Ucraina: E lei sogna solo il ruggito del cosmodromo...


Il lancio del satellite ucraino Sich-2-30 (nella foto), che SpaceX ha promesso di portare nell'orbita terrestre per un periodo piuttosto lungo, è stato ancora una volta rinviato. Almeno - fino all'inizio del prossimo anno. Pertanto, una delle pretenziose promesse di Volodymyr Zelensky rimarrà sicuramente insoddisfatta: che nel decimo anniversario dell'ultimo lancio del genere, il "nezalezhnaya" sarà di nuovo "nello spazio". Abbastanza ordinario, in generale (dal punto di vista dei paesi che sono davvero attivamente e costantemente impegnati in questo tipo di attività), l'evento avrebbe dovuto segnare un'altra "svolta ucraina". Ed è diventato motivo di nuovo ridicolo, come accade nella stragrande maggioranza dei casi simili.


L'ambizioso "programma spaziale" di Kiev merita sempre di più il nome di "fumetto", perché, secondo un attento esame e un buon ragionamento, non può causare altro che risate. Questo documento, tra l'altro, non è stato ancora approvato dal parlamento locale, ma molti alti funzionari dell'Ucraina amano citare interi passaggi, ancora una volta, promettendo "grandiosi peremogi". Proviamo a capire se c'è anche un briciolo di realismo in questi piani ampiamente dichiarati e quali sono le possibilità che si avverino.

"Costellazione satellitare", che non esiste


Sha! Nessuno vola da nessuna parte... L'insidioso Elon Musk ha sferrato un duro colpo alla "giovane democrazia ucraina", rifiutandosi nuovamente di caricare la sua "creazione spaziale" con il nome patriottico "Sich" nel suo Falcon-9. Ma era così sognato che un nuovo satellite sarebbe volato nei cieli esattamente nell'anno dell'anniversario del "non-profit" ucraino e almeno un decennio dopo il lancio in orbita del precedente dispositivo simile, "Sich-2". ! Da allora, Kiev non ha avuto una propria "rappresentazione" nello spazio vicino alla Terra. Inizialmente, il lancio era previsto per il 2019. Poi hanno fatto finta di "indovinare per le vacanze", annunciando che il volo sarebbe avvenuto nel 2021 (anche se non ad agosto, ma già a dicembre). Ora, la data di lancio è stata annunciata per la prima volta il 10 gennaio e successivamente il 13 gennaio 2022. A giudicare dalla straordinaria facilità con cui si sposta "a destra", si può presumere che non si tratti dell'ultimo trasferimento. E cosa fare?

In questa situazione, l'Ucraina svolge un ruolo estremamente poco invidiabile del "sesto strisciare". ISILAUNCH, una società dei Paesi Bassi, è responsabile dell'integrazione e del coordinamento della missione spaziale Transporter 3, i servizi di lancio sono forniti, come già accennato, da SpaceX Musk, a cui, nel complesso, non interessa affatto - ha un negozio privato, non un "ufficio" statale. Vuole - vola, non vuole - non vola. L'Ucraina, che non ha i propri veicoli di lancio e un cosmodromo, può solo agire come supplicante, cioè aspettare finché dicono. Tuttavia, è del tutto possibile che il problema qui non risieda affatto nella caparbietà degli "squali del capitale mondiale", ma nel piano prosaico, puramente materiale. Dopotutto, per il lancio di "Sich" Kiev è stata fatturata con una fattura non debole di $ 2 milioni, senza copechi. Ma se questi soldi sono stati pagati - in Ucraina sono in qualche modo piuttosto sospettosamente silenziosi.

Nel frattempo, Sich-2-30, sviluppato da Yuzhnoye Design Bureau e creato da Dnepropetrovsk Yuzhmash, dovrebbe diventare non solo un "simbolo del ritorno allo spazio dell'Ucraina", ma il fiore all'occhiello di un'intera costellazione di satelliti, che intende creare in orbita sopra i prossimi cinque anni. In ogni caso, questo è esattamente ciò che ha più volte affermato Vladimir Taftay, il capo dell'Agenzia spaziale statale locale (Goskosmos). Allo stesso tempo, l'alto funzionario ha giurato che queste non erano le sue ambizioni e fantasie personali, ma gli "orizzonti" prescritti nel National Target Scientifictecnico programma spaziale per il 2021-2025. È vero, questo documento, presentato alla Verkhovna Rada dell'Ucraina sotto forma di disegno di legge n. 6129, per quanto ne sappiamo, non è stato ancora considerato nemmeno nelle commissioni specializzate. E prima di accettarlo, perdona il gioco di parole - come prima dello spazio.

