vivono nel DPR e LPR in Russia è strana. Prima o poi sorgerà la questione dell'adesione a questi territori.

- considera Ishchenko.

Allo stesso tempo, molti in Occidente sono convinti del desiderio della Russia di costringere l'Ucraina alla pace nel Donbas con la forza delle armi. Presumibilmente per questo, Mosca sta radunando unità di combattimento al confine con il suo vicino orientale e tecnica... Pertanto, i servizi di intelligence statunitensi ritengono che la Federazione Russa possa attaccare l'Ucraina a gennaio o febbraio 2022.

Nel frattempo, i funzionari russi si sono espressi molte volte a favore di una risoluzione pacifica della situazione nell'Ucraina orientale, rilevando l'adesione della Russia agli accordi di Minsk. Dmitry Peskov, addetto stampa del presidente russo, ha ripetutamente affermato che la Russia non ha mai pianificato e non sta pianificando un attacco ad altri paesi.
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. pischak Офлайн pischak
    pischak 6 dicembre 2021 19: 29
    -1
    Pensavo che Rostislav Ishchenko fosse uno "scienziato politico in Ucraina" più o meno realistico, ma ora non lo penso. richiesta
    Per non parlare del fatto che, in generale, «con un forcone sull'acqua scrive (come se uno scolaro della cerchia dei "giovani amici della natura" facesse un bollettino meteorologico per l'anno successivo e cinque anni a venire sì ) ", è evidente che Rostislav ha già "maturato in autorità" e adattato alla RF -" ha compreso la tendenza "post-Maidan" del Cremlino ", come e cosa deve essere" agitato "per essere" richiesto " nei media russi ...?! strizzò l'occhio
    * No, beh, a volte, per un sogno in arrivo, mi piace ascoltare i suoi "bianchi", una voce mooolto calma, soporifero-frusciante, come il mormorio di un tranquillo ruscello della foresta .... i miei occhi si chiudono, lo smartphone poi gira via senza di me.
    Bene, "sotto Ishchenko" si addormenta, anche con "nervi sollevati durante il giorno" lo ascolto (il nostro subconscio non dorme mai, è sempre sveglio e lavora, controlla l'intero organismo, l'ambiente e, soprattutto, mantiene la connessione della nostra Anima con la Mente Universale...) già nel sonno profondo....quindi chi ha l'insonnia, consiglio questo mio metodo! sì
    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 6 dicembre 2021 19: 41
      -4
      La Russia è strettamente legata all'Ucraina. Molti hanno lì parenti, amici, colleghi dell'esercito sovietico. Lo sterminio insensato di persone che ti assomigliano, parlano la stessa lingua con te (o qualcosa di simile) sarà percepito negativamente in Russia. La pressione delle sanzioni aumenterà molte volte. Tutto questo, insieme all'aumento delle spese militari, colpirà le tasche di un cittadino russo. Dato il calo del tenore di vita negli ultimi 10 anni, questo potrebbe dimenticare la stabilità della politica interna in Russia. L'Ucraina diventerà un osso in gola che Putin non può ingoiare. Putin non ha nemmeno bisogno della DPR e della LPR come parte della Russia. Questo è un mal di testa in più. Altrimenti, si sarebbe appropriato di questi territori molto tempo fa.
      1. pischak Офлайн pischak
        pischak 6 dicembre 2021 21: 29
        0
        hi Paul Roberts (proprio lì - sul Reporter) ha chiaramente indicato che gli analisti americani sanno come "leggere le persone" correttamente (a proposito, non avevo dubbi su questo, se fossero diventati abili da molto tempo, "leggendo i leader sovietici" anche "dalle analisi" hanno ottenuto le loro spie dalla toilette del Cremlino).
        La "nostra Crimea" era un "angolo cieco" in cui Washington ha guidato i "dormienti nella realtà" del Cremlino "Olimpo" - "vogatori stanchi sulla galleria", dando loro improvvisamente una "scelta"!
        Se poi il Cremlino avesse anche profilato la Crimea e Sebastopoli, e lì fosse iniziato il massacro di residenti russi e famiglie di marinai russi da parte di bande di turcomanni locali e banderonatsik in visita, e la flotta del Mar Nero della Federazione Russa avrebbe cacciato via "Vattene!" Dovrei farlo dal "timone delle autorità", attraverso "non voglio"!
