Quali opportunità avrà la Russia grazie alle mini centrali nucleari


Mentre gli ecologisti radicali sognano un completo rifiuto dei combustibili fossili, persone serie sono impegnate nello sviluppo dell'energia nucleare, dietro la quale gli esperti vedono il vero futuro dell'energia mondiale. Tuttavia, molto probabilmente, queste non saranno enormi centrali nucleari con una sagoma familiare alla vista, costose e lunghe da costruire, ma mini centrali nucleari. La corsa al diritto di essere i primi in questo nuovo promettente mercato è già iniziata e la Russia vi sta partecipando attivamente.


Innanzitutto, è necessario indicare quale sia esattamente la superiorità delle minicentrali nucleari rispetto a quelle convenzionali. Il principale paradosso delle centrali nucleari tradizionali è che l'elettricità che generano è la più economica di tutte, ma solo pochi paesi possono approfittare di questo vantaggio a causa del costo estremamente elevato della centrale. Ci vuole molto tempo per costruirlo, è costoso, il combustibile nucleare esausto deve essere smaltito, richiede una manutenzione costante con il coinvolgimento esclusivamente di specialisti altamente qualificati. Solo pochi paesi al mondo, compreso il nostro, hanno le competenze necessarie per costruire centrali nucleari, e pochissimi Stati possono permettersi questo piacere.

Tuttavia, la crisi energetica globale in tutto il suo splendore ha dimostrato il pericolo della dipendenza esclusivamente dalle fonti rinnovabili (FER). La Turchia chiede a Rosatom di costruire per essa altre due nuove centrali nucleari. La Francia ha annunciato l'intenzione di riprendere la costruzione di centrali nucleari. La Finlandia mantiene la sua vecchia centrale nucleare di progettazione sovietica, estendendo costantemente la sua vita operativa, costruendone allo stesso tempo una moderna. Ma quanti altri paesi nel mondo non hanno meno bisogno di elettricità a basso costo e rispettosa dell'ambiente, ma i servizi di Rosatom e dei suoi concorrenti stranieri sono semplicemente troppo costosi per loro?

Una buona soluzione potrebbe essere la realizzazione di minicentrali nucleari, "terrestri" o galleggianti. Технология la produzione in serie di piccoli reattori modulari ridurrà il costo delle centrali elettriche per i clienti e renderà disponibili i "chilowatt verdi". Per fare un confronto, il costo di un solo reattore convenzionale è di $ 4-5 miliardi, ma un mini-reattore costerà da $ 300 a $ 500 milioni. Vediamo come gli scienziati nucleari russi e stranieri lavorano in questa direzione.

"Rosatom"


La nostra grande speranza è il reattore ad acqua pressurizzata RITM-200, sviluppato presso il II Afrikantov OKBM. Questa centrale è stata creata per essere utilizzata sui rompighiaccio LK-60Ya (progetto 22220), ma può essere utilizzata anche su centrali nucleari galleggianti. La potenza termica di questo reattore è di 175 MW, la potenza sull'albero del sistema di propulsione è di 30 MW (nella versione da trasporto) o 55 MW di potenza elettrica (nella versione power). La durata è di 40 anni, il carburante verrà ricaricato ogni 7 anni. Per rispettare il principio di non proliferazione, l'arricchimento dell'uranio è limitato al 20%. RHYTHM-200 aprirà molte nuove opportunità per la Russia.

In primo luogo, le minicentrali nucleari possono essere costruite in regioni remote del nostro Paese dove c'è bisogno di elettricità, ma la costruzione di una grande centrale nucleare è impraticabile. Ad esempio, quando si sviluppano depositi e risorse di lavorazione presso imprese di estrazione e lavorazione del minerale in regioni scarsamente popolate dell'estremo nord, della Siberia o dell'estremo oriente.

