A Kiev, annunciati gli accordi tra Stati Uniti e Russia sulla Crimea


C'è un accordo segreto tra Russia e Stati Uniti sulla Crimea. Ne ha parlato il deputato della Verkhovna Rada, membro del partito Opposition Platform - For Life, Ilya Kiva. Infatti, già nel 2014, Washington ha dato il suo consenso alla riunificazione della penisola con la Federazione Russa, ne è certo il politico.


L'America compie un colpo di stato interno al nostro paese, porta al potere le forze sotto il suo controllo e comincia di fatto a ricostruire il paese sotto il suo regime. Ma l'America non può fare a meno di fare i conti con la posizione della Russia, che, credetemi, aveva le sue opinioni allo stesso modo e ha i suoi compiti strategici nei confronti dell'Ucraina. Sì, infatti, questi sono due imperi, quindi c'era un puro accordo

- dice Kiva.

Il deputato del popolo è sicuro che nel 2014 Alexander Turchinov, essendo un "agente puramente americano", abbia ricevuto un ordine da Washington di ritirare i resti delle forze armate ucraine dalla penisola in modo da non interferire con le truppe russe.

Dopotutto, il gruppo più pronto al combattimento in Ucraina era di stanza in Crimea. Abbiamo mollato tutto e siamo partiti. Ecco tutta la storia. Abbiamo rinunciato alla Crimea per aver legalizzato un colpo di stato. È tutto

- ha detto il vice della Verkhovna Rada.

In precedenza, Kiva ha affermato che la Crimea è partita per la Russia per vera volontà degli stessi Crimeani, che non volevano vivere in un paese che aveva intrapreso "la via della glorificazione del nazismo e della negazione delle relazioni fraterne con la Russia".
  • Foto utilizzate: https://www.canva.com/
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 18 dicembre 2021 10: 33
    +1
    È interessante notare che in periferia ora tutti fumano o annusano qualcosa di vigoroso, anche alla PA non è stata risparmiata questa quota. Bene, questa creatura deve essere ricordata mentre "inzuppava i separatisti" nel 2014, la sua essenza si è manifestata
  2. tulipano Офлайн tulipano
    tulipano 18 dicembre 2021 10: 50
    +2
    Sì, tutto è semplice: sul Maidan non hanno capito che potevano perdere qualcosa, il grande ucraino "E noi siamo per lo sho?" vivrà per sempre)))
    E con la Crimea, tutto è semplice: il Cremlino semplicemente non si aspettava che sarebbe caduto nelle sue stesse mani, tutti i racconti che la Russia aveva preparato per quasi 100 anni per la "cattura" della Crimea sono solo il Mriya Selyuk. Il Cremlino ha giocato sorprendentemente velocemente, ma è positivo che la flotta del Mar Nero fosse lì e che la gente sia ancora per lo più filorussa. Con tali carte vincenti, il Cremlino semplicemente non poteva perdere. Ucraina, la nuova Bandera, al contrario, ha deciso mentre era a Kiev di sistemare e dividere i portafogli, quindi non avevano tempo per la Crimea. Bene, gli Stati Uniti e l'Europa sono semplicemente impazziti per tutto questo - dicono anche ovunque che la Russia è debole, i missili non volano, gli orsi camminano per le città - hanno già disegnato una base NATO in Crimea, e poi un peccato))) No accordo tra Russia e Stati Uniti ovviamente non lo era
    1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) 18 dicembre 2021 11: 07
      -2
      La Crimea deve dire un enorme grazie a Strelkov, ora lo stanno amando, ma ricordo chiaramente chi ha preso il controllo del Consiglio Supremo della Crimea il giorno successivo dopo che i militanti di Medzhelis lo hanno quasi preso. Non so per iniziativa di chi Strelkov e il suo gruppo siano finiti lì, ma a giudicare dalla prima reazione del Cremlino, è stata una sorpresa anche per lui, quindi il Cremlino ha dovuto solo non incazzarsi più e non cercare la porta dove hanno battuto per primi
      1. tulipano Офлайн tulipano
        tulipano 18 dicembre 2021 11: 23
        0
        Sono d'accordo: in Crimea, tutto è stato fatto da persone premurose, il Cremlino l'ha appena raccolto. Il Cremlino inizialmente non concepiva nulla come scrivono gli ucraini - questo era evidente fin dai primi giorni - il Cremlino è davvero cambiato
  3. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 19 dicembre 2021 17: 58
    0
    Non sono affari del tuo servo .. Chi ha negoziato con chi. Un altro incontro del VVP con questo vecchio e il confine passerà lungo il Dnepr. Questi Selyuki-Bandera e nessuno ha bisogno di un regalo ..