La terza base militare russa a tutti gli effetti appare in Siria


All'aeroporto della città di Al-Qamishli, nella provincia siriana di Hasaka, un gran numero di vari militari russi attrezzatura... Ciò potrebbe indicare che una terza base militare russa a tutti gli effetti sta emergendo in Siria (dopo Khmeimim e Tartus), sebbene non sia stata ancora formalizzata legalmente.


Le foto di questo oggetto sono apparse sul web. Le immagini mostrano i caccia Su-35, gli elicotteri Mi-8 e Ka-52, oltre a diversi radar: 48Ya6-K1 "Podlet" e R-18-2 "Tiksi-3", che dovrebbero essere discussi in modo più dettagliato.

48Ya6-K1 "Podlet" è un radar mobile universale a tre coordinate a stato solido con una serie di fasi di visibilità a tutto tondo e rilevamento di bersagli aerei a quote basse ed estremamente basse in un ambiente di disturbo difficile. Il radar è progettato per emettere la designazione del bersaglio per l'S-300, l'S-400 e altri.

R-18-2 "Tiksi-3" - un radar mobile a due coordinate con una vista circolare della gamma delle onde del misuratore. Questa è una versione modernizzata del radar sovietico P-18 Terek, progettata per il rilevamento e il tracciamento tempestivi di oggetti aerei, inclusa la furtività, all'interno della zona di visibilità, la determinazione della nazionalità e l'emissione delle loro coordinate (distanza, azimut) ai consumatori di informazioni sul situazione dell'aria...

Va notato che Al-Qamishli si trova vicino al confine turco, e aspetto L'esercito russo nell'aeroporto locale nel novembre di quest'anno è associato a un tentativo di Mosca di inviare un segnale comprensibile ad Ankara: non è necessario effettuare un'altra invasione turca della RAS.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 26 dicembre 2021 19: 12
    -7
    Un posto pericoloso Un battaglione rinforzato sarà necessario per fornire protezione e difesa. L'unica autostrada, intorno alle bande di vari slealisti, e le forze speciali di altre persone sono in giro. La vicinanza del confine turco. Ma le strutture ingegneristiche, i rifugi non sono visibili. Sulla sponda occidentale del fiume Eufrate, gli americani non lo saranno, e sulla sponda orientale permetteranno ad altri di fare ciò che vogliono, ad eccezione di la situazione intorno ai giacimenti petroliferi, che la Russia ha definito il lavoro dei "ladri" ... Navvar Saban, analista militare presso l'Omran Center for Strategic Studies di Istanbul, ha affermato che se la mossa è stata concepita da Mosca per dimostrare la sua forza, allora il target di riferimento non è chiaramente Washington.
    È probabile che la base venga utilizzata per facilitare il pattugliamento congiunto russo-turco nell'area, iniziato nel nord-est della Siria il 1° novembre, ha affermato Saban.
  2. S CON Офлайн S CON
    S CON (N S) 26 dicembre 2021 23: 39
    0
    carovane di amer dall'Iraq saranno bombardate da questa base)
    1. Michael1950 Офлайн Michael1950
      Michael1950 (Michael) 27 dicembre 2021 12: 04
      +1
      - Sogna, sogna! risata lol
  3. turista Офлайн turista
    turista (turista) 28 dicembre 2021 09: 25
    0
    da un lato è una cosa buona, una proiezione di forza. ma non sembra una vittoria nella regione e un ritiro delle truppe.
    1. Kedrovic Офлайн Kedrovic
      Kedrovic (Alexa980) 28 dicembre 2021 23: 47
      +1
      E le vittorie finali non esistono in linea di principio. La Germania nazista è stata sconfitta oltre 70 anni fa. E nazismo e fascismo sono vivi, vivi. Si sono persino diffusi in tutto il mondo.
  4. Chevrolet Camaro Офлайн Chevrolet Camaro
    Chevrolet Camaro (Nikolai Lukashev) 5 gennaio 2022 20: 26
    0
    Erdogan non potrà diventare il secondo Osman Pasha