In secondo luogo, Rosatom riceverà un eccellente prodotto di esportazione. Pertanto, il mercato per la vendita dell'energia nucleare può essere i paesi del sud-est asiatico e l'intera regione del Pacifico nel suo insieme. Come sapete, lì il gas è molto caro, il carbone è “scandalizzato” dagli ambientalisti. Ma un'alternativa adeguata potrebbe essere una centrale nucleare galleggiante, che si collegherà all'infrastruttura a terra appropriata e inizierà a fornire elettricità a basso costo ai consumatori. Sette anni dopo, salperà da sola per ricaricare il combustibile esaurito e un'altra mini centrale nucleare può sostituirla. Poiché è pericoloso vendere tali tecnologie, la Russia dovrà possedere e mantenere centrali elettriche galleggianti e potrebbe diventare un attore ancora più grande nel mercato globale dell'elettricità.

Tuttavia, anche i nostri concorrenti sono in allerta.

Stati Uniti


La società americana NuScale Power sta lavorando a un progetto di mini centrale nucleare con reattori modulari ad acqua leggera per l'alimentazione, il teleriscaldamento, la desalinizzazione, ecc. Una centrale nucleare di questo tipo sarà in grado di ospitare fino a 12 NuScale Power Module, ciascuno in grado di generare fino a 60 MW di energia. A proposito, in Ucraina stanno pensando di passare alle mini centrali nucleari americane dopo che la risorsa delle centrali nucleari sovietiche è esaurita. Lo ha affermato il capo del NNEGC "Energoatom" Petr Kotin:

Siamo lieti di avviare una collaborazione con l'azienda americana, lo sviluppatore di piccoli reattori modulari NuScale Power. Attualmente è l'unica tecnologia autorizzata dall'autorità di regolamentazione statunitense più rispettabile al mondo. Stiamo valutando la possibilità di costruire SMR per il loro utilizzo per sostituire le centrali termoelettriche a carbone e aumentare le capacità di smistamento nel Sistema energetico unito dell'Ucraina.

Regno Unito


Anche il Regno Unito sta guardando verso le minicentrali nucleari. Lo stato insulare fornisce circa il 20% del suo bilancio energetico a spese delle centrali nucleari. Tuttavia, il problema è che 6 reattori su 7 che vi operano avranno raggiunto la fine del loro ciclo di vita entro il 2030.

Per questo la famosa azienda britannica Rolls-Royce ha rilevato il consorzio britannico SMR, che prevede di costruire nel Paese almeno 16 minicentrali nucleari con reattori modulari da 440 MW ciascuno. Gli inglesi vogliono anche produrre in serie reattori modulari per i propri bisogni e per l'esportazione. In 10 anni prevedono di raggiungere il livello di lancio di 2 mini centrali nucleari all'anno.

Oggi il nostro Paese è uno dei leader mondiali riconosciuti nell'energia nucleare. L'attuazione del progetto mini-NPP consentirà di consolidare e rafforzare la propria posizione nel mercato.
28 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 7 dicembre 2021 16: 07
    +3
    Non è una cattiva idea. Ma per quanto riguarda il servizio? Molte mini centrali nucleari richiedono molti specialisti. Più sicurezza... Mi sembra che sarà più difficile garantire la sicurezza di centinaia di minicentrali nucleari.
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 7 dicembre 2021 16: 08
      +1
      Solo lo Stato come proprietario, PMC in tutela, se lavorano all'estero.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 7 dicembre 2021 16: 18
        +3
        Sto parlando di sicurezza energetica. Abbiamo bisogno di specialisti che possano lavorare in queste centrali nucleari.
        Il che, in linea di principio, non è male. Gli istituti funzioneranno, appariranno i lavori. Devi solo prepararti per questo.
        E sì. Anche la sicurezza non è l'ultima cosa. Ad essere onesti, mi è sempre stato incomprensibile perché una centrale nucleare così galleggiante non potesse essere portata sulle coste della Crimea? Oltre all'estremo nord e in Crimea, sembra esserci tensione con l'elettricità. E tale installazione può essere alimentata per la desalinizzazione dell'acqua.
        1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
          gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 16: 34
          -10%
          Non è nemmeno divertente fornire energia alla Crimea. Semplicemente non dici ai Crimeani come è stato "senza problemi" e "velocemente". Peggio solo con acqua e fognatura - in sette anni senza reali progressi. E per quali soldi? Discutere di non redditività, pericolo, opportunità del progetto stesso. Considerando tutti i tipi di "Poseidons", "Petrels", "basi sulla Luna", è in qualche modo troppo costoso e non è chiaro a cosa servano i progetti necessari. Non siamo gli Stati Uniti e nemmeno la Corea del Sud, il tenore di vita è più basso. Forse è meglio essere coinvolti nell'economia?
          1. Boriz Офлайн Boriz
            Boriz (borizia) 7 dicembre 2021 17: 18
            +4
            ... in qualche modo un po' troppo costoso, e non è chiaro a cosa servano i progetti necessari.

