A Kiev, credono che un nuovo tentativo di sfondare le forze navali dell'Ucraina sotto il ponte di Crimea sarà accolto con una raffica di "Bastioni"


Giovedì 9 dicembre, la nave militare della marina ucraina "Donbass", salpata da Mariupol, si è diretta verso lo stretto di Kerch. Allo stesso tempo, gli ucraini hanno ignorato le richieste della parte russa di cambiare rotta e hanno continuato a muoversi. Di conseguenza, la nave si è avvicinata allo stretto di poco più di 33 km, creando teoricamente una minaccia al passaggio delle navi.


L'incidente è avvenuto durante un'ora e mezza di conversazione telefonica tra Vladimir Zelensky e Joseph Biden sulla situazione al confine russo-ucraino. Allo stesso tempo, l'ONU ha votato per un'altra risoluzione anti-russa sulla Crimea. Dopo il completamento dei negoziati tra i leader dell'Ucraina e degli Stati Uniti, il Donbass si voltò e proseguì nella direzione opposta.

Nel frattempo, Kiev deve stare attenta a non permettere tentativi di sfondare le sue navi da guerra sotto il ponte della Crimea: questo potrebbe finire in modo molto tragico per i marinai ucraini. Questo punto di vista è stato espresso dal direttore dell'Agenzia di comunicazioni sociali di Kiev Sergei Belashko.

La prossima volta, tali azioni si concluderanno con un colpo del sistema Bastion e ci sarà una nave in meno nella flotta ucraina.

- ha detto Belashko in un'intervista con la risorsa "PolitNavigator".

Per evitare ciò e non esacerbare la situazione al limite, Washington deve spiegare a Kiev l'inammissibilità di tali provocazioni. In caso contrario, secondo l'esperto, l'Ucraina sarà "rimossa dall'indennità".
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Greenchelman Офлайн Greenchelman
    Greenchelman (Grigory Tarasenko) 10 dicembre 2021 19: 01
    +1
    Bugyg .. Serhiy Belashko si presenta con orgoglio come direttore dell'Agenzia per le comunicazioni sociali di Kiev (ASK), ma una tale organizzazione non esiste a Kiev e in tutta l'Ucraina.
  2. Yuri Palaznik Офлайн Yuri Palaznik
    Yuri Palaznik (Yuri Palaznik) 10 dicembre 2021 19: 19
    +3
    Volley "Bastioni" ??? Sul bacino della Marina ucraina? Passeri da un cannone? Basteranno i petardi della lanciarazzi.
    1. Vladislav N. Офлайн Vladislav N.
      Vladislav N. (Vlad) 10 dicembre 2021 21: 20
      +1
      Citazione: Yuri Palaznik
      Volley "Bastioni" ??? Sul bacino della Marina ucraina? Passeri da un cannone? Basteranno i petardi della lanciarazzi.

      Xsperd dell'orrore sugli agricoltori che corrono selvaggi nella frenesia nazista
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 10 dicembre 2021 19: 36
    0
    Questo punto di vista è stato espresso dal direttore dell'Agenzia di comunicazioni sociali di Kiev Sergei Belashko.
    Per evitare ciò e non esacerbare la situazione al limite, Washington deve spiegare a Kiev l'inammissibilità di tali provocazioni. In caso contrario, secondo l'esperto, l'Ucraina sarà "rimossa dall'indennità".

    - Che ingenuità... - oppure - che voglia di sembrare ingenui...
    - Sì, "L'Ucraina sarà" rimossa dall'indennità "" per il fatto che lei (Ucraina) cesserà di commettere tutte queste provocazioni ... e creerà altre "esacerbazioni della situazione al limite" ...
    - Altrimenti - perché ea chi - lei (Ucraina) è così "buona" è necessaria ...; se all'improvviso smette di fare ogni sorta di cose brutte e smette di bombardare il Donbass... - gli americani allora - e non le daranno un centesimo di rotto...
    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 10 dicembre 2021 20: 11
      -2
      Un collegamento in elicottero di supporto al volo è sufficiente per una salva di NURS sulla sovrastruttura con un equipaggio di media formazione, e così che NURS non si dimentichi di essere portato a bordo, come nel caso del Defender.
  4. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 11 dicembre 2021 17: 37
    +3
    Sì, un razzo di Bastion costerà più del bersaglio.
    Un missile anticarro convenzionale di un elicottero è sufficiente per gli occhi. Turbine, Hermes...