Cina e Russia possono costruire e utilizzare congiuntamente il Canale del Nicaragua?


Una delle iniziative più rumorose e frustrate dell'ultimo decennio è il progetto di costruzione del Canale del Nicaragua. Alternativa al Canale di Panama, di fatto controllato dagli Stati Uniti, il corso d'acqua doveva essere costruito da investitori cinesi, ma non è mai stato realizzato. Perché un progetto infrastrutturale su larga scala è diventato un "progetto" e ci sono possibilità che possa avere una nuova prospettiva di vita?


Il Canale di Panama, con una lunghezza totale di 81,6 chilometri, collega gli oceani Pacifico e Atlantico, diventando così il secondo canale marittimo più importante al mondo dopo quello di Suez. Il canale è stracarico, vi transitano ogni anno circa 14mila imbarcazioni di varie classi, dagli yacht da diporto alle enormi navi portarinfuse, fino alle superpetroliere. Dovremmo notare in particolare che la costruzione è stata effettuata su iniziativa e sotto gli auspici del Pentagono e che lo stesso Panama era un protettorato degli Stati Uniti. Formalmente, nel 2000, la gestione di un canale strategicamente importante è stata trasferita al governo del Paese, ma non bisogna farsi illusioni: Panama è ancora il "cortile di casa" degli Stati Uniti, dove tutte le decisioni chiave vengono prese a Washington . Per questo motivo, non sorprende quali problemi abbia affrontato il progetto di un'arteria marittima alternativa attraverso il Nicaragua, che la Cina stava cercando di promuovere.

Economicamente impraticabile?


L'idea di collegare gli oceani Pacifico e Atlantico attraverso il Nicaragua esiste da molto tempo. Nonostante la grande lunghezza di 278 chilometri, anche questo percorso ha i suoi indubbi vantaggi.

In primo luogo, 105 chilometri del percorso passano attraverso il lago d'acqua dolce del Nicaragua.

In secondo luogo, il terreno è molto più comodo che a Panama.

In terzo luogo, in realtà, dovrebbero essere scavati solo 45 chilometri di binario, utilizzando il terreno scavato per la costruzione di dighe e dighe. Sarebbe possibile passare attraverso il canale in un giorno, la sua capacità è stata stimata in 5100 navi all'anno.

Come puoi vedere, non c'è niente di irreale in questo progetto con tecnico nessun punto di vista. Il governo del Nicaragua ha dato il via libera alla costruzione della HK Nicaragua Canal Development Investment Co Ltd (HKND) con sede a Hong Kong. La concessione era prevista per un periodo di 50 anni, prorogabile fino a 100 anni. Secondo i suoi termini, nei primi 10 anni, l'investitore ha pagato $ 10 milioni ciascuno, oltre all'1% di tutti i proventi dei sottoprogetti, che sarebbero dovuti crescere gradualmente fino al 99%. In altre parole, per la prima metà del secolo, il Nicaragua, senza investire nulla, sarebbe diventato proprietario del 51% delle azioni del progetto e, dopo 100 anni, del 99%. Sempre nell'ambito del progetto, si prevedeva la costruzione di due porti marittimi alle due estremità del canale, un oleodotto, un aeroporto, una rete stradale e l'apertura di una zona franca. Non sorprende che le autorità del paese abbiano colto al volo questa opzione.

Ma perché gli investitori cinesi, noti per il loro amore per i progetti infrastrutturali su larga scala, sono "saltati"? Ci sono almeno due versioni che lo spiegano.

Secondo il primo, il proprietario della società HK Nicaragua Canal Development Investment Co Ltd (HKND) Wang Jing è un certo cinese Ostap Bender, che, nell'ambito di un'iniziativa privata, voleva "raccogliere fondi" per i coinvestitori, ma sopravvalutarono il loro interesse e, di conseguenza, il progetto "Blown away". Infatti, con tutti i vantaggi del Canale del Nicaragua, ha anche una serie di gravi carenze.


Si tratta innanzitutto di una capacità nettamente inferiore rispetto a Panama: 5100 contro 14000 navi all'anno. Va anche tenuto presente che lo zio Sam non guarderebbe con calma a tali attività economiche nel suo "cortile di casa". Si potrebbe fermare, ad esempio, imponendo sanzioni a quelle navi che hanno deciso di attraversare almeno una volta il Canale del Nicaragua. La ragione di tali misure restrittive potrebbe essere i rischi ambientali associati al possibile ingresso di acqua di mare attraverso il sistema di chiuse nel lago d'acqua dolce del Nicaragua, da cui dipende l'agricoltura del paese, nonché altro inquinamento dovuto al passaggio di petroliere e navi da carico secco. Pertanto, non è possibile fare soldi sul canale e l'investimento totale è stimato in $ 40-50 miliardi. In beneficenza, gli uomini d'affari cinesi non sono particolarmente notati.

Ma c'è anche un'altra versione.

Non è arrivato il momento?


Come sapete, il settore delle telecomunicazioni nella RPC è sotto il controllo statale e il fondatore di HK Nicaragua Canal Development Investment Co Ltd Wang Jing è comproprietario della holding di telecomunicazioni Xinwei Telecom. Tra i suoi progetti c'è il lancio in orbita di una costellazione di satelliti economici per fornire comunicazioni in regioni remote e in mare. In generale, Wang Qing è il cinese "Elon Musk" o "Petrov e Boshirov" riuniti in uno.

