Un nuovo livello dell'economia: cosa darà il rublo digitale alla Russia


La Banca centrale russa ha preparato un prototipo della piattaforma del rublo digitale e le prime operazioni di test con esso inizieranno nel gennaio 2022. Lo ha annunciato il 20 dicembre il primo vicepresidente della Banca centrale Olga Skorobogatova.


Il prototipo della piattaforma del rublo digitale è pronto. Subito dopo le vacanze di gennaio, iniziamo a pilotare le operazioni della prima fase con 12 banche

- ha osservato Skorobogatova. In precedenza sui media era già stato riferito che il test della piattaforma di valuta domestica digitale avverrà in più fasi nel corso del prossimo anno.

Non "di legno", ma digitale


Gli esperimenti finanziari con la digitalizzazione della valuta nazionale non lo sono notizie... Secondo il rapporto consultivo della Banca centrale sul rublo digitale, pubblicato nell'ottobre 2020, il regolatore sta studiando attivamente le prospettive di espansione del sistema di circolazione monetaria del rublo, aggiungendo alle già esistenti forme di esistenza della valuta domestica (contante e non -cash) un terzo - digitale.

La prima fase di test della piattaforma del rublo digitale prevede il collegamento ad essa degli istituti di credito e l'avvio di trasferimenti tra privati ​​(C2C). Nella seconda fase, la Banca centrale collegherà il Tesoro federale alla nuova piattaforma, oltre a lanciare smart contract e transazioni tra persone fisiche e giuridiche (C2B, B2C), tra sole persone giuridiche (B2B), nonché tra persone fisiche e giuridiche e lo Stato. Cioè, per testare tutti i tipi di transazioni effettuate nella Federazione Russa sul rublo digitale.

Sebbene questo sia un ovvio passo avanti nello sviluppo finanziario, non si può dire che tutti in Russia siano entusiasti delle prospettive per una valuta nazionale digitale.

Non capisco completamente perché questo sia necessario. Dagli iniziatori del progetto, sento solo parole generali sulla digitalizzazione

- osserva il vicepresidente del consiglio di amministrazione di Alfa-Bank Vladimir Senin. La sua banca, secondo Vedomosti, fa parte di un gruppo pilota per testare il rublo digitale.

Tuttavia, in risposta a questo e ad altri commenti simili, il primo vicepresidente della Banca centrale, Sergei Shvetsov, che ha parlato al XVIII Forum bancario internazionale "Banche della Russia - XXI secolo" a Sochi, ha solo sottolineato che l'obiettivo di creare un digitale il rublo, in linea di principio, si trova al di fuori dell'area di interesse delle banche. Per il resto, i vantaggi del rublo digitale sono evidenti. Tutti i regolamenti verranno effettuati alle stesse tariffe e i costi di transazione saranno drasticamente ridotti. Di conseguenza, la commissione aggiuntiva delle banche per i trasferimenti di denaro sarà finalmente abolita, il che spiega in parte l'atteggiamento freddo della comunità bancaria russa nei confronti dell'innovazione. Inoltre, ogni rublo avrà un numero univoco, che consentirà di tracciare completamente il suo movimento e restituire denaro in caso di furto, che è anche molto importante, data la maggiore incidenza di frodi telefoniche e Internet utilizzando metodi di ingegneria sociale. Ad esempio, nell'aprile-giugno di quest'anno, i truffatori telefonici hanno rubato più di 3 miliardi di rubli dai clienti delle banche russe, di cui solo 222 milioni (7,4%) sono stati restituiti alle vittime. Se questi soldi passassero attraverso una piattaforma digitale, dove ogni rublo potesse essere ricondotto al destinatario finale, la situazione sarebbe chiaramente diversa.

Le scommesse sono state piazzate, ci sono altre offerte?


Eppure le prospettive e l'innovatività sono buone, ma l'introduzione del rublo digitale non può essere considerata isolatamente dalle realtà attuali. Il 17 dicembre, la Banca centrale ha aumentato bruscamente il tasso di riferimento di un punto percentuale in una volta, dal 7,5 all'8,5%. Il motivo è chiaro: l'inflazione in Russia ha recentemente accelerato molto più in alto dell'obiettivo del XNUMX% annunciato dalla Banca centrale per quest'anno. Anche il fatto stesso dell'aumento dei tassi chiave, previsto dalla maggior parte degli analisti finanziari, è comprensibile. Giochi sui tassi della banca centrale: uno strumento fondamentale per la gestione monetaria politica all'interno del sistema fiat. Il classico pendolo: l'inflazione accelera - il tasso sale e viceversa, in questo caso ha oscillato nella direzione dell'aumento dei prezzi, quindi la Banca Centrale, come previsto, ha reagito con un inasprimento. Tuttavia, questa volta la situazione è un po' diversa dalle crisi con cui il russo economia affrontato in passato. E la ragione di ciò è il fatto che l'inflazione in Russia oggi è di natura "importata", ad es. esportati principalmente dal dollaro e dall'area dell'euro. Gli Stati Uniti, di fronte alle conseguenze della pandemia, li inondano abitualmente di denaro. Di conseguenza, nonostante l'inflazione record negli Stati Uniti negli ultimi trent'anni, il tasso base dopo la prossima riunione della Fed del mese scorso è stato mantenuto nell'intervallo dallo 0% allo 0,25% annuo. Cioè, nessuno fermerà la stampa negli Stati Uniti. Al contrario, le autorità americane, come i saltatori con l'asta, cercano ogni volta di raggiungere nuove vette, come se controllassero quanti soldi si possono stampare in più? Così il presidente Joe Biden solo pochi giorni fa ha rialzato il tetto del debito nazionale americano. E subito per trilioni di dollari. E tutti, come prima, non saranno presi dal nulla, ma dalle nostre tasche. Così come dalle tasche del resto dei sette miliardi di abitanti della Terra.

