Da Orion a Hunter: come sarà la guerra aerea del futuro


Qual è il più importante e prezioso nell'aviazione da combattimento? Certo, la vita dei piloti. I piloti militari devono essere addestrati per anni, la perdita di ciascuno di loro non è solo una tragedia umana, ma anche un duro colpo per la capacità di difesa del Paese. Lo sviluppo attivo e l'introduzione di veicoli aerei senza equipaggio possono parzialmente risolvere questo problema. tecnologia.


Una volta l'URSS era alla pari con gli Stati Uniti, leader nello sviluppo e nella produzione di droni. Sfortunatamente, con il crollo dell'Unione Sovietica, molte competenze sono state perse e il nostro posto è stato preso da altri giocatori: Israele, Cina, Turchia. I conflitti armati in Siria, Libia e Nagorno-Karabakh hanno mostrato chiaramente che è giunto il momento per un nuovo tipo di guerra, quando il nemico, che non dispone di un moderno sistema di difesa aerea a strati, è praticamente indifeso contro gli attacchi dei droni d'attacco, massicciamente perdere veicoli corazzati, artiglieria e MLRS. Grazie a una pubblicità visiva così aggressiva, tutti volevano "Bayraktars" turchi.

Volevano anche in Russia, ma non Bayraktar, ma i propri UAV. Questo è comprensibile: avendo un esercito di droni aerei, puoi migliorare notevolmente la qualità della guerra non solo contro alcuni "barmaley", ma anche contro il nemico di livello superiore. Immaginiamo come potrebbe essere un nuovo tipo di guerra per il Ministero della Difesa RF.

esplorazione


Prima di lanciare un attacco aereo, non importa da un aereo o da un UAV, è necessario condurre una ricognizione e fornire dati accurati per la designazione del bersaglio. Abbiamo diversi velivoli che rivendicano il ruolo di ricognizione e avvistamento di fuoco.

Ad esempio, il velivolo senza pilota "Helios-RLD" (nella foto principale) della compagnia "Kronstadt". Creato utilizzando materiali compositi, l'UAV avrà una massa di 5 tonnellate e una maggiore autonomia di volo. Per la ricognizione può essere equipaggiato con elementi radar dell'aereo AWACS A-100 "Premier". Il drone sarà in grado non solo di emettere dati per la designazione del bersaglio a missili aerei, marittimi e terrestri, ma anche di effettuare pattugliamenti, svolgere la funzione di ritrasmissione di comunicazioni radio.

C'è un'altra opzione per creare un UAV AWACS. Il radar laterale AFR può essere installato su un drone pesante "Altius-U" di maggiore autonomia di volo. Realizzato in materiali compositi, l'UAV, dotato di due motori VK-800V, sarà in grado di rimanere in aria fino a 48 ore e volare a una velocità di crociera di 150-250 km/h. È interessante notare che "Altius-U" avrà non solo una ricognizione, ma anche una versione d'attacco. Ha superato con successo un test di bombardamento la scorsa estate. È stato riferito che questo UAV sarà in grado di interagire con il caccia Su-57 di quinta generazione.


Shock UAV


Anche qui c'è già qualcosa da vedere. Da quello che è effettivamente pronto per la produzione di massa, vale la pena menzionare il drone di media quota Orion, chiamato anche Pacer. Questo è un concorrente diretto di Bayraktar della già citata società Kronstadt. Si noti che il nostro UAV ha un aspetto migliore in termini di caratteristiche prestazionali rispetto a quello turco: ha una velocità di crociera più elevata di 200 km / h rispetto a 130, una massa del carico utile significativamente più alta - 250 kg contro 150, più carico di combattimento, che include quattro aerei- missili a terra sotto l'ala contro i due avversari.

Allo stesso tempo, il drone russo può non solo effettuare attacchi aerei contro bersagli terrestri, ma anche distruggere bersagli aerei. Gli sviluppatori nazionali hanno già insegnato a Orion a colpire, ad esempio, altri droni con missili anticarro Kornet, di cui stiamo parlando in dettaglio. detto in precedenza. Naturalmente, tutti questi sono solo i primi timidi passi in questa direzione, ma la direzione stessa sembra essere molto promettente. Già ora "Bayraktaru" potrebbe non aver salutato quando ha incontrato "Orion". Ma, naturalmente, dobbiamo ancora lavorare e lavorare sull'addestramento del drone per condurre una battaglia aerea a tutti gli effetti.


