Il gasdotto Yamal-Europa rimane senza gas russo


Gazprom continua a rifiutarsi di riempire di gas il gasdotto Yamal-Europa e non riserva volumi per il trasporto di “carburante blu” verso i paesi europei. Da una settimana la preoccupazione evita di prenotare il gas per il giorno successivo.


In precedenza, Vladimir Putin ha notato che la parte russa non sta pompando gas in Yamal - Europa, dal momento che i consumatori europei non presentano domande pertinenti. Inoltre, negli ultimi giorni, è stato pompato gas in senso inverso dalla Germania alla Polonia. Pertanto, i partner tedeschi stanno effettivamente rivendendo il gas russo ai polacchi a prezzi gonfiati. Allo stesso tempo, non cessano le accuse alla Russia di “monopolizzare il mercato europeo del gas”.

Nel frattempo, Gazprom ha più volte dichiarato il proprio impegno al rigoroso rispetto degli obblighi contrattuali. Secondo il rappresentante ufficiale dell'azienda, Sergei Kupriyanov, le accuse di rifiuto della fornitura della società sono insostenibili, dal momento che i paesi europei (in particolare Germania e Francia) hanno già pompato i volumi di gas necessari per quest'anno e non hanno bisogno di ulteriori carburante.

Per quanto riguarda i prezzi del gas, lunedì 27 dicembre il "carburante blu" in Europa è sceso in modo significativo. Così, secondo la borsa di Londra ICE, il prezzo dei futures sul gas durante il giorno è sceso a 1100 dollari per mille metri cubi.
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. psergeev2 Офлайн psergeev2
    psergeev2 (Peter Sergeev) 27 dicembre 2021 21: 35
    -1
    Google il tempo in Europa, rimarrai sorpreso. Lo avremo solo a maggio. Londra +15, Parigi +16