L'emergere di "Zirconi" russi nel Mediterraneo come risposta di Mosca all'espansione della NATO


La Russia ha qualcosa da rispondere ai tentativi di allargamento della NATO. Il colonnello generale Andrei Kartapolov, il capo del Comitato per la difesa della Duma di Stato, l'ex vice capo del ministero della Difesa russo, il colonnello generale Andrei Kartapolov, ne ha parlato in dettaglio durante la trasmissione del programma Full Contact su Soloviev Live YouTube canale.


Rispondendo alle domande del presentatore, Kartapolov ha spiegato che se Mosca lo vorrà, nessuno entrerà proprio nel Mar Nero. Inoltre, la Russia ha strutture militari in Siria, la base aerea di Khmeimim e il PMTO della Marina russa a Tartus, sulla costa mediterranea.

Ci sono anche sistemi missilistici costieri. Potrebbero apparire navi armate con missili ipersonici russi "Zircon" e coprire completamente l'intero Mar Mediterraneo

Ha specificato.

Kartapolov ha sottolineato che l'adozione di misure militari non significa che l'inizio di una guerra sia obbligatorio. Prima di tutto, questa è la creazione di minacce dirette al nemico, in cui abbandonerà le sue intenzioni.

Ha aggiunto che quando l'Occidente si renderà conto dell'inevitabilità di distruggere le proprie risorse d'attacco, le infrastrutture militari, il comando e il controllo, l'aviazione e la marina, ci penseranno sicuramente.

Ha senso iniziare qualcosa se si perde in anticipo? Sono molto sensibili alla sconfitta.

- ha riassunto.
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 29 dicembre 2021 23: 02
    -6
    se Mosca vuole, nessuno entrerà proprio nel Mar Nero.

    e come esattamente?

    Quindi puoi appendere qualsiasi pasta veritiera: se la NATO non vuole, nessuno uscirà dal Mar Nero, dal Mar Mediterraneo, oltre la Manica, oltre la Norvegia, ecc.
    1. asr55 Офлайн asr55
      asr55 (asr) 31 dicembre 2021 05: 00
      +1
      Citazione: Sergey Latyshev
      se Mosca vuole, nessuno entrerà proprio nel Mar Nero.

      e come esattamente?

      Quindi puoi appendere qualsiasi pasta veritiera: se la NATO non vuole, nessuno uscirà dal Mar Nero, dal Mar Mediterraneo, oltre la Manica, oltre la Norvegia, ecc.

      Come esattamente?! È strano che tu non lo sappia, l'intera costa della Russia è sotto la protezione del BRK Bastion e Ball come complessi mobili e fissi. Per quanto riguarda la Coppa del Mondo, ad esempio, i sistemi missilistici costieri Bastion e Ball, in collaborazione con la difesa aerea, l'aviazione, il KREB della Crimea e la costa del Caucaso, che non hanno assolutamente nulla da opporsi alla NATO. Una raffica e una fossa comune. Per non parlare del fatto che il DBK Bastion è armato o è già stato armato con missili Zircon. Ma abbastanza missili antinave Onyx e x-35u. Inoltre, per oggi sono state divulgate informazioni sulla portata degli x-35u in servizio con la Russia, che dista più di 500 km. a seconda della traiettoria di volo. Prima di allora, le caratteristiche prestazionali della versione per l'esportazione erano disponibili pubblicamente. Più la flotta del Mar Nero. Devo scrivere su Iskander, che può utilizzare fino a 15 tipi di missili vari, compresi i missili antinave? La distanza da Capo Sarych a Capo Kerempe sulla costa anatolica della Turchia è di 142 miglia - questo è il punto più stretto del Mar Nero.
      E da Yalta a Turkish Sinop, solo 296 chilometri. Anche DBK Ball controllerà tutto. Ed è persino divertente per la Norvegia, non c'è bisogno di preoccuparsi affatto. Non si tratta più di noodles, ma di una realtà con cui la NATO deve fare i conti. E questo è tutto molto brevemente senza storie sul pieno dispiegamento militare delle truppe ..
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 31 dicembre 2021 10: 21
        -1
        È conoscenza comune.
        Il Mar Nero e parte del Mediterraneo sono attraversati in tutto e per tutto.

        Cioè, in caso di collisione, i turchi (NATO) possono risponderci senza lasciare il molo. Come siamo su di loro. E per bloccare il canale - colpendo la capitale della Turchia o nelle vicinanze.
        IMHO, in questo caso non sarà il problema più grande

        E in tempo di pace, laggiù la NATO va qua e là, e tu bloccherai i fichi.
        Come può la Russia bloccare l'ingresso ai Mondiali e ai canali senza ingaggiare ostilità con il "partner strategico" e la Nato? Non c'è modo

        Quelli. senza farsi coinvolgere in un vero e proprio pasticcio, il Cremlino non può in alcun modo ostacolare il passaggio al Mondiale.
        Ma la Turchia riuscirà sicuramente a bloccare il passaggio nei pressi della sua capitale.
  2. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 30 dicembre 2021 02: 30
    +5
    Spero che stiamo già attuando misure efficaci. Dobbiamo creare almeno una minaccia uguale per gli Stati. Lascia che il negozio parlante faccia il suo corso.