            Questo è solo incomprensibile per te.
            Molti paesi sognano solo tali strutture, ma Lomonosov lavora per noi da molto tempo. E poi questo settore si sviluppa.
            E nel post ho citato il già operativo Akademik Lomonosov AES, non ho trovato nulla, tutto sulle prospettive della NPP nella Banca Mondiale e in altri Naglosassoni.
            1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
              gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 18: 20
              -7
              Se avessero sognato, avrebbero comprato. La centrale nucleare è stata costruita per Sevmash. Poi si sono riorientati all'esportazione.
              1. Boriz Офлайн Boriz
                Boriz (borizia) 7 dicembre 2021 20: 41
                +4
                Non tutti sono in grado di acquistare ciò che sognano. Sarebbe più redditizio per la Repubblica Ceca costruire una centrale nucleare di Rosatom. Nei loro stabilimenti producono molti componenti per le nostre centrali nucleari, fino ai recipienti dei reattori. Ma non è per questo che vengono pagati sussidi dall'UE e stufi dei politici. E Rosatom è stata esclusa dalla gara.
                L'Estonia vuole davvero costruire una mini centrale nucleare. Ma non sta valutando un appello a Rosatom. Ed è più facile costruire una mini centrale nucleare terrestre piuttosto che galleggiante.
                L'Ucraina sta anche valutando opzioni per una mini centrale nucleare. Tranne quelli russi.
                La politica al di sopra dell'economia.
                1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
                  gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 21: 42
                  -7
                  Il bottino non trionfa sul male.
                  1. Boriz Офлайн Boriz
                    Boriz (borizia) 8 dicembre 2021 01: 22
                    +2
                    È solo che alcuni leader pensano agli interessi dei loro popoli (per esempio, Erdogan, Orban), mentre altri mancano di capacità mentali o di indipendenza nelle decisioni.
                    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
                      gunnerminer (mitragliere) 8 dicembre 2021 13: 48
                      -2
                      Sì, c'è una cosa del genere Sullo sfondo della crisi in corso, tali leader sembrano particolarmente importanti.
    2. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 16: 26
      -9
      Molti paesi rifiutano dalle centrali nucleari a causa della complessa e costosa manutenzione, lo stesso costoso smaltimento dei rifiuti.
    3. Vladislav N. Офлайн Vladislav N.
      Vladislav N. (Vlad) 7 dicembre 2021 17: 08
      0
      Molte minicentrali nucleari hanno bisogno di molti specialisti

      c'è un lato positivo: un buon incentivo per annullare l'Esame di Stato unificato per formare specialisti e non diversi merchandiser.
  2. Marzhetsky Online Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 7 dicembre 2021 16: 18
    +3
    Citazione: Bakht
    Ad essere onesti, mi è sempre stato incomprensibile perché una centrale nucleare così galleggiante non potesse essere portata sulle coste della Crimea?

