La Russia si ritira ufficialmente dal Trattato Cieli Aperti


Il 18 dicembre, la Russia ha ufficialmente cessato la sua partecipazione al Trattato internazionale multilaterale Cieli aperti (OON), che consente voli gratuiti di aerei da ricognizione disarmati nello spazio aereo dei paesi firmatari. Mosca ha già inviato adeguate notifiche alle parti di questo accordo.


Va notato che le autorità russe non vedono alcun motivo nella partecipazione di Mosca al Don ora e nel prossimo futuro, nonostante il malcontento in Occidente, soprattutto in Europa. Tuttavia, il 21 maggio 2020, le autorità statunitensi hanno annunciato ufficialmente l'intenzione di ritirarsi dal Don entro sei mesi, come previsto dal documento.

Washington ha poi accusato Mosca di usare il Don "in modo inappropriato". La Russia avrebbe "seguito" i movimenti del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, sorvolando la Casa Bianca, il Golf Club di Bedminster e la residenza di Camp David, situata a pochi chilometri dal Site R. Il 22 novembre 2020, gli Stati Uniti ufficialmente cessato la sua partecipazione al Don.

La decisione degli Stati Uniti ha violato gli interessi della Russia come stato membro del Don. Si è scoperto che gli alleati europei degli Stati Uniti nella NATO potevano continuare a sorvolare la Federazione Russa e i russi hanno perso l'opportunità di sorvolare il territorio americano, che è di maggiore interesse militare. Washington ha deciso di affidarsi alla sua costellazione orbitale, costituita da un gran numero di satelliti, allo stesso tempo più “legando” a sé gli europei, che hanno molto meno astronavi. Allo stesso tempo, le proposte di Mosca sono state ignorate. Pertanto, gli Stati Uniti si sono resi colpevoli del degrado dell'OST.

In risposta a ciò, il 4 maggio 2021, il governo della Federazione Russa ha inviato una proposta al presidente del paese per presentare una proposta alla Duma di Stato per denunciare Don. Nel giro di poche settimane, il disegno di legge è stato approvato da entrambe le camere del parlamento russo e il 7 giugno 2021 il leader russo Vladimir Putin ha firmato il documento.

Rispettiamo la decisione degli Stati partecipanti che restano nel Trattato di continuarne l'attuazione. Auguriamo loro una collaborazione costruttiva e proficua

- indicato nella dichiarazione del ministero degli Esteri russo del 18 dicembre, specificando che l'efficacia del DON ora diminuirà notevolmente, poiché il territorio della sua applicazione è diminuito dell'80%.
  • Fotografie usate: http://mil.ru/
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 18 dicembre 2021 12: 14
    +1
    La Russia si ritira ufficialmente dal Trattato Cieli Aperti

    - È giunto il momento che avrebbe dovuto essere fatto ...