Ovviamente Pechino ha bisogno del Canale del Nicaragua, un'alternativa a Panama, non tanto per fare soldi sul passaggio di navi straniere, ma per soddisfare i propri bisogni. Si tratta, in particolare, dell'accesso senza ostacoli al petrolio venezuelano. Attualmente, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni per l'acquisto di "oro nero" da Caracas, e quindi la RPC deve acquistare petrolio tramite schemi di bypass in volumi limitati. Per questo non è necessario alcun canale di spedizione aggiuntivo per $ 40-50 miliardi.

Ma molto potrebbe cambiare se le relazioni tra Cina e Stati Uniti dovessero peggiorare ulteriormente. Finora, tutto si sta sviluppando secondo lo schema standard della Guerra Fredda-2 con la graduale escalation e il rafforzamento delle sanzioni reciproche. Pechino, a un certo punto, avrà bisogno di un suo potente punto d'appoggio nel “cortile di casa” degli americani, e non sarà più all'altezza di misure restrittive. Quindi la costruzione del Canale del Nicaragua ha la possibilità di riprendere e le basi militari cinesi appariranno in questo paese per proteggerlo. E per indicare una minaccia per gli Stati Uniti.

Ovviamente, per tali attività nel ventre meridionale dell'"egemone", Pechino avrà bisogno di una potente flotta navale e mercantile. Non puoi farne a meno. La RPC, infatti, è attualmente impegnata nella realizzazione di una moderna marina, mettendo in pausa il canale. Vengono costruite navi da sbarco, cacciatorpediniere, portaerei ed elicotteri: tutto ciò che è necessario per le spedizioni a lunga distanza, anche in America Latina, dove potrebbero apparire basi navali cinesi. Ad esempio, in ciascuno dei nuovi porti del Nicaragua, dove entrerà il canale marittimo, sulle coste del Pacifico e dei Caraibi.

Se la Russia avesse una moderna marina in grado di operare nella zona del mare lontano, o almeno una concezione adeguata del suo sviluppo, si potrebbe pensare a una cooperazione economico-tecnica militare con la RPC in Nicaragua. Dopo che il Cremlino ha rinunciato volontariamente a Cuba come appoggio militare, possiamo solo considerare il Venezuela e, possibilmente, il Nicaragua. La concessione potrebbe essere inserita come partner, costruire la propria base navale (PMTO), e più di una, sulla costa nicaraguense e/o venezuelana e rifornirsi attraverso il canale. Ma finora non c'è niente di cui parlare.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Kaidor / wikimedia.org, artes2franco / pixabay.com
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 17 dicembre 2021 13: 38
    -2
    In primo luogo, il Canale del Nicaragua è una sfida aperta agli SSHA e la RPC non cerca il confronto e invita gli SSHA a cooperare nell'interesse del mondo intero.
    In secondo luogo, la RPC non sarà in grado di proteggerlo: gli Sshasoviti stanno bloccando le rotte commerciali marittime e la Marina della RPC lungo la linea:
    1. Corea del Sud-Okinawa-Taiwan;
    2. Giappone-Filippine-Singapore;
    3. Alaska-Hawaii-Australia.
    E terzo, il canale attraverso l'istmo Kra è più importante per la RPC in Times (!), Soprattutto sullo sfondo di Quad e Aukus, ma di per sé non costa nulla e sarà facile preda senza una catena di basi a tutti gli effetti in Gibuti, Gwadar, Sri Lanka, Myanmar, Cambogia, le isole di Xisha e Nansha e la creazione di almeno 7 - 10 agosto a tutti gli effetti.
    Ancora più importante, portare il potenziale militare della RPC ai bisogni dell'economia, provoca l'isteria degli Sshasoviti, i timori per l'India, il Vietnam e il revanscismo del Giappone.
  2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 17 dicembre 2021 13: 47
    +2
    Citazione: Jacques Sekavar
    terzo, il canale attraverso l'istmo Kra è più importante per la RPC in Times (!), specialmente sullo sfondo di Quad e Aukus, ma di per sé non costa nulla e sarà facile preda senza una catena di basi a tutti gli effetti a Gibuti , Gwadar, Sri Lanka, Myanmar, Cambogia , le isole di Xisha e Nansha e la creazione di almeno 7 - 10 agosto a tutti gli effetti.
    Ancora più importante, portare il potenziale militare della RPC ai bisogni dell'economia, provoca l'isteria degli Sshasoviti, i timori per l'India, il Vietnam e il revanscismo del Giappone.

    La Cina sta progettando 10 basi all'estero
    La RPC avrà senza dubbio l'AUG richiesto. Tè, non build USC ...

    In secondo luogo, la RPC non sarà in grado di proteggerlo: gli Sshasoviti stanno bloccando le rotte commerciali marittime e la Marina della RPC lungo la linea:

    Il blocco è già una guerra. In tempo di guerra, tutti i percorsi saranno comunque chiusi. Una base missilistica aerea e da crociera in America Latina è un deterrente.
    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 17 dicembre 2021 19: 42
      -7
      Nella foto è il Canale di Panama visto dall'Oceano Atlantico.
  3. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 17 dicembre 2021 15: 58
    -7
    России такой канал как шакалу электробубен.Ни современного промыслового , ни современного торгового флота , сопоставимых с советскими флотами, не имеет.Такой же скромный Военно-морской флот.Без пары авианосцев , с ядерной силовой установкой , в данном районе делать нечего.Нет сил реализовать возможности такого транзита.А разрушить его США могут достаточно оперативно, или забокировать.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 18 dicembre 2021 14: 10
    -1
    Una domanda retorica su un progetto irrealistico.

    YSA ha già mostrato a Panama cosa accadrà se qualcuno scuoterà la barca vicino ai canali. Con lo stesso successo, puoi sognare una base in Messico.
    I media hanno scritto che la marcia messicana avrebbe spazzato via qualcosa a Omerik? Quindi, per caricare ulteriormente le persone ...