    Stretti.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 7 dicembre 2021 16: 31
      +2
      Sì, lo stretto. Ma penso che questo potrebbe essere risolto con la Turchia. Ma se non lo fanno, allora ci sono ragioni.
    2. mark1 Офлайн mark1
      mark1 7 dicembre 2021 16: 43
      0
      Citazione: Marzhetsky
      Citazione: Bakht
      Ad essere onesti, mi è sempre stato incomprensibile perché una centrale nucleare così galleggiante non potesse essere portata sulle coste della Crimea?

      Stretti.

      Nessun problema: sorpassa senza carburante. "Sevmorput" ha superato perfettamente lo stretto.
      1. Marzhetsky Online Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 7 dicembre 2021 19: 01
        0
        Quindi qui il significato è il contrario: introdurre attraverso lo stretto nel Mar Nero una centrale elettrica galleggiante con reattori carichi di combustibile. O dove, a Kerch, caricarli o cosa?
        1. mark1 Офлайн mark1
          mark1 8 dicembre 2021 10: 11
          0
          Citazione: Marzhetsky
          O dove, a Kerch, caricarli o cosa?

          Sì. E cosa c'è che non va?
          1. Marzhetsky Online Marzhetsky
            Marzhetsky (Sergey) 8 dicembre 2021 11: 50
            0
            Non ci sono restrizioni all'insediamento di navi a propulsione nucleare in porti pacifici? Per questo motivo, il Nimitz non può entrarvi. E qui proponi di mettere una centrale elettrica galleggiante vicino alle città del resort Crimea.
            1. mark1 Офлайн mark1
              mark1 8 dicembre 2021 20: 48
              0
              Ovunque in modi diversi, decidono i locali. Una centrale elettrica galleggiante non è necessariamente nel porto (sebbene Sebastopoli sia anche, sai, un porto), puoi trovare una baia (anche farcela). L'idea della centrale nucleare di Crimea ti dà fastidio? E poi c'è il pericolo sismico.
  3. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 16: 25
    -9
    Oggi il nostro Paese è uno dei leader mondiali riconosciuti nell'energia nucleare. L'attuazione del progetto mini-NPP consentirà di consolidare e rafforzare la propria posizione nel mercato.

    È un peccato che il governo ceco non abbia apprezzato questa qualità.

    Ma un'alternativa adeguata potrebbe essere una centrale nucleare galleggiante, che si collegherà all'infrastruttura a terra appropriata e inizierà a fornire elettricità a basso costo ai consumatori.

    I potenziali acquirenti sono intimiditi dai costi di manutenzione e smaltimento dei rifiuti, che non sono né facili né economici da risolvere. Il progetto "Akademik Lomonosov" è stato più volte criticato a causa del suo costo considerevole, cresciuto anche durante il periodo di costruzione, ha chiesto a brindisi: "Chi è così intelligente che ha pensato di costruire una centrale nucleare qui". Un funzionario di tale livello non è venuto all'apertura della centrale nucleare galleggiante. La popolazione di quelle parti della Siberia e dell'Estremo Oriente è costantemente abbattuta, per chi è la centrale nucleare galleggiante lì? Nel 2007, German Gref, allora ministro della Economia, ha affermato che il costo dei kW*h prodotti da questa centrale nucleare sarà il doppio rispetto a una centrale termica nella stessa regione. Nonostante tutti i suoi difetti, ha sempre contato i soldi correttamente. E il costo del progetto Lomonosov stesso è più che triplicato dal 2007. La centrale nucleare di Lomonosov non potrà sostituire la centrale nucleare di Bilibino a causa della lontananza da Bilibino, la costruzione di linee elettriche e, inoltre, rete di riscaldamento a Bilibino, renderà l'energia specificata dorata nel senso letterale della parola. buona pubblicità per i potenziali acquirenti Leggono i giornali.

    La Turchia chiede a Rosatom di costruire per essa altre due nuove centrali nucleari.

    A spese russe, come ad Akuya, perché non chiedere.