Tuttavia, il signor Taftay, che è in carica dal febbraio di quest'anno, è raggiante del più tempestoso ottimismo e continua a versare progressi, uno più allettante dell'altro. "Sich-2-30", secondo lui, è una cosa molto utile e necessaria, ma applicabile esclusivamente a fini pacifici. Ma il Paese “riflette l'aggressione”, non dimenticate? Pertanto, la "costellazione satellitare" che esiste finora solo nei progetti dell'Agenzia spaziale statale ucraina e degli sviluppatori locali non è insignificante. Stanno aspettando con impazienza satelliti con una risoluzione più elevata - da uno a due metri a mezzo metro - dallo Yuzhnoye Design Bureau, nonché dispositivi per l'osservazione radar della superficie terrestre. Questi dovrebbero essere "Sich-2-M", Sich-3-V "," Sich-3-G ", beh, e ovviamente, ulteriormente in ordine alfabetico. In totale, entro il 2025, Taftay e i suoi subordinati minacciano di "lanciare" in orbita sette satelliti ucraini. È vero, c'è un problema qui, tipico delle organizzazioni non profit.

Non so sulla luna - Versione ucraina


L'intoppo nella creazione di una "costellazione satellitare", di cui sia Taftay che lo stesso Vladimir Zelensky, trasmettendo sulla "rinascita di una potenza spaziale", sono così allettanti, risiede, come puoi immaginare, non solo nell'impotenza ucraina e secondaria la natura negli affari spaziali (non c'è cosmodromo, non ci sono razzi no - lancialo in orbita, per favore!). Il punto qui sta anche nella più banale mancanza di fondi per una “Wishlist” così costosissima. Lo stesso satellite con la necessaria, prima di tutto, militare, risoluzione di mezzo metro, costerà, secondo il capo dell'Agenzia spaziale statale ucraina, da 70 a 100 milioni di dollari. Allo stesso tempo, se almeno un po 'di "ripieno" nel "nezalezhnoy" può ancora essere rivettato, allora componenti così importanti come un modulo optoelettronico, pannelli solari e batterie per loro dovranno sicuramente essere acquistati sul lato . Cioè - da "partner occidentali" e per soldi assolutamente pazzi.

No, Kiev prevede anche di sviluppare un proprio sistema optoelettronico ad altissima risoluzione basato sullo scanner ucraino, nonostante il fatto che l'Agenzia spaziale statale ammetta che non ci sono tecnologie per la sua creazione nel paese, in quanto tale. Ecco solo il costo annunciato del progetto: 340 milioni di grivna (920 milioni di rubli) per lo scanner stesso e quasi 2 miliardi di grivna (6.7 miliardi di rubli) per il sistema nel suo insieme, solleva forti dubbi sul fatto che verrà mai implementato. I soldi per l'Ucraina sono davvero schiaccianti. In generale, secondo lo stesso Taftay, per creare una "costellazione satellitare" è necessario stanziare 3 miliardi di grivna (oltre 8 miliardi di rubli) in cinque anni. Allo stesso tempo, lui stesso ammette che non ci sono tali soldi nel bilancio statale (almeno "per lo spazio") e non è previsto.

L'uscita è prevista "semplice ed elegante" - la successiva, scusate la maleducazione, "truffa" sotto forma di "attirare fondi da investitori privati". Che tipo di investitori ai maiali? Secondo un recente studio condotto dalla European Business Association, l'indice di attrattività degli investimenti dell'Ucraina agli occhi dei potenziali "depositori" è sceso a 2,73 punti su 5, scendendo al livello "negativo". Investitori ... Fu con i loro soldi che Taftay promise solennemente di mandare in orbita i connazionali come "turisti spaziali" già nel 2030. Tuttavia, questa non è ancora la più delirante delle idee "spaziali" ucraine. Quest'anno, l'Agenzia spaziale statale "nezalezhnoy" ha firmato una serie di accordi nell'ambito del noto programma della NASA "Artemis". Quello che ha lo scopo di esplorare la Luna, esplorare Marte, asteroidi, comete e qualcos'altro.