La cosa più importante è che questo UAV è stato effettivamente testato in condizioni di combattimento in Siria ed è pronto per la produzione. È già stato completato e aperto il primo stabilimento russo, dove verranno assemblati diversi tipi di droni.

Un altro UAV super pesante interessante è il nostro S-70 "Okhotnik". Il suo peso al decollo raggiunge le 25 tonnellate, il dispositivo è realizzato in materiali compositi utilizzando la tecnologia stealth. Il carico di combattimento dell'"Okhotnik" è, secondo varie fonti, di 2,8 tonnellate o di tutte e 8 le tonnellate. Potrà trasportare missili guidati, così come bombe, guidate e non guidate. Il progetto S-70 è molto promettente, quindi in futuro può dare vita a una classe completamente nuova di droni d'attacco pesanti e super pesanti.

E come può essere una guerra contro il "barmaley"?

L'UAV "Helios-RLD" o "Altius-U", dotato di attrezzatura AWACS, decollerà e partirà per la ricognizione aerea. Dopo aver stabilito gli obiettivi desiderati, trasmetteranno i dati per la designazione dell'obiettivo a quegli "Orioni" o "Cacciatori" che effettueranno pattuglie di combattimento nella loro area di responsabilità o attenderanno il decollo di un comando con una "partenza bassa". Dopodiché, i "saluti cordiali" del Ministero della Difesa RF voleranno sugli oggetti. E nessun rischio aggiuntivo per i piloti da combattimento che potrebbero essere necessari per risolvere altri compiti.
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. navigatore Офлайн navigatore
    navigatore (Andrew) 6 gennaio 2022 00: 41
    0
    Tutto è scritto molto bene, ma vorrei fare una domanda all'autore: "Dove sono prodotti i componenti per l'assemblaggio di questi droni?" Da precedenti pubblicazioni sulla stampa ci sono state informazioni che la maggior parte delle parti erano di produzione straniera. Forse qualcosa è cambiato? Sarebbe molto positivo che la sostituzione delle importazioni funzionasse anche qui. Almeno il motore per il cacciatore è nostro. Altrimenti non ci sono certezze.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 6 gennaio 2022 10: 36
      +1
      Sì, molti componenti sono realizzati all'estero, il che è un problema. Sarebbe strano se tutti i componenti venissero dal nulla. Considerando come le cose stanno andando a pezzi da decenni. Ma è gradualmente in via di risoluzione, ad esempio sono già stati in grado di sostituire i motori tedeschi dell'Altius con quelli russi.
      Ovviamente, tutto dovrà essere sostituito per l'importazione, senza di essa non c'è modo.
      1. Teaser Офлайн Teaser
        Teaser (Basilio) 9 gennaio 2022 17: 00
        -3
        Ovviamente, tutto dovrà essere sostituito per l'importazione, senza di essa non c'è modo.

        Questo è semplicemente impossibile, perché presuppone la presenza di molte catene tecnologiche, la cui somma è un aereo moderno. E queste catene livello adeguato semplicemente no. Pertanto, i dispositivi necessari livello adeguato semplicemente no. E non possono essere creati "per volere della picca", o per direzione di Putin. Non lo saranno mai: il livello corrispondente agli americani di oggi, all'Europa occidentale, ai giapponesi e ai cinesi di domani. Nessuna base.
  2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 11 gennaio 2022 08: 06
    -1
    Citazione: Teaser
    Ovviamente, tutto dovrà essere sostituito per l'importazione, senza di essa non c'è modo.

    Questo è semplicemente impossibile, perché presuppone la presenza di molte catene tecnologiche, la cui somma è un aereo moderno. E queste catene livello adeguato semplicemente no. Pertanto, i dispositivi necessari livello adeguato semplicemente no. E non possono essere creati "per volere della picca", o per direzione di Putin. Non lo saranno mai: il livello corrispondente agli americani di oggi, all'Europa occidentale, ai giapponesi e ai cinesi di domani. Nessuna base.

    Non le importa devo ricreare