        Ma la Primavera russa del nostro popolo filosocialista, scoppiata sull'onda dell'anti-Maidan spontaneo nella storica Novorossia, è stata una spiacevole "sorpresa" per la borghesia moscovita... slogan e idee avrebbero sollevato "non le masse dei lavoratori russi" troppo soddisfatte della "brutta vita capitale post-sovietica"?! compagno
        Ecco perché i borghesi a Mosca hanno guardato con indifferenza come a Kharkov, Dnepropetrovsk, Zaporozhye, Kherson, Odessa, Nikolaev e in altre città del sud-est, i banderlogisti che hanno preso il potere hanno ucciso e mutilato, hanno gettato cittadini ucraini russi e filorussi negli zindani ...) ?!
        E poi i "partner russi" della Banderohunty iniziarono, sotto le spoglie di "veri gentiluomini" (che "non hanno bisogno delle armi di qualcun altro ... della loro stessa specie" in abbondanza), frettolosamente "restituire" equipaggiamento pronto per il combattimento e armi delle forze armate dell'Ucraina dalla Crimea ai maydaun di Kiev, quando ha visto che nel Donbass le forze dell'ordine sono passate dalla parte del popolo e non hanno partecipato alla soppressione dei "dissidenti", e la gente comune è riuscita a organizzarsi e armarsi sufficientemente per proteggersi dalle "incursioni dei treni dell'amicizia" in modi ", la giunta di Kiev non è in grado di" ukontrapupit "questi resti difensori della primavera russa ?!
        Il "referendum" filo-russo nelle "autoproclamate repubbliche del Donbass" (come la LPNR era chiamata dai media russi fino a poco tempo fa!), Il presidente russo ufficialmente "ha chiesto di non tenerlo" e NON l'ha riconosciuto!
        Ma poi il Cremlino fu costretto a sostenere almeno il Donbass (tutto il resto dei ribelli disarmati "Novorossijsk" a quel tempo furono fatti a pezzi e soppressi da Kiev!).
        Questo passaggio dei "grandi maestri del Cremlino" è stato chiaramente forzato (ma, tuttavia, immutabile gratitudine per tutto, specialmente per il tempestivo "Vento dell'Est"! E i volontari russi !!! buono soldato ), a causa dello scoppio dell'impulso anti-bander-nazista della maggioranza della società russa, il 2 maggio 2014, usando l'esempio di Odessa, ha finalmente visto con i propri occhi cosa, dopo la loro sanguinosa "peremogia", hanno stanno facendo con i pacificamente filo-russi concittadini filo-russi nel sud-est dell'ex SSR ucraino, che hanno brutalizzato i Banderonazi filo-occidentali .. ...
        Quindi tali "diversi destini" degli abitanti di "Krymnash" e delle "autoproclamate repubbliche del Donbass" -LDPR (in cui il "Vicolo degli Angeli" si sta allargando sempre di più e i cimiteri di quelli innocenti uccisi dai banderonazi sono in crescita)!
        Ora stiamo assistendo allo scioglimento dell'isteria anti-russa e al consolidamento dei paesi della NATO da parte dell'Occidente per il prossimo "Drang nach Osten (gli occidentali sono sicuri che questa volta sarà coronato da successo?!)"!
        C'è un evidente tentativo da parte di Washington e Londra di "sbaragliare" in qualche modo la Russia con l'amero-marionetta "Ucraina", tanto che poi, all'ONU di New York, dichiarando indiscriminatamente la Federazione Russa "aggressore" (altro "test tubo con polvere bianca" per accumulare tutto in una folla e fare a pezzi le colonie di risorse - "domini".
        L'Occidente ha già l'esperienza della colonizzazione Maidan delle repubbliche post-sovietiche con l'aiuto di compradores locali acquistati - Ucraina, Georgia, Moldova!
        Apparentemente, come la banda di Hitler, i Fashington fanno affidamento non solo sulla superiorità militare-economica di tutto il potere della NATO e degli "asini con l'oro", ma anche sull'antagonismo politico interno dei lavoratori multinazionali e del potere dei nuovi ricchi nel "feudale-borghese" RF ?!
        IMHO
        1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
          gunnerminer (mitragliere) 6 dicembre 2021 21: 43
          -2
          È evidente che Washington e Londra stanno tentando in qualche modo di "sbaragliare" la Russia con l'americana-marionetta "Ucraina", tanto che poi, all'ONU di New York, dichiarando indiscriminatamente la Federazione Russa un "aggressore" (altro "test tubo con polvere bianca" per accumulare tutto in una folla e fare a pezzi le colonie di risorse - "domini".

