La Gran Bretagna affronta una situazione economica critica sui prezzi dell'energia


I vertici di tre grandi società britanniche (EDF, Good Energy ed Energy UK) hanno chiesto al governo britannico di agire con urgenza a causa dell'aumento dei prezzi del gas, che sta minacciando catastroficamente il futuro del settore. Lo riporta il quotidiano britannico The Telegraph, citando i pareri di esperti e uomini d'affari.


Gli esperti locali affermano che il paese sta affrontando una situazione critica enorme. Ma l'aumento dei prezzi del "carburante blu" è causato dalla "inattività" della Russia, che "non aumenta le forniture" ai paesi europei che hanno rifiutato contratti pluriennali.

Questa è una crisi nazionale. I prezzi all'ingrosso di gas ed elettricità sono saliti a livelli senza precedenti nelle ultime tre settimane

- ha dichiarato alla testata il direttore esecutivo di Good Energy, Nigel Pocklington.

A sua volta, l'analista di Investec Martin Young prevede la probabilità di un balzo delle tariffe elettriche fino al 56%. Ora la famiglia media nel paese spende 1277 sterline all'anno (124 mila rubli) per questo, e entro aprile 2022 le loro spese aumenteranno a 2000 sterline all'anno (195 mila rubli).

Philippe Kommare di EDF ha anche descritto la situazione attuale in l'economia critici a causa dei prezzi dell'energia. Pensa che questo sia solo l'inizio di una crisi del carburante su larga scala e che la situazione potrà solo peggiorare in futuro. Allo stesso tempo, ha sottolineato che i problemi affrontati dall'industria energetica sono diventati molto seri. Pertanto, i tentativi dei fornitori di fornire supporto ai consumatori non portano risultati positivi.

Vi ricordiamo che a dicembre, a causa degli alti prezzi del gas in Gran Bretagna, la compagnia energetica Zog Energy Limited, che riforniva 11,7 consumatori di “combustibile blu” ed elettricità, è fallita. In generale, nel 2021 nel Regno Unito a causa dei problemi di cui sopra fallì già 27 aziende energetiche.
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. S CON Офлайн S CON
    S CON (N S) 25 dicembre 2021 18: 52
    +4
    gli americani hanno anche buttato i britannici con il gas? ahaha
    1. squalo Офлайн squalo
      squalo 26 dicembre 2021 11: 29
      +1
      Hanno avuto il loro gas e il loro petrolio nel Mare del Nord per troppo tempo. Ci siamo abituati. E ora "la Russia è da biasimare";) Bene, per l'amor di Dio, la cosa principale è che tutti dovrebbero capire e abituarsi al fatto che qualsiasi accordo è solo il risultato di accordi reciproci e viene eseguito solo per la durata del loro validità. Se vuoi contratti a breve termine, per favore! Ma date le spalle di trasporto, questo va fatto molto in anticipo. Puoi farlo rapidamente: c'è il GNL, e non necessariamente in Russia! Non è quello che volevano e volevano?!
  2. Vermone Офлайн Vermone
    Vermone (Aslan Tsoutiev) 25 dicembre 2021 19: 02
    -9
    Beh, niente. Ora arriverà un momento "d'oro" per l'energia solare ed eolica. L'aumento dei prezzi del gas ha reso l'energia solare ed eolica da fonti energetiche non redditizie molto redditizie. Quindi, per l'Europa, questo problema del gas è un'ottima occasione per un netto balzo in avanti nell'energia alternativa. La stessa Russia li sta spingendo a questo. Un'altra volta gli europei sapranno cosa significa "affidarsi alla Russia"... E penso che questa storia "con il ricatto del gas" sarà l'ultima per l'Europa. Se non scemi, allora dalla prossima estate "segneranno" sul gas russo.
    1. antibi0tikk Офлайн antibi0tikk
      antibi0tikk (Sergey) 26 dicembre 2021 00: 56
      +6
      Un altro Turanchoks che pensa che l'elettricità nella presa sia infinita!
      Non vi spiego da dove provengono le pale per turbine eoliche, guaina in pvc per fili, vernice, microcircuiti, metallo, cemento, ecc. Bene, tutto appare da solo allo scatto delle dita e l'incantesimo "Russia deve" !!! Bene, questo è chiaro a tutti! In cosa stai riscontrando un difetto?! Solo cazzo! e apparvero cento pale eoliche e un ettaro di pannelli solari! Devi solo fare clic con le dita e pronunciare le parole magiche! E la vita spensierata si precipitò!
      E tutta la produzione di petrolio e la chimica del gas sono per gli occhiali di Mordor! Come possiamo andare lì con l'istruzione secondaria a materie superiori!
      Eccoti, Feromone, o qualunque cosa tu sia, Vermon o Filemone, rispondi alla mia domanda: la Crimea è la Russia? o ci sono opzioni?
    2. Caro esperto di divani. 26 dicembre 2021 18: 20
      +1
      Ora arriverà un momento "d'oro" per l'energia solare ed eolica.