    Il fatto che all'estero non si stia costruendo nulla di simile alla nostra centrale nucleare galleggiante parla non del loro ritardo tecnologico, ma dell'inopportunità economica di questo progetto e della sua inutilità iniziale. Il successo di un'impresa nel 21° secolo è ben caratterizzato dal desiderio degli investitori di partecipare a un'attività redditizia ed essere pagati per questo. Sfortunatamente, il problema è che le centrali nucleari convenzionali sono inizialmente costruite con un'infrastruttura progettata per ricaricare i reattori "sul posto" (dopotutto, è fisicamente impossibile "sorpassare" una centrale nucleare fissa nel luogo di ricarica). A causa di ciò, la costruzione diventa più costosa e l'operazione diventa più economica. Nel caso di una centrale nucleare galleggiante, questo non è possibile. Tale attrezzatura non è molto economica e, tenendo conto della consegna in un'area remota per via aerea, diventa letteralmente d'oro.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 7 dicembre 2021 18: 41
      +4
      È un peccato che il governo ceco non abbia apprezzato questa qualità.

      Aha sì Ora i cechi stanno pagando il prezzo della sua stupidità.

      il prezzo per megawattora dell'elettricità, compresa la fornitura per il prossimo anno, è aumentato di 2,5 volte nel 2021; la crescita del gas è triplicata.

      https://english.radio.cz/other-suppliers-follow-suit-cez-announces-price-increase-8733103
      È vero, non si tratta solo di loro, non sono più contrari, ma ... l'opposizione e i verdi stanno mettendo i bastoni tra le ruote

      Il regolatore nucleare ceco ha aperto la strada alla costruzione di nuovi reattori nella centrale nucleare di Dukovany. Ma i piani nucleari del governo stanno affrontando l'opposizione da più parti.

      https://www.dw.com/en/czech-nuclear-energy-ambitions-face-stiff-tests/a-56793586

      I potenziali acquirenti sono intimiditi dai costi di manutenzione e smaltimento dei rifiuti, che non sono né facili né economici da risolvere.

      Tutto è incluso nel contratto. Centrale nucleare chiavi in ​​mano Tutto è fatto da Rosatom, costruisce, se necessario, fa funzionare e rimuove il combustibile esaurito per il ritrattamento. Il prezzo è più attraente di quello dei concorrenti e discretamente attraente.

      Il progetto "Akademik Lomonosov" è stato più volte criticato a causa del suo notevole costo, che peraltro è cresciuto durante il periodo di costruzione.

      Praticamente tutte le cose russe vengono criticate, questa è una cosa comune. "Lomonosov" è il primo progetto pilota. I seguenti vengono costruiti secondo un design migliorato. Tutti i paesi, ricchi e non, si preoccupano del prezzo dell'elettricità. gli spendaccioni, di regola, non rimangono ricchi a lungo in questo mondo.

      Gromyko è venuto ad aprire la centrale nucleare di Bilibino, era cupo, al banchetto poi invece di un brindisi ha chiesto: "Chi è furbo che ha pensato di costruire una centrale nucleare qui?"

      Ora nulla deve essere costruito sul posto (tranne l'infrastruttura costiera), è molto più economico e più facile.

      La popolazione di quelle parti della Siberia e dell'Estremo Oriente sta abbattendo senza sosta, per chi c'è una centrale nucleare galleggiante?

      L'economia della regione artica si sta sviluppando, ha bisogno di più energia. Uno dei blocchi dovrebbe essere installato in un nuovo deposito di rame.

      German Gref, allora ministro dell'Economia, disse che il costo dei kW*h prodotti da questa centrale nucleare sarebbe stato il doppio di quello di una centrale termica nella stessa regione. Nonostante tutti i suoi difetti, ha sempre contato i soldi correttamente. E il costo del progetto Lomonosov stesso è più che triplicato dal 2007.

      L'aumento del costo dei progetti è una cosa comune e non solo nel nostro Paese. Il tempo passa, sai l'inflazione.