La Russia non potrà seguire un percorso simile. Naturalmente, ci sono sempre "esperti" che credono che il tasso chiave domestico sia semplicemente irragionevolmente alto, e se lo fai quasi zero, come negli Stati Uniti o nell'UE, le cose andranno in salita. L'industria inizierà a girare, dopo aver ricevuto prestiti a basso costo, il benessere finanziario della popolazione inizierà ad aumentare, a causa del fatto che ci saranno semplicemente più soldi nell'economia. Tuttavia, se oggi il tasso della Banca centrale viene ridotto a zero, tutto ciò porterà a un enorme balzo dell'inflazione. Basta guardare l'esempio della Turchia e come l'allentamento della politica monetaria contraria al trend ha influenzato la sua economia. Invece di aumentare il tasso quando i prezzi salgono, il capo del paese, Recep Erdogan, secondo i media, ha influenzato attivamente la leadership della Banca centrale turca nell'ultimo anno, costringendola ad abbassare il tasso, nonostante la crescita esplosiva delle aspettative inflazionistiche. Il risultato non si è fatto attendere: dall'inizio di quest'anno la lira turca si è deprezzata di oltre la metà.

Erdogan, nelle sue azioni, si concentra ovviamente sui paesi occidentali sviluppati, che prosperano nel paradigma dei "tassi bassi - PIL alto". Il problema sta nel fatto che hanno tutto legato alle valute nazionali richieste all'estero, e la lira turca fuori dalla Turchia è praticamente inutile. Non ha lo status di valuta di riserva mondiale e non viene utilizzata dagli stranieri come riserva di valore (tranne forse come oggetto di speculazione nel mercato Forex). Certo, tutto questo è un problema per la Turchia, se non per una cosa. Una situazione simile con la valuta nazionale è estremamente familiare anche alla Russia.

Cina, Stati Uniti, India, Giappone, Germania, Russia, Indonesia, Brasile, Francia, Regno Unito: questa è la lista delle prime 10 economie in termini di PIL (PPA) del mondo secondo il FMI. Sei di questi paesi emettono moneta con lo status di valuta di riserva mondiale. Cina - yuan, USA - dollaro, Giappone - yen, Germania e Francia - euro, Regno Unito - sterlina. Il rublo russo, nonostante il fatto che l'economia interna sia un terzo più grande di quella britannica, non ha tale status. E più si va avanti, più diventa ovvio che sarà sempre più difficile raggiungere una crescita sostenibile dell'economia russa senza garantire tale status.