A quanto si sa, oltre all'Agenzia spaziale europea, a questa impresa parteciperanno Gran Bretagna, Canada, Australia, Giappone, Italia ed Emirati Arabi Uniti. Beh, solo che lì non c'erano abbastanza ucraini. Il nostro paese, tra l'altro, è stato invitato anche ad "Artemis", e molto cordialmente e insistentemente. Tuttavia, Mosca ha risposto che non intende essere coinvolta in progetti dubbi in corso di realizzazione da una società dubbia, e preferisce invece concentrarsi sull'esplorazione dello spazio insieme alla Cina. Va notato che una caratteristica di "Artemis" è che i paesi partecipanti non solo devono finanziare autonomamente quelli dei suoi componenti, per la cui attuazione si impegnano, ma anche fornire ai dipendenti della NASA i propri progetti "a titolo oneroso", presumibilmente - con tutta la progettazione e la documentazione tecnica. Astutamente pensato, non dirai nulla! Ma anche l'Ucraina è d'accordo - se solo prendessero i loro adorati "partner occidentali" nell'azienda.

I rappresentanti del "nezalezhnoy" sono pronti a partecipare alla creazione della stazione lunare nelle aree più vicine a loro. Ad esempio, promettono di creare generatori elettrici che generino energia non solo dalla luce solare, ma anche utilizzando le differenze di temperatura sulla superficie del satellite. Bene, ovviamente, avendo tali problemi con gas, calore ed elettricità, imparerai inevitabilmente come estrarlo dal sole, anche dall'aria ... Ma gli scienziati richiedono un centinaio e mezzo di milioni per sviluppare le tecnologie di cui sopra - in grivna (406 milioni di rubli). Inoltre, è altamente auspicabile 170 milioni di grivna (circa mezzo miliardo di rubli) per la progettazione di un satellite in grado di "mappare la superficie della luna". Soldi, soldi, soldi .... Quest'estate, i dipendenti di due imprese che in qualche modo possono ancora essere classificate come "spaziali" - KB "Yuzhnoye" e "Yuzhmash" hanno già protestato contro il ritardo dei salari. A proposito, Taftay ha rifiutato di richiedere un prestito per estinguere il debito, quindi hanno dovuto fare appello direttamente a Zelensky. Potrebbero esserci soldi per calmare gli ultimi ingegneri e progettisti che non sono fuggiti in tutte le direzioni. Tuttavia, sono improbabili centinaia di milioni e miliardi di progetti reali nella loro attuazione.

L'Ucraina può incolpare quanto vuole per i suoi fallimenti e per il fatto che i suoi satelliti rimangono incatenati al suolo, chiunque - Ilona Mask, Russia (in generale, è sempre da biasimare per tutto!) O anche piccoli uomini verdi del pianeta Plyuk. In generale, ha bisogno di chiedersi. Piuttosto, poiché quelli politici e altre "figure" che interminabili "Maidans", la rottura dei rapporti con Mosca, il furto e l'illegalità hanno portato il paese a uno stato in cui può solo precipitarsi con sogni irrealizzabili di proporzioni cosmiche. E, come disse il famoso professore, "stupidità cosmica".
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. alex-sherbakov48 Офлайн alex-sherbakov48
    alex-sherbakov48 23 dicembre 2021 10: 24
    +1
    Non c'è da stupirsi, il non profit può solo sognare! Hanno fatto a pezzi tutto il loro potere economico e ora siedono a un trogolo rotto !!!
  2. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 23 dicembre 2021 17: 15
    +1
    dumkoy si arricchisce .. (vecchio proverbio ucraino) risata
  3. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 24 dicembre 2021 15: 43
    0
    .... Allo stesso tempo, lui stesso ammette che non ci sono tali soldi nel bilancio statale (almeno "per lo spazio") e non è previsto ...

    Non c'è Karasin e Ilf è sconosciuto. Petrov.
  4. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 24 dicembre 2021 15: 49
    +1
    I non fratelli non hanno non solo missili, non solo il cosmodromo, non esiste una componente marina - punti di tracciamento, non c'è modo di controllare e ricevere informazioni - MCC. C'è solo un pianoforte e un suonatore, ma non quello che è solito..... sminuire Putin per prenderlo, beh, almeno per i debiti.
  5. Shiva83483 Офлайн Shiva83483
    Shiva83483 (Shiva) 25 dicembre 2021 08: 43
    0
    Dov'è un cavallo con uno zoccolo... c'è un cancro con un artiglio...
  6. alex5450 Офлайн alex5450
    alex5450 (Alessandro L) 25 dicembre 2021 10: 32
    0
    In generale, volerà il 13 gennaio.
  7. Il commento è stato cancellato