      La centrale nucleare di Lomonosov non potrà sostituire la centrale nucleare di Bilibino a causa della lontananza da Bilibino, la costruzione di linee elettriche e, inoltre, rete di riscaldamento a Bilibino, renderà l'energia specificata dorata nel senso letterale della parola. buona pubblicità per i potenziali acquirenti Leggono i giornali.

      Che strano. Ma Rosatom sostiene che sostituirà la centrale nucleare di Bilibino. Hai riletto la stampa ucraina prima di cena? risata



      A spese russe, come ad Akuya, perché non chiedere.

      Costruire sul credito è una cosa comune.

      Il fatto che all'estero non si stia costruendo nulla di simile alla nostra centrale nucleare galleggiante non denota la loro arretratezza tecnologica, ma proprio l'inopportunità economica di questo progetto e la sua iniziale non redditività.

      Questo parla proprio del ritardo tecnologico. Semplicemente non possono costruire qualcosa. Hanno anche i soliti problemi, la costruzione è in ritardo, questo porta a prezzi più alti. da qui la perdita.

      A causa di ciò, la costruzione diventa più costosa e l'operazione diventa più economica. Nel caso di una centrale nucleare galleggiante, questo non è possibile. Tale attrezzatura non è molto economica e, tenendo conto della consegna in aree remote per via aerea, diventa letteralmente d'oro.

      Cosa intendi per impossibile? Come è arrivata sul posto? Perché è impossibile sorpassarlo per la ricarica?
      1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
        gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 20: 06
        -8
        Il prezzo è più attraente di quello dei concorrenti e discretamente attraente.

        A causa dei bassi costi di manodopera per i lavoratori.

        Perché è impossibile sorpassarlo per la ricarica?

        Perché è costoso."

        Questo parla proprio del ritardo tecnologico. Semplicemente non possono costruire qualcosa. Hanno anche i soliti problemi, la costruzione è in ritardo, questo porta a prezzi più alti. da qui la perdita.

        Che dolce melassa sul cuore ferito dei Nullin.

        Costruire sul credito è una cosa comune.

        La centrale nucleare di Akyuya non viene costruita a credito, a spese della Russia, per non bloccare il transito a Khmeimim.

        - Ma Rosatom sostiene che sostituirà la centrale nucleare di Bilibino. Hai riletto la stampa ucraina prima di cena? -

        La data per la sostituzione della centrale di Bilibino è stata posticipata otto volte, e ora è stata spostata al 2025.

        L'aumento del costo dei progetti è una cosa comune e non solo nel nostro Paese. Il tempo passa, sai l'inflazione.

        L'inflazione russa è alta. Circa il 20%. OSK lo sente pienamente. Il prezzo della riparazione del TARKR Nakhimov è aumentato vertiginosamente. È stato possibile costruire un nuovo TRACR. Il sottomarino K-561 è aumentato di cinque volte.

        L'economia della regione artica si sta sviluppando, ha bisogno di più energia. Uno dei blocchi dovrebbe essere installato in un nuovo deposito di rame.

        Non ci sono fatti. La popolazione sta fuggendo dalla regione artica. Murmansk è piegata in avanti. La fabbrica di container si è fermata. La fabbrica di pesce si è fermata. Gli ormeggi del porto del pesce sono mezzi vuoti. Le navi sono partite per la Norvegia 20 anni fa. Il La Murmansk Shipping Company è fallita e stanno fuggendo da Norilsk e da altri insediamenti.
  4. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 7 dicembre 2021 17: 20
    +3
    La corsa al diritto di essere i primi in questo nuovo promettente mercato è già iniziata e la Russia vi sta partecipando attivamente.