Ed è qui che la Russia deve usare il rublo digitale. Ma per questo è necessario che funzioni non all'interno di una piattaforma sandbox separata, ma sia completamente integrato nell'alternativa russa a SWIFT - SPFS e sia disponibile per la circolazione al di fuori della Russia, almeno all'interno delle banche collegate al sistema. In modo che qualsiasi cittadino straniero o investitore istituzionale sappia chiaramente che può convertire direttamente i rubli digitali senza contattare una lunga catena di intermediari e pagarli in tutto il mondo. Solo questo consentirà di portare l'economia russa a un nuovo livello, principalmente elevando lo status del rublo dall'unità monetaria, che rappresenta i decimi di punto percentuale negli accordi internazionali, al livello della prima grande valuta statale circolante in forma digitale. Dopotutto, se qualcosa è in grado di rendere la banconota russa una valuta di riserva mondiale, allora è la digitalizzazione a un ritmo più veloce.
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 22 dicembre 2021 09: 18
    0
    Un nuovo livello.
    Le pensioni digitali esistono da molto tempo, ci sono già elezioni digitali, ci sarà un rublo digitale.
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 22 dicembre 2021 09: 52
    0
    1. La forma più economica e meno costosa di fatturato per le istituzioni statali
    2. Fornire non riserve auree, ma le forze produttive delle istituzioni statali
    3. Emittente - istruzione statale rappresentata dalla banca centrale
    4. Regolamento centralizzato tramite la banca centrale
    5. Banche commerciali: la quinta ruota nel carrello
    6. Controllo totale sul movimento di ogni banconota e persona
    7. Il passo più importante sulla via della globalizzazione è il passaggio dalla divisione statale alla proprietà delle multinazionali e quindi al governo mondiale
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 22 dicembre 2021 10: 07
      0
      Quando hanno costruito la Torre di Babele contavano anche sul governo mondiale?
  3. Caro esperto di divani. 24 dicembre 2021 00: 05
    +2
    Qualcuno può spiegarmi cosa significa "rublo digitale"?
    Per quanto ho capito, la valuta digitale è una criptovaluta. La criptovaluta è legata ad alcuni argomenti di fondo (ad esempio, la tecnologia)
    Allora cosa c'entra il rublo?
    1. Alex Rus Офлайн Alex Rus
      Alex Rus (Alessio Russo) 24 dicembre 2021 14: 37
      0
      Guarda la fattura cartacea: ognuna ha un numero individuale. Il rublo digitale avrà anche un numero individuale. Al momento, i soldi non in contanti nei conti sono stupidamente importi totali.
      Il rublo digitale è più facile da controllare e più facile da usare.
    2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
      Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 26 dicembre 2021 19: 52
      +1
      Qualsiasi proprietario di PC competente può diventare l'emittente di criptovaluta. Non è provvisto di nulla, ma porta un buon reddito al proprietario in termini reali.
      Gli emittenti di valute digitali sono entità governative rappresentate dalle loro banche centrali. Di conseguenza, ciò implica la responsabilità dell'istruzione statale per la propria valuta.
      Come può essere fornito se tutte le riserve auree disponibili non sono sufficienti per il normale funzionamento dell'economia mondiale?
      La fornitura delle loro valute digitali emesse da entità statali è implicata da tutte le forze produttive a disposizione delle entità statali: terra, risorse naturali, strumenti di lavoro, tecnologie, prodotti, ecc.
      1. Caro esperto di divani. 26 dicembre 2021 20: 51
        +1
        Qualsiasi proprietario di PC competente può diventare l'emittente di criptovaluta. Non le viene fornito nulla

        Come non viene fornito? Ho sempre creduto che la maggior parte delle criptovalute, almeno formalmente, siano supportate da alcune tecnologie sottostanti che forniscono determinati servizi. O no?
        1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
          Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 27 dicembre 2021 09: 22
          +1
          Chi possiede le tecnologie - istituzioni statali e società che le scambiano per i propri interessi e per le quali lavorano ricercatori, inventori, ingegneri, addetti alle pubbliche relazioni, media, ecc.
          Le criptovalute e le valute digitali non sono la stessa cosa.
          Tutti i cripto bitcoin, ethereum e altri, di cui ce ne sono più di mille nel mondo, sono privati. Qualsiasi organizzazione, social network o proprietario di un PC competente può diventare il loro emittente attraverso il mining.
          Come possono sostenere i loro altcoin - Niente! Una sorta di truffa in cui guadagnano i proprietari di "fattorie" di criptovalute. In Yakutia, il freddo è gratuito, nella provincia di Irkutsk - elettricità a basso costo, a Mosca e in altri insediamenti se stanno cercando opzioni per recuperare i costi di estrazione.
          L'anonimato delle transazioni con tali "valute" è una stronzata. Non appena vengono scambiati con beni reali, comprese le banconote, è qui che vengono tracciati.
          Inoltre, questa truffa mina le basi dell'economia: il monopolio finanziario dell'istruzione statale, e questa è un'altra storia.
          1. Caro esperto di divani. 27 dicembre 2021 11: 37
            +1
            Le criptovalute e le valute digitali non sono la stessa cosa.

            Questo è lo stesso. La differenza sta nella loro “(de-)centralizzazione”.

            Come possono sostenere i loro altcoin - Niente! Una sorta di truffa in cui guadagnano i proprietari di "fattorie" di criptovalute

            "Crypto farm", attraverso "mining" forniscono "tenologie blockchain" con le loro capacità di generare nuovi blocchi. Per questo servizio, il "minatore" riceve una ricompensa sotto forma di criptovaluta. Il costo di una criptovaluta è determinato dal mercato come richiesta di una particolare "tecnologia blockchain"
            Attraverso le tecnologie blockchain, vengono forniti vari trasferimenti elettronici: dai trasferimenti di denaro alla fornitura di conversazioni telefoniche, flussi video e altri vari tipi di trasferimento elettronico di informazioni.
            Tutto questo nel nostro tempo è la fornitura di servizi appropriati. Anche i servizi sono una sorta di prodotto. La merce viene comprata e venduta.

            Cosa vedi esattamente una truffa?

            L'anonimato delle transazioni con tali "valute" è una stronzata. Non appena vengono scambiati con beni reali, comprese le banconote, è qui che vengono tracciati.
            Inoltre, questa truffa mina le basi dell'economia: il monopolio finanziario dell'istruzione statale, e questa è un'altra storia.

            Qualsiasi profitto è deducibile dalle tasse. Tasse guadagnate e pagate. A mio parere questo è accettabile. La tassa sui tuoi profitti non danneggerà lo stato dalla parola - affatto.

            Dove vedi la dissonanza qui?