Il Cremlino ha riconosciuto che la Russia si rifiuta ancora di fornire all'OMS informazioni sullo "Sputnik V"


L'Organizzazione mondiale della sanità sta valutando da più di un anno una domanda di approvazione (certificazione, registrazione) del vaccino russo Sputnik V contro il COVID-19, sospendendo periodicamente la procedura. Il 14 dicembre, il segretario stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov ha annunciato i dettagli di ciò che stava accadendo durante una conferenza stampa per i media.


L'oratore ha spiegato che c'è stato un malinteso tra Mosca e l'OMS su tecnico lato della questione, che è ora in fase di accordo. Ha spiegato che alcuni dati non sono stati forniti dall'OMS come richiesto.

Peskov ha aggiunto che il lavoro in questa direzione continua e la dirigenza del Paese non ha lamentele sui dipartimenti russi. Mosca si sta "spostando gradualmente" verso il rispetto dei requisiti dell'OMS e "adattandosi", sperando in un risultato finale positivo.

Lì, infatti, alcune informazioni che devono essere fornite per la certificazione, non le abbiamo ancora fornite, perché avevamo una comprensione diversa di quali informazioni dovrebbero essere e come dovrebbero essere fornite

Ha specificato.

Pertanto, il Cremlino ha effettivamente ammesso che la Russia ha finora rifiutato di fornire all'OMS informazioni sullo "Sputnik V", poiché durante questo periodo, se lo si desidera, è stato possibile correggere "discrepanze negli standard", data la risonanza della questione.

Vi ricordiamo che i funzionari russi hanno più volte promesso che lo Sputnik V supererà "sicuramente" le procedure burocratiche dell'OMS entro la fine del 2021. Tuttavia, all'inizio di dicembre, l'OMS è stata informata che il processo di approvazione del farmaco è stato rinviato al 2022.

Gli specialisti di questa struttura internazionale potranno venire nel territorio della Federazione Russa solo a gennaio. Allo stesso tempo, l'OMS ha richiesto "dati aggiuntivi sulla qualità, sicurezza ed efficacia" del vaccino specificato. I rappresentanti dell'OMS affermano direttamente che la velocità di approvazione di "Sputnik V" dipende direttamente dai tempi di ricezione delle informazioni mancanti, ma questo "sicuramente non è un paio di settimane".

Si noti che la Russia ha sviluppato e registrato cinque vaccini contro una pericolosa infezione da coronavirus: Sputnik V, Sputnik Light, EpiVacCorona, EpiVacCorona-N e KoviVak.
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 14 dicembre 2021 20: 57
    -5
    L'isolamento dei russi è vantaggioso per le autorità. il ritardo nel riconoscimento dei nostri vaccini è un'iniziativa del Cremlino: prendere e non mollare.
  2. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
    Capitano Stoner (Capitano Stoner) 14 dicembre 2021 21: 19
    +2
    Penso che entro il prossimo anno la pandemia si trasformerà in una normale malattia stagionale, e nessuno avrà bisogno di questo satellite per niente. È ancora poco richiesto dalla popolazione russa.
  3. Yuri Palaznik Офлайн Yuri Palaznik
    Yuri Palaznik (Yuri Palaznik) 14 dicembre 2021 22: 50
    -1
    E l'OMS è ancora lì)) Sono felice, un funzionario di questo livello, non sa quali informazioni non vengono trasmesse lì) non ridere.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro 14 dicembre 2021 23: 16
      +2
      Non può essere!
      “Se stesso”, come ha detto in tv, dicendo che tutti i documenti erano stati forniti, ha chiamato diversi ministri da/per, hanno confermato. Come mai?
      1. Mister-RED Офлайн Mister-RED
        Mister-RED 14 dicembre 2021 23: 49
        -1
        Citazione: Bitter
        Non può essere!
        “Se stesso”, come ha detto in tv, dicendo che tutti i documenti erano stati forniti, ha chiamato diversi ministri da/per, hanno confermato. Come mai?