    Va bene che la Russia sia in testa a questa corsa di 2 corpi? Non c'è una parola sulla centrale nucleare galleggiante Akademik Lomonosov nel post.
  5. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 7 dicembre 2021 19: 15
    -5
    Quali opportunità avrà la Russia grazie alle mini centrali nucleari

    - In un recente argomento correlato:

    Le centrali nucleari mobili forniranno alla Russia l'accesso ai giacimenti d'oro dell'Artico

    - personalmente ne ho già parlato:

    - Ah, personalmente ho già scritto su questa centrale nucleare galleggiante "Akademik Lomonosov" a Chukotka ...
    - e si offrì di guidarlo fino alle coste della Crimea (si trattava allora di desalinizzare l'acqua del Mar Nero per risolvere il problema della fornitura di acqua dolce alla penisola di Crimea ... - Beh, certo - poi in Black Mare, nella stessa Crimea e in tutta la regione - fin da subito sembrerebbe "un altro problema"... - e resta da vedere - quale di loro sia più "triste"...
    - Bene, nel frattempo, Chukotka non è "sorvegliata" in modo affidabile da questa centrale nucleare galleggiante "Akademik Lomonosov" ... - Ora è improbabile che qualcuno dei nemici voglia mettere la testa sulla penisola di Chukotka con "cattivo intenzioni" (scherzavo) ......

    - E a tutto questo posso solo aggiungere che... cosa... cosa:
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 7 dicembre 2021 19: 38
      -5
      - Che il tema delle "minicentrali nucleari" è stato praticamente ridotto all'argomento - delle "minicentrali nucleari" specificamente galleggianti ...
      - Bene, perché allora non ridurre l'argomento delle "mini centrali nucleari" galleggianti ... - all'argomento - "È possibile utilizzare tutto ciò che funziona solo nei reattori nucleari - al problema dell'uso di rompighiaccio nucleari, nucleare militare sottomarini (sottomarini nucleari) e altri che hanno perso il loro scopo funzionale (a causa di "anzianità di servizio" o obsolescenza morale) - un "arsenale nucleare" galleggiante - per adattarlo come "svolgimento delle funzioni" di una sorta di "minicentrale nucleare" (o semplicemente - "mini generatori diesel; TPP "e così via) ....
      - E non c'è bisogno di affrettarsi a riconoscere una tale "versione" come assurda ...
      - Così tanti sottomarini dismessi si sono già accumulati - semplicemente non hanno il tempo di tagliarli ... - Quindi per assemblare da più barche contemporaneamente - centrali elettriche galleggianti ... - questa è una tale "flottiglia diesel" (beh, o "nucleare" o anche "ibrido" - "diesel -atomico") e potrebbe essere utile in Crimea (rinfrescare, generare elettricità, ecc.) ... - Per alcuni compiti urgenti in cui è necessaria l'elettricità, tale "varianza" è adatto anche...
      - Sì, perché il rompighiaccio nucleare "Lenin" è stato "cancellato" così rapidamente ??? - Fumava come "Ammiraglio Kuznetsov", o cosa ??? - Scherzo...
      1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
        gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 20: 07
        -7
        Le conseguenze dell'operazione negligente delle navi a propulsione nucleare nell'Artico saranno eliminate per più di cento anni.Una base nella baia di Andreeva vale molto.
        1. gorenina91 Офлайн gorenina91
          gorenina91 (Irina) 7 dicembre 2021 20: 27
          -7
          Le conseguenze dell'operazione negligente delle navi a propulsione nucleare nell'Artico saranno eliminate per più di cento anni.Una base nella baia di Andreeva vale molto.

          - Sì, ho già parlato... - Ora non ci resterà un solo nemico...

          - Bene, nel frattempo, Chukotka non è "sorvegliata" in modo affidabile da questa centrale nucleare galleggiante "Akademik Lomonosov" ... - Ora è improbabile che qualcuno dei nemici voglia mettere la testa sulla penisola di Chukotka con "cattivo intenzioni" (scherzavo) ......

          - I miei vantaggi per te ...
          1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
            gunnerminer (mitragliere) 7 dicembre 2021 21: 38
            -4
            Mutuamente, lo è.