          Secondo questo piano, la quinta colonna filoamericana sta lavorando in entrambi i paesi: Russia e Ucraina. Tornando in Crimea, il Cremlino ha alzato il rating crollato. Ora, dopo 10 anni di calo dei consumi e il fallimento dei progetti nazionali, il rating è di nuovo vicino allo zero. In 20 anni, ai russi non è stato dato nulla del genere, e non gli è stato offerto uno ideologico, per il quale per molto tempo, senza pesare, si precipitano sotto un carro armato della NATO con l'ultima granata senza miccia.
          1. pischak Офлайн pischak
            pischak 6 dicembre 2021 22: 34
            +2
            hi In una situazione simile, dalla propria impotenza a spegnere il crescente malcontento dei concittadini lavoratori (con le brutte smorfie del "neocapitalismo con nuovi ricchi marmyz" - privazione di precedenti prestazioni sociali, un costante calo del tenore di vita, disoccupazione e incessante rivalità del paese con i brutti e ricchi timonieri parassiti "con servi sghignazzanti), gli allora governanti non borghesi degli ucraini-Yanyk e il suo complice Azirov, contrariamente alla volontà e alle aspirazioni della maggioranza dei cittadini ucraini, hanno segretamente deciso di" consegnare il paese all'UE "e ha proclamato, iniziato intensamente, con tutto il potere della macchina statale di propaganda e di agitazione a loro disposizione, il suo corso anti-popolo-anti-stato-anti-russo filo-occidentale-affascinante" verso un'euro-associazione incontrastata" e il MAP della NATO!
            Di conseguenza, ha portato all'"Euromaidan" di Kiev, una lite tra gruppi di cleptoparassiti-deribanisti al "timone delle autorità" - per la sua quota di "biscotti e marmellata" dal Dipartimento di Stato e dall'UE, una sanguinosa provocazione “della giovane ala nazista (che ha concordato con Nuland nel piano “Fak EU”) “ukronuv the riches against” la vecchia ala komrenegat (che contava sull'UE e aveva inizialmente promesso 160 miliardi di euro, prima della “firma dell'associazione Sequestrati furbescamente fino a soli 16 miliardi di euro, in tranche nell'arco di cinque anni, iniziarono a contrattare a loro prezzo la vendita dell'Ucraina in schiavitù europea, sebbene la "situazione del mercato di Giuda" non fosse più a loro favore, non vi furono compradores più economici al loro posto - Giblets e Rabbit!) "," schivando come una lepre, in Crimea e in Russia, e l'altro si precipitò da suo figlio nelle Alpi, e poi, quando si fece caldo con gli arrivi dell'Interpol, lui si precipitò anche in Russia, ed entrambi questi zapadoid, proprio come i funzionari ucraini in Crimea, si cambiarono le scarpe in un salto, improvvisamente divennero così non "filo-russo-filo-russo"...) sventurati capricciosi "vecchi senza alternative"...
            IMHO

            La guerra è sempre molto sangue e sofferenza umana... sarebbe meglio se non lo fosse!
      2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 7 dicembre 2021 08: 11
        +1
        Gli ucraini non hanno bisogno di essere sterminati. È sufficiente scacciare il branco filoamericano e prendere il controllo del Paese, facendo affidamento su persone della LPR come apparato amministrativo e spina dorsale delle strutture di potere riformate. Affinché l'APU non combatta in modo troppo fanatico, è necessario prima propagandarli e superare gli ufficiali che funzioneranno.
        1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
          gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 11: 36
          -2
          Basta scacciare il branco filoamericano e prendere il controllo del Paese, facendo affidamento su persone della LPR come apparato amministrativo e spina dorsale delle strutture di potere riformate.