        Non c'è bisogno di flirtare. Un tempo, l'OMS ha affermato che non c'era alcuna domanda dalla Russia, quindi hanno mostrato la scansione. Ammetto che le domande sono state formulate in modo tale da non essere molto chiare. Anche se non mi schiererò mai con funzionari di nessun livello.
        1. Amaro Офлайн Amaro
          Amaro 15 dicembre 2021 23: 48
          0
          Forse, ma se davvero dal virus arriva un grande pericolo, tutti questi salti di commercianti e marketer con i politici in un compartimento sono incomprensibili. Forse è già abbastanza per giocare a spillikins? Uno strano tipo di preoccupazione, e sembra non riguardi affatto le persone.
          Ho la possibilità di ricevere informazioni dalla zona rossa dell'ospedale, il quadro c'è più che triste.
          Gli indù sono ottimi compagni con i cinesi, non hanno flirtato con l'infezione. I risultati sono visibili senza binocolo.
  4. svoroponov Офлайн svoroponov
    svoroponov (Vyacheslav) 15 dicembre 2021 02: 59
    +2
    Non chiedono i risultati dei test. Vogliono ottenere una tecnologia dettagliata per la produzione del vaccino e dei suoi componenti, che non era più richiesta da nessuna delle aziende.
  5. Yuri Palaznik Офлайн Yuri Palaznik
    Yuri Palaznik (Yuri Palaznik) 15 dicembre 2021 07: 33
    0
    Meravigliosa. Peskov non ricorda cosa e come, e i commentatori qui sono a conoscenza di tutto.
  6. stopkran Офлайн stopkran
    stopkran (Tutti Napindos) 15 dicembre 2021 08: 02
    0
    E cosa c'è di incomprensibile? Tutti questi GM-shmurdyak sono inventati secondo una tecnologia "vettoriale".

    ... molti importanti virologi e medici considerano pericoloso qualsiasi vaccino contro il coronavirus a causa di effetti collaterali poco studiati: intensificazione dell'infezione dipendente da anticorpi, reazione a una proteina spike e disturbi autoimmuni.
    A maggio, 57 scienziati di tutto il mondo hanno lanciato un appello per fermare la massiccia vaccinazione contro il COVID-19, che secondo loro potrebbe fare più male che bene.
    Alla vaccinazione di massa contro il COVID-19 si sono opposti il ​​virologo, il premio Nobel Luc Montagnier, l'ex vicepresidente di Pfizer Michael Yeedon, il professore di medicina statunitense Peter McCullough e persino l'inventore dei vaccini mRNA Robert Malone.

    https://rossaprimavera.ru/news/af67903d
  7. lavoratore dell'acciaio 15 dicembre 2021 21: 32
    -1
    La Russia con questa OMS, è necessario parlarne duramente o addirittura mandarli come complici dei terroristi.

    Sintomi di avvelenamento da sostanze chimiche tossiche sono apparsi in mezzo migliaio di pazienti della Ghouta orientale siriana. Questa dichiarazione, riferendosi ai partner del Cluster Salute, è stata fatta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).Il sito dell'OMS rileva che secondo i dati della Duma, 70 civili che si sono rifugiati negli scantinati sono morti lì, 43 hanno mostrato sintomi caratteristici di avvelenamento con sostanze chimiche altamente tossiche. Duma ha annunciato "White Helmets" il 7 aprile

    https://www.vesti.ru/article/1453121
    Per qualche ragione, l'OMS non ha richiesto alcuna prova dell'uso di sostanze tossiche e della morte di persone per i caschi bianchi, e dal vaccino che salva la vita richiede prove documentali.
  8. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 18 dicembre 2021 12: 45
    0
    Data la grave carenza di vaccini in Europa e la possibile superiorità del satellite rispetto ad altri vaccini, la Russia sta facendo la cosa giusta per non fornire dati - ora devono trovare scuse per non fornire un certificato a causa di dati mancanti. Tutto sembra che le persone muoiano a causa della posizione politica nei confronti della Russia. E ora con l'omicron sarà ancora più chiaramente visibile ... se il satellite è in grado di far fronte all'omicron, ne risulterà uno scandalo.