      Probabilmente non lo sai, ma ad esempio il Belgio ha annunciato il 23.12.2021/2025/XNUMX il rinvio della chiusura delle sue centrali nucleari dal XNUMX a "tempo indefinito". Gli europei non hanno molta fiducia nelle turbine eoliche e nei solarium.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 25 dicembre 2021 20: 02
    -8
    all'inizio è tutto chiaro. crisi dicono...
    ma allora

    a dicembre, a causa degli alti prezzi del gas in Gran Bretagna, la società energetica Zog Energy Limited, che forniva gas ed elettricità a 11,7 consumatori, è fallita.

    questo è il livello della città, dove, senza inglesi, sotto la corona, le case sono state spremute e il codice penale di queste case è stato chiuso ...
    1. Caro esperto di divani. 26 dicembre 2021 18: 08
      +1
      questo è il livello della città

      Questo è il tuo livello "città".
      11,7mila consumatori non sono una “popolazione” di isolani. Ci sono anche decine di imprese. In questo caso, si dice circa 30. grande e un paio di centinaia di piccole.
      Inoltre, la grande Bulb Energy è direttamente in fase di fallimento, e si tratta di 1,6 milioni di "consumatori" (vedi sopra sulla presenza di imprese).
      E prima di tutto questo, quest'anno 27 di queste società energetiche sono fallite nel WB, che ha fornito più di 2 milioni di "consumatori" (vedi anche sopra).

      Tanto per le città.
  4. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
    Alexander K_2 (Alexander K) 25 dicembre 2021 20: 10
    -11%
    Mi chiedo cosa farà la Russia con il gas invenduto, pompandolo nei pozzi?
    1. SHVN Офлайн SHVN
      SHVN (Vyacheslav) 25 dicembre 2021 22: 57
      +5
      A uno stupido "nebrat". Non c'è abbastanza gas in direzione est. Qui lo invieremo.
      1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
        Alexander K_2 (Alexander K) 25 dicembre 2021 23: 31
        -6
        In Oriente, in Cina, tanto è già stato inviato
    2. Macchina Mantride Офлайн Macchina Mantride
      Macchina Mantride (Macchina Mantride) 25 dicembre 2021 23: 16
      +2
      Tipo cosa? Vendi in Cina risata
      1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
        Alexander K_2 (Alexander K) 25 dicembre 2021 23: 36
        -8
        Quindi non venderà, se solo la Federazione Russa paga il gas inviato in Cina, visto che il prezzo è aumentato, penso che se la Federazione Russa è 1000 USD. pagherà, allora la Cina può e sarà d'accordo
        1. Macchina Mantride Офлайн Macchina Mantride
          Macchina Mantride (Macchina Mantride) 26 dicembre 2021 01: 21
          +4
          Hai capito cosa hai scritto? wassat
          1. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
            Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 26 dicembre 2021 07: 03
            +7
            scrive qui non per la sua comprensione dello scarabocchio, è furioso che la Russia si stia ingrassando con benzina e petrolio, a differenza del salto della sottospecie Svidomo, intelligente e dotata di talento e amante della libertà
    3. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 26 dicembre 2021 09: 30
      +2
      GasProm ha prodotto quest'anno altri 60 miliardi di metri cubi di gas rispetto allo scorso anno. Finora non si è saputo che non c'era un posto dove vendere il gas. Al contrario, si sentono voci che non c'è abbastanza gas.

      Per una comprensione generale della situazione. L'Europa non richiede forniture di gas dalla Russia. Ma accetta di pagare 2200 dollari per il gas dal Qatar e dagli Stati Uniti. Gli Stati possono trionfare. L'economia dell'UE viene distrutta a un ritmo senza precedenti. Q.E.D.
      Circa sei mesi fa, ho pubblicato qui il dipinto di Serov "Il ratto di Europa". Ho un sacco di svantaggi. Non è spaventoso. puoi ripetere