"Solo una piccola parte": l'OSCE registra l'arrivo di decine di carri armati delle forze armate dell'Ucraina nell'area di conflitto nel Donbas


Di recente, la Missione speciale di monitoraggio dell'OSCE in Donbass ha individuato 30 carri armati (presumibilmente T-64) e 17 obici semoventi 2S1 Gvozdika, calibro 122 mm, appartenenti alle Forze armate dell'Ucraina, vicino alla linea di disimpegno. Ciò è affermato nel rapporto OSCE SMM n. 286/2021 del 6 dicembre.


I carri armati sono stati avvistati da una pattuglia il 4 dicembre in una stazione ferroviaria nel villaggio di Pokrovsk (ex Krasnoarmeysk, 55 km a nord-ovest di Donetsk). Gli obici semoventi sono stati scoperti il ​​3 e il 4 dicembre da un UAV a corto raggio in una stazione ferroviaria nel villaggio di Rubezhnoe (84 km a nord-ovest di Luhansk). Questo indica direttamente l'arrivo di dozzine di veicoli corazzati dell'esercito ucraino nell'area del conflitto.

Al di là delle linee di ritiro, ma al di fuori delle aree designate per il deposito di armi, l'SMM ha osservato 30 carri armati e 17 obici in due stazioni ferroviarie nelle aree controllate dal governo delle regioni di Donetsk e Luhansk (vedi tabella sotto per i dettagli)

- dice il documento.



Allo stesso tempo, il rapporto ha richiamato l'attenzione sul fatto che le attività dell'SMM dell'OSCE sono ancora limitate a causa delle mine e degli ordigni inesplosi. Inoltre, gli UAV di missione sono regolarmente esposti a interferenze con il segnale GPS (a causa di sospetti disturbi). Questi UAV hanno un corto raggio e l'interferenza del segnale può essere creata da qualsiasi punto entro un raggio di decine di chilometri dalla posizione del drone. Pertanto, non è affatto necessario che l'impatto sia stato effettuato dalla parte in conflitto sul cui territorio si trovava in quel momento il drone.

A sua volta, il consigliere del capo della LPR, Rodion Miroshnik, ha scritto nel suo canale Telegram che ciò che è stato scoperto vicino alla zona di contatto è solo una piccola parte delle armi che Kiev ha messo insieme.

Ed è proprio quello che l'SMM ha accidentalmente avvistato durante un giorno, quando ai loro UAV è stato permesso di decollare. Diverse settimane prima, i droni dell'OSCE erano stati bloccati nel "territorio controllato da Kiev" e non erano stati in grado di condurre una sorveglianza completa. Quanto durante quel periodo ha gettato Kiev attrezzatura e forze alla linea di contatto?

- ha osservato Miroshnik.
  • Foto usate: Ministero della Difesa dell'Ucraina
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladislav N. Офлайн Vladislav N.
    Vladislav N. (Vlad) 7 dicembre 2021 18: 06
    +2
    I carri armati sono stati avvistati da una pattuglia il 4 dicembre presso la stazione ferroviaria nel villaggio di Pokrovsk (ex Krasnoarmeysk

    Perché il primo? Durante il precedente Reich, gli occupanti cambiarono anche i nomi di strade, piazze e altri toponimi...
    Gli invasori cacciarono i nomi e li restituirono abbattendo un piatto con un calcio in cui era scritto qualcosa di disgustoso in una lingua straniera.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 7 dicembre 2021 18: 43
      0
      Gli invasori cacciarono i nomi e li restituirono abbattendo un piatto con un calcio in cui era scritto qualcosa di disgustoso in una lingua straniera.

      C'era anche la tradizione di appendere la carcassa di un poliziotto da qualche parte nelle vicinanze. spero che continui sì
      1. Vladislav N. Офлайн Vladislav N.
        Vladislav N. (Vlad) 7 dicembre 2021 18: 50
        +2
        Oggettivamente: per sollevare i poliziotti e altri vili (circa 1 m. Su una fune da terra) durante la seconda guerra mondiale, il TsSHPD ha sostenuto i combattenti contro gli hitleristi