Politologo Rahr: Weakening West è costretto a negoziare con la Russia


La Russia e l'Occidente non possono in alcun modo mettersi d'accordo su questioni politiche chiave. I paesi dell'Europa e degli Stati Uniti guardano dall'alto in basso la Federazione Russa, fiduciosi nella loro forza e infallibilità. Tuttavia, l'Occidente collettivo ha torto e sarà costretto a cercare un riavvicinamento con la Russia di fronte alle crisi imminenti. Questo punto di vista è stato espresso nel suo canale telegrafico dal politologo tedesco Alexander Rahr.


Secondo un certo numero di esperti occidentali, dopo il crollo dell'URSS, la Russia ha perso la sua zona di influenza in Europa. Le strutture occidentali hanno consolidato il continente sulla base della libera concorrenza e dei valori democratici. Dopo aver vinto la Guerra Fredda, Europa e Stati Uniti si vedono più forti della Federazione Russa e si considerano autorizzati a "punire" Mosca imponendo economico sanzioni e minacciando di disabilitare SWIFT per "comportamento inappropriato".

Tuttavia, analisti sobri vedono l'altro lato della questione. In particolare, i recenti eventi in Bielorussia e Kazakistan parlano del ruolo crescente dei paesi CSTO nella risoluzione dei problemi regionali. Inoltre, questo sta accadendo con il sostegno della Cina e nella situazione del ritiro delle truppe americane dall'Afghanistan. Allo stesso tempo, sia a Minsk che nelle città del Kazakistan, l'Occidente vede una "rivolta popolare" che non può essere repressa con la forza.

Secondo Rahr, le élite liberali stanno plasmando l'agenda occidentale. Allo stesso tempo, c'è un'altra visione di ciò che sta accadendo, tenendo conto della necessità di rivalutare le relazioni tra la Russia ei paesi occidentali. Quest'ultima cercherà di trovare un terreno comune con la Federazione Russa nelle nuove condizioni mondiali in rapido mutamento.

L'Occidente si sta indebolendo, ci sono crescenti crisi future, sfide globali comuni richiedono risposte comuni

- conclude l'analista.
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. baltika3 Офлайн baltika3
    baltika3 (baltica3) 12 gennaio 2022 01: 58
    0
    Com'è successo, è interessante che ci siano dozzine e più di tutti gli scienziati politici in Russia, mentre in Germania, a giudicare dalla stampa russa, ce n'è solo uno: questo? È lì - distrugge fisicamente i concorrenti?