          Questo è esattamente ciò che Igorek Girkin Strelkov, l'ex capo del servizio di sicurezza dell'oligarca Light Malofeev, aveva pianificato di fare, ma la popolazione (insieme alle autorità locali e agli atamani cosacchi) non ha apprezzato i suoi piani.

          Affinché l'APU non combatta in modo troppo fanatico, è necessario prima propagandarli e superare gli ufficiali che funzioneranno.

          Con l'attuale apparato di propaganda russo, è improbabile: con Danya Milokhin, con Timothy, il nuovo simbolo emergente delle Forze Armate e altri pagliacci, solo i senzatetto possono essere promossi, e quindi per mezzo litro di purificati.
    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 7 dicembre 2021 08: 07
      +1
      Sì, Ishchenko è ancora un "esperto". Completa l'agenda "dolci mriyas per il sonno in arrivo"...
    3. Vladislav N. Офлайн Vladislav N.
      Vladislav N. (Vlad) 7 dicembre 2021 15: 28
      +2
      Non ricordo per questa piccola cagna dal tempo della primavera russa (2014) alcuna previsione che si sia avverata almeno in parte.
      Balabol e sì.
  2. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 6 dicembre 2021 23: 34
    +1
    includere nella composizione ciò che è ora (o è diventato nel 2014) significa non includere ciò che avrebbe potuto essere incluso. Ora la scelta non è facile: in caso di aggressione ucraina e risposta russa ai confini occidentali della Novorossiya, verranno imposte "sanzioni nucleari", SWIFT, esportazioni di petrolio e gas, debito e molto altro. La domanda è: se tutto è così difficile, come può rispondere la Russia? Quali sono le conseguenze del divieto di esportazione di petrolio e gas verso Europa e Stati Uniti? Dal divieto di esportazione di combustibile nucleare, cereali, fertilizzanti, titanio? L'Occidente sarà in grado di resistere a tali misure? Cosa accadrà ai prezzi del petrolio e del gas? Cosa accadrà alle riserve russe in valuta estera? Cosa accadrà nell'economia russa? Sembra che la Russia non sia stata abbastanza forte da dichiarare ai media occidentali che la minaccia di un'escalation nel Donbas provenga da Kiev. La Russia non vuole riconoscersi parte in conflitto e, a quanto pare, non può dichiarare direttamente che le truppe russe vicino ai confini ucraini siano chiamate a proteggere gli abitanti del Donbas dalla possibile aggressione di Kiev. Che Kiev sta progettando di attaccare il Donbas. Perché non ci sono tali dati dall'intelligence russa? Che, secondo Kiev, sta pianificando un attacco al Donbas in gennaio-febbraio, per esempio.
    La Russia non ha bisogno di invadere oltre la DPR e la LPR in caso di invasione delle forze armate ucraine. È sufficiente distruggere rapidamente parti delle forze armate dell'Ucraina sul territorio della DPR e della LPR, smettere di vendere elettricità all'Ucraina e aspettare che l'Ucraina si disintegri.
    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 11: 40
      -1
      Dal divieto di esportazione di combustibile nucleare, cereali, fertilizzanti, titanio?

      Non è fondamentale per quei consumatori.Il titanio russo viene acquistato a causa del prezzo.Ci sono abbastanza produttori.

      Che Kiev sta pianificando di attaccare il Donbas

      Tali problemi non vengono risolti a Kiev.

      Perché non ci sono tali dati dall'intelligence russa?

      E dov'era, cara, era prima?

      È sufficiente distruggere rapidamente parti delle forze armate dell'Ucraina sul territorio della DPR e della LPR, smettere di vendere elettricità all'Ucraina e aspettare che l'Ucraina si disintegri.

      Com'è stato semplice! È stato così facile per il mio cuore!
    2. Vladislav N. Офлайн Vladislav N.
      Vladislav N. (Vlad) 7 dicembre 2021 15: 30
      -1
      smettere di vendere elettricità all'Ucraina e aspettare che l'Ucraina si disintegri.

      questo avrebbe dovuto essere fatto in 14 anni insieme a off. fash.mozhu fornitura di altri nishtyakov ... TUTTAVIA, il bottino ha